Dizionari del cinema
Miscellanea (2)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
venerdì 6 marzo 2015

John Cusack

Le sfide cinematografiche di Cusack

Nome: John Paul Cusack
48 anni, 28 Giugno 1966 (Cancro), Evanston (Illinois - USA)
occhiello
Le camere d'albergo sono inquetanti per definizione…
dal film 1408 (2007) John Cusack è Mike Enslin
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
John Cusack
Golden Globes 2001
Nomination miglior attore per il film Alta fedeltà di Stephen Frears



Emmerich, il regista del disastro, racconta 2012.

2012: la scelta di Roland

lunedì 12 ottobre 2009 - Marianna Cappi cinemanews

2012: la scelta di Roland La fine del mondo si avvicina e con essa la chimera di veder spazzata via una civiltà con mille problemi per far posto ad una nuova cultura, ad un nuovo mondo, all'ideale di un uomo nuovo. Aggrappandosi alla misteriosa configurazione del calendario maya, che raggiunge la conclusione del suo tredicesimo ciclo il 21 novembre 2012 senza prevedere un seguito, e alla proliferazione di profezie apocalittiche che astrologi, numerologi e geologi hanno ricamato su di essa, Roland Emmerich, il "regista del disastro", si è sbizzarrito a pilotare terremoti di forza 10.5, diluvi assolutamente universali, colate chilometriche di lava. Una produzione colossale che scommette su un cast tutt'altro che scontato, con al centro due attori fino ad ora immuni alle lusinghe del blockbuster, John Cusack e Chiwetel Ejiofor, affiancati da Amanda Peet, Thandie Newton, Woody Harrelson.
Cusack è Jackson Curtis, uno scrittore senza seguito che non ha mai smesso di amare i figli e l'ex moglie e per loro intraprende un viaggio letteralmente disperato, oltre le proprie possibilità ma non di riscatto; Ejiofor fa parte dello staff del presidente degli Stati Uniti d'America, sa che le alte sfere stanno pensando a salvare i pochi (che se lo possono permettere) ma è determinato a fare il possibile per i tanti, il maggior numero di persone possibile. I due interpreti e il regista sono stati a Roma per annunciare il loro 2012, un tripudio di effetti speciali che, tra un'acrobazia per terra e l'altra per mare, parla di morale e di politica, di sentimento e di giustizia, ricordando l'importanza di saper scegliere, presto e bene.

Motel

* 1/2 - - -
(mymonetro: 1,58)
Un film di David Grovic. Con John Cusack, Robert De Niro, Rebecca Da Costa, Crispin Glover, Dominic Purcell.
continua»

Genere Thriller, - USA 2014. Uscita 26/02/2015.

Maps to the Stars

* * * - -
(mymonetro: 3,12)
Un film di David Cronenberg. Con Julianne Moore, Mia Wasikowska, John Cusack, Robert Pattinson, Olivia Williams.
continua»

Genere Drammatico, - Canada, USA 2014. Uscita 21/05/2014. 14

Salinger - Il mistero del giovane Holden

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,50)
Un film di Shane Salerno. Con Philip Seymour Hoffman, Edward Norton, John Cusack, Martin Sheen, Tom Wolfe.
continua»

Genere Documentario, - USA 2013. Uscita 20/05/2014.

Il ricatto

* * - - -
(mymonetro: 2,32)
Un film di Eugenio Mira. Con Elijah Wood, John Cusack, Kerry Bishé, Tamsin Egerton, Allen Leech.
continua»

Genere Thriller, - Spagna 2013. Uscita 20/03/2014.

The Butler - Un maggiordomo alla Casa Bianca

* * * - -
(mymonetro: 3,17)
Un film di Lee Daniels. Con Forest Whitaker, Oprah Winfrey, Mariah Carey, John Cusack, Jane Fonda.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2013. Uscita 01/01/2014.
Filmografia di John Cusack »

sabato 14 febbraio 2015 - Pablo Larrain vince il Gran Premio, Charlotte Rampling miglior attrice

Festival di Berlino, Orso d'Oro a Jafar Panahi

Giancarlo Zappoli cinemanews

Festival di Berlino, Orso d'Oro a Jafar Panahi Giunta alla sua 65^ edizione la Berlinale (dal 2001 sotto la direzione di Dieter Kosslick ) conferma il suo status di Festival attento alle questioni sociali e al contempo pronto a dare spazio, in particolare nelle ampie sezioni Panorama e Forum, alla sperimentazione e ai nuovi registi. Ha poi trovato da tempo una formula organizzativa che gli consente di collocare film e autori di valore che non vogliono (o non possono per i più vari motivi) essere inseriti nel Concorso Ufficiale. Si tratta della Berlinale Special in cui abbiamo potuto vedere all'opera un sempre straordinario John Cusack nel biopic Love & Mercy su Bryan Wilson frontman dei Beach Boys o l'interessante Life in cui Anton Corbijn indaga sull'incontro tra il fotografo Dennis Stock e il sempre più tormentato divo James Dean. Con il ritorno di Margarethe von Trotta a tematiche intimistiche con The Misplaced World e l'omaggio al nostro Ermanno Olmi con Torneranno i pratiin prima germanica questi sono i film che più si distinguono nell'interessante sezione insieme all'inevitabile prima di Cinquanta sfumature di grigio.

I PREMI

Orso d'oro: Taxi di Jafar Panahi
Gran premio della giuria: The Club di Pablo Larrain
Premio Alfred Bauer: Ixcanul di Jayro Bustamante
Orso d'argento per la miglior regia: Radu Jude per Aferim! ex equo con Malgoska Szumowska per Body
Orso d'argento per il miglior attore: Tom Courtenay in 45 Years
Orso d'argento per la miglior attrice: Charlotte Rampling in 45 Years
Orso d'argento per la miglior sceneggiatura: Patricio Guzmán con The Pearl Button
Orso d'argento per il contributo artistico: Sturla Brandth Grøvlen per Victoria ex equo con Sergey Mikhalchuk e Evgeniy Privin Under Electric Clouds



Guarda la fotogallery »

venerdì 6 febbraio 2015 - I film del festival che rimettono in scena storie vere.

Berlinale 2015, l'attesa per Queen of the Desert

Gabriele Niola cinemanews

Berlinale 2015, l'attesa per Queen of the Desert Due grandi artisti del Novecento, una spia, un'oppositrice del nazismo che ha lottato per decenni e un umile falegname che per pochi minuti non riuscì ad uccidere Hitler. Alla 65esima Berlinale i film che rimettono in scena storie vere, se non trattano di artisti, si occupano delle persone che nel Novecento si sono mosse ai margini dei grandi movimenti geopolitici. Di queste 5 opere ad aprire le danze è forse la più attesa, ovvero Queen of the Desert, quella che unisce l'inedita coppia Nicole Kidman/Werner Herzog, rigorosamente in concorso. La prima interpreta Gertrude Bell, sofisticata donna inglese che all'inizio del Novecento era troppo sveglia per trovare marito, dunque divenne spia e nel 1920 fu al centro della costituzione di un nuovo ordine in Medio Oriente; il secondo la dirige, tornando al cinema di finzione dopo 5 anni in cui si è dedicato alle sue consuete immersioni documentaristiche. Conoscendo il cinema di Herzog è probabile che di tutte e cinque le storie la sua sia quella con il più alto tasso di finzione, quell'astrazione dai fatti di cui il regista si serve per raccontare la lotta e la tenacia umane. Continua»

   

Altre news e collegamenti a John Cusack »
Motel (2014) Maps to the Stars (2014)
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2015 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità