Aftershock

Film 2010 | Drammatico 135 min.

Titolo originaleTangshan Dadizheng
Anno2010
GenereDrammatico
ProduzioneCina
Durata135 minuti
Regia diFeng Xiaogang
AttoriJingchu Zhang, Dao Ming Chen, Jin Chen, Fan Xu, Chen Li, Guoqiang Zhang Yi Lu, Ziwen Wang, Lixin Yang, Zhong Lü.
MYmonetro Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 3 recensioni.

Regia di Feng Xiaogang. Un film con Jingchu Zhang, Dao Ming Chen, Jin Chen, Fan Xu, Chen Li, Guoqiang Zhang. Cast completo Titolo originale: Tangshan Dadizheng. Genere Drammatico - Cina, 2010, durata 135 minuti. Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 3 recensioni.

Condividi

Aggiungi Aftershock tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Una madre viene informata dalle squadre di soccorso che, i suoi due gemelli di 7 anni sono sepolti sotto le macerie vicini gli uni agli altri, e che scavandone fuori uno, comporterebbe un ulteriore crollo delle macerie. Che decisione prendere? Ha vinto un premio ai Asian Film Awards,

Aftershock è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Senza facili patetismi, un film sulle tragedie naturali che va dritto al cuore degli spettatori.
Recensione di Nicoletta Dose
Recensione di Nicoletta Dose

Durante un'afosa serata dell'estate 1976, un tragico terremoto causa la morte di 240.000 cinesi. A Tangshan una famiglia viene spezzata in due. Il padre muore sotto le macerie e la madre è costretta a fare una scelta tragica: chi salvare tra i due figlioletti piccoli? Deciderà per il figlio, portandosi il peso di questa inaccettabile preferenza per tutta la vita. La figlia invece, sopravvissuta alla tragedia, viene affidata a una coppia di genitori adottivi. Il terremoto del 2008 li farà incontrare per la prima volta dopo più di trent'anni.
Il regista, considerato lo Steven Spielberg cinese, presenta un melodramma carico di emozioni. La storia di una bambina, vittima di una decisione crudelissima che è sintomatica della discriminazione nei confronti delle figlie femmine tipica della cultura cinese degli anni Settanta, è una vicenda piccola, molto intima, raccolta tra poche mura di casa. Ma lì dentro c'è una verità che ha un carattere universale. Tratto dal romanzo omonimo della scrittrice Zhang Ling, il film costringe lo spettatore alla commozione, inevitabile di fronte a una tragedia del passato che però porta il pensiero verso drammi simili più recenti. La bambina, di fronte al crollo della casa e alle macerie, fisiche e psicologiche, che rimangono, impone un silenzio impaurito e deluso. E tace per anni. Solo quando raggiunge la maturità, riesce a esprimere ciò che non è mai riuscita a pronunciare e dice: "non è che non ricordo, è che non riesco a dimenticare".
La crudeltà del terremoto, mostrata con straordinario realismo grazie ai prodigi della grafica digitale, rappresenta, per il cinema sentimentale di Feng Xiaogang, il punto di partenza per narrare ciò che sta dietro alle grandi catastrofi naturali. Lo fa con inattesa discrezione, non esagera nei toni, e, seppur vada dritto al cuore degli spettatori, non scade nel patetismo.

Sei d'accordo con Nicoletta Dose?
La decisione più difficile della sua vita.
a cura della redazione

Quando una madre è informato dalle squadre di soccorso che, i suoi due gemelli di 7 anni sono sepolti sotto le macerie vicini gli uni agli altri, e che scavandone fuori uno comporterebbe un ulteriore crollo delle macerie, sull'altro, è così costretta a fare la più difficile decisione della sua vita. Mentre l'orologio ticchetta, ha finalmente concluso la sua lotta e ha scelto di salvare il ragazzo, e anche se con il cuore spezzato, non aveva sentito che la sua idea era stata sentita dalla figlia. Destinata ad essere morta, la bambina miracolosamente sopravvive e viene salvata dopo essere stata sepolta per giorni. La sofferenza dallo shock emotivo del disastro e il ricordo doloroso della scelta della madre, la inducono a rifiutare di rivelare la sua identità. Viene adottata da una giovane coppia e poi trasferita negli Stati Uniti, ma nell'ombra rimane l'esperienza traumatica della sua infanzia, lei è rimasta sempre chiusa emotivamente.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Dal romanzo omonimo di Zhang Ling, Aftershock . 2006, Tang shan (Cina nord-orientale). Padre, madre e due gemelli, dormono in un'afosa serata di luglio. All'improvviso uno dei più catastrofici terremoti della storia colpisce la zona: oltre 200 mila morti. Sopravvissuti ma separati, i gemelli intraprenderanno strade diverse. 2008, un altro evento sismico colpisce la Cina: il terremoto del Sichuan, meno grave per numero di vittime ma altrettanto devastante. Xiaogang costruisce un dramma che scandisce il tempo e azzera la distanza tra le 2 catastrofi, unendo idealmente gli eventi con la presenza dei protagonisti, vittime da bambini, unità di soccorso da adulti. La sequenza da brividi del terremoto iniziale ne rende perfettamente il trauma e la portata: 5 lunghissimi, duri minuti, in cui il regista non risparmia i particolari più cruenti. L' aftershock , la scossa di assestamento, è ancora più struggente e insostenibile, mentre la disperazione è palpabile in ogni fotogramma. Buona l'ambientazione e fedele il modo in cui si racconta il cambiamento drastico avvenuto nella Cina degli ultimi 40 anni. Vincitore del Far East Film Festival di Udine nel 2011.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
AFTERSHOCK
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 16 luglio 2016
Peer Gynt

L'idea originale avrebbe potuto portare ad interessantissime riflessioni sul peso della colpa di un genitore (una madre che deve scegliere di salvare solo uno dei suoi due figli, e sceglie il maschio, lasciando sotto le macerie la femmina) e sull'opprimente, devastante senso di non essere amato di un figlio (la bambina che si salva lo stesso per caso e si rinchiude in un totale mutismo, oppressa [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Gary Goldstein
The Los Angeles Times

Aftershock, a blockbuster in its native China and that country's official entry for 2010's foreign-language film Oscar, has made a mostly smooth transition across the Pacific onto American screens. In fact, this involving, well-acted saga of a family torn apart by a devastating earthquake is such a foolproof crowd-pleaser it could likely withstand a release here well beyond its Asian-targeted bookings. Dir [...] Vai alla recensione »

NEWS
FAR EAST FILM FESTIVAL
domenica 8 maggio 2011
Nicoletta Dose

Dopo la proiezione dell'ultimo film in concorso, Punished, lo staff del festival è passato allo spoglio degli ultimi voti e dopo qualche minuto, sul palco del Far East, la direttrice Sabrina Baracetti ha annunciato i vincitori.

winner
migliori eff. speciali visivi
Asian Film Awards
2011
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati