Asterix alle olimpiadi

Film 2008 | Avventura 117 min.

Regia di Frederic Forestier, Thomas Langmann. Un film con Clovis Cornillac, Gérard Depardieu, Alain Delon, Benoît Poelvoorde, José Garcia. Cast completo Titolo originale: Astérix aux jeux olympiques. Genere Avventura - Francia, Spagna, Germania, 2008, durata 117 minuti. Uscita cinema venerdì 8 febbraio 2008 distribuito da Warner Bros Italia. - MYmonetro 2,24 su 63 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Asterix alle olimpiadi tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Asterix e Obelix devono vincere le Olimpiadi per permettere al giovane Alafolix di sposare la principessa Irina e battere il terribile Brutus. In Italia al Box Office Asterix alle olimpiadi ha incassato nelle prime 6 settimane di programmazione 3,5 milioni di euro e 1,3 milioni di euro nel primo weekend.

Asterix alle olimpiadi è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING Compralo subito

Consigliato nì!
2,24/5
MYMOVIES 1,75
CRITICA 1,45
PUBBLICO 3,26
CONSIGLIATO NÌ
La puntata più "cinematografica" della serie a fumetti diventa un kolossal moderno, ricco di effetti speciali ridondanti.
Recensione di Tirza Bonifazi
lunedì 4 febbraio 2008
Recensione di Tirza Bonifazi
lunedì 4 febbraio 2008

Il giovane gallo Alafolix è innamorato della principessa greca Irina che però è stata promessa in sposa al figlio di Cesare, Bruto. Decisa a non unirsi in matrimonio con un buzzurro e colpita nel profondo dalle romantiche lettere d'amore del gallo, Irina propone di sposare colui che vincerà le Olimpiadi. La missione di Asterix e Obelix sarà quella di portare Alafolix sul podio e smascherare lo sleale Bruto, che giocherà sporco pur di ottenere la vittoria e la mano della principessa.
Frédéric Forestier e Thomas Langmann scelgono la puntata più "cinematografica" della serie a fumetti francese per trasformarla in un kolossal moderno, ricco di effetti speciali (alquanto ridondanti e irreali), che strizza l'occhio ai grandi colossi hollywoodiani. Non paghi dell'accoppiata da Oscar Depardieu/Delon, i due registi fanno ricorso a una serie di allusioni al cinema e all'attualità (sfruttando gli sportivi Michael Schumacher e l'inseparabile Jean Todt, Amélie Mauresmo, Tony Parker e Zinédine Zidane) per svecchiare il materiale originale con continui rimandi alla nostra epoca. Il Cesare di Delon è un generale vanesio che passa il tempo ad ammirarsi allo specchio e si fa chiamare JC, come se fosse un rapper in costume.
Nel ritrarre il dittatore romano l'attore sfodera una buona dose di autoironia quando, sulle note di Morricone, afferma la sua immortalità da «gattopardo che non deve niente né a Rocco, né ai suoi fratelli né al clan dei siciliani». Nella stessa maniera, anche l'Obelix di Depardieu si improvvisa Cyrano de Bergerac dettando parole d'amore al meno dotato in romanticismo Alafolix. Tuttavia, nonostante queste trovate offrano momenti di sano intrattenimento, la sceneggiatura si rivela sin troppo semplicistica e, dimentica di quella tagliente satira sociale che René Goscinny e Albert Uderzo erano riusciti a ricreare su carta, finisce per risultare prolissa e fine a se stessa. Un vero peccato perché da un film in cui compaiono due leggende del cinema internazionale ci si aspettava qualcosa in più.

Sei d'accordo con Tirza Bonifazi?
ASTERIX ALLE OLIMPIADI
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
TIMVISION
-
-
iTunes
-
-
-
-
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 8 ottobre 2010
Nalipa

riuscito, ma: Delon nella parte di Cesare,che si autocita continuamente, é imperdibile

venerdì 9 marzo 2018
Sellerone

Mi ha fatto ridere tanto ed essendo un film basato su un fumetto che ridicolizza i romani fregandosene della storia e della realtà, credo che sia riuscito nel suo scopo. Non credo che l'essenza di Asterix fumetto si celi nella satira o nella comicità “intelligente”. Asterix per me è un paradosso, improbabile e demeziale, come questo film.

Frasi
I capelli di Cesare non sono diventati bianchi, si sono illuminati. Cesare non invecchia, Cesare matura! Ave, me!
Giulio Cesare (Alain Delon)
dal film Asterix alle olimpiadi - a cura di Andrea92
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Cristina Borsatti
Film TV

Analizzata con il senno di poi, e alla luce di Asterix alle Olimpiadi, la celebre pozione magica che ha accompagnato tutte le avventure di Asterix altro non è che una sostanza dopante. Curioso sottinteso e bella lezione per tutti, visto che i nostri eroi rinunciano per la prima volta al prezioso elisir proprio una volta giunti a Olimpia. Ennesima occasione per i simpatici galli - nati dalla fantasia [...] Vai alla recensione »

Piera Detassis
Panorama

Per Baccus, che brutto film! Thomas Langmann, co-regista di Asterix alle Olimpiadi, è il figlio del produttore storico della serie, Claude Berri. e si immedesima con gusto nell'insopportabile Brutus (Benoit Poelvoorde) che vorrebbe fare le scarpe al padre Cesare-Alain Delon. Ma, nonostante i cenni autobiografici d'autore, il risultato è imbarazzante, sfarzoso e insieme dilettantesco, mentre la sceneggiatura [...] Vai alla recensione »

Emmanuèle Frois
Le Figaro

Se Cesare e Bruto rubano la scena ad Asterix e Obelix forse vuol dire che qualcosa non torna. Questo adattamento della storia a fumetti, di cui prende poco più del titolo e dello spunto per mescolare varie avventure dei celebri galli, non è né particolarmente originale né abbastanza delirante rispetto ai precedenti. Il film manca di ritmo nonostante alcune scene molto spettacolari e le comparsate di [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

Spettacolo abbastanza mediocre»: questo il tono della critica d'oltralpe per Asterix alle Olimpiadi, costato (e si vede!) ben 78 milioni, il doppio delle due precedenti pellicole ispirate al fumetto di Goscinny e Uderzo. Dispiego di effetti, set monumentali, scene spettacolari e un affollato cast che oltre al delizioso Gerard Depardieu/Obelix, include il nuovo Asterix Clovis Cornillac, un vanesio [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

Asterix cambia faccia. Poteva scegliere meglio. Da Christian Clavier a Clovis Cornillac abbiamo perso in simpatia, bravura e adesione fisiognomica al personaggio. Per la terza avventura filmica del celebre gallo uscito dai fumetti di Goscinny e Uderzo ci spostiamo in Grecia dove Asterix e Obelix concorrono alle olimpiadi al fine di aiutare l'amico Alafolix (Stéphane Rousseau, bravissimo nel ruolo del [...] Vai alla recensione »

Adriano De Carlo
Il Giornale

La terza puntata delle avventure di Asterix è la più costosa: lo sproposito di 180 milioni di euro. Il risultato è una goliardata senza freni, un rimando al cinema di ogni tempo con stile da Bagaglino. Il solo con i tempi comici è Benoit Poelvoorde, il belga che impersona con ammirevole accanimento Bruto. Patetico Depardieu: il suo Obelix è un querulo personaggio di contorno, come lo stesso Asterix, [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Un giovane compaesano di Asterix e Obelix è innamorato di una principessa greca. Per riuscire a conquistarla, dovrà battere ai giochi olimpici Bruto, figlio di Cesare, tipaccio capace di ogni infamia e colpo basso antisportivo, tra un tentativo e l'altro di far fuori papà. Terza puntata "live" delle avventure del guerriero gallico, Asterix alle Olimpiadi è il film più costoso mai realizzato in Francia: [...] Vai alla recensione »

Massimiliano Zampini
Ventiquattrominuti

Asterix, ovvero l'orgoglio francese da contrapporre ai supereroi Usa a fumetti, che da anni imperversano al cinema. Eccolo allora alla terza avventura sul grande scherma con Asterix alle Olimpiadi. Budget hollywoodiano da 80 milioni di euro per il film di Frederic Forestier e Thomas Langmann con Clovis Cornillac al debutto come Asterix e Gerard Depardieu-Obelix.

Renzo Fegatelli
TrovaRoma

Il cinema francese, quello che in Europa registra la quota più alta di cinema nazionale contro i biglietti staccati dal colosso americano, negli ultimi tempi ha subito una leggera flessione. I produttori tentano di invertire la recente tendenza, investendo 78 milioni di euro per realizzare un nuovo kolossal in grado di sbancare il botteghino. La "missione" è affidata a un eroe nazionale, virtuale e [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati