•  
  •  
Apri le opzioni

Jaime Pressly

Jaime Pressly (Jaime Lynn Pressly) è un attore statunitense, è nato il 30 luglio 1977 a Kinston, North Carolina (USA).
Nel 2007 ha ricevuto il premio come miglior attrice secondaria serie tv brillante al Emmy Awards per il film My Name is Earl. Jaime Pressly ha oggi 45 anni ed è del segno zodiacale Leone.

Da femme fatale a comica brillante

A cura di Annalice Furfari

Biondina tutto pepe, modella e attrice che si destreggia brillantemente tra i ruoli comici e quelli da femme fatale, Jaime Pressly nasce il 30 luglio 1977 a Kinston, nella Carolina del Nord, da un venditore di auto e un'insegnante di danza classica. Contagiata dalla passione della madre, studia per undici anni danza e ginnastica, ma la sua strada sembra essere un'altra. Ad appena 14 anni inizia a sfilare, facendosi ben presto un nome nel settore super competitivo della moda, sia negli Stati Uniti che all'estero. A 15 anni Jaime ha già una carriera avviata, mentre frequenta la scuola in California, dove la madre si è trasferita dopo il divorzio dal padre. Avendo ricevuto una proposta di lavoro come modella in Giappone, si emancipa legalmente dai genitori per poter accettare il lavoro a fare la modella a tempo pieno. Stufa di calcare esclusivamente le passerelle di mezzo mondo, l'infaticabile Jaime prova a sfondare anche nella recitazione. Dopo un paio di comparsate, debutta nel thriller erotico Poison Ivy: The New Seduction (1997) di Kurt Voss, in cui è una bollente tentatrice, nonché adolescente squilibrata. Non temendo di apparire nuda in un film, viene scelta per altri progetti simili e per la copertina di Playboy nel 1998. Nonostante i produttori la vedano come una femme fatale, rigorosamente nubile e predatoria, la Pressly è dotata del talento necessario a svincolarsi da questa immagine stereotipata. Nel 1998 sfrutta i propri trascorsi ginnici per incarnare l'assistente di un allenatore di ginnastica nella serie tv Push. Cattura poi gli occhi degli spettatori nei panni di una maliziosa principessa del liceo nella commedia adolescenziale Giovani, pazzi e svitati (1998) di Harry Elfont e Deborah Kaplan. Ma è soprattutto in Ringmaster (1998) di Neil Abramson che mostra la sua verve comica, in una storia in cui il celebre presentatore televisivo Jerry Springer interpreta una variante di se stesso nei panni dell'ospite di un talk show scandaloso. Qui la Pressly incarna Angel Zorzak, un'adolescente che vive in una sgangherata roulotte con la madre e il patrigno, con cui ha una relazione sessuale. Dopo aver interpretato l'assassina Mika nella serie tv Mortal Kombat: Conquest (1998-1999), è una cameriera nell'action Fino all'inferno (1999) di John G. Avildsen, remake di Per un pugno di dollari, e una spietata cercatrice d'oro in Poor White Trash (2000) di Michael Addis.

Tra action e comicità
Alla ricerca di maggiori opportunità comiche, la Pressly è la provocante ballerina Audrey, migliore amica di Amanda Peet, nella sitcom Jack e Jill (1999-2001), sul cui set conosce Simon Rex, con cui instaura una relazione. La vediamo continuamente oscillare tra film decisamente modesti - come 100 ragazze (2000) di Michael Davis - e altri che ottengono un discreto successo di pubblico, come Non è un'altra stupida commedia americana (2001) di Joel Gallen, college movie in cui interpreta una venale cheerleader. Tra action (Ticker - Esplosione finale di Albert Pyun, Torque - Circuiti di fuoco di Joseph Kahn) e commedie disimpegnate e spesso sgangherate (Le avventure di Joe Dirt di Dennie Gordon), la Pressly trova anche il tempo di posare nuovamente nuda per Playboy nel 2004 e si piazza all'ottavo posto nella classifica delle 102 donne più sexy del mondo, stilata dalla rivista Stuff. Adolescente insidiata dai demoni nell'horror Pinata. L'isola del terrore (2002) di David Hillenbrand e Scott Hillenbrand, è una sirena infelice in un episodio della popolare serie tv Streghe (2002). Testimonial della linea cosmetica di Liz Claiborne, l'attrice e modella lancia una propria linea di intimo, "J'Aime". Nel tentativo di trovare il ruolo giusto, prova ogni genere di personaggio e film, come la bizzarra commedia familiare The Karate Dog (2004), l'horror Cruel World (2005) di Kelsey Howard e la black commedy Death to the Supermodels (2005) di Joel Silverman. Ma è soprattutto la televisione a darle le opportunità maggiori. Diverte nel ruolo ricorrente dell'impertinente assistente del dentista della serie tv The Happy Family (2004) e convince nei panni di Linda Bork, la prima moglie di Evel Knievel, il più celebre stuntman motociclista statunitense, nel biopic tv omonimo. È sempre il piccolo schermo a offrirle il tanto inseguito ruolo giusto, quello di Joy Turner nella sitcom My Name Is Earl (2005-2009), che le fa ottenere due nomination agli Emmy Awards, la seconda delle quali si tramuta nella sua prima vittoria come migliore attrice non protagonista in una serie comica, nel 2007. Dimostra finalmente di avere molto più di un bel corpo e di essere dotata di un'esuberante vena comica nei panni della ex moglie venale, egoista e volgare di Earl J. Hickey, protagonista della serie, piccolo criminale della provincia americana che, in seguito a un incidente a cui scampa e a una fortunata vincita alla lotteria, decide di cambiare vita e abbraccia la filosofia del Karma. Fidanzatasi nel 2006 con il dj di origini cubane Eric Calvo, la Pressly diventa mamma nel 2007, ma l'anno successivo si separa dal compagno. Nel frattempo torna al cinema per interpretare una grintosa wrestler nella versione cinematografica del popolare videogioco DOA: Dead or Alive (2006) di Corey Yuen. Nel 2008 presta la propria voce a uno dei personaggi del film di animazione Ortone e il mondo dei Chi di Jimmy Hayward e Steve Martino, un classico per bambini. Dopo due piccoli ruoli nelle commedie I Love You, Man (2009) di John Hamburg e 6 Month Rule (2010) di Blayne Weaver, la vediamo nel film tv Un principe in giacca e cravatta (2010), in cui incarna Kate White, l'autoritaria direttrice di una rivista femminile. Interpreta poi l'iperprotettiva Annie Watson, co-protagonista della serie tv I Hate My Teenage Daughter (2011-2013), incentrata su due migliori amiche che temono che le loro figlie adolescenti stiano diventando come le ragazze che a scuola non sopportavano. Nel 2014 è Megan in Ghost Movie 2 - Questa volta è guerra di Michael Tiddes, parodia degli horror più recenti, da L'evocazione a Sinister, da Paranormal Activity a Insidious. Nello stesso anno è, per la prima volta, protagonista di un film drammatico, Jennifer Falls, su una madre e donna in carriera che deve tornare a vivere nella propria città natale e arrangiarsi come cameriera, dopo aver perso il suo lavoro strapagato.

Ultimi film

SERIE - Commedia, (USA - 2013)
Commedia, (USA - 2009), 105 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati