Quando la notte

Acquista su Ibs.it   Dvd Quando la notte   Blu-Ray Quando la notte  
Un film di Cristina Comencini. Con Claudia Pandolfi, Filippo Timi, Thomas Trabacchi, Denis Fasolo, Michela Cescon.
continua»
Drammatico, durata 114 min. - Italia 2011. - 01 Distribution uscita venerdì 28 ottobre 2011. MYMONETRO Quando la notte * * 1/2 - - valutazione media: 2,73 su 40 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,73/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * - - -
 critica * * - - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
Un incontro/scontro tra due anime diverse, entrambe traumatizzate da un mistero che proviene dal passato.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Trasposizione cinematografica dell'autrice Cristina Comencini, che non riesce a prendere la giusta distanza dal suo romanzo
Giancarlo Zappoli     * * - - -

Estate. Marina, sposata e con un bambino piccolo, arriva in montagna per trascorrere un mese di vacanza con lui. La casa in cui alloggia è fuori dal paese ed appartiene al solitario e cupo Manfred, guida alpina. Il piccolo piange e non dorme esasperando Marina. Finché una notte accade qualcosa nel suo appartamento. Manfred sfonda la porta, trova il bambino ferito e lo soccorre. Da quel momento ha inizio una sorta di indagine reciproca: Marina e Manfred hanno dentro delle ferite che cercano inutilmente di nascondere anche a se stessi.
Ci sono dei buoni romanzi che vengono totalmente traditi dalla loro trasposizione cinematografica perché chi ne ha scritto la sceneggiatura non ha compreso il loro significato più profondo. Ci sono però anche buoni romanzi che andrebbero sottratti ai loro autori quando questi sono anche registi. È il caso di Quando la notte in cui la Comencini regista non ha saputo prendere la giusta distanza da un libro che Daria Bignardi ha giudicato "pieno di una tensione che non si placa mai, come in certi amori che fanno male". Qui invece a fare male e a farsi del male è il film che, dopo un avvio promettente, affonda in una progressiva serie di situazioni e battute che suonano come irreali, quando non involontariamente comiche. Pandolfi e Timi mettono a disposizione la loro professionalità ma è come se essi stessi avvertissero il precipizio (siamo in montagna) in cui stanno per cadere. Il tema della maternità, con tutte le crisi che comporta, le piaghe insanabili che l'abbandono incide nella carne di chi lo ha subìto, sono temi che per la prima mezz'ora sembrerebbero aver trovato una loro collocazione nello scrutarsi reciproco di due solitudini esistenziali.
La ricerca di un'impossibile serenità da parte di Marina e gli sguardi che Manfred lancia a colei che, seppur involontariamente, sta modificando i ritmi di una sopravvivenza in cui si è rinchiuso come in un bozzolo, sono carichi di promesse. Ma questo patrimonio narrativo (che nel romanzo ha una sua consistenza) purtroppo ben presto sullo schermo si dissolve, lasciando nello spettatore la sensazione di un'occasione persa.

Incassi Quando la notte
Primo Weekend Italia: € 178.000
Incasso Totale* Italia: € 515.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 20 novembre 2011
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
38%
No
62%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * -

Una seduta psicoanalitica di coppia a 14 euro

domenica 30 ottobre 2011 di miticazoe

Intanto grazie dal profondo del cuore alla Comencini. Una risposta cercata per anni , per alleggerire un cuore oppresso dalla cocente scoperta della nostra "pericolosità", del nostro strapotere rispetto al quale forse gli uomini, dalla notte dei tempi, hanno cercato di difendersi e mai di capire. E ieri, in quelle due ore, mi è stata offerta una possibile soluzione: la femmina-natura, custode di una forza generatrice e distruttrice al tempo stesso, se lasciata sola dilaga, correndo il rischio di continua »

* * * * -

Come si può " deridere" un film simile ?

mercoledì 22 febbraio 2012 di Lella Sabadini

Bellisssimo, carico di emozioni, mai noioso, estremamente introspettivo pur senza  dialoghi lunghi e complessi . Un tema   difficile affrontato con coraggio.Penso che solo una donna e madre possa capire  davvero quanta verità ci sia in quest'opera.La difficoltà nell'accettare  la maternità  si è oltremodo accentuata in  un mondo dove  le donne sono sempre più, mentrein un recente passato " coro" continua »

* - - - -

Dove vuole andare a parare?

sabato 10 marzo 2012 di il conformista

All'inizio il film si riesce a seguire. Poi avviene la scena in cui la madre da una mazzata al figlio e interviene il montanaro. DA qui il crollo progressivo. Un'amica lo definisce, a ragione, "la mancanza di coraggio della Comencini". Il bambino non muore e viene salvato dal montanaro. Il tema del rapporto madre-figlio viene abbandonato per proseguire con la ridicola storia tra il montanaro e la Pandolfi. Tra gli ultimi stralci sull'argomento materno abbiamo una scena disgustosa di Thomas Trabacchi continua »

* * * - -

Bello a metà

mercoledì 2 novembre 2011 di Maria

Certo un bel film , che coinvolge e fa pensare.Ma avendo sempre apprezzato la Comencini, pensavo che avrebbe fatto un salto di qualità verso il grande cinema, visto il tema e visto che non le mancavano certo nè le capacità nè i mezzi. La prima parte mi è piaciuta molto ma, a partire dalle scene al rifugio in poi, trovo che la storia e i personaggi perdano spessore; il senso di tensione presente nelle scene silenziose riempite solo dal pianto del bambino, dall'espressione quasi terrorizzata della continua »

la moglie di Albert
"I figli si fanno per un uomo. Si fa tutto per un uomo."
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Quando la notte

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 28 marzo 2012

Cover Dvd Quando la notte A partire da mercoledì 28 marzo 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Quando la notte di Cristina Comencini con Claudia Pandolfi, Filippo Timi, Thomas Trabacchi, Denis Fasolo. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution. Su internet Quando la notte (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Quando la notte

INTERVISTE | Il lavoro di Cristina Comencini accolto in sala da applausi e fischi.

Arriva il film che spacca il lido

mercoledì 7 settembre 2011 - Ilaria Ravarino

Quando la notte, arriva il film che spacca il Lido Un’accoglienza turbolenta, un po’ da stadio, con tifoserie di colori diversi che in sala stamattina si sono scontrati con applausi e fischi sulla pelle di un film, Quando la notte di Cristina Comencini, che ha diviso e fatto discutere le umane categorie: donne contro uomini, perché per la regista «la maternità è un tema che le donne sono disposte ad affrontare, gli uomini un po’ meno», critici contro spettatori, perché «l’idea di abolire la proiezione riservata esclusivamente alla stampa – ha detto il produttore Riccardo Tozzi – ha permesso a un gruppetto sparuto di rovinare la visione a tutti gli altri», detrattori contro sostenitori, «perché il cinema è anche questo – ha detto la sceneggiatrice Doriana Leondeff – rispettare le opinioni degli altri».

NEWS | Marco Müller non ha dubbi e ci racconta i nuovi cigni in concorso.

Quale sarà il nuovo black swan?

venerdì 29 luglio 2011 - Robert Bernocchi

Quale sarà il nuovo Black Swan? L'anno scorso, ad aprire il Festival di Venezia c'era Il cigno nero di Darren Aronofsky. Il passaggio a Venezia si è chiuso con un premio minore (miglior giovane attrice per Mila Kunis), ma ha aperto la strada a uno straordinario successo di pubblico e all'Oscar per la protagonista Natalie Portman. Quest'anno, chi potrebbe ricalcare queste gesta? Alla domanda, risponde il direttore della Mostra Marco Müller. "A noi sembra che ci siano parecchi potenziali Il cigno nero, soprattutto in concorso.

   

BIZ

Quinto potere, errori e stranezze della critica cinematografica.

Che vuol dire 'industry' a Venezia?

lunedì 19 settembre 2011 - Robert Bernocchi

La cosa interessante è che Curzio Maltese ha sostituito Natalia Aspesi al Festival di Cannes. Per fortuna, la giornalista è tornata a Venezia e ci ha regalato diversi bei momenti, a cominciare dalla recensione del film della Comencini Quando la notte. “Il problema è un altro. Per mancanza di sale, alle proiezioni stampa si pigiano insieme critici, giornalisti e la cosiddetta ‘industry’, una massa di ragazzi molto estroversi, i nuovi cinefili, cui paiono fastidiosi certi dialoghi forse un po’ letterari. continua »

   

News e anticipazioni dal mondo del cinema.

La Comencini a Venezia

lunedì 16 maggio 2011 - Robert Bernocchi

Possiamo dare praticamente per sicura la presenza al Lido di Quando la notte, nuova pellicola di Cristina Comencini tratta dal suo romanzo omonimo, e quasi certamente nella sua collocazione più naturale, in concorso. Da quello che abbiamo saputo, il film dovrebbe far parte della selezione italiana in competizione, ormai stabilmente composta da quattro titoli, anche grazie alla presenza dei due protagonisti Filippo Timi e Claudia Pandolfi. È la storia di due persone, molto diverse tra loro – lui rude, lei molto timida e con un figlio – che si incontrano in montagna e che all'inizio non sembrano avere nulla in comune. continua »

   

Love story tra le Alpi, con sindrome di Cogne

di Roberto Silvestri Il Manifesto

Quando si adombra il caso Cogne, i nervi saltano sempre. Una storia d'amore. Tra un montanaro (Manfred) abbandonato dall'adorata madre troppo piccolo e che per questo odia tutte le donne ma trova sublime quel gesto atroce e fatale, e vorrebbe eternamente riesumarlo.... E una donna di città (Marina) che non ce la fa a essere solo mamma anzi quel suo piccolo nevrastenico e sempre urlante vorrebbe trattarlo come Hitchcock, e cancellarlo, o almeno sbatterlo per terra purché taccia... Eppure quanti bambini piccoli si dimenticano nelle auto e si disidratano, o si lasciano addirittura sul tetto delle auto che poi marciano a tutta velocità. »

Quell'impasto di dolore alla fine "impazzisce"

di Roberto Nepoti La Repubblica

La storia d'amore impossibile tra un uomo e una donna votati alla sofferenza. Lei è Marina, che soggiorna in montagna col figlio piccolo; lui Manfred, guida alpina cupa e scostante, incattivita da un abbandono. Si scrutano, comprendono i segreti reciproci, sono toccati dalla passione ma non riescono a viverla. È bene tenere sempre presente la nota frase di Truffaut: non si può dire che un film sia, o non sia, "riuscito", è un verbo che si usa per la maionese. Eppure vien voglia di usarlo a proposito di Quando la notte, che Cristina Comencini ha tratto dal suo romanzo e diretto. »

Se un dramma suscita ilarità

di Roberta Ronconi Liberazione

"Quando la notte" è stato un piccolo caso, all'ultimo Festival di Venezia. E' stato teatro infatti di uno scontro dichiarato tra una importante autrice mainstream italiana e la critica. La prima, sinceramente sorpresa dalle risate in sala, accusò infatti i recensori di non aver retto alle emozioni che il suo film suscitava. I secondi hanno risposto stroncando la pellicola sui giornali. Tratto dall'omonimo libro della stessa regista, in "Quando la notte" si intrecciano sentimentalmente la vita di Marina (Claudia Pandolfi), stremata dalla solitaria maternità, e quella di Manfred (Filippo Timi) montanaro iroso e poco loquace. »

Quando la notte | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | miticazoe
  2° | lella sabadini
  3° | sinopis
  4° | gianleo67
  5° | rita branca
  6° | maria
  7° | il conformista
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 28 ottobre 2011
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità