Orphan

Acquista su Ibs.it   Dvd Orphan  
Un film di Jaume Collet-Serra. Con Vera Farmiga, Peter Sarsgaard, Isabelle Fuhrman, CCH Pounder, Jimmy Bennett.
continua»
Horror, durata 123 min. - USA, Canada 2009. - Warner Bros Italia uscita venerdì 16 ottobre 2009. - VM 14 - MYMONETRO Orphan * * 1/2 - - valutazione media: 2,78 su 59 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,78/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * - - -
 critica * * - - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Adottata per colmare il vuoto di un aborto Esther ha dei piani tutti suoi che non prevedono la sopravvivenza di tutti i membri della famiglia
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
La convivenza con il deviante per un horror poco innovativo
Gabriele Niola     * * 1/2 - -

La famiglia Coleman ha un vuoto incolmabile. Nonostante due figli e una situazione economica solida un aborto ha lasciato una ferita e la risposta sembra essere l'adozione della piccola Esther, bambina di circa 12 anni che li folgora all'orfanotrofio con il suo acume e il suo candore. Una volta con loro però accadono tanti piccoli incidenti ed Esther è sempre al centro dei problemi non nascondendo ai fratelli acquisiti il suo istinto malvagio e i piani precisi dietro ogni mossa. La preoccupazione è tale che i genitori decidono di informarsi sul suo passato ma all'orfanotrofio non hanno informazioni su di lei precedenti il suo arrivo.
Non c'è niente di più spaventoso come l'idea di essersi messi in casa qualcuno che non si conosce bene e che con il tempo si rivela sempre più inquietante. La convivenza con un elemento deviante che riesce a metterci contro i nostri cari è da sempre una scintilla che scatena ansia, come anche il tema del bambino demoniaco (sia metaforicamente che effettivamente) capace di passare per innocente agli occhi di tutti e di far credere pazzi coloro che lo accusano. Jaume Collet-Sera su quest'impianto si inventa molto poco rubando suggestioni da L'Innocenza del Diavolo e molto horror spagnolo recente. La sua idea di suspense non solo è abbastanza scontata ma a tratti anche ingannatoria.
Lunghi momenti di silenzio interrotti da rumori improvvisi, porte che sbattono, macchine che suonano il clacson o impennate della colonna sonora sono il mezzo principale per aumentare la tensione anche quando poi si rivela un inganno, quando cioè la molta paura del protagonista (e dello spettatore) è per qualcosa che avviene. Purtroppo tutto questo non è propedeutico a null'altro, uno spavento fine a se stesso senza che ci sia nessuna vera costruzione di una paura duratura.
Solo il colpo di scena finale riesce a regalare qualche brivido inatteso e un senso di inquietudine riguardo i bambini e il loro modo di apprendere e rimestare le nozioni che li circondano che riesce ad accompagnare lo spettatore anche fuori dalla sala. Ma è comunque poca cosa.

Premi e nomination Orphan MYmovies
il MORANDINI
Incassi Orphan
Primo Weekend Italia: € 350.000
Incasso Totale* Italia: € 868.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 15 novembre 2009
Primo Weekend Usa: $ 12.770.000
Incasso Totale* Usa: $ 39.942.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 23 agosto 2009
Sei d'accordo con la recensione di Gabriele Niola?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
26%
No
74%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * - -

Una sorpresa

sabato 13 febbraio 2010 di Twoems

Ho guardato questo film per caso, ma con la curiosità che mi spinge ogni volta che sento parlar male di una pellicola, e mi viene voglia di "verificare" tali opinioni. E, inaspettatamente, è stata una graditissima sorpresa. la trama è fin troppo semplice e a tratti banale: una bella famigliola, padre ex fedifrago, madre ex alcolizzata senza utero, adotta un'orfanella che ben presto manifesta devianza sociale e morale. Fin qui nulla di particolare. Anzi, diciamolo francamente: Orphan contiene parecchie continua »

* * * - -

C'è qualcosa di strano in esther...

lunedì 19 ottobre 2009 di wynorski guiaz '80s

Una giovane famiglia Americana, dopo aver perso il terzo figlio durante il parto, decide di adottare un nuovo bambino che vada a far compagnia ai due fratelli. Così, il nuovo membro in famiglia è Esther, distinta e all'apparenza tranquilla bambina di origine Russa. Col passare dei giorni però, le tensioni familiari crescono, i due figli naturali sono spaventati, marito e moglie litigano ed Esther non è quello che sembra. Dopo un discreto esordio nell'horror splatter de La Maschera Di Cera(2005) continua »

* * * - -

Non tutti gli orfani sono bambini...

giovedì 22 ottobre 2009 di borga007

Una coppia americana, con gia due figli (una bimba sorda dalla nascita e un bambino) è afflitta dal dolore della perdita del terzo figlio, morto durante il parto. Decidono quindi di colmare questo vuoto, adottando un'orfana, Esther. Dopo il suo arrivo a casa, cominciano degli strani (e anche piuttosto cattivi) eventi, fino ad un escalation finale di tensione e di eventi contemporanei che creeranno la "battaglia finale". Questo ennesimo film del filone del Bambino Demoniaco non tradisce del tutto continua »

* * * - -

L’horror (vacui) di leo di caprio

sabato 24 ottobre 2009 di LisariMuricev

La Warner Bros. e la Dark Castle di Joel Silver appoggiano l’uscita dello psychotriller Orphan girato dal regista catalano Jaume Collet-Serra. La pellicola (oltre 35 milioni di dollari incassati in patria) sarà distribuita nei cinema a partire dal 16 ottobre. Produce Leonardo Di Caprio. “Ci sono molti rischi quando si adotta un bambino già grande“: è l’avvertimento di una suora La famiglia Coleman ha un passato inconfessabile. L’ aborto precoce di un bambina mai nata ( ma ‘piantata’ in continua »

Kate (Vera Farmiga)
Non sono la tua fottuta madre.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Eshter Coleman (Lina)
"Io ti amo, papà"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Kate Cplema (Vera Farmiga)
non ti ho mai abbracciata..ma ti percepisco, non hai mai parlato..ma ti sento, non ti ho mai conosciuta..ma ti amo.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Orphan oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Orphan

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 23 febbraio 2010

Cover Dvd Orphan A partire da martedì 23 febbraio 2010 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Orphan di Jaume Collet-Serra con Vera Farmiga, Peter Sarsgaard, Isabelle Fuhrman, CCH Pounder. Distribuito da Warner Home Video. Su internet Orphan è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 7,99 €
Aquista on line il dvd del film Orphan

INTERVISTE | Dopo La maschera di cera e Goal II Jaume Collet-Serra torna all'horror.

Back to horror

giovedì 15 ottobre 2009 - Tirza Bonifazi Tognazzi

Orphan: back to horror Allettato dalla possibilità di realizzare un film che non fosse né un sequel né un remake, Jaume Collet-Serra torna al genere dopo aver esordito in lungo con La maschera di cera, teen-horror con Paris Hilton ed Elisha Cuthbert. Nel mezzo c'era stato un ritorno in Spagna per dirigere il secondo capitolo di Goal!, Vivere un sogno, commedia ambientata nel mondo del calcio, e prima del cinema una carriera da regista pubblicitario. "Quello della pubblicità è un mondo totalmente differente in cui si parla un altro linguaggio.

VIDEO | Il nuovo film del regista Jaume Collet-Serra.

Il trailer

venerdì 13 marzo 2009 - Marlen Vazzoler

Orphan: il trailer Dopo La maschera di cera e Vivere un sogno, Jaume Collet-Serra torna a dirigere un nuovo horror, Orphan, che uscirà nei cinema americani il 24 luglio. La tragica perdita del bambino che aveva in grembo, diventa un duro colpo per la fragile mente di Kate e per il suo matrimonio con John. La donna, perseguitata da incubi e tormentata da demoni del passato, cerca di riottenere un po' di serenità familiare, decidendo di adottare col marito un bambina all'orfanotrofio, Esther. Ma l'arrivo di Esther, nella loro casa, è seguito da una serie di preoccupanti eventi, che portano Kate a credere che ci sia qualcosa di strano, in questa angelica bambina.

   

di Alessio Guzzano City

Inizio da (e con) incubo. Ambientazione azzeccata: thriller dark su sfondo innevato, casa isolata dal design ultramoderno: corridoi e specchi invitanti per macchina da presa e suspense. Trama non nuova, ma ben rinvigorita. Peter Sarsgaard e Vera Farmiga vogliono adottare una ragazzina per colmare il vuoto lasciato da un aborto doloroso. Hanno già due figli (la più piccola è sorda) e un passato turbolento: lui l'ha tradita, lei si è tuffata nell'alcol. La prescelta ha 9 anni, è portata per il disegno, il pianoforte, gli strani incidenti e il bieco intrigo shakespeariano. »

Inverosimile giallo horror con accumulo di atrocità

di Massimo Bertarelli Il Giornale

Ecco come rovinare un passabile giallo con una coda sciagurata. Orphan è un dramma psicologico, abbondantemente intinto nell'horror, diretto con discreta perizia da un esordiente spagnolo dal nome roboante, tale Jaume Collet-Serra, che nella prima delle due (estenuanti) ore di durata riesce a metterti addosso una certa ansia. Poi le riuscite atmosfere da incubo sono scavalcate dall'esagerato accumulo di inutili atrocità. Peccato. Siamo a Toronto, sotto la neve. Quella che sarebbe stata la terzogenita è nata morta, così la maestra di pianoforte Kate (Vera Farmiga) e l'architetto John (Peter Sarsgaard) decidono di adottare una bambina. »

Adottano dalla Russia la bambina sbagliata e la vita di una giovane coppia diventa un incubo

di Francesco Alò Il Messaggero

Coppia di giovani americani benestanti ma traumatizzati adotta la bambina sbagliata. Si chiama Esther. All'inizio la piccola sembra solo sui generis (suona il piano, dipinge alla Matisse, si veste come una delle gemelline di Shining, sa cosa fanno i grandi quando si vogliono bene), poco dopo la vedremo combinare guai sempre più gravi. Dalla manomissione di un'automobile, al soffocamento con cuscino in faccia. Parte lento e prevedibile Orphan di Jaume Collet-Serra (autore del remake 2005 de La maschera di cera in cui "uccideva" con indimenticabile brutalità Paris Hilton) per diventare con il passare dei minuti avvincente e sorprendente. »

La diavola-bambina promette il peggio

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Leonardo DiCaprio è il produttore di questo horror singolare, portato al sangue alla tortura ma soprattutto agli abissi della psiche. Una coppia coniugale privata della propria terza figlia, nata male e prematuramente, decide di adottare una bambina decenne scelta all'orfanotrofio. Creatura strana: educatissima, fin troppo cortese, seria, di gusti un poco antiquati, formalmente affettuosa e grata. Dal momento in cui la bambina arriva, nella casa cominciano ad accadere episodi inspiegabili di violenza crescente: fiammeggiano incendi, è terrorizzata la figlia più piccola, muoiono una suora nera, un fratello ragazzo e il padre adottivo. »

Orphan | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Interviste
back to horror
Video
il trailer
Trailer
1 | 2 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 16 ottobre 2009
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità