Caterina va in città

Acquista su Ibs.it   Dvd Caterina va in città   Blu-Ray Caterina va in città  
Un film di Paolo Virzì. Con Sergio Castellitto, Alice Teghil, Margherita Buy, Claudio Amendola, Antonio Carnevale, Paola Tiziana Cruciani.
continua»
Commedia drammatica, Ratings: Kids+13, durata 90 min. - Italia 2003. - 01 Distribution uscita venerdì 24 ottobre 2003. MYMONETRO Caterina va in città * * * - - valutazione media: 3,23 su 44 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,23/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblico * * * 1/2 -
La tredicenne Caterina si trasferisce dalla provincia a Roma, dove viene contesa dai rampolli dell'alta società e dagli "alternativi" di sinistra.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Amaro e cinico come solo i maestri della commedia all'italiana sapevano essere, Virzì si conferma credibile cantore della nostra società
Davide Verazzani     * * * - -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Caterina, tredicenne figlia di un professore di filosofia fallito e di una casalinga repressa, lascia la provincia con la famiglia e si trasferisce a Roma. Qui, si inserisce con disinvoltura nella vita cittadina, divisa fra l'amicizia con la figlia di un sottosegretario fascistoide e quella con la figlia di due "alternativi" sinistroidi.
Virzì, dopo i tentennamenti e la mezza delusione di My name is Tanino, torna con vigore al suo territorio prediletto, quello della commedia a sfondo sociale e politico. In questo caso la posizione è un po' sfumata, e meno definita che in precedenza: al centro della vicenda, infatti, non è più la lotta di classe o le amarezze della classe operia, ma la vacuità di valori di una gioventù che non sa più a cosa appigliarsi, dato che neppure i genitori offrono certezze condivisibili.
Amaro e cinico come solo i maestri della commedia all'italiana sapevano in passato essere, Virzì si candida ad essere il cantore più credibile della crisi di una società che si morde incessantemente la coda, oltre che un ottimo direttore di attori.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
CATERINA VA IN CITTÀ
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
-
-
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
TIMVISION
Google Play
Premi e nomination Caterina va in città MYmovies
Caterina va in città recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Premi e nomination Caterina va in città

premi
nomination
Nastri d'Argento
2
2
David di Donatello
1
1
* * * - -

Caterina va...

martedì 1 febbraio 2005 di diario notturno

Giancarlo (Sergio Castellitto) è un insegnante frustrato. Ha una moglie che lo sopporta. La presunta brava mogliettina (Margherita Buy). Una figlia molto dolce e con gli occhi spalancati verso il mondo. Finalmente ottiene il trasferimento e crede di lasciarsi alle spalle le frustrazioni tornando con la propria famiglia in città: Roma. E' questa la cornice di una storia nuova. Una storia che presto comincerà a guadagnare in intensità. Caterina è il pretesto per raccontare tutto quanto c'è intorno. continua »

* - - - -

Uccidiamo questo cinema italiano

mercoledì 31 dicembre 2003 di Vinz

Il titolo parla già abbastanza..ma Sergio Castellitto e Margherita Buy erano un indice di stimolo per lo spettatore a vedere il film. Lo stesso Paolo Virzi, autore di un discreto lavoro con Ovo Sodo, doveva essere garanzia perlomeno di un lavoro di qualità, e invece no..Questo film è la canonizzazione estrema della società moderna. Questa differenza, così devastante tra città e provincia, esiste solo nelle fantasie del regista ed è esasperata in ogni futile occasione. La protagonista Caterina, che continua »

* * * * -

Provinciali in città

giovedì 13 aprile 2006 di BrownB

Anche io come Caterina sono un provinciale,uno che è nato e vissuto in un piccolo paese dove i valori sono quello degli amici d'infanzia,della famiglia,del piacere nello stare coi parenti,della vita all'aria aperta.Sono valori diversi da quelli che spingono la "gente di città",diversi ma non necessariamente migliori.Questa differenza fa si che i punti di riferimento del provinciale siano profondamente diversi. Il punto di vista espresso nel film rende bene questo senso di smarrimento di chi si trova continua »

* * * * -

Zekke o pariole?

martedì 29 luglio 2008 di Davide Di Falco, 12 anni

Strano ma vero, questo film simile ad una favolo, è lo specchio della nostra società ancora attaccata a punti di riferimento che sono la brutta copia di quelli del passato. questa è un'italia divisa tra intellettuali di sinistra, che ostentano la loro intelligenza o il desiderio sessantottino di "uscire fuori dagli schemi", e degli snob neofascisti, bigotti e, a detta dello straordinario Claudio Amendola, "con la mania dei cuori duri". Roma o Lazio, destra o sinistra, zekke o pariole, alla fine continua »

Caterina
Le mosche hanno occhi per guardare dappertutto, i pesci, occhi per guardare a lato, ma gli uomini...gli uomini hanno occhi coi quali possono solo guardare avanti!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Sergio Castellitto - Giancarlo Iovannoni
"Voi siete la peggior classe che un professore possa augurarsi." Gli alunni, assopiti, non si curano di lui e sono occupati a fare altro. "Ma c'è un'altra cosa che voglio dire" ...Suona la campanella e tutti se ne vanno.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
La giovane Carolina Liquanello sta leggendo un libro di un autore surrealista praghese. Il professore Sergio Castelletto sbircia il titolo in copertina, e commenta
“Retrogusto acre della vendemmia”. Carino, un po’ ridondante…però certe volte è colpa della traduzione. Sai, i traduttori tendono sempre un po’ ad appiattire tutto.
L’ha tradotto mia madre dal ceco.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Caterina va in città

Uscita in DVD

Disponibile on line da domenica 1 aprile 2007

Cover Dvd Caterina va in città A partire da domenica 1 aprile 2007 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Caterina va in città di Paolo Virzì con Sergio Castellitto, Alice Teghil, Margherita Buy, Claudio Amendola. Distribuito da 01 Distribution, il dvd è in lingue e audio italiano, DTS 5.1 - italiano, Dolby Digital 2.0 - stereo. Su internet Caterina va in città è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,43 €
Prezzo di listino: 7,99 €
Risparmio: 0,56 €
Aquista on line il dvd del film Caterina va in città

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Ci sono pure Roberto Benigni, l'ex ministro Giovanna Melandri, Michele Placido, Maurizio Costanzo a rappresentare cortesemente se stessi nella nuova commedia divertente, amara e riuscita diretta da Paolo Virzì a trentanove anni, Caterina va in città, la cui storia condensa due classiche predilezioni del regista: i ragazzini che salvano (o dannano) il mondo; la satira della gente di destra e della gente di sinistra che popola perennemente l'Italia (come nel suo Ferie d'agosto, 1996). Le ambizioni sembrano anche maggiori. »

di Federico Calamante Duellanti

Caterina, sull'autobus, mostra il biglietto al controllore. Lui la ignora. Cucciolo perduto nella metropoli, Caterina è esclusa dalla più elementare prova di esistenza: la visibilità. Rimbalzata tra pariole e zecche, camuffata dai vestiti che le appiccicano addosso, schiacciata dalle invadenti frustrazioni del padre e dalla passione clandestina della madre (l'amore fra i panni stesi sul tetto, da Scala a Muccino, è il vero "luogo comune" della commedia all'italiana), rischia di perdersi il suo "io di prima". »

di Enzo Natta Famiglia Cristiana

Il problema non è stare a destra o a sinistra, ma sopra o sotto”, diceva un comico. Giancarlo, insegnante, vorrebbe star sopra. E gli va stretto il paesino di provincia nel quale vive con la moglie Agata e con Caterina, la figlia tredicenne. Eccolo perciò toccare il cielo con un dito il giorno in cui arriva l’agognato trasferimento a Roma, il luogo giusto per emergere e mettersi in evidenza. Insomma, per star sopra. Nei suoi piani, Caterina è una pedina: una buona scuola, buone amicizie che potrebbero tornare utili. »

di Paolo D'Agostini La Repubblica

La famiglia Iacovoni si trasferisce a Roma da Montalto di Castro. Giancarlo (Castellitto) è un insegnante che odia studenti, parenti e provincia. Agata (Buy) è provinciale, sottomessa, maldestra. L'adolescente Caterina ama la musica, tace e osserva. L'impatto sarà duro. Frustrato e roso da smanie di rivalsa, Giancarlo manda la figlia al liceo più esclusivo precipitandola nella fossa dei leoni di un confronto destra-sinistra a lei estraneo e giocato tutto tra figlie (parimenti orribili) dell'élite politico-intellettuale, governativa o no tristemente omologata dallo stesso birignao. »

Caterina va in città | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (4)
David di Donatello (2)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 24 ottobre 2003
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità