Advertisement
Ti stramo, scusa ma ti chiamo film

La nuova parodia dei film adolescenziali italiani targata Insegno.
di Marianna Cappi

Ho voglia di un'ultima notte da manuale prima di tre baci sopra il cielo

venerdì 4 luglio 2008 - Approfondimenti

Ho voglia di un'ultima notte da manuale prima di tre baci sopra il cielo
Ti stramo, pellicola in uscita a novembre, ha un titolo esteso e un sottotitolo segreto che bastano a svelarne gli intenti "monelli". Il primo recita: "Ho voglia di un'ultima notte da manuale prima di tre baci sopra il cielo", il secondo: Scusa ma ti chiamo film.
Da un'idea nata un giorno allo stadio da un dialogo tra il produttore Guido De Angelis e l'attore Pino Insegno, ha preso vita il progetto di un film che, ispirandosi alla serie degli Scary Movie d'oltreoceano, parodiasse le scene più significative dei recenti film italiani per teenagers, inventando una storia d'amore tra Stram (diminutivo di Stramarcio e alter ego del suo Step) e Bambi, personificazione ampia e satirica della protagonista femminile del genere, dalla Babi di Katie Saunders alla Capotondi di Come tu mi vuoi.
Il progetto, concepito come un'opera cinematografica autonoma, affidata alla regia del siciliano Gianluca Sodaro e dello stesso Insegno, ha trovato la partnership di un grande distributore, la Mikado, felice di poter finalmente aver a che fare con un materiale di successo tutto italiano- anche se per deriderlo con leggerezza e demitizzarlo- dopo decenni in cui il cinema italiano si era dimostrato completamente incapace di parlare al pubblico giovane.

Un gioco divertito e divertente
Alla presentazione del progetto, a tre giorni dalla fine delle riprese, Pino Insegno conferma la gratitudine di tutti coloro che hanno fatto il film nei confronti dei modelli che prendono in giro e assicura che Ti stramo non è una critica spietata al genere ma un gioco divertito e divertente, una favola come lo sono i film di partenza, solo più cinica e smaliziata.
Scritto da Francesca Draghetti della Premiata Ditta, il film riprende i personaggi di Tre metri sopra il cielo e Ho voglia di te, trasformando Pollo, l'amico di Step, in Tacchino; Gin, il personaggio di Laura Chiatti, in Tin, e persino il dj, che nel primo film accompagnava con la sua voce fuori campo le esperienze sentimentali di Step e Babi, in un rompiscatole che appare sempre a sproposito ed elargisce perle di saggezza da baci Perugina con il tono saccente di chi vuole insegnare a vivere.

Esordienti e veterani
Quattro mesi di casting hanno portato alla selezione del gruppo di giovanissimi attori, dopo quasi 500 provini. Il ruolo del protagonista è toccato a Marco Rulli, ventiquattrenne semi-esordiente, con alle spalle qualche figurazione in Distretto di Polizia 6 e L'estate del mio primo bacio di Carlo Virzì. Nel ruolo di Stram, Rulli non parla quasi e, quando lo fa, non solo piove sulla sua testa, facendolo apparire più che mai "maledetto", ma lo fa con un'intensità tale da sortire l'effetto ridicolo. Sua co-protagonista è Carlotta Tesconi, ventenne espertissima di piccoli e grandi schermi, che frequenta dall'età di cinque anni. La sua Babi, inizialmente bruttina, si trasforma in una bellissima ragazza nel corso di un'orrorifica operazione che ricalca quella di Hostel.
A completare l'omaggio a Scary Movie ed epigoni, non potevano mancare le guest stars: da Franco Nero che fa l'elemosina sui gradini della scuola, a Corinne Cléry alle prese con Cento colpi di spazzola, fino a Raoul Bova nelle vesti di Dr. House. Con lui, migrato dal set di un vero Moccia-movie (Scusa ma ti chiamo amore) alla sua parodia, il cerchio si chiude, con il sorriso.

Gallery


Un gioco divertito e divertente
Esordienti e veterani
Una coppia di quasi esordienti
Una coppia di quasi veterani
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati