Una poltrona per due

Film 1983 | Commedia 106 min.

Titolo originaleTrading Places
Anno1983
GenereCommedia
ProduzioneUSA
Durata106 minuti
Regia diJohn Landis
AttoriDan Aykroyd, Ralph Bellamy, Don Ameche, Eddie Murphy, Jim Belushi, Jamie Lee Curtis Paul Gleason, Philip Bosco, Denholm Elliott, Alfred Drake, Kristin Holby, Bo Diddley, Giancarlo Esposito, Maurice Woods, Richard D. Fisher Jr, Jim Gallagher, Anthony DiSabatino, Bonnie Behrend, Sunnie Merrill, James Newell, Mary St. John, Bonnie Tremena, David Schwartz, Tom Degidon, Jacques Sandulescu.
TagDa vedere 1983
MYmonetro 3,80 su 2 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di John Landis. Un film Da vedere 1983 con Dan Aykroyd, Ralph Bellamy, Don Ameche, Eddie Murphy, Jim Belushi, Jamie Lee Curtis. Cast completo Titolo originale: Trading Places. Genere Commedia - USA, 1983, durata 106 minuti. - MYmonetro 3,80 su 2 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Una poltrona per due tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Due fratelli avari finanzieri di Filadelfia tentano di dimostrare che è l'ambiente a fare l'uomo e non viceversa. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Premi Oscar, 2 candidature a Golden Globes,

Passaggio in TV
sabato 5 dicembre 2020 ore 6,05 su SKYCINEMACOLLECTION

Consigliato assolutamente sì!
3,80/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,82
CONSIGLIATO SÌ

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Ottimi interpreti e una regia sicura per una critica divertente ma feroce al capitalismo senza scrupoli.
Recensione di Giancarlo Zappoli
martedì 24 dicembre 2019
Recensione di Giancarlo Zappoli
martedì 24 dicembre 2019

A Filadelfia si trova la sede della "Duke and Duke" la società appartenente a due fratelli miliardari, Randolph e Mortimer.Alle loro dipendenze c'è, come direttore finanziario, l'irreprensibile Louis Winthorpe III. Un giorno i due scommettono sulla possibilità di sostituirlo con un falso invalido di guerra, il "negro" Ray Valentine. A quest'ultimo verranno assegnati i benefici di Louis al quale verrà rovinata la vita. La materia del contendere è: si può trasformare un accattone in un dirigente dell'alta finanza e far diventare un uomo onesto un miserabile pronto a tutto? In palio c'è un dollaro.

John Landis prosegue il proprio percorso all'interno dei generi cinematografici dimostrando ad ogni prova la propria cinefilia che gli permette di inserirvisi rispettandoli e, al contempo, piazzando al loro interno piccole cariche esplosive.

Dopo aver lanciato il filone sui college con Animal House e aver scritto e diretto un cult movie come The Blues Brothers Landis ha compiuto un'incursione nell'horror con Un lupo mannaro americano a Londra, con cui ha oltrettutto fatto fare un sostanziale balzo in avanti all'utilizzo degli effetti speciali.

Con Una poltrona per due è ora il turno della commedia classica. La stessa idea di base del soggetto è di origine letteraria alta. Si tratta di "La banconota da un milione di dollari", un racconto di Mark Twain. Se poi si pensa che l'incipit, che descrive i due volti di Filadelfia (della povertà e dell'abbondanza) è accompagnato dalle note dell'ouverture de "Le nozze di Figaro" di Mozart si può notare come la sfida sia di grado elevato. Se ci si aggiunge poi, sul piano più strettamente cinematografico, che l'ambientazione è natalizia con qualche riferimento al cinema di Frank Capra il gioco è fatto.

In questa vicenda di ribaltamenti e doppi (due protagonisti, due fratelli, due donne per Louis) Landis sviluppa una critica feroce di un capitalismo privo di scrupoli la cui convinzione di base è quella di poter gestire a proprio piacimento e profitto le vite altrui. Per farlo si avvale di due vecchie glorie del cinema come Ralph Bellamy e Don Ameche nei panni dei due Duke, torna a lavorare con Dan Aykroyd (l'Elwood fratello Blues) e di fatto lancia definitivamente Eddie Murphy e la sua risata.

Non essendoci più John Belushi, offre anche un'opportunità al fratello Jim in un ruolo breve ma non secondario per la sua filmografia. Il suo travestimento da gorilla ha infatti un preciso riferimento al primo film del regista girato con un budget che definire basso è un eufemismo. Si tratta di Slok in cui lo stesso Landis si aggirava come "killer delle banane" con indosso un logoro costume da gorilla omaggiando, tra l'altro, con ironia 2001: Odissea nello spazio.

Si aggiunga poi il divertimento di ritrovare anche in questo film la frase feticcio "See You Next Wednesday" nonché un dato, non secondario, di cronaca finanziaria: nel 2010 negli Stati Uniti sono entrate in vigore alcune norme per contrastare l'insider trading. In quell'occasione il Presidente della Commodity Futures Trading Commission le ha definite "Eddie Murphy Rules". Il riferimento a Una poltrona per due non poteva essere più esplicito.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
Strepitosa commedia di John Landis, un classico di Natale.

Due fratelli avari finanzieri di Filadelfia, per dimostrare che è l'ambiente a fare l'uomo e non viceversa, mettono al posto di un giovane manager un mariuolo nero. Questi si abitua subito alla ricchezza e ha grande successo come uomo d'affari, mentre l'altro si degrada sempre più nei bassifondi. I fratelli hanno vinto. Ma i due giovani, accortisi di essere stati usati, si vendicheranno alla grande.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Due finanzieri di Filadelfia sostituiscono per scommessa un manager d'assalto, bianco, con un nero spiantato senza arte né parte. Nel film c'è più astuzia che intelligenza, ma Landis lo serve in tavola con innegabile efficacia. Lo sfondo urbano di Filadelfia è strepitoso, la direzione degli attori è infallibile, anche nelle parti di contorno.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
UNA POLTRONA PER DUE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Infinity
TIMVISION
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 5 novembre 2018
Great Steven

UNA POLTRONA PER DUE (USA, 1983) diretto da JOHN LANDIS. Interpretato da DAN AYKROYD, EDDIE MURPHY, RALPH BELLAMY, DON AMECHE, DENHOLM ELLIOTT, JAMIE LEE CURTIS, PAUL GLEASON, FRANK OZ, JAMES BELUSHI Louis Winthorpe III è un altezzoso e ricco agente di cambio, esponente della Philadelphia bene. La sua vita trascorre tranquilla tra l’appagante lavoro, lo svago con gli altolocati amici [...] Vai alla recensione »

venerdì 9 novembre 2018
qisoneb

dire che era tra... le commedy di più divertimento, e pensavano di rottamare... la storia quel flop loro è di porporzioni bibliche... da mondiale... mancato e fallimento della squadra che tifavano con insindacabilità e riversi con lucidità su di sè, perchè è una commedy incredibile, un fantastico collaborator dei mortimer.

venerdì 4 settembre 2015
dqitos

come abbiano cominciato un film del genere (?) per lo spettacolo..., sicuro non per il pianto di qualcuno, tanto per spiegarlo a qualche disaffezionato del cinema,   vedete, qualche assurdo personaggio se il termine è permesso, forse s'era messo nell'odine di mostrare per cominciare delle dinamiche economiche della serie debito nonchè ricchezza con lo stesso potere, mostr [...] Vai alla recensione »

lunedì 13 agosto 2012
Giovanni Tosin

Un film divertente che non stanca, consigliato. Non fa sentire il peso degli anni.

venerdì 13 gennaio 2012
paolomiki

La fedeltà, l'amicizia,la bontà contro il cinismo il razzismo l'opportunismo e l'arroganza.Credo si tratti a memoria della commedia più bella degli ultimi trent'anni.E' incredibile come questo film si possa vedere e rivedere all'infinito senza stancare mai.

martedì 15 settembre 2009
joker91

si tratta di una delle commedie più belle di tutti i tempi. murphy ed aykroyd fanno faville insieme e jon landis si dimostra un grandissimo regista di quei mitici anni. anche i ruoli di contorno sono infallibili,come la curtis e ameche che poi vincerà l' oscar con coocun. grande commedia veramente immortale

venerdì 24 dicembre 2010
startibasrtfast

sabato 8 febbraio 2014
paolotog

una delle migliori commedie. divertente ottimi attori trama intelligente ed originale. da vedere e rivedere.

martedì 24 dicembre 2013
opidum

negli anni 70 e 80 ha diretto dei film favolosi. poi di fatto è scomparso. un vero peccato

martedì 5 ottobre 2010
toty bottalla

...Trasformare i ricchi arroganti in poveri disperati, già ma questo succede solo nelle finzioni cinematografiche o nei cartoon, nella vita cari amici chi è ricco sta sempre meglio e i poveri a confronto sempre peggio, se poi voi credete che un mendicante si trasformi di colpo in un genio della finanza, allora che parlo a fare. 

domenica 10 gennaio 2016
kondor17

Assieme a Un pesce di nome Wanda la più divertente e ben fatta commedia degli ultimi trent'anni. Incredibilmente attuale anche. E che attori! John Landis: un regista chiave che ha fatto scuola. 

martedì 5 aprile 2016
aabbaa

Una poltrona per due è il miglior film natalizio e il capolavoro di Landis.

martedì 5 aprile 2016
aabbaa

Grande Landis

martedì 5 aprile 2016
aabbaa

Film incredibile sotto ogni aspetto.

Frasi
Se la me**a avesse un valore i poveri nascerebbero senza buco nel c**o
Una frase di Billy Ray Valentine (Eddie Murphy)
dal film Una poltrona per due - a cura di b. picone
NEWS
NEWS
lunedì 23 dicembre 2019
Andrea Fornasiero

Cinema, ma anche le principali novità in streaming e gli imperdibili appuntamenti tv. Scopri la guida »

VIDEO RECENSIONE
venerdì 13 dicembre 2019
A cura della redazione

Dopo Una poltrona per due (guarda la video recensione), nessuna scena cinematografica con protagonista un gorilla è stata più la stessa. Eppure, questa gag è solo una delle tante del film di John Landis, un vero e proprio capolavoro di comicità anni Ottanta, [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati