Le crociate

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Le crociate   Dvd Le crociate   Blu-Ray Le crociate  
Un film di Ridley Scott. Con Orlando Bloom, Eva Green, Liam Neeson, Jeremy Irons, Jouko Ahola.
continua»
Titolo originale Kingdom of Heaven. Drammatico, durata 145 min. - USA, Spagna, Gran Bretagna 2005. uscita venerdì 6 maggio 2005. MYMONETRO Le crociate * * 1/2 - - valutazione media: 2,69 su 74 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,69/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblico * * * - -
Monumentale racconto epico che parla di tolleranza, onore e umanità, il film di Scott segue le vicende di Balian, interpretato da Orlando Bloom, un giovane cavaliere che diviene protagonista de Le Crociate, storia di un grande scontro di civiltà.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Ridley Scott, mettendo mano in quel crogiolo storico che ha caratterizzato le crociate, ha seguito le istruzioni di John Ford e ha scelto la leggenda
Adriano De Carlo     * * - - -
Showtime:
giovedì 23 novembre 2017 alle ore 0,13 in TV su IRIS
Scopri gli altri film in televisione »

La sola speranza è che una volta mostrata una vicenda collocata tra la seconda e la terza crociata, non ci raccontino in seguito la quinta e la sesta, poi la prima e la seconda, cosi come accade in quel labirinto che è ormai la saga di Guerre stellari. Perchè se anche un formidabile regista come Ridley Scott, mettendo mano in quel crogiolo storico che ha caratterizzato le crociate e che ancora in qualche modo influenza dopo mille anni i nostri rapporti con l'estremo oriente, non aveva molto da scegliere e seguendo le istruzioni di John Ford (L'uomo che uccise Liberty Valance), ha optato per la leggenda, molto più facile da manipolare, perchè con la storia non si patteggia: o la si piega perversamente per motivi politici o se ne raccontano dei frammenti. E quando si tratta di leggende Scott non è secondo a nessuno, perchè può dipanare la sua mostruosa abilità nel camuffare la realtà, fecendone la sua serva.
Fatta questa premessa, nessuno può negare che come puro racconto di fantasia, inserito in un contesto storico, Le crociate è esattamente ciò che lo spettatore si attende. Potrebbe paradossalmente non andare a vederlo, immaginando vicende e battaglie omeriche, amori negati, frasi lapidarie, il tutto assediato da musiche, corni e clangori, ferocia guerriera, sangue a fiumi ed una fotografia monocromatica che aggiunge a queste tenebrose vicende quell'unità, che latitando nel contesto storico è almeno presente nello stile del racconto.
Il giovane fabbro Balian incontra un cavaliere che scopre essere suo padre (Liam Neeson), in partenza per le crociate. Lo segue prima riluttante e poi del tutto impegnato nella ricerca della propria natura guerriera e della propria identità familiare. Incontra principesse, guerrieri musulmani, re illuminati e diventa un leader, una circostanza inspiegabile, addirittura diventa il punto di riferimento di ogni guerriero crociato, tranne i pochi che tramano contro di lui. E battaglie viste mille volte, ma in realtà il film denota una certa staticità.
Dato a Scott quello che è suo: organizzazione dello spettacolo, senso dell'epico, non possiamo ignorare ciò che ci appare come un errore marchiano: l'avere scelto come protagonista assoluto una nullità come Orlando Bloom. Un attore privo di personalità, di un aspetto realmente eroico, di una possanza fisica che giustifichi le sue imprese belliche. Vagamente prognatico, Bloom si aggira per la pellicola con una sola espressione che possa garantirgli credibilità, quella truce, la sola che gli permetta di mascherare la sua inadeguatezza.
Se ne Il gladiatore la forte personalità di Russell Crowe era al servizio di una vicenda travolgente, ne Le crociate è del tutto assente quel sentimento umanissimo di rivincità, l'offerta della propria vita per una causa privata. Quì la coralità soffoca ogni emozione. Quanto alle crociate sarà bene leggere qualche libro in proposito e non sarà certo un favore reso a Ridley Scott.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
LE CROCIATE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+

-
-
-
-
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Infinity
Premi e nomination Le crociate MYmovies
Le crociate recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
* * * * -

un film dignitoso ...grande spettacolo!

venerdì 20 maggio 2005 di ziogiafo

ziogiafo - Le Crociate USA 2005 - Quando la poderosa macchina cinematografica di Ridley Scott si mette in moto, puntualmente si generano quelle conseguenti critiche e commenti dissonanti,che stimolano ulteriormente la curiosità del pubblico. Con "Le Crociate", il maestoso impatto scenico prende subito il sopravvento sulla pur approssimata sceneggiatura di un periodo storico lungo e molto complesso, che lo spettatore poco acculturato fa fatica a seguire, ma che si lascia guidare fiducioso continua »

* * * * -

Tutto o niente

mercoledì 18 maggio 2005 di alex

Beh, che dire della sua recensione, signor De Carlo? Sulla maestria di Scott non c'è nulla da obiettare, ma i ridicoli commenti sulla colonna sonora, le battaglie e Orlando Bloom son proprio gratuiti ed inetti! Data la scarsa lettura di interviste fatte allo stesso Scott, di recensioni americane ed europee riguardo al film, La informo che, qualora non lo sapesse, il regista non aveva alcuna intenzione di calcare perfettamente i fatti storici! Quindi è inutile sprecare parole sull'incongruenza degli continua »

* * - - -

Sceneggatura: questa sconosciuta...

lunedì 16 maggio 2005 di Pink Apple

Ho visto oggi questo film con un'amica e devo dire che per tutto il tempo non abbiamo fatto altro che stupirci di quanto possa scadere un film se lo sceneggiatore non è portato per questo mestiere, o semplicemente non ha l'esperienza di un professionista (senza offesa). Le scene si succedono senza una logica, sembra quasi che facciano da premessa ad un film che poi però non inizia. Sembra di vedere un filmato promozionale con estratti di pellicola e non un film con una successione armoniosa e continua »

* * * - -

Peccato!!

lunedì 9 maggio 2005 di Anonimo

Non mi sento di dare meno di tre stelle a questo film che pur in fatto di spettacolarità ha un suo valore. Peccato solo che ci aspettavamo qualcosa di più da Scott da un punto di vista storico e peccato che attori come Neason scompaiano dopo poche scene, lasciando incompiuta quella sete di personalità che Bloom - pur in fase di evoluzione positiva - ancora non ha. La storia d'amore assolutamente insignificante e, alla fine, ci si annoia pure un pò. Peccato davvero! continua »

Baliano di Ibelin
Che uomo sarebbe un uomo che non rende migliore il mondo…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Baliano di Ibelin
Come puoi essere nell'inferno se sei nel mio cuore…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Il cavaliere templare Reginaldo
Sono come sono… qualcuno deve pur esserlo!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Le crociate oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Le crociate

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 22 ottobre 2015

Cover Dvd Le crociate A partire da giovedì 22 ottobre 2015 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Le crociate di Ridley Scott con Orlando Bloom, Eva Green, Liam Neeson, Jeremy Irons. Distribuito da Warner Home Video, il dvd è in lingue e audio italiano, DTS 5.1 - italiano, Dolby Digital 5.1 - inglese, Dolby Digital 5.1. Su internet crociate (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Le crociate

SOUNDTRACK | Le crociate

La colonna sonora del film

Disponibile on line da venerdì 13 maggio 2005

Cover CD Le crociate A partire da venerdì 13 maggio 2005 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Le crociate del regista. Ridley Scott Distribuita da Sony Classical.

di Roberto Silvestri Il Manifesto

È uno dei film più attesi dell’anno. Uscirà, in contemporanea mondiale, il 6 maggio. E non piacerà a Benedetto XVI, scommettiamo?, anche se è molto imprudente tirare la tonaca al nuovo Papa su ogni questione che lontanamente lo riguardi. Ma certo, con facile battuta, dovremmo dire che Le crociate di Ridley Scott è un film «relativista». E che il relativismo è applicato a una questione non da poco: Gerusalemme. Quando il film arriverà nelle sale ci pronunceremo su questioni più cinematografiche e magari, per lo spettatore laico, altrettanto epocali (del tipo: è meglio o peggio del Gladiatore, diretto dallo stesso Scott?). »

di Oscar Cosulich Il Mattino

Balian (Orlando Bloom) è un maniscalco francese che, con la perdita della famiglia, ha messo in dubbio le proprie convinzioni religiose. Quando il crociato Godfrey di Ibelin (Liam Neeson), di ritorno da Gerusalemme, gli comunica di essere suo padre e lo invita a seguirlo in Terra Santa (il periodo è quello della tregua tra seconda e terza Crociata), per il giovane comincia un'avventura che ne cambierà lavita, facendogli scoprire altre realtà religiose e politiche e trasformandolo in un curioso condottiero illuminato. »

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Circa mille anni dopo, la Pace resta sfuggente» è l'ultima battuta de «Le crociate» di Ridley Scott: come queste parole, tutto il film, lungo circa due ore e mezza, allude al presente in Medioriente, mostra di essere stato fatto per riflettere sul presente e se ciò appesantisce un poco la maggiore Guerra di Religione mai combattuta, esattezza e accuratezza sono impeccabili (salvo che dal punto di vista strettamente storico). Non entusiasmante, con buoni attori in piccole parti (Jeremy Irons, Liam Neeson), il kolossal è ben fatto e interessante. »

di Alberto Crespi L'Unità

È uno dei film più attesi dell’anno. Uscirà, in contemporanea mondiale, il 6 maggio. E non piacerà a Benedetto XVI, scommettiamo?, anche se è molto imprudente tirare la tonaca al nuovo Papa su ogni questione che lontanamente lo riguardi. Ma certo, con facile battuta, dovremmo dire che Le crociate di Ridley Scott è un film «relativista». E che il relativismo è applicato a una questione non da poco: Gerusalemme. Quando il film arriverà nelle sale ci pronunceremo su questioni più cinematografiche e magari, per lo spettatore laico, altrettanto epocali (del tipo: è meglio o peggio del Gladiatore, diretto dallo stesso Scott?). »

Le crociate | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Adriano De Carlo
Pubblico (per gradimento)
  1° | ziogiafo
  2° | alex
  3° | maurizio del maschio
  4° | rasena
  5° | axs
  6° | anonimo
  7° | dragonia
  8° | stefano capasso
  9° | jacopo b98
10° | anonimo
11° | li
12° | tony montana
13° | andyflash77
14° | maverik82
15° | emilio
16° | pink apple
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità