Dizionari del cinema
Periodici (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
venerd 22 giugno 2018

Alain Delon

Il duro tenebroso con la faccia d'angelo

82 anni, 8 Novembre 1935 (Scorpione), Sceaux (Francia)
occhiello
Cambiare tutto perch niente cambi.
dal film Il gattopardo (1963) Alain Delon Tancredi, il nipote del principe
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Alain Delon

Un uomo dalla vita privata completa e avventurosa, un attore che ha toccato tutti i generi. Di Pino Farinotti.
Leggi l'articolo »

Alain Delon: vizi, virt e fascino di Francia

domenica 15 novembre 2015 - Pino Farinotti cinemanews

Alain Delon: vizi, virt e fascino di Francia Qualche anno fa ero a Venezia per il festival. C'era l'opportunit di incontrare Alain Delon per il ruolo di protagonista di un film tratto da un mio romanzo. La produzione poi non concluse perch l'attore era impegnato altrove. Avevo il suo numero di cellulare. Ero ospite di una signora veneziana in uno di quei palazzi sul Canal Grande. C'erano altre signore, mia moglie compresa. Qualcuno accese la televisione e apparve Delon, nella Prima notte di quiete. Allora le donne presero posto su poltroncine e divani, catturate. Mia moglie, imprudentemente disse che c'era quel progetto su Delon e il mio romanzo. Aggiunse: Dai, chiamalo. E gli occhi di tutte furono su di me. Cercai di scoraggiare ... ma non risponder mai ... E tu prova. Invece rispose, e fui il primo a sorprendermi. Le signore scattarono all'unisono, tutti gli specchi della stanza, molti e artistici, vennero invasi. Chi si sistem i capelli, chi sbotton un bottone della camicetta, tutte ritoccarono il rossetto.

   

Rocco e i suoi fratelli

* * * * 1/2
(mymonetro: 4,51)
Un film di Luchino Visconti. Con Claudia Cardinale, Alain Delon, Roger Hanin, Katina Paxinou, Annie Girardot.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 1960. Uscita 07/03/2016.

Il gattopardo

* * * * -
(mymonetro: 4,25)
Un film di Luchino Visconti. Con Burt Lancaster, Alain Delon, Claudia Cardinale, Paolo Stoppa, Rina Morelli.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 1963. Uscita 28/10/2013.

Asterix alle olimpiadi

* * - - -
(mymonetro: 2,11)
Un film di Frederic Forestier, Thomas Langmann. Con Clovis Cornillac, Grard Depardieu, Alain Delon, Benot Poelvoorde, Jos Garcia.
continua»

Genere Avventura, - Francia, Spagna, Germania 2008. Uscita 08/02/2008.

La prima notte di quiete

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,92)
Un film di Valerio Zurlini. Con Giancarlo Giannini, Alain Delon, Lea Massari, Alida Valli, Renato Salvatori.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 1972.

Il clan dei siciliani

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,94)
Un film di Henri Verneuil. Con Jean Gabin, Alain Delon, Amedeo Nazzari, Lino Ventura
Genere Drammatico, - Francia 1969.
Filmografia di Alain Delon »

venerd 18 maggio 2018 - Brando mi sembrava centenario. Oggi lo vedo bellissimo e giovane. Intervista al regista di Ultimo Tango a Parigi, dal 21 maggio al cinema in versione restaurata.

Bertolucci: Ultimo tango? nato da una mia fantasia erotica

Marianna Cappi cinemanews

Bertolucci: Ultimo tango?  nato da una mia fantasia erotica Ci sono film di cui si ha un ricordo mitico, idealizzato, confuso in una nebbia sentimentale. Poi, quando ci si ritrova a rivederli molto tempo dopo la prima romantica volta, la loro realt sbiadita, non eguaglia nemmeno lontanamente l'intensit del ricordo, talvolta persino la nega. Ma non questo il caso di Ultimo tango a Parigi, il film che Bertolucci gir a 31 anni, nel 1972, e che ora torna in sala, forte di un superbo restauro visivo e sonoro, finalmente in lingua originale, a ricordare la sua straordinaria bellezza e a dimostrare la sua immutata potenza.
Film di contraddizioni assolute e provocanti, insieme emblema di una stagione ma anche opera senza tempo, che racconta di due sconosciuti dall'ineguagliabile intimit, mortifero e appassionato, giovane e nostalgico, coraggioso e spavaldo, condannato e osannato, il film in cui Marlon Brando e Maria Schneider si sono messi a nudo ben oltre la lettera e dal quale sono usciti riscritti per sempre. Non c' pi stato, dopo, un altro film come questo, un altro sax che suonasse la stessa musica, un altro appartamento che avesse la stessa luce.
Quando ho visto per la prima volta il controllo del restauro, poco prima di Natale, devo dire che stato emozionante vedere che il film "teneva", che aveva ancora una sua forza. E che aveva guadagnato col tempo una sorta di patina vintage, come dite oggi, che gli dona. Bernardo Bertolucci Con circa 87 miliardi di lire, Ultimo Tango il pi grande incasso di sempre del cinema italiano. I suoi film preferiti sono ancora quelli che hanno avuto pi successo?
Una volta ho detto questo, perch volevo essere sincero, come sono spesso, e ammettere questa mia debolezza. I film che sono andati meno bene, forse, sono molto amati da me, ma tenuti un pochino a distanza, perch mi ricordano delle ansie, delle malinconie, delle infelicit. Con quelli che sono andati molto bene ho avuto emozioni contrarie. Ricordo che, dopo che Ultimo Tango era fuori da un annetto, un pochino avevo sbarellato, nel senso che mi sentivo molto potente. D'altronde stato solo grazie a quel successo se sono riuscito a fare Novecento.

Come nacque l'idea del film?
Da una fantasia erotica, quella di incontrare una donna mai vista prima, in un appartamento deserto a Parigi, e iniziare un rapporto che si ripeter sempre identico a se stesso: "No names", non sappiamo chi siamo, restiamo cos. Mi sono chiesto perch avessi quella fantasia, forse perch il solo modo di avere un'amante segreta senza sensi di colpa, di prevenirli.

Altre news e collegamenti a Alain Delon »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità