2012

Acquista su Ibs.it   Dvd 2012  
Consigliato nì!
2,67/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critica * * - - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
Nel 2009, in un centro di ricerca indiano situato nelle profondità di una miniera di rame, viene rilevata un'improvvisa variazione dell'emissione dei neutrini solari e il conseguente surriscaldamento del nucleo terrestre.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
L'Apocalisse secondo Roland il Distruttore è un trionfo popolare di sentimentalismi e pulsioni catastrofiche
Edoardo Becattini     * * * - -

Nel 2009, in un centro di ricerca indiano situato nelle profondità di una miniera di rame, viene rilevata un'improvvisa variazione dell'emissione dei neutrini solari e il conseguente surriscaldamento del nucleo terrestre. La scoperta viene studiata dal giovane scienziato Adrian Helmsley, che stima il pericolo dei primi effetti sulla crosta solo nel lungo periodo e decide perciò, in accordo con gli interessi dei consiglieri del governo americano, di studiare un piano di evacuazione mantenendo il segreto sulla futura minaccia globale. Dopo soli tre anni, invece, il mantello terrestre comincia a fondere e sulla costa californiana appaiono le prime gigantesche crepe. Jackson Curtis, scrittore di romanzi di fantascienza di scarso successo, se ne accorge mentre si trova in campeggio coi due figli presso il parco di Yellowstone. Là, il lago si è completamente prosciugato e un conduttore radiofonico pazzoide, Charlie Frost, diffonde in diretta aggiornamenti sull'imminente fine del mondo...
Nell'era in cui anche i blockbuster hanno scoperto di avere un'anima, comparsa, volente o nolente, all'alba dell'11 settembre 2001, Roland Emmerich rivendica il suo diritto alla catastrofe trionfalistica e l'orgoglio di un cinema meramente ludico. Mentre gli eroi dei cine-fumetti sentono sempre più il peso delle grandi responsabilità e le guerre dei mondi si combattono in soggettiva, Emmerich non vive la necessità di realizzare kolossal raffinati in linea con lo spirito del tempo. Fin dai tempi di Stargate e Independence Day, il suo progetto appare piuttosto un tentativo sistematico di allargare le dimensioni dello spazio e del tempo fino alla lacerazione, per poi raccontare, in fondo, sempre la stessa storia. Padri valorosi, soldati intrepidi, scienziati geniali e presidenti eroici, sono i protagonisti senza macchia e senza spessore di storie inverosimili che, quando non trasudano un conservatorismo retrogrado e un patriottismo esasperato, virano verso lo spirito di patata e gli stereotipi più fané sulle varie popolazioni del mondo.
Ma sotto le crepe visibili di questa superficie, sotto ai sentimentalismi un tanto al chilo e ad un umanesimo incredibilmente naïf, si nasconde un nucleo pulsante di puro spettacolo popolare. Con 2012, Emmerich rende più evidente la componente popolare del suo cinema che, a differenza del gemello made in USA Michael Bay, non ricerca nello scontro, nella colluttazione fisica di corpi muscolari o meccanici perfetti, ma nel vecchio fascino di un carrozzone da luna park con tanto di imbonitore che irride ai ricchi e ai potenti. Su di esso fanno scarsa presa anche eventuali reprimende in merito alla (non) etica del prodotto. Ha poco senso infatti mettere in parallelo i terremoti, gli tsunami e le inondazioni della nostra Terra con l'esibizione dello spettacolo del disastro dei suoi film. Per il semplice motivo che essi non rappresentano questo mondo, ma la proiezione macroscopica di un'antica fascinazione legata alla distruzione, a quel complesso di Nerone che coinvolge il cinema dall'alba dei suoi tempi.
Per quanto enormi possano apparire le proporzioni del cataclisma messo in scena, guardare un suo film è come aggirarsi per un parco di città in miniatura dove è ammesso sfasciare tutto, dove poter dar sfogo alle pulsioni distruttive più infantili. Dove l'escatologia risponde meno a principi apocalittici che a quelli del gioco. E, ogni tanto, stare al gioco, non è certo la fine del mondo.

Premi e nomination 2012 MYmovies
il MORANDINI
2012 recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi 2012
Primo Weekend Italia: € 5.104.000
Incasso Totale* Italia: € 14.295.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 20 dicembre 2009
Primo Weekend Usa: $ 65.000.000
Incasso Totale* Usa: $ 163.442.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 10 gennaio 2010
Sei d'accordo con la recensione di Edoardo Becattini?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
69%
No
31%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * - - -

Perche' tanta insulsa retorica?

mercoledì 25 novembre 2009 di alespiri

Ronald Emmerich apre il suo luna park sulla fine del mondo, ma la giostra scivola nella retorica e nell'inverosimile. Se non ci fosse stato un soggetto ed una sceneggiatura avrei goduto appieno degli spettacolari effetti speciali, ma si è voluto commuovere quando ci si doveva solo divertire, essendo alla fine un film comico. Assistiamo "agghiacciati" ad una bambinella lacrimevole sulle spalle del papà in shorts sull'everest ed elefanti sotto gli elicotteri, al messaggero della catastrofe unico e continua »

* * - - -

Le solite banalità con l'apocalisse di sottofondo.

venerdì 20 novembre 2009 di slowfilm.splinder.com

We Were Warned, Eppure Fummo Avvisati, Tutti, Nous Étions Prévenus! Stavolta le locandine hanno voluto assumersi una funzione nobile e protettiva, pregandoci in tutte lingue di ricordare che Emmerich ci ha già lavorato ai fianchi, con le navi spaziali, l’Egitto, le tigri coi denti a sciabola, i grossi ragni, l’enorme lucertola, le inondazioni, ed è sempre scappato col malloppo, senza dare niente in cambio. Si parte dal 2010, e da lì a poco il mondo comincerà a vomitarsi addosso. La colpa è dei continua »

* * * * -

L'apocalisse diventa puro divertimento

lunedì 23 novembre 2009 di Carmine Antonello Villani

Ancora eventi catastrofici per il regista che ha fatto dei distaster movie una vera e propria arte. Stavolta Roland Emmerich non immagina alieni con sete di conquista né mutamenti climatici di devastanti proporzioni, ma prende a pretesto una profezia Maya che collocherebbe la fine del mondo nel 2012. Quasi tre ore di effetti speciali sono una delizia anche per chi non ama le immagini ricostruite al computer perché a guardare aerei tra grattacieli e strade collassate si resta incantati come bambini. continua »

* * * - -

Disaster movie ben riuscito. ma trama ripetitiva

mercoledì 18 novembre 2009 di TOMANGELO

La storia si sviluppa sotto l’azione di due personaggi principali. Il primo, il giovane scienziato Adrian Helmsley, rileva in un centro di ricerca indiano un'improvvisa variazione delle emissioni solari e il conseguente surriscaldamento del nucleo terrestre, stimato il pericolo egli cercherà insieme al governo un possibile piano di evacuazione. Il secondo è uno scrittore di scarso successo, Jackson Curtis, il quale grazie ad una serie di eventi casuali riesce ad accorgersi della catastrofe e fuggire continua »

Adrian Helmsley
Quando smettiamo di lottare l'uno per l'altro, in quel momento perdiamo la nostra umanità!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Mao
Siamo soli sulla terra viviamo per un raggio di sole ed è subito sera.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Jackson Curtis
Non è solo in California, ma in tutto il mondo.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film 2012 oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | 2012

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 24 marzo 2010

Cover Dvd 2012 A partire da mercoledì 24 marzo 2010 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd 2012 di Roland Emmerich con John Cusack, Thandie Newton, Amanda Peet, Woody Harrelson. Distribuito da Sony Pictures Home Entertainment. Su internet 2012 è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film 2012

APPROFONDIMENTI | La società arriva a nuove paure.

Il catastrofismo giunge ad un nuovo livello

venerdì 13 novembre 2009 - Gabriele Niola

2012: Il catastrofismo giunge ad un nuovo livello Se immaginiamo il cinema catastrofico come un grafico di possibile distruzione del nostro pianeta allora dobbiamo porre 2012 nella posizione più alta, una vetta che difficilmente verrà superata perchè è difficile immaginare una distruzione più distruzione di questa. Quando la Terra si rivolta su se stessa, le placche terrestri si rovesciano con tutti i palazzi che ci abbiamo costruito sopra, quando l'inondazione arriva fino all'Himalaya e non c'è scampo nemmeno in aria è sinceramente difficile ipotizzare che si possa peggiorare.

INTERVISTE | Emmerich, il regista del disastro, racconta 2012.

La scelta di roland

lunedì 12 ottobre 2009 - Marianna Cappi

2012: la scelta di Roland La fine del mondo si avvicina e con essa la chimera di veder spazzata via una civiltà con mille problemi per far posto ad una nuova cultura, ad un nuovo mondo, all'ideale di un uomo nuovo. Aggrappandosi alla misteriosa configurazione del calendario maya, che raggiunge la conclusione del suo tredicesimo ciclo il 21 novembre 2012 senza prevedere un seguito, e alla proliferazione di profezie apocalittiche che astrologi, numerologi e geologi hanno ricamato su di essa, Roland Emmerich, il "regista del disastro", si è sbizzarrito a pilotare terremoti di forza 10.

GALLERY | Tre nuovi banner della pellicola interpretata da John Cusack e Amanda Peet.

D.c. e l.a. vengono distrutte

venerdì 28 agosto 2009 - Marlen Vazzoler

2012: Rio, D.C. e L.A. vengono distrutte La Sony ha fatto uscire tre nuovi poster del nuovo film catastrofico di Roland Emmerich, 2012, in cui viene mostrata la distruzione di Rio de Janeiro, Washington D.C. e Los Angeles. Centinaia di anni fa i Maya ci hanno lasciato il loro calendario con una data chiara e il suo significato. Da allora gli astrologi l'hanno scoperta, i numerologi hanno trovato dei modelli matematici che la predicono, i geologi dicono che la Terra ormai non ce la fa più e anche gli scienziati del governo non possono negare che un cataclisma di epiche proporzioni attende la Terra nel 2012.

GALLERY | Usciti i character poster di G-Force, 2012 e molti altri.

Il poster ufficiale

giovedì 21 maggio 2009 - Marlen Vazzoler

New Moon: il poster ufficiale La Summit Entertainment ha finalmente rilasciato il primo poster ufficiale del film New Moon, sequel di Twilight. Nell'immagine sono presenti Edward (Robert Pattinson), Bella (Kristen Stewart) e Jacob Black (Taylor Lautner). Il film è diretto dal regista Chris Weitz (La bussola d'oro) e verrà distribuito nelle sale americane il 20 novembre. Sono inoltre usciti i character poster del film Disney G-Force che verrà presentato al Giffoni Experience, il poster ufficiale di 2012, Adam, e i nuovi poster di Alieni in soffitta e District 9.

VIDEO | Tre nuove featurette sugli effetti speciali del film.

Erutta il vulcano di yellowstone

venerdì 13 novembre 2009 - Marlen Vazzoler

2012: erutta il vulcano di Yellowstone La Sony ha fatto uscire tre nuove featurette del film 2012 di Roland Emmerich interpretato da John Cusack, Danny Glover, Amanda Peet e Woody Harrelson. Nella prima clip vengono spiegati gli effetti speciali per creare Las Vegas in rovine. La scena è stata molto complicata perché non c'era un set in cui gli attori potevano recitare poiché tutto è stato creato digitalmente al computer come se si trattasse di un dipinto. La seconda clip è invece sugli effetti speciali usati per creare un terremoto di 10,5 della scala Mercalli che distrugge l'intera città di Los Angeles mentre i protagonisti cercano di fuggire.

VIDEO | Una featurette sugli effetti speciali per l'inondazione.

Una clip sottotitolata in esclusiva

venerdì 16 ottobre 2009 - Marlen Vazzoler

2012: una clip sottotitolata in esclusiva Il dietro le quinte "Tidal Waves", sottotitolato in italiano, racconta i segreti degli effetti speciali per le scene degli tsunami e dell'inondazione presenti nel film 2012 diretto da Roland Emmerich. Nella featurette i supervisori degli effetti speciali Marc Weigert e Volker Engel spiegano come è stata realizzata l'enorme inondazione visibile durante il trailer e parlano della loro collaborazione con la Scanline per la creazione delle grandi scene acquatiche del film, che dovevano essere credibili per tutto il tempo.

   

VIDEO | Il dietro le quinte sulle onde giganti.

Una clip di cinque minuti

mercoledì 7 ottobre 2009 - Marlen Vazzoler

2012: una clip di cinque minuti La Sony ha fatto uscire una nuova clip di cinque minuti del film catastrofico 2012 diretto da Roland Emmerich che mostra la scena del terremoto. Assieme alla clip che mostra il materiale già presentato al Comic-Con di quest'anno è uscito un nuovo dietro le quinte che si focalizza sugli effetti speciali e su come sono state create le gigantesche onde d'acqua che sono state viste nel trailer. Nel cast del film John Cusack, Chiwetel Ejiofor, Amanda Peet, Oliver Platt, Thandie Newton, Danny Glover e Woody Harrelson.

VIDEO | Uscito il primo video virale della TheIHC.com.

Il trailer giapponese

giovedì 27 agosto 2009 - Marlen Vazzoler

2012: il trailer giapponese La Sony International ha fatto uscire in Giappone un nuovo trailer del film catastrofico 2012 diretto dal regista tedesco Roland Emmerich. Anche se ha un inizio simile a quello uscito in America il nuovo video mostra delle sequenze inedite che aiutano a comprendere la storia che verrà raccontata nella pellicola. Nel cast John Cusack, Chiwetel Ejiofor, Amanda Peet, Oliver Platt, Thandie Newton, Danny Glover e Woody Harrelson. È inoltre cominciata la campagna video virale del film con una pubblicità del TheICH.

VIDEO | Torna Roland Emmerich regista di Independence Day e L'alba del giorno dopo.

Il trailer internazionale

venerdì 19 giugno 2009 - Marlen Vazzoler

2012: il trailer internazionale Ecco il trailer internazionale del nuovo film apocalittico sulla fine del mondo, 2012, diretto da Roland Emmerich, che molti ricorderanno come regista di Stargate, Independence Day e L'alba del giorno dopo. Un ricercatore accademico guida un gruppo di persone in una battaglia per contrastare gli eventi apocalittici che sono stati predetti dall'antico calendario Maya. A far parte del cast gli attori John Cusack, Amanda Peet e Chiwetel Ejiofor. La pellicola uscirà il 13 novembre nei cinema americani.

   

TELEVISIONE | La serie verrà sviluppata dal produttore di Grey's Anatomy.

Avrà forse un sequel televisivo

venerdì 6 novembre 2009 - Marlen Vazzoler

2012 avrà forse un sequel televisivo Nonostante il nuovo film di Roland Emmerich, 2012, debba ancora uscire nelle sale cinematografiche di tutto il mondo, è stato già ideato un sequel. In un'intervista ad Entertainment Weekly il produttore esecutivo Mark Gordon (Grey's Anatomy) ha rivelato di star producendo una serie televisiva intitolata 2013, che verrà ambientata dopo il disastro. Lo show racconterà di un gruppo di persone sopravvissute al disastro che ha colpito la Terra nel 2012 e che vivono su un pezzo di terra che è stato risparmiato o che è diventato un'isola nel processo di movimento della crosta terrestre.

BIZ

E nel "2012" casca pure il Cupolone

di Francesco Alò Il Messaggero

"Il primo ministro italiano ha deciso di rimanere in patria e affidarsi alla preghiera". E parte il boato di risate in proiezione stampa. Stacco. Il nostro premier, che non somiglia affatto a Berlusconi ma sembra il gemello del ministro Ronchi, prega con il papa davanti a San Pietro. Non serve a niente. Arriva la scossa fatale, la cupola rotola a terra e Stato e Chiesa vengono schiacciati come formiche. E' la parte shock, per noi, del nuovo e forse ultimo film catastrofico di Roland Emmerich, tedesco distruttore di mondi soprattutto americani con i soldi hollywoodiani dai tempi di Independence Day. »

2012 la terra è finita

di Dario Zonta L'Unità

L'apocalisse non ha più niente da dire, almeno al cinema! Con questo pensiero si esce dalle 2 ore 40 di 2012, ultima mostruosa prova muscolare di effetti digitali firmato da Roland Emmerich. Ed è paradossale che a sancire inconsapevolmente la fine del genere catastrofista sia uno dei suoi maggiori frequentatori, autore di Indipendence Daye L'alba del giorno dopo. Il problema non è solo geologico, dato che il 2012 segna secondo il calendario Maya la fine del mondo fino ad oggi conosciuto, con relativo slittamento dei poli terrestri e «ridefinizione» geo-politica, ma anche cinematografica, degli assetti mondiali. »

Che show i disastri griffati Emmerich

di Alessandra Levantesi La Stampa

Complimenti al Lucherini americano che, con largo anticipo, ha provveduto a far circolare la notizia che nel 2012 il mondo sarà distrutto da un cataclisma senza pari. Il tutto tirando in ballo il calendario Maya del «Lungo Computo» e altre iettatorie profezie dalle quali prende per l'appunto ispirazione il visionario spettacolo del cineasta di Stoccarda, Ronald Emmerich. Il quale, oltre a essere un formidabile pilota di costosissime macchine di effetti speciali, sa applicare con spregiudicatezza la formula del disaster-movie senza tema di cadere nel cliché e nell'inverosimile. »

di Alessio Guzzano City

I Maya e gli straccioni coi cartelli pessimisti avevano ragione: nel 2012 il sole fonderà la Terra. La Bibbia anche: ci salveranno le arche. Il catastrofista Ronald Emmerich di "The Day After Tomorrow", il film più idiota di ogni tempo (usatelo per selezionare le vostre cine/amicizie), cita i primi ed evoca la seconda: un bimbo si chiama Noah, una nave Genesis. Più "Titanic" e "Godzilla". La California si frantuma, Yellowstone ribolle, il natural born prophet Woody Harrelson s'illumina d'incendio, i potenti sborsano un miliardo per scappare sull'Himalaya (ma uno sceglie la preghiera: si ride). »

2012 | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Video
1| 2| 3| 4| 5| 6| 7|
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 13 novembre 2009
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità