Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
martedì 15 giugno 2021

Gabriel Garko

Il cobra Gabriel

Nome: Dario Oliviero
46 anni, 12 Luglio 1974 (Cancro), Torino (Italia)
occhiello
Qui in tutto l' ambiente ti chiamano la carciofara!
dal film Una moglie bellissima (2007) Gabriel Garko  Andrea
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Gabriel Garko
Roma Fiction Fest 2010
Premio miglior attore serie tv per il film L'Onore e il Rispetto - parte seconda di Salvatore Samperi, Luigi Parisi



Un film che gioca con i generi del cinema e con le sue piccole grandi stelle.

Aspettando il sole: intervista al cast

venerdì 13 febbraio 2009 - Marianna Cappi cinemanews

Aspettando il sole: intervista al cast Esce il 20 febbraio in cinquanta copie griffate Mikado Aspettando il sole, lungometraggio con cui Ago Panini si affaccia sul grande schermo, dopo aver a lungo frequentato quello piccolo, come regista di spot e videoclip.
Nel bel mezzo di niente, nel tempo di una notte, tre balordi s'imbattono in un blocco di cemento, l'Hotel Bellevue, formicaio di esistenze solitarie e marginali, destinate a venir coinvolte in un unico inarrestabile destino. Un "Four Rooms" nostrano, meno colorato di spettacolo e più intriso di sconsolante umana piccolezza. Ambientato alle soglie del dominio della televisione commerciale, è un film che gioca con i generi del cinema e con le sue piccole grandi stelle, da Raoul Bova a Gabriel Garko, Claudia Gerini e Vanessa Incontrada.

Esce nelle sale la nuova favola sentimentale di Leonardo Pieraccioni, ortolano innamorato e tradito dalla bellissima Laura Torrisi.

Una moglie bellissima "fa becco" il Pieraccioni

martedì 11 dicembre 2007 - Marzia Gandolfi cinemanews

Una moglie bellissima Piccoli comici crescono e si sposano.
Esplosi gli ultimi fuochi d'artificio e raddoppiato il pesce innamorato, Leonardo Pieraccioni ricomincia dalla provincia definendo i caratteri propri di un cinema toscano: la cornice rurale, il gusto per le microstorie, la capacità di rappresentare la "massa silenziosa" della piccola borghesia di paese che va in vacanza in campeggio e sogna di apparire in Tv. Mariano, il marito becco interpretato da Pieraccioni, è un ortolano che vive in provincia una vita normale, scandita dal lavoro, dall'amore coniugale e dai pettegolezzi degli amici. Dieci anni d'amore spazzati via da un ciclone che ha il sembiante di Gabriel Garko e il fascino di un'intera compagnia di flamenco. Una nuova commedia sentimentale che osserva attraverso il filtro regionale la realtà italiana sospesa tra condoni e indulti, tra tasse ed evasione (non solo fiscale). Tra una battuta vernacolare e un'annotazione di gelosia si snoda la favola d'amore di un ortolano e una moglie bischera (e bellissima) mutuata dalla televisione.

Poveri ma ricchi

Poveri ma ricchi

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,65)
Un film di Fausto Brizzi. Con Christian De Sica, Enrico Brignano, Lucia Ocone, Lodovica Comello, Anna Mazzamauro.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2016. Uscita 15/12/2016.
Incompresa

Incompresa

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,69)
Un film di Asia Argento. Con Giulia Salerno, Charlotte Gainsbourg, Gabriel Garko, Carolina Poccioni, Alice Pea, Anna Lou Castoldi, Andrea Pittorino.
continua»

Genere Drammatico, - Italia, Francia 2014. Uscita 05/06/2014.
Aspettando il sole

Aspettando il sole

* * - - -
(mymonetro: 2,39)
Un film di Ago Panini. Con Raoul Bova, Claudio Santamaria, Claudia Gerini, Vanessa Incontrada, Bebo Storti.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2007. Uscita 20/02/2009.
Una moglie bellissima

Una moglie bellissima

* * - - -
(mymonetro: 2,29)
Un film di Leonardo Pieraccioni. Con Leonardo Pieraccioni, Laura Torrisi, Gabriel Garko, Massimo Ceccherini, Rocco Papaleo.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2007. Uscita 14/12/2007.

Le fate ignoranti

* * * - -
(mymonetro: 3,46)
Un film di Ferzan Ozpetek. Con Margherita Buy, Stefano Accorsi, Andrea Renzi, Gabriel Garko, Filippo Nigro.
continua»

Genere Drammatico, - Italia, Francia 2001.
Filmografia di Gabriel Garko »

venerdì 4 giugno 2021 - Ecco i 10 ruoli indimenticabili della sua carriera. SCOPRI I FILM.

Tanti auguri a Stefania Sandrelli. L’icona del cinema italiano compie 75 anni

Francesca Pellegrini cinemanews

Tanti auguri a Stefania Sandrelli. L’icona del cinema italiano compie 75 anni Tanti auguri a Stefania Sandrelli. La signora del cinema italiano festeggia 75 anni il 5 giugno. «75 volte primavera» (direbbe lei) in 60 anni di carriera, tra leggerezza e seduzione. Nata con la Repubblica italiana, è stata protagonista fin da adolescente dell’età d’oro del nostro cinema. Ha partecipato a oltre 100 film e ha vinto 3 David di Donatello, ricevendo nel 2018 quello alla carriera. Nel 2005, le è stato conferito il Leone d'oro alla carriera nel corso della 62ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia. Nel 2012, riceve il titolo di Cavaliere dell'ordine delle Arti e Lettere.

L’attrice nasce a Viareggio il 5 giugno del 1946. Papà albergatore, fratello musicista, Stefania sogna fin da piccola di studiare danza classica. A 15 anni è reginetta di bellezza della sua città; una sua foto finisce sul settimanale Le Ore, folgorando l’eclettico regista Luciano Salce che la vuole ne Il federale. Ma sarà con Pietro Germi che la sua stella inizierà a brillare. Prima, al fianco di Mastroianni in Divorzio all'italiana (1961) - dove interpreta la giovane cugina per cui perde la testa il protagonista - poi in Sedotta e abbandonata (1964), l’altro capolavoro della commedia nostrana. Nel 1965, fu preferita alle ben più famose Natalie Wood, Silvana Mangano e Brigitte Bardot per il ruolo della sfortunata Adriana Astarelli in Io la conoscevo bene di Antonio Pietrangeli.

Gli Anni '70, sono il decennio della consacrazione. L'attrice recita ne Il conformista (1970), il cult di Bernardo Bertolucci che segna la seconda delle quattro collaborazioni (Partner, Novecento e Io ballo da sola) con «L’ultimo imperatore del cinema». Sempre nello stesso anno partecipa accanto all'istrionico Vittorio Gassman in Brancaleone alle crociate, il medioevo secondo Mario Monicelli. Vola all’estero per girare l'ultimo film del mentore Pietro Germi, Alfredo, Alfredo (1972), duettando con la star di Hollywood Dustin Hoffman. Poi, è la volta del capolavoro di Ettore Scola C'eravamo tanto amati, dove mette zizzania tra Nino Manfredi e Vittorio Gassman.

Negli Ottanta, si impone a sex symbol in baby-doll e giarrettiera ne La chiave: il cult di Tinto Brass che rompe gli schemi del cinema erotico. Nel 1988, è diretta da Francesca Archibugi in Mignon è partita che le frutta il David di Donatello come migliore attrice protagonista. Gli anni Novanta e Duemila, sono quelli della consacrazione televisiva. Grazie, soprattutto, a Il maresciallo Rocca (1996-2001): la fiction Rai di enorme successo dove interpreta Margherita, moglie del grandissimo Gigi Proietti. Quando il suo personaggio resta ucciso in un attentato, nel finale della terza stagione, la seguono 11 milioni di spettatori. Nel cinema abbiamo L'ultimo bacio (2001) di Gabriele Muccino - che le vale il secondo dei tre Premi David attoriali - Un giorno perfetto (2008) di Ferzan Özpetek e La prima cosa bella (2010) di Paolo Virzì. Contesa tra le reti Rai e Mediaset, negli Anni 10 la Sandrelli è protagonista della fiction sbanca ascolti Una grande famiglia (2012-2015) e su Canale 5 rimpiazza la compianta Virna Lisi, al fianco di Gabriel Garko nella miniserie Non è stato mio figlio (2016). Nel 2021, fa coppia con Renato Pozzetto in Lei mi parla ancora di Pupi Avati.

Precoce negli affari di cuore, seduce ancora minorenne il cantante di "Sapore di sale" Gino Paoli (all’epoca sposato) con il quale avrà la figlia Amanda. Poi, le nozze con il ricco imprenditore Nicky Pende, padre di suo figlio Vito. Nonna orgogliosa di cinque nipoti, la Sandrelli è felicemente legata dal 1983 con il regista di fiction Giovanni Soldati. Oggi, per i suoi favolosi 75 anni vogliamo festeggiare l’icona del cinema italiano con i 10 film più indimenticabili.

 
CLAUDIA in GIOVENTÙ DI NOTTE di Mario Sequi, 1961
Il «Gioventù Bruciata all’italiana» segna l’esordio al cinema dell’allora 15enne Sandrelli, fresca di partecipazione a Miss Italia a Salsomaggiore Terme. Stefania non si accaparra lo scettro ma viene comunque notata dal regista sardo che la vuole nel suo film. Dal romanzo di Ugo Moretti "Nuda ogni sera", la pellicola segue le vicende di Elio (Sami Frey) e dei suoi amici. Tutti giovani di buona famiglia che passano le loro giornate a compiere furti e altre imprese teppistiche. Dopo essere stato arrestato, il protagonista si pente e chiede alla sua amata di aspettarlo.
 

Altre news e collegamenti a Gabriel Garko »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 25 maggio
Roubaix, Une Lumière
martedì 11 maggio
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità