Les Lascars

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Trailer
primo piano
La banlieue in versione cartoon tratta i problemi della periferia con ironia e vivacità
Edoardo Becattini     * * * - -

Tony Merguez e José Frelate sono due lascars, indolenti e scapestrati abitanti delle banlieues parigine. Quando arriva l'estate, i due amici raccolgono tutti i risparmi per regalarsi una vacanza in un paradiso tropicale ma vengono raggirati da un losco venditore cinese. Così, mentre José si dà per vinto e, messo alle strette dalla cugina, trova lavoro presso la villa di un ricco giudice, Tony cerca la via per un guadagno facile, immischiandosi nei traffici dello psicotico spacciatore Zoran.
All'origine, in Francia, Les Lascars è una serie di cortometraggi animati della durata di poco più di un minuto, pillole comiche nate per la tv e divenute popolari attraverso la rete che raccontano con sarcasmo e ironia la vita e i problemi delle banlieues. Che un aspetto della società francese, fino a non troppo tempo fa tendenzialmente occultato, sia divenuto parte integrante della sua espressione popolare tanto da potersi permettere una rappresentazione farsesca e caricaturale, è un fenomeno importante. È la nuova tappa di un percorso che vede le banlieues passare dall'essere territorio-margine per minoranze e "ceti invisibili" a luogo chiave per la cultura pop sia musicale che cinematografica.
Il passaggio è ovviamente reso più gestibile dal medium d'animazione, che per sua natura gode di una maggiore libertà linguistica e ammette eccessi di comicità sia fisica che verbale. Ma resta l'aspetto sociale: il fatto che la periferia francese costituisca un fenomeno vivo, espressione di una cultura popolare ampia e variegata che va dal film d'autore in cerca di aura cult (L'odio di Kassovitz, che con Lascars condivide la parlata sfrontata di Vincent Cassel), agli allori delle competizioni internazionali (Abdellatif Kechiche con La schivata e Cous Cous), fino ad un cartoon come questo, improntato sul caustico modello americano dei programmi della Fox Television.
A dire il vero, Lascars non si ispira solo ai principi dell'animazione americana. Se è vero che il modo di caratterizzare i personaggi e di movimentare la storia è quello tipico dello slapstick, è anche vero che lo stile è una fusione fra la street art dei tag e dei graffiti e la grafica dei manga nipponici. Così, alla stilizzazione del tratto e ai colori fluorescenti delle vernici spray si accompagnano le peculiari espressioni mimiche e le sproporzionate silhouette femminili dei cartoni giapponesi, con le colorite espressioni dell'argot a far da solvente fra le due.
Per questo, Lascars, nonostante non si possa considerare un pregevole esempio di animazione e di raffinatezza tecnica, è nel complesso un "prodotto" che funziona: perché nasce dalla cultura televisiva e, mantenendone intatte le caratteristiche socio-culturali, grazie ad una sintesi grafica vincente e ad una buona vivacità narrativa, riesce a soddisfare anche le più ambiziose richieste dell'animazione cinematografica.

Stampa in PDF

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Les Lascars adesso. »
Les Lascars | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità