Io, loro e Lara

Acquista su Ibs.it   Dvd Io, loro e Lara   Blu-Ray Io, loro e Lara  
Un film di Carlo Verdone. Con Carlo Verdone, Laura Chiatti, Anna Bonaiuto, Marco Giallini, Sergio Fiorentini.
continua»
Commedia, durata 115 min. - Italia 2010. - Warner Bros Italia uscita martedì 5 gennaio 2010. MYMONETRO Io, loro e Lara * * 1/2 - - valutazione media: 2,93 su 129 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,93/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
In un universo che gira in un modo o nell'altro attorno al sesso e all'ipocrisia don Carlo cerca di risolvere i problemi dei suoi cari senza rinunciare alla sua morale.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Sotto gli abiti scuri di don Carlo, Verdone parla di tutto tranne che di religione assolvendo "una certa parte della chiesa"
Gabriele Niola     * * - - -

Dopo più di un decennio come missionario don Carlo torna a Roma dove ritrova la sua famiglia normalmente allo sbando (un fratello cocainomane che si è dato alla finanza e una sorella mamma di adolescenti emo, entrambi ordinariamente ipocriti). Il nucleo già abbastanza frammentato è messo ulteriormente alla prova dall'arrivo della seconda vita del padre il quale, ormai vedovo, ha un'amante slava di nome Olga molto più giovane di lui con la quale si sente rinato e che vizia senza sosta. Proprio la morte dell'amante tuttavia costringerà don Carlo ad entrare in contatto con Lara, figlia di Olga, diventata proprietaria della casa che una volta apparteneva alla famiglia e dunque capace di tenere i tre fratelli in scacco perchè l'aiutino ad ottenere l'affidamento del figlio.
Come sotto il don Giulio di La messa è finita si intravedevano i problemi di Michele Apicella (cioè Nanni Moretti), anche sotto gli abiti scuri di don Carlo si intravedono i personaggi nevrotici e incompresi che lottano contro le difficoltà della vita che Verdone ha interpretato da Borotalco in poi. Sebbene diverso dal film di Moretti anche Io loro e Lara usa la figura del prete per parlare di tutto tranne che di religione, i due personaggi compiono anche un percorso simile (arrivo da un luogo lontano, scoperta dello stato delle vite dei propri cari incompatibile con la propria professione, frustrazione, ritorno nel luogo lontano) sebbene con spirito diametralmente opposto perchè don Carlo cerca materialmente di risolvere i problemi che lo circondano e non di trovare un più astratto equilibrio per fare il proprio lavoro.
Carlo Verdone questa volta mette la meschinità al margine del proprio film riservandola per i caratteri di contorno, al centro c'è l'etica e la morale del suo don Carlo, che perfetto non è, nè tantomeno incrollabile nella sua aderenza ai dogmi cristiani ma sa bene cosa è giusto e cosa no. E forse è proprio questa consapevolezza, che è anche del regista, a rendere Io loro e Lara una delle opere meno incisive di Verdone, il quale si allontana dal grottesco degli altri preti che aveva interpretato per arrivare ad una figura talmente ordinaria da essere impalpabile. Volendo assolvere "una certa parte della chiesa" (quandomai avremmo sperato di sentire una frase di tale ragionevolezza pronunciata apertamente nel nostro paese?) finisce per dipingere un uomo normale in abiti talari e non viceversa come vorrebbe. Solo in piccoli fugaci momenti sembra di intravedere l'aggressività e la poca pietà nei confronti dei propri personaggi che l'avevano reso interessante in passato.
Ma se don Carlo può essere oggetto di discussione il resto del film è ricco di piccole grandi lacune. Le gag riescono ad essere divertenti unicamente in presenza del regista/autore (e della sempre impeccabile Angela Finocchiaro) e solo quando sono il frutto delle improvvisazioni sul set, la scrittura dell'intreccio è un puro pretesto utile ad accostare situazioni che prestano il fianco a facili sketch (vedi la cena con la psicologa) e infine la risoluzione finale positiva al massimo presenta i problemi visti lungo tutto il film come già risolti senza averne mai messo in scena il processo risolutivo.

Premi e nomination Io, loro e Lara MYmovies
Io, loro e Lara recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Io, loro e Lara
Primo Weekend Italia: € 4.685.000
Incasso Totale* Italia: € 15.777.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 25 luglio 2010
Sei d'accordo con la recensione di Gabriele Niola?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
36%
No
64%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Io, loro e Lara

premi
nomination
Nastri d'Argento
1
3
David di Donatello
0
2
* * * * -

Il nuovo verdone

giovedì 31 dicembre 2009 di Gbelletti

Carlo Verdone decide di dare una svolta alla sua carriera e di abbandonare i classici borghesi che soprattutto negli ultimi film erano i protagonisti delle sue pellicole. Stavolta veste i panni di un sacerdote missionario che torna in famiglia per cercare conforto e sentire vicini i suoi cari al fine di superare una crisi spirituale che l'ha colpito ma troverà al suo ritorno non pochi problemi all'interno della sua famiglia più l'entrata in scena di una misteriosa ragazza. A differenza del passato continua »

* * * * -

Verdone al meglio

mercoledì 6 gennaio 2010 di Tommy

Eccomi dopo quasi due anni da "Grande, grosso e Verdone" torno a recensire il nuovo film di Verdone. Innanzitutto va detta una cosa fondamentale: non è un film comico. Leggendo altre recensioni ho come intuito una certa delusione da chi si aspettava un film ricco di gag e battute a raffica...il film è una commedia, tendente al maliconico. Questa sua caratteristica implica in sé due fattori fondamentali (ecco perché ho dato 4 stelline): nei momenti seri o tristi non è noioso né banale, e nei momenti continua »

* * * * -

Verdone al top

mercoledì 6 gennaio 2010 di Spike

Finalmente la commedia italiana batte un colpo, dopo i deludenti cinepanettoni natalizi arriva il cinema dell'Epifania a farci sorridere senza volgarità e gag telefonate. Il merito è l'intelligenza della sceneggiatura e un cast di attori in stato di grazia. Verdone batte De Sica 3-0.  continua »

* * - - -

L'abito non fa il monaco

mercoledì 6 gennaio 2010 di Il Sora

“L’abito non fa il monaco”. Questo detto calza a pennello con il ruolo che Verdone si scrive nel suo ultimo film Io, Loro E Lara. Il protagonista è un prete ma se si fosse trattato di un semplice missionario, di un volontario della Croce Rossa, di un qualsiasi cittadino di questo mondo, il risultato sarebbe stato il medesimo. Questo perchè nell’ultima fatica del comico romano la Chiesa non c’entra nulla. Lasciando da parte questa piccola premessa sin dai primi minuti possiamo notare che il ruolo continua »

Anna Bonaiuto
"Andiamo, perché io vedo certi cazzi all'orizzonte!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Io, loro e Lara

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 25 maggio 2010

Cover Dvd Io, loro e Lara A partire da martedì 25 maggio 2010 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Io, loro e Lara di Carlo Verdone con Carlo Verdone, Laura Chiatti, Anna Bonaiuto, Marco Giallini. Distribuito da Warner Home Video. Su internet Io, loro e Lara è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 5,99 €
Prezzo di listino: 7,99 €
Risparmio: 2,00 €
Aquista on line il dvd del film Io, loro e Lara

APPROFONDIMENTI | Presentazione e backstage del nuovo film di Verdone.

Una nuova via più morale ed etica

mercoledì 30 dicembre 2009 - Gabriele Niola

Io, loro e Lara: una nuova via più morale ed etica Carlo Verdone ha un obiettivo: "Mettere i bastoni tra le ruote ad Avatar con la semplicità del mio film", si scherza ma nemmeno troppo. Tutto nasce dalla particolare data d'uscita del suo nuovo film, Io, loro e Lara, il 5 gennaio. Il colosso americano di Cameron doveva originariamente invadere le sale a dicembre e lui si era anche messo d'accordo con Gabriele Muccino, il cui film è in uscita il 29 gennaio, per non pestarsi i piedi a vicenda. Il cambio all'ultimo minuto ha però mischiato le carte e ora Verdone si trova uno scomodo avversario a cui darà battaglia con un film tra i più semplici e lineari della sua carriera, forse uno dei primi che riceverà una distribuzione internazionale.

BIZ

Carlo e i suoi fratelli travolti dal ciclone Lara

di Alberto Crespi L'Unità

Il nuovo film di Carlo Verdone, Io loro e Lara, è una commedia di costume costruita, nella prima mezz'ora, come un film drammatico - quasi come un thriller. Partono due storie parallele, apparentemente slegate: Carlo (lo stesso Verdone) è un missionario che torna in Italia dall'Africa, alle prese con una crisi di vocazione. Di fronte ai drammi del continente nero, non è più così sicuro di sentire la voce di Dio. L'Italia dovrebbe essere un luogo più tranquillo, ma Carlo si ritrova in una situazione familiare esplosiva: l'anziano padre Alberto, vedovo e militare in pensione (Sergio Fiorentini), si è risposato con la badante moldava; i fratelli di Carlo, la psicoanalista Beatrice (Anna Bonaiuto) e il broker Luigi (Marco Giallini), sono preoccupatissimi che la donna si mangi i soldi di famiglia e sperano che Carlo risolva tutto. »

Verdone, l'arte della commedia

di Valerio Caprara Il Mattino

Nel suo nuovo film Carlo Verdone è di una bravura che si può solo definire mostruosa. Ora l'unico problema di questa commedia accurata e accorata potrebbe essere quello di schivare l'abbraccio dei professionisti dell'indignazione che usano il cinema come strofinaccio per spolverare i propri e altrui luoghi comuni. Infatti «Io, loro e Lara» si sviluppa su tre assi portanti: un climax a blocchi (la prima parte decisamente esilarante, poi un bouquet di mezzitoni e infine il finale fintamente consolatorio), l'attenzione spasmodica al coro dei comprimari e una riflessione più crepuscolare che impettita sul contemporaneo affievolirsi dei valori. »

Dio mio, come siamo caduti in basso!

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Quando un comico si veste da prete di solito lo fa per strappare la risata. Se lo fa un comico in grande crescita come l'ultimo verdone, però, le cose cambiano. Io, loro e Lara parte da uno spunto che può ricordare il vecchio Stanno tutti bene di Tornatore (un uomo torna da lontano e scopre che il suo paese, o la sua famiglia, è alle soglie del baratro) ma finisce per essere un'acre benché sorridente resa dei conti con l'Italia di oggi, la sua incredibile volgarità, la sua ipocrisia. Vista da un missionario, lo stesso Verdone, di ritorno dopo lunghi anni in Africa dove ne ha passate di tutti i colori. »

La Fede di Verdone

di Alessandra Levantesi La Stampa

Verdone ha cominciato la sua carriera all'Alberichino, producendosi in gustose incarnazioni ritagliate dalla realtà: dal bullo al borghese ipocrita all'imbroglione cinico. Un repertorio che poi ha travasato nei film, passando dallo sghiribizzo al disegno composito. Tuttavia il prete di Io, loro e Lara non è un personaggio parodico (Un sacco bello) o un impostore ( Acqua e sapone); semmai ricorda (ma con tutt'altro spirito) il sacerdote Nanni Moretti di La messa è finita, che tornato in famiglia scopriva un mondo talmente privo di valori da indurlo a ripiegare nella fuga. »

Io, loro e Lara | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (4)
David di Donatello (2)


Articoli & News
Backstage
1 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
martedì 5 gennaio 2010
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità