Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
giovedì 28 maggio 2020

Antonia Truppo

Guidata da Carlo Cecchi

43 anni, 14 Febbraio 1977 (Acquario), Napoli (Italia)
Antonia Truppo
David di Donatello 2017
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Indivisibili di Edoardo De Angelis

David di Donatello 2017
Premio miglior attrice non protagonista per il film Indivisibili di Edoardo De Angelis

David di Donatello 2016
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti

David di Donatello 2016
Premio miglior attrice non protagonista per il film Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti



Autori e interpreti presentano il film, racconto (dall'interno) del mondo, dei riti, delle dinamiche del tifo organizzato. Dal 20 marzo su Netflix.

Ultras, «un'indagine sulle persone, non sul calcio»

martedì 3 marzo 2020 - Ilaria Ravarino cinemanews

Ultras, «un'indagine sulle persone, non sul calcio» Un film e non un “trattato di sociologia”, un’indagine “sulle persone e non sul calcio”, un’opera prima che arriva dopo una lunga gavetta sul terreno dei videoclip e che punta, ambiziosamente, a raccontare la storia di una grande famiglia allargata: quella del tifo organizzato in una metropoli come Napoli.

A introdurre Ultras, film dal 20 marzo su Netflix, sono il regista Francesco Lettieri, lo sceneggiatore Peppe Fiore, il produttore della Indigo Nicola Giuliano e gli interpreti Aniello Arena, Antonia Truppo e Ciro Nacca – durante un originale incontro svolto in differita per ragioni di opportunità, legate alla diffusione del virus COVID-19 in Italia

Come è nata l’idea di questa storia?
Fiore: Certamente non è nata dal movimento ultras, che poco ci interessava. Io stesso non sono un tifoso. Ma c’era qualcosa di universale nella figura di un ultras cinquantenne che ancora crede in qualcosa di irrimediabilmente perduto. C’è romanticismo e malinconia in un contesto, quello dello stadio, spettacolare per natura – cori, scritte, tatuaggi, striscioni...
Lettieri: Dopo aver girato molti videoclip mi sono sentito pronto per un film. Nel cercare la storia più adatta mi sono imbattuto in un vecchio soggetto che avevo preparato per un videoclip di Calcutta, mai realizzato, ambientato nel mondo degli ultras di Latina: era la storia di un tifoso, “il Mohicano”, che dopo il DASPO (il “divieto di accesso alle manifestazioni sportive”, ndr) era costretto a vivere la sua storia d’amore con la squadra solo a distanza. C’era già tutto, è bastato spostare la storia a Napoli.

Perché a Napoli?
Lettieri: Perché, a differenza di altre grandi città che hanno più di una squadra, Napoli è unita nel tifo per un solo team. Ed è un sentimento che si lega anche alla voglia di riscatto del Meridione: il Napoli è l’unica squadra del sud a poter competere con quelle del nord. Dietro al tifo, insomma, c’è molto altro.

Il tifo come fede?
Lettieri: Come fede e come tribù. Non è un caso che il film si apra e si chiuda in chiesa.

Il tifo ultras è anche un credo politico?
Lettieri: ci sono tanti gruppi di ultras e ciascuno ha la sua natura, da città a città ma anche da stato a stato. Certamente gioca un ruolo forte il desiderio di sentirsi parte di un gruppo, di rappresentarsi in una bandiera. Gli ultras dicono che oggi, in mancanza di vere guerre da combattere, la voglia di lotta si sfoga allo stadio.

Non c’è il rischio di mitizzare queste figure?
Lettieri: Allora con questo discorso non dovrebbero esistere i film sulla mafia e dovremmo parlare solo di gente brava e buona. Ovviamente la violenza negli stadi è un problema, ma nel film non la elogio. La racconto perché penso sia un tema interessante.

Il tifo ultras negli anni è cambiato?
Lettieri: Molto. Il movimento ultrà di fine anni Settanta dal 2000 in poi ha cambiato nome, ultras, e sostanza: gli ultrà erano più folkloristici e colorati, gli ultras sono cupi e spesso violenti. Gli ultras si sono evoluti ancora negli ultimi anni: oggi sono in crisi perche la violenza è combattuta e repressa con più efficacia.

Nel film compaiono più generazioni. Il tifo ultras è trans-generazionale?
Lettieri: Volevamo solo raccontare diversi aspetti del tifo organizzato e del modo di viverlo. Il mio approccio è sempre stato quello di non voler forzare concetti sociologici per farli aderire al film. Ho cercato di raccontare storie, non storie generazionali.

Pop Black Posta

Pop Black Posta

Un film di Marco Pollini. Con Hassani Shapi, Alessandro Bressanello, Pino Ammendola, Aaron T. Maccarthy, Lucia Batassa.
continua»

Genere Thriller, - Italia 2019. Uscita 22/08/2019.
Copperman

Copperman

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,94)
Un film di Eros Puglielli. Con Luca Argentero, Antonia Truppo, Galatea Ranzi, Gianluca Gobbi, Tommaso Ragno.
continua»

Genere Commedia drammatica, - Italia 2019. Uscita 07/02/2019.
Se son rose

Se son rose

* * - - -
(mymonetro: 2,26)
Un film di Leonardo Pieraccioni. Con Leonardo Pieraccioni, Michela Andreozzi, Elena Cucci, Caterina Murino, Claudia Pandolfi.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2018. Uscita 29/11/2018.
Stato di ebbrezza

Stato di ebbrezza

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,50)
Un film di Luca Biglione. Con Francesca Inaudi, Andrea Roncato, Melania Dalla Costa, Antonia Truppo, Fabio Troiano.
continua»

Genere Biografico, - Italia 2018. Uscita 24/05/2018.
Gli sdraiati

Gli sdraiati

* * * - -
(mymonetro: 3,17)
Un film di Francesca Archibugi. Con Claudio Bisio, Gaddo Bacchini, Cochi Ponzoni, Antonia Truppo, Gigio Alberti.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 2017. Uscita 23/11/2017.
Filmografia di Antonia Truppo »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità