MYmovies.it
Advertisement
Dragon Film Festival, in Toscana il meglio del cinema orientale

Tra Firenze e Prato, dal 3 all'8 maggio, l'ultimo appuntamento della Primavera di Cinema orientale.

Shawn Yue Altri nomi: (Shawn Yue Man Lok / Yue Man Lok / Yu WenLe / Man Lok Shawn Yu / Man Lok Yu ) (36 anni) 13 novembre 1981, Hong Kong (Hong Kong) - Scorpione. Interpreta Jimmy nel film di Pang Ho-Cheung Love Off the Cuff.
giovedì 26 aprile 2018 - Festival

I cambiamenti della società orientale, e le relative similitudini e differenze con la nostra realtà, tra stress da lavoro ed equilibri familiari complessi, sono al centro della quinta edizione del Dragon Film Festival, la rassegna dedicata al meglio della cinematografia da Cina continentale, Hong Kong e Taiwan, che si terrà dal 3 all'8 maggio a Firenze tra il cinema La Compagnia di Firenze (via Cavour, 50r) e il Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato (viale della Repubblica, 277). La manifestazione, che quest'anno propone un ricco cartellone con 14 titoli tra lavori premiati nei festival di tutto il mondo e film campioni d'incassi, di cui molte in prima Italiana, si svolgerà in parallelo tra le due città toscane per continuare il fruttuoso dialogo già portato avanti durante le precedenti edizioni con una delle più importanti comunità cinesi in Italia. Il festival si suddivide in tre categorie con film provenienti da Cina continentale, Hong Kong e Taiwan.  

"Il lavoro del Dragon Film Festival, giunto ormai alla sua quinta edizione, è molto importante poiché il cinema è uno degli strumenti di comunicazione più efficaci per la comprensione dei costumi, delle mode, della cultura e del modo di esprimersi dei giovani. Il Dragon Film Festival si colloca in un contesto più vasto di ciò che già la Fondazione Sistema Toscana sta facendo, con un lavoro attento e presente di relazioni sviluppate da Riccardo Gelli. Mi sento onorato del fatto che il Teatro della Compagnia, nostro luogo espositivo da un punto di vista sia cinematografico che teatrale per eccellenza, registri sempre maggiore successo anno dopo anno".
Eugenio Giani, Presidente del consiglio Regionale della Toscana

Il festival si aprirà giovedì 3 maggio alle 20.30 al cinema La Compagnia con la commedia rosa Love Off the Cuff del regista e scrittore Pang Ho-cheung, che mette in scena le peripezie amorose della coppia composta da Jimmy Cheung e Cherie Yu, rispettivamente gli attori Shawn Yue e Miriam Yeung. La serata di chiusura, domenica 6 maggio alle 20.00 è invece affidata al dramma familiare Mad World di Wong Chun, premiato come miglior regista esordiente ai Golden Horse Awards del 2016, che, dopo il suo eccezionale debutto, viene già paragonato al nuovo Wong Kar-wai.

Selezionate in collaborazione con il Beijing International Film Festival, le opere in programma raccontano la Cina continentale attraverso i suoi migliori e più recenti lavori cinematografici, in una carrellata che attraversa una delle nazioni più affascinanti del mondo. Tra i titoli da segnalare, Ghost in the Mountains di Yang Heng, presentato nella sezione Panorama al 67esimo Festival di Berlino, Have a nice day di Liu Jian, film di animazione che ha esordito in competizione al 67mo Festival di Berlino, e The Taste of Rice Flower del regista Peng Fei, delicato film sul rapporto madre-figlia presentato a Venezia nelle Giornate degli autori 2017.


CONTINUA A LEGGERE
Love Off the Cuff.
Have a Nice Day.
Chasing the Dragon.

Sono 7 i titoli che rappresenteranno Hong Kong. Si parte venerdì 4 maggio con la proiezione in prima italiana di 29+1 di Kearen Pang, lungometraggio d'esordio della cineasta in nomination quale miglior regista e sceneggiatrice al prossimo Hong Kong Film Awards. Si continua con l'action Chasing the Dragon del regista Wong Jing e con Color of the game di Kam Ka Wai. E ancora una buona dose di adrenalina con Paradox di Wilson Yip. Spazio infine alle emozioni con la prima mondiale di Adieu di Kenneth Lau, che presenta tre toccanti storie di vita, portando il pubblico in un viaggio di riflessione sulla vita e la morte. A rappresentare il nuovo cinema di Taiwan è in programma il crime thriller Who Killed Cock Robin, scritto e diretto da Cheng Wei-hao, e Missing Johnny di Xi Huang, dove le vite di tre sconosciuti si incrociano sullo sfondo della moderna Taipei.

Il Dragon Film Festival rinnova la sua presenza a Prato con due giornate al Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci. Oltre all'action da Hong Kong Chasing the Dragon in programma lunedì 7 maggio Aftershock il capolavoro del maestro cinese Feng Xiaogang. Martedì 8 maggio sarà invece proiettata la commedia romantica Love Off the Cuff seguita da Welcome to the Happy Days del regista Gavin Lin, commedia taiwanese diventata un caso in patria.
MYmovies.it

In occasione del festival, mercoledì 3 maggio alle 17.30 presso Le Murate. Progetti Arte Contemporanea  (piazza delle Murate Firenze) sarà presentata "The impossible Black Tulip" mostra a cura di Livia Dubon che esplora il concetto di appartenenza. Il titolo fa riferimento alla prima mappa del mondo cinese conosciuta nello stile europeo: stampata in Cina su richiesta dell'Imperatore Wanli nel 1602, che fu progettata dal missionario italiano Matteo Ricci, Zhong Wentao e dal traduttore Li Zhizao. È nominata "Impossible Black Tulip" per la sua "rarità, importanza ed esotismo". Attraverso l'esposizione delle opere dei tre artisti di Macao Eric Fok, Gue Jie CAI, Ka Long Wong l'esposizione mira a esplorare l'area grigia tra ciò che è cinese e ciò che è europeo, riconoscendo le continuità e le interruzioni tra le due culture, al fine di sfidare le idee di esotismo e stimolare la conoscenza dell'altro. La mostra sarà visitabile fino al 3 giugno (ingresso gratuito dal martedì al sabato dalle 14.30 alle 19.30, chiuso domenica e lunedì).


news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati