Hachiko - Il tuo migliore amico

Acquista su Ibs.it   Dvd Hachiko - Il tuo migliore amico   Blu-Ray Hachiko - Il tuo migliore amico  
Un film di Lasse Hallström. Con Richard Gere, Joan Allen, Cary-Hiroyuki Tagawa, Sarah Roemer, Jason Alexander.
continua»
Titolo originale Hachiko: A Dog's Story. Drammatico, Ratings: Kids, durata 93 min. - USA 2008. - Lucky Red uscita mercoledì 30 dicembre 2009. MYMONETRO Hachiko - Il tuo migliore amico * * 1/2 - - valutazione media: 2,91 su 86 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,91/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * - - -
 critica * * - - -
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
Il film narra la commovente vicenda di un cane di razza Akita che per dieci lunghi anni attese ogni giorno il padrone alla stazione nella speranza di vederlo scendere dal treno, come d'abitudine.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Rendez-vous alla stazione tra un cane e il suo padrone. Favola di maniera e lacrime di Lasse Hallström
Marzia Gandolfi     * * - - -

Hachi è un cucciolo di razza Akita perduto sulla banchina di una stazione da un facchino sbadato. Approdato in America dal lontano Tibet, Hachi è raccolto dall'abbraccio amorevole di Parker Wilson, insegnante di musica ispirato, marito e padre esemplare. Vincendo le resistenze della moglie, Parker lo accoglie nella sua casa e nella sua vita, scandita dai treni, quello delle otto e quello delle cinque. Hachi, deciso a non perdersi un respiro del suo padrone, lo accompagna ogni mattina al binario e lo attende ogni sera nel piazzale della stazione. Tra una partita degli Yankees e una pallina da baseball mai recuperata, Parker e Hachi condividono il divano, la vasca da bagno e le stagioni. Un avvenimento traumatico interromperà quel quotidiano (stra)ordinario ma non piegherà la fedeltà di Hachi verso l'impegno preso. Aspettare il ritorno e le carezze di Parker.
Lasse Hallström è approdato da tempo a una maniera cinematografica dai toni ovattati, persino quando si impegna in "maledetti imbrogli" (The Hoax), un cinema dissolto frequentemente in una cornice storico-ambientale astratta (Chocolat). Hachiko non fa eccezione, ribadendo l'accento da favola e la caratterizzazione manichea dei personaggi. Al centro del film e di una produzione da cartolina illustrata c'è il ritrovamento di un morbidissimo cucciolo Akita "aperto al dialogo" col quieto professore di Richard Gere. Fedele nello svolgimento alla vera storia di Hachiko e del suo padrone, accaduta in Giappone nel 1925, lo sviluppo melodrammatico del film ruota attorno alla relazione tra il cane e l'uomo, accompagnando la loro reciproca esplorazione. Difficile trattenere il pianto davanti al desiderio ardente di Hachi di stare con Parker, di cui soffre la lontananza, accresciuta o ridotta dalla corsa di un treno. I suoi pellegrinaggi in cerca dell'uomo si aprono all'infinito e smettono di parlare, come il film, con la dipartita del protagonista. Da questo momento Hachi è solo in scena a reggere credibilmente e sorprendentemente il dolore del suo personaggio e il procedere della narrazione. Richard Gere si conferma interprete limpido e appagato di e dentro un cinema che si porge con dolcezza e sentimentalismo allo spettatore, dispensando "religiosamente" i principi basilari del vivere civile e del rispetto. Hallström, stringendosi attorno al suo cucciolo insieme alla comunità che aveva guardato con imbarazzo alla relazione uomo-animale, vince l'anestesia del sentire più vero, equilibrando il modo di vivere degli uomini con quello naturale, ricongiungendo il cielo alla terra, perché l'otto (hachi, appunto) per i giapponesi è un segno fausto della volta celeste, il simbolo di infinito e di infinita fedeltà.

Premi e nomination Hachiko - Il tuo migliore amico MYmovies
Hachiko - Il tuo migliore amico recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Hachiko - Il tuo migliore amico
Primo Weekend Italia: € 1.736.000
Incasso Totale* Italia: € 5.349.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 7 febbraio 2010
Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
68%
No
32%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * -

Una buona lacrima

mercoledì 30 dicembre 2009 di gibigi

A volte mi domando se i critici i film li vedono o lavorano solo sui trailer. Troppo spesso vedo stroncati dei buoni film come questo (perchè due stelle?) ed esaltati film assolutamente inguardabili (come "A serious man", due ore di sonno perdute!). Questo è un film strappalacrime, nel senso letterale del termine, la commozione è inevitabile come l'apprezzamento per la buona confezione e la delicata interpretazione di tutti i protagonisti sui quali emergono i cani nelle diverse età! Lo consiglio continua »

* * * * -

Chi è veramente l'animale tra l'uomo e il cane?

domenica 3 gennaio 2010 di Gropius

Hachiko è un film che possiede un unico tema quale filo conduttore:il rapporto indissolubile di amore e di lealtà tra un cane ed il suo padrone.Remake di un precedente film giapponese(hachiko monogatari 1987)il film ben diretto dalla sapiente regia di Lasse Hallström seguendo uno stile melodrammatico non perde mai il proprio ritmo,nonostante la sua semplicità;anzi attraverso essa è possibile focalizzarsi sulla relazione tra cane e uomo,sul profondo valore di lealtà intrinseco nei cani ed invece continua »

* * * - -

Hachi: lui prima di tutti.

sabato 9 gennaio 2010 di alespiri

Buoni sentimenti, lacrime per questo film di Hallstrom, indimenticato regista di Chocolat. L'atmosfera è quasi irreale in un posto cosi' freddo dove tutto scorre sempre troppo uguale, tanto da ricordare  "The Truman Show" (altro pianeta..). I personaggi non invecchiano, ma il tempo passa. Inverni gelidi di neve, primavere appena accennate. Un ordinariamente amorevole Richard Gere lascia volontariamente la scena a lui, che ruba le nostre lacrime fino a strizzarci continua »

* * - - -

Una storia da raccontare

martedì 5 gennaio 2010 di dogen

Vorrei trattare questo film in modo particolare. È è il caso in cui si ha una storia realmente straordinaria da raccontare (oltre che vera), un messaggio di profondità e valore universali e bisogna, per forza, trovare un modo di raccontarla. La storia è quella di un uomo e di un cane, che per circostanze fortuite (?) si sono incontrati, per due anni hanno vissuto una relazione profonda. Poi l’uomo è morto, e il cane ha aspettato che tornasse, davanti alla stazione dove arrivava il treno con il continua »

Ronnie (Hachiko)
"Non ho mai conosciuto mio nonno. È morto quando ero piccolissimo. Ma quando mi parlano di lui e di Hachi, io sento di conoscerli. Loro mi hanno insegnato il valore della fedeltà. Ora so che non bisogna mai dimenticare chi si è amato. È per questo che Hachi sarà per sempre il mio eroe!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Ronnie
"Non si può catturare la vita!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Hachiko - Il tuo migliore amico

Uscita in DVD

Disponibile on line da sabato 14 dicembre 2013

Cover Dvd Hachiko - Il tuo migliore amico A partire da sabato 14 dicembre 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Hachiko - Il tuo migliore amico di Lasse Hallström con Sarah Roemer, Richard Gere, Joan Allen, Jason Alexander. Distribuito da Warner Home Video. Su internet Hachiko (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Hachiko - Il tuo migliore amico

INCONTRI | È un vero racconto attorno al fuoco.

L'evento fuori concorso che commuove tutti

venerdì 16 ottobre 2009 - Gabriele Niola

Hachicko: a dog's story, l'evento fuori concorso che commuove tutti È un Richard Gere come al solito calmo e rilassato quello che si presenta sul palco del Festival del Film di Roma. Occhiali inforcati e parlata suadente il protagonista di Hachiko: a dog's story è decisamente affabile. Sarà il buddismo, sarà il suo modo di intendere la vita o forse il fatto che il suo film ha scatenato pianti irrefrenabili nella platea di severi critici e giornalisti solo poche ore prima. "È una storia semplice di un cane e del suo padrone e questa è la sua forza, la nostra sfida era essere altrettanto semplici nel raccontarla" esordisce l'attore.

di Alessio Guzzano City

La storia all'origine è vera e ciò basta, a noi cinefili cinofili, per illuminare e assolvere ogni trasposizione. Nel 1924, un prof giapponese trovò un cucciolo di Akita (accento sulla prima A): antica razza fedele, 255 esemplari in Italia. Per un anno, il cane lo andò a prendere ai binari. E continuò per altri 10, dopo la morte del padrone. Alla stessa ora, ogni giorno, in attesa. Fino a diventare oggetto di visite e regali, e una statua che ancora oggi dà il nome a un'uscita della stazione di Tokyo. »

di Anna Maria Pasetti Il Riformista

Nei secoli fedele. Senza scomodare la Benemerita e neppure le sue unità cinofile, il nuovo cine-dog Hachiko non conosce rivali. Specie nel condurre tutti — ma proprio tutti, dagli sceneggiatori ai più scettici spettatori — in una liberatoria valle di lacrime. La formula magica è consolidata nello show biz: eroe a quattro zampe = successo incontrastato nel genere family, tra lucciconi e popcorn. Se poi si ha a che fare con un cane straordinariamente bello, dolce, bravo fino ad essere definito 'la Meryl Streep dei cani" (!) la garanzia centuplica. »

Una favola lacrimosa e manierista

di Paolo D'Agostini La Repubblica

Asteniamoci dalle facili ironie sul "recitare da cani" (anche perché effettivamente il cane se la cava meglio di tutti). Riesce tuttavia difficile associarsi alla commozione generale. Senza conoscere le ascendenze giapponesi, letterarie e cinematografiche, quello che poteva essere spunto di validissima tensione emotiva e narrativa - vedi l' aureo esempio di Umberto D. - ci sembra ridotto dal regista Lasse Hallstrom e dal co-protagonista Richard Gere a manieristica favola e lacrimoso apologo sulla fedeltà e sull' amore. »

Gere e un cane bello con l'anima

di Valerio Caprara Il Mattino

Voglia di piangere dopo i forzati baccanali delle feste. Con i cinofili in soccorso dei cinefili e Richard Gere come task-force contro i cuori di pietra e gli uomini invidiosi. Un regista che più adatto non si poteva inventare e una serie di splendidi esemplari Akita in grado di competere per l'Oscar... Ce n'è abbastanza per inchinarsi al cospetto del pacchetto in confezione lusso rappresentato da «Hachiko - Il tuo migliore amico», che vorrebbe prescindere da analisi e giudizi per puntare dritto al bersaglio - sopra o sotto la cintura, non importa - di sua maestà pubblico grande. »

Hachiko - Il tuo migliore amico | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | gibigi
  2° | gropius
  3° | alespiri
  4° | dogen
  5° | veronica.peragine
  6° | mary22
  7° | wooghy
  8° | great steven
  9° | luigi chierico
10° | graisano
11° | valeone
12° | il cinefilo
Trailer
1 | 2 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledì 30 dicembre 2009
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità