Advertisement
Lasciami andare, i canoni del noir per il racconto di un lutto inaccettabile

Stefano Mordini sceglie l'accessibilità narrativa per rappresentare l'irrappresentabile. Film di chiusura di Venezia 77 e dall'8 ottobre al cinema.
di Paola Casella

Stefano Accorsi (49 anni) 2 marzo 1971, Bologna (Italia) - Pesci. Nel film di Stefano Mordini Lasciami andare. Al cinema da giovedì 8 ottobre 2020.
sabato 12 settembre 2020 - Mostra di Venezia

Marco e Clara erano una coppia felice il giorno in cui si sono trasferiti con il loro figlioletto Leo in una bella casa veneziana con una caratteristica incantevole: una delle stanze si trasforma in una camera oscura che proietta sule pareti le immagini fluttuanti del Canal Grande. Purtroppo però quella casa si trasforma in un luogo davvero buio quando Leo muore a soli cinque anni. Passa il tempo e Marco, divorziato da Clara e trasferitosi in una nuova casa, ha ritrovato una misura di serenità con Anita, che aspetta un figlio da lui. Ma una misteriosa imprenditrice, Perla Gallo, avvicina l'uomo per dirgli che ha comprato la sua vecchia casa e che suo figlio avverte la presenza di Leo nella sua stanza. Da lì per Marco e Clara inizia la ricerca di una verità seppellita nella memoria.


Lasciami andare, complice la location veneziana e il tema centrale della perdita di un figlio con i suoi riflessi sulla vita di coppia, rimanda immediatamente a A Venezia.... un dicembre rosso shocking (e la morte di Leo avviene, guarda caso, proprio a dicembre). Ma il film di Stefano Mordini vive di vita propria riuscendo a raccontare, attraverso i canoni del genere, un lutto inaccettabile.

VAI ALLA RECENSIONE COMPLETA


news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati