•  
  •  
Apri le opzioni

Michael Madsen

Michael Madsen (Michael Søren Madsen) è un attore statunitense, regista, sceneggiatore, è nato il 25 settembre 1957 a Chicago, Illinois (USA). Michael Madsen ha oggi 65 anni ed è del segno zodiacale Bilancia.

Voleva essere Robert Mitchum

A cura di Fabio Secchi Frau

Attore, poeta e fotografo americano, apparso in più di 150 film (principalmente indipendenti), trovando ruoli centrali anche in pellicole d'autore come Le iene, Free Willy - Un amico da salvare, Donnie Brasco, Kill Bill e Sin City. Molto amato da Quentin Tarantino, è anche un noto doppiatore di videogames. Durante un calo di popolarità, ha deciso di partecipare alla nona edizione inglese di "Celebrity Big Brother". È uno degli ultimi veri cattivi di Hollywood. Un antagonista solitario, dalla cattiveria tragica e violenta che ha portato all'interno di tutti i generi in cui è riuscito a lavorare. Coltivava il sogno di diventare un big come Robert Mitchum, ma ha avuto meno fortuna della grande star.

Studi
Michael Madsen nasce il 25 settembre 1957 a Chicago, figlio di Elaine Melson, regista e sceneggiatrice pluripremiata agli Emmy Awards, e Calvin Madsen, un vigile del fuoco. I suoi genitori divorziano negli Anni Sessanta, quando ancora sua madre lavorava nel settore finanziario. E sarà proprio il divorzio a spingere la donna a seguire la propria inclinazione per l'arte cinematografica, fra l'altro fortemente incoraggiata dal critico Roger Ebert. Cresciuto assieme alle sorelle Cheryl (che diventerà interprete) e Virginia (che invece diventerà un'attrice candidata all'Oscar), quando entrerà, grazie al nuovo lavoro materno, in contatto con il mondo dello spettacolo, sceglierà di diventare un attore (dopo aver lavorato per lungo tempo come meccanico e come operaio) e comincerà a recitare con la Steppenwolf Theatre Company di Chicago, sotto l'occhio vigile di John Malkovich, che ne farà il suo pupillo e che sarà colui che si opporrà fortemente all'idea che Madsen recitasse sotto il nome d'arte di Michael Hood.

I primi film
Nel 1982, arriva il suo debutto cinematografico, quello di protagonista nel film indie di Edward McDougal Against All Hope e vrà poi in piccolo ruolo in Wargames - Giochi di guerra (1983). Trasferitosi a Los Angeles alla ricerca di un maggiore successo, appare in tanti altri film. Sarà l'arrogate giocatore di baseball Bump Bailey in Il migliore (1984), un killer in Uccidimi due volte (1989) e il fidanzato di Susan Sarandon (anche se doveva recitare il ruolo dello stupratore di Geena Davis) nel cult Thelma & Louise (1991) di Ridley Scott, venendo però scartato per il John McClane di Trappola di cristallo (1988).

Il sodalizio artistico con Quentin Tarantino
L'incontro con Quentin Tarantino gli cambia la carriera e la vita. Il giovane regista lo sceglie infatti per il ruolo di Mr. Blonde nella crime story Le iene. È a questo punto che pubblico e critica si accorgono di lui e lo incensano per la sua perfetta performance nei panni di un criminale iperviolento. Regista e attore, che si stimano enormemente a vicenda, decidono di collaborare ancora una volta e Tarantino gli offre il ruolo di Vincent Vega in quello che poi sarà il suo capolavoro Pulp Fiction, ma Madsen non può proprio partecipare alla pellicola, perché ha già firmato per lavorare, nello stesso periodo della lavorazione, in Wyatt Earp. Il ruolo va così a John Travolta, rilanciando la sua carriera vicina al collasso. Destino professionale che, sfortunatamente, subirà invece proprio Madsen, soprattutto dopo aver rifiutato il ruolo di Seth Greco in Dal tramonto all'alba (1996) ancora una volta per motivi legati alla lavorazione di altri film. Ripescato e riportare in auge di nuovo da Tarantino nel suo Kill Bill, cova, assieme all'autore, l'idea di una pellicola che riunisca Madsen e Travolta nei panni dei fratelli Vega. Sarà poi il grande cineasta a spingere perché Larry Bishop scelga il suo attore prediletto per Hell Ride(2008), rivolendolo di nuovo in The Hateful Eight.

Altri film
Da qui in poi, Madsen appare anche in numerosi film finanziati dagli Studios (Free Willy - Un amico da salvare, Scomodi omicidi, Specie mortale e nell'acclamato Donnie Brasco, quest'ultimo accanto al duo Al Pacino-Johnny Depp). Considerato per il ruolo del servente Horvath in Salvate il soldato Ryan(1998), viene poi scartato da Spielberg che gli preferirà un suo caro amico, Tom Sizemore. Similmente accadrà per il personaggio di Bud White in L.A. Confidential (1997), che era stato scritto apposta per lui, ma che andò poi a Russell Crowe. Avrà poi ruoli minori nell'ennesima avventura jamesbondiana La morte può attendere e nell'adattamento cinematografico della graphic novel di Frank Miller Sin City e Sin City 2 (in cui è Bob). Per sua stessa amissione, il peggior ruolo della sua carriera è invece quello recitato in Scary Movie 4 (2006), dove offre una parodia del personaggio che Tim Robbins interpretò in La guerra dei mondi. Ritornerà a essere protagonista di un film in 44 Minutes: The North Hollywood Shoot-Out (2003) e, nel 2009, nel film sportivo Chamaco con Martin Sheen e Kirk Harris, diretto da Miguel Necoechea. Parallelamente, sarà presente anche nella commedia Magic Boys con Vinnie Jones, diretto da Robert Koltai e scritto da Ivo Marloh e in Per amore o per interesse (2010) con Adam Rodriguez e Stephen Baldwin. Protagonista dell'horror indie Infected, passerà a Death in the Desert (2014, ispirato al libro omonimo di Cathy Scott) di Josh Evans, nel quale è un mogul del casinò, accanto a Paz de la Huerta. Lavorerà ancora una volta per l'amico Tarantino in The Hateful Eight (2016).

In tv
Televisivamente, apparirà nel film tv di Edward Zwick Special Bulletin (1983), ma anche nel telefilm New York New York, con il ruolo di uno psicopatico armato di pistola nell'episodio Heat. Protagonista di Mr. Chapel e del pokeristico Tilt, ha recitato anche nella webserie Coma (2008) e nella stagione finale di 24 (2010, in cui era Jim Ricker, un vecchio amico di Jack Bauer). Ha poi partecipato come concorrente all'edizione britannica del reality show "Celebrity Big Brother 9", arrivando al quarto posto.

Doppiaggio
Michael Madsen è anche un ottimo doppiatore di videogames ("Grand Theft Auto III", "True Crime: Streets of L.A.", "DRIV3R", "Dishonored", "The Walking Dead: Season Two") e, in particolare, del personaggio di Finn O'Leary di "Call of Duty: Black Ops II", e di Futo Shimano nel furioso "Yakuza". Ha prestato la sua voce anche a Maugrim il lupo, capitano della polizia segreta della Strega Bianca nel film Le cronache di Narnia - Il leone, la strega e l'armadio ed è il narratore di molti documentari di Animal Planet.

Apparizioni in videoclip
Appare nel videoclip di Michael Jackson "You Rock My World" e in "Black Widow" di Iggy Azalea ft. Rita Ora.

La poesia
Anche un poeta, in oltre venti anni ha scritto un numero impressionante di componimenti (con uno stile che ricorda quello di Jack Kerouac e Charles Bukowski), principalmente buttati giù durante le pause sui vari set cinematografici o nelle notti passate in completa solitudine negli hotel. Fra le sue raccolte di poesia spiccano: "The Complete Poetic Works of Michael Madsen, Vol I: 1995-2005. The original books released were Beer, Blood and Ashes" (1995); "Eat the Worm" (1995); "Burning in Paradise" (1998, tradotto anche in norvegese e vincitore di molti premi letterari); "A Blessing of the Hounds" (2002); "46 Down"; "A Book of Dreams and Other Ramblings" (2004); "When Pets Kill" (2005); "American Badass" (dedicato alla memoria del suo amico David Carradine); e "Exprecting Rain" (2013).

La fotografia
Madsen è un ottimo fotografo. Ha infatti realizzato il suo libro fotografico nel 2006 "Signs of Life", che contiene anche alcune delle sue poesie ed è dedicato alla memoria del suo amico Chris Penn (con il quale aveva lavorato in Le iene).

Vita privata
Fortemente attivo in molte cause sociali e di beneficienza, è noto per la sua straordinaria ed enorme generosità. È uno dei migliori amici di Daryl Hannah con la quale ha lavorato in tantissimi film (Kill Bill, Uomini spietati, Shannon's Rainbow, Vice, Eldorado), fra cui Garbage, nel quale hanno recitato il ruolo di due grandi amici chiamati proprio come loro. La Hannah ha anche partecipato al documentario Being Michael Madsen. È stato, inoltre, anche uno dei più grandi amici di Dennis Hopper (con il quale condivideva la passione per la poesia beat) ed è il migliore amico di Harry Dean Stanton, Harvey Keitel e Nick Nolte. È sposato con DeAnna Madsen, dalla quale ha avuto tre figli (Hudson Lee, Calvin Michael e Luke Ray). Due i suoi matrimoni precedenti, quello con Jeannine Bisignano e quello con Georganne LaPiere, entrambi terminati con un divorzio (dalla prima, però, ha avuto i suoi primi due figli, Christian e Max).

Ultimi film

Documentario, (USA - 2019), 103 min.

I film più famosi

Avventura, (USA - 2005), 126 min.
Azione, (USA - 2003), 110 min.
Western, (USA - 2015), 167 min.
Commedia, (USA - 2005), 83 min.
Azione, (USA - 2004), 110 min.
Drammatico, (USA - 1997), 126 min.
Drammatico, (USA, Francia - 1991), 128 min.
Musicale, (USA - 1991), 140 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati