Non essere cattivo

Acquista su Ibs.it   Dvd Non essere cattivo   Blu-Ray Non essere cattivo  
Un film di Claudio Caligari. Con Luca Marinelli, Alessandro Borghi, Silvia D'Amico, Roberta Mattei, Alessandro Bernardini.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 100 min. - Italia 2015. - Good Films uscita martedì 8 settembre 2015. MYMONETRO Non essere cattivo * * * 1/2 - valutazione media: 3,63 su 49 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,63/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * - -
 critica * * * * -
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
Il film, ambientato nella periferia romana, è prodotto dall'attore Valerio Mastandrea.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer Cinema
primo piano
Ciò che colpisce di Non essere cattivo è l'energia vitale di cui è imbevuto, la fame di rivalsa, la voracità con cui Vittorio e Cesare azzannano la vita
Paola Casella     * * * - -

Ostia, 1995. Vittorio e Cesare sono amici da una vita, praticamente fratelli. Cresciuti in un quartiere degradato campano di espedienti, si drogano, bevono e si azzuffano con altri sbandati come loro. A casa Cesare ha una madre precocemente invecchiata che accudisce una nipotina malata, la cui madre è morta di Aids. Vittorio invece sembra non avere nessuno al mondo, e quando incontra Linda vede in lei una possibilità di costruire una vita normale. Trova lavoro e cerca di coinvolgere anche Cesare, che nel frattempo si è innamorato di Viviana, una disperata come lui ma piena di voglia di costruirsi un futuro. Riusciranno Rosencrantz e Guildenstern a diventare protagonisti della loro vita?
L'ultimo film di Claudio Caligari, 17 anni dopo L'odore della notte, è un altro excursus nei luoghi oscuri non solo dell'hinterland romano, ma dell'animo umano e della società contemporanea, raccontato attraverso due figure di confine, l'una encomiabile per la sua volontà di tirarsi fuori dalle sabbie mobili della propria condizione, l'altra patetica per l'incapacità strutturale di farlo. In certi luoghi e certe circostanze non essere cattivo, per citare il titolo, non è una scelta, perché per sopravvivere alla violenza e alla prevaricazione che ti circonda devi tirare fuori la tua natura peggiore, e possibilmente un "ferro". Al di là di una trama piuttosto prevedibile e molto già vista al cinema, ciò che colpisce di Non essere cattivo è l'energia vitale di cui è imbevuto, la fame di rivalsa, la voracità con cui Vittorio e Cesare azzannano la vita, strappandone brandelli di carne viva. La fotografia (di Maurizio Calvesi), lucida e colorata al neon, crea un 3D "de noantri", un bassorilievo pagano. Anche l'archeologia suburbana è messa a frutto per delineare un universo coatto e coattante, un pianeta selvaggio dove è inevitabile sentirsi marziani, come marziano doveva sentirsi Caligari rispetto a gran parte della inciviltà contemporanea.
Luca Marinelli nei panni di Cesare è irriconoscibile rispetto alle sue interpretazioni cinematografiche precedenti e rivela una cifra comica tutta sua, anche se in filigrana si intravede quella che avrebbe potuto essere in quel ruolo l'interpretazione di Valerio Mastandrea, produttore del film e interprete de L'odore della notte. E Alessandro Borghi è una rivelazione nel ruolo meno centrale di Vittorio, che passa dalle allucinazioni cocainomani alla tenerezza del buon padre di famiglia senza mai perdere credibilità.

Incassi Non essere cattivo
Primo Weekend Italia: € 85.000
Incasso Totale* Italia: € 582.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 18 ottobre 2015
Sei d'accordo con la recensione di Paola Casella?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
72%
No
28%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Non essere cattivo

premi
nomination
Nastri d'Argento
3
3
David di Donatello
1
15
* * * * -

Grande vintage

giovedì 10 settembre 2015 di Eusebio Abbondanza

Anche per chi, come me, non ha mai amato il genere, "Non essere cattivo" è senza dubbio un signor film, lontanissimo dal minimalismo stucchevole di tanto cinema italiano. Sin dalla partenza scoppiettante seguiamo con partecipazione e pathos le vicende tragiche e a volte comiche (molte risate in sala in alcune scene) dei due protagonisti, il sorprendente e irriconoscibile Luca Marinelli e l'ottimo Alessandro Borghi. 1995: due balordi della periferia romana di Ostia si arrabattano continua »

* * * * -

Gran film

sabato 12 settembre 2015 di brian77

Gran bel film. Intenso, forte, non arretra davanti a situazioni in cui i registi italiani non hanno quasi mai il coraggio di avventurarsi. Ottimi anche Marinelli e Borghi. E' il miglior film di Caligari, di cui avevo trovato solo promettente "Amore tossico", riuscito ma non a questi livelli "L'odore della notte". A Venezia l'hanno messo fuori concorso: mo' vediamo come sono i film in concorso, perché se hanno scartato questo film per rifilarci le solite simulazioni anoressiche di cinema d'autore continua »

* * * - -

L'amicizia tossica.

venerdì 11 settembre 2015 di Bruce Harper

Partiamo dal titolo: Non essere cattivo? Ma che razza di titolo è? Una frase infantile, un monito, di quelli che si scandiscono ai ragazzini per farli rigare dritto, essere onesti, voltare le spalle al lato oscuro. Basterà? O le forze esterne avranno la meglio? Ecco nella sua apparente semplicità l’opera di Caligari narra la storia di un’amicizia nata e cresciuta nel posto sbagliato (Ostia) al momento sbagliato (1995). Quello di Cesare e Vittorio è un destino antitetico ma ugualmente ingrato continua »

* * * * -

Non essere cattovo

lunedì 7 settembre 2015 di ROBERT EROICA

#Venezia72 - Fuori Concorso  NON ESSERE CATTIVO Ostia 1995. Vittorio e Cesare spacciano e si fanno tra droghe sintetiche ed eroina. Il primo ne viene fuori trovando lavoro in un cantiere, il secondo non ce la fara'. L' ultimo film di Claudio Calegari (due opere precedenti tra cui il mitizzato "Amore tossico") sembra un UFO nel panorama italiano. Non cerca bellurie e racconta una storia cruda con stile dissonante che unisce gusto del grottesco, lirismo poetico e realismo continua »

Cesare - Viviana
Cesare: "Mi sa che noi siamo marziani"
Viviana: "Però me sa che abbiamo sbajato pianeta"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Cesare - Viviana
Cesare: "Mi sa che noi siamo marziani"
Viviana: "Però me sa che abbiamo sbajato pianeta"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Cesare
"Anche se… la Cocaina frizzantina ha un suo perché eh!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Non essere cattivo

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 16 dicembre 2015

Cover Dvd Non essere cattivo A partire da mercoledì 16 dicembre 2015 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Non essere cattivo di Claudio Caligari con Luca Marinelli, Alessandro Borghi, Silvia D'Amico, Roberta Mattei. Distribuito da CG Entertainment. Su internet Non essere cattivo (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 11,24 €
Prezzo di listino: 14,99 €
Risparmio: 3,75 €
Aquista on line il dvd del film Non essere cattivo

APPROFONDIMENTI | Il cinema in movimento di Roy Menarini.

lunedì 14 settembre 2015 - Roy Menarini

Il dolore del cinema postumo: Non essere cattivo La storia umana dietro a Non essere cattivo è già quasi leggendaria. Sia pure circoscritta (purtroppo) a un ristretto cerchio di cinefili, l'ultima pellicola - uscita postuma - di Claudio Caligari non solo conclude una ideale trilogia insieme a Amore tossico e L'odore della notte, ma porta anche noi a ragionare su valori e significati di un film come questo.

   

NEWS | Il film postumo di Caligari nella categoria Miglior Film in lingua straniera.

Agli oscar

lunedì 28 settembre 2015 - a cura della redazione

Non essere cattivo agli Oscar Non essere cattivo, il film postumo di Claudio Caligari prodotto dall'amico Valerio Mastandrea, è stato scelto per rappresentare l'Italia agli Oscar nella selezione per il miglior film in lingua straniera. La commissione selezionatrice si è riunita oggi all'Anica. Nei giorni scorsi, nella schiera dei candidati, si erano fatti i nomi di Messina, Comencini, Castellitto, Gaudino, Bellocchio e Bispuri. Il film di Caligari (morto a Roma a maggio dopo una lunga malattia e autore del film cult Amore tossico), presentato fuori concorso all'ultima Mostra del cinema di Venezia, è la storia di due ragazzi di vita, Cesare (Luca Marinelli) e Vittorio (Alessandro Borghi) sullo sfondo della Ostia degli anni Novanta.

   

La borgata di Caligari inizia dove finisce quella di Pasolini

di Concita de Gregorio La Repubblica

Se io oggi volessi rigirare Accattone non potrei più farlo. Non troverei più un solo giovane che fosse nel suo corpo (...), che sapesse dire con quella voce quelle battute». Così disse Pasolini. Invece eccoli, i corpi e le voci. Non sono quelli di Accattone, è vero. Sono quelle dei figli dei suoi figli. Vittorio, come lui, si chiama uno dei protagonisti. Una prostituta a mantenerlo. Più di mezzo secolo dopo Claudio Caligari mette in scena l'esito finale del mondo pasoliniano. Oggi Vittorio spaccia cocaina e pastiglie: si chiamano Popeye, Playboy, colori pastello e smile incisi sopra. »

Ultimi fuochi dalla Roma marginale

di Emiliano Morreale L'Espresso

Il regista di questo film, Claudio Caligari, è morto tre mesi fa a 67 anni, prima di finire il montaggio, e l'opera è stata portata a termine grazie all'impegno di amici e colleghi, tra i quali Valerio Mastandrea. "Non essere cattivo" è il terzo lungomerraggio che Caligari è riuscito a fare in oltre trent'anni (dopo "Amore tossico", 1983, e "L'odore della notte", 1998). E con i due precedenti costituisce un'ideale trilogia sulla Roma marginale degli ultimi decenni: l'eroina tra Ostia e Centocelle, i rapinatori del periodo della cosiddetta "Arancia meccanica". »

La rivincita di Caligari grande escluso

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

E così adesso in Italia abbiamo un santo in più. San Claudio Caligari, regista e martire. Tre film in una vita, 1983, 1998, 2015, notate gli intervalli. E adesso la consacrazione a Venezia. Post mortem naturalmente. Perché siamo un paese cattolico, anche se poco praticante, e un regista di talento che si danna per fare film non ci fa molta impressione, ma un regista che si immola per la sua arte, beh, è un'altra faccenda. Finché fabbrichi immagini non sei nessuno, ma se metti in gioco il tuo stesso corpo si apre la scala per il Paradiso. »

Non essere cattivo | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Paola Casella
Pubblico (per gradimento)
  1° | eusebio abbondanza
  2° | brian77
  3° | robert eroica
  4° | brunobruno
  5° | sergio dal maso
  6° | emyliu`
  7° | marcello1979
  8° | maurizio meres
  9° |
10° | camarillo
11° | fabriziog
12° | maumauroma
13° | emyliu`
14° | luca scial�
15° | alessio montini
16° | sara kavafis
17° | fabiofeli
18° | santamarinella2
19° | emanuela piccioni
20° | mauridal
21° | iuriv
22° | eugenio
23° | m.barenghi
24° | eugenio98
25° | zarar
26° | rinogaetanoforever
27° | quelchepenso
28° | pepito1948
29° | filippo catani
30° | nanni
31° | kronos
32° | flyanto
33° | noia1
34° | 38ogeid
35° | uppercut
36° | stefano capasso
37° | bruce harper
Rassegna stampa
Emiliano Morreale
Nastri d'Argento (6)
David di Donatello (16)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Link esterni
Facebook
Shop
DVD
Uscita nelle sale
martedì 8 settembre 2015
Showtime
  1 | Sicilia
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità