Orphan

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Orphan  
Un film di Jaume Collet-Serra. Con Vera Farmiga, Peter Sarsgaard, Isabelle Fuhrman, CCH Pounder, Jimmy Bennett.
continua»
Horror, durata 123 min. - USA, Canada 2009. - Warner Bros Italia uscita venerdì 16 ottobre 2009. - VM 14 - MYMONETRO Orphan * * 1/2 - - valutazione media: 2,70 su 64 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

l’horror (vacui) di Leo Di Caprio Valutazione 3 stelle su cinque

di LisariMuricev


Feedback: 0 | altri commenti e recensioni di LisariMuricev
sabato 24 ottobre 2009

La Warner Bros. e la Dark Castle di Joel Silver appoggiano l’uscita dello psychotriller Orphan girato dal regista catalano Jaume Collet-Serra. La pellicola (oltre 35 milioni di dollari incassati in patria) sarà distribuita nei cinema a partire dal 16 ottobre. Produce Leonardo Di Caprio. “Ci sono molti rischi quando si adotta un bambino già grande“: è l’avvertimento di una suora La famiglia Coleman ha un passato inconfessabile. L’ aborto precoce di un bambina mai nata ( ma ‘piantata’ in giardino) porta Kate (Vera Farmiga) sull’orlo della crisi depressiva e dell’alcolismo. I coniugi Coleman decidono di adottare una bella bambina di nove anni di origini estoni: la trovatella Esther (una formidabile Isabelle Fuhrman).La penetrante, assai gentile e intelligente fanciulletta, accanita lettrice della Bibbia, dal forbito eloquio e dalle indiscusse doti pittoriche, si abbiglia come una bambola vittoriana, collettini rotondi e nastrino intorno al collo e suona divinamente Tchaikovsky. Lentamente la diafana Ester si insinua subdolamente tra i rapporti famigliari e li fa collassare, generando eventi atroci e inspiegabili. Dopo novanta minuti di visione si resta annichiliti da un autentico colpo di scena che riesce a regalare qualche brivido inatteso e un senso di inquietudine riguardo i bambini. Horror ‘amorale’ secondo alcuni perchè non c’è nulla di più impressionante di un film con pargoli indemoniati, la pellicola alterna lunghi momenti di silenzio interrotti da rumori improvvisi, porte che sbattono, macchine che suonano il clacson o impennate della colonna sonora per aumentare la tensione anche quando poi si rivela un inganno. Orphan” è un film che funziona, spaventa e tiene incollati alla poltrona per 123 minuti, cosa non da poco. Per questo malmostoso mostriciattolo sanguinario, grottesco e parodistico alcune associazioni americane hanno protestato, sostenendo che getti un’ ombra di discredito sul sistema delle adozioni. Barry Meyer ha chiesto di eliminare dal film la frase: “Dev’essere difficile amare un figlio adottivo allo stesso modo di uno tuo“. Una gran ‘cagnara’ via media. I soliti esagerati. (di Maria Grazia d'Errico per www.periodicoitaliano.info)

[+] lascia un commento a lisarimuricev »
Sei d'accordo con la recensione di LisariMuricev?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
71%
No
29%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di LisariMuricev:

Orphan | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Incontri
back to horror
Video
il trailer
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità