Last Night

Film 2010 | Drammatico 92 min.

Regia di Massy Tadjedin. Un film Da vedere 2010 con Keira Knightley, Sam Worthington, Guillaume Canet, Eva Mendes, Daniel Eric Gold. Cast completo Genere Drammatico - USA, Francia, 2010, durata 92 minuti. Uscita cinema venerdì 5 novembre 2010 distribuito da Medusa. - MYmonetro 3,35 su 78 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Last Night tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Keira Knightley veste i panni della giovane Joanna Reed, persa nei meandri di una storia d'amore e di gelosia, di passione e tradimento. In Italia al Box Office Last Night ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 1,1 milioni di euro e 570 mila euro nel primo weekend.

Passaggio in TV
giovedì 26 aprile 2018 ore 23,23 su PREMIUMCINEMAEMOTION

Consigliato sì!
3,35/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,06
CONSIGLIATO SÌ
Una disamina sentimentale che indaga l'amore e si fa melodramma.
Recensione di Marzia Gandolfi
Recensione di Marzia Gandolfi

Michael progetta ristrutturazioni di immobili commerciali, Joanna è una freelance che prova a superare l'empasse del primo romanzo. Insieme da sempre e sposati da quattro anni, Michael e Joanna conducono una vita agiata e ideale in un appartamento newyorkese del tutto perfetto. Durante una cena di lavoro, osservando il marito e la sua nuova e avvenente collega, Joanna resta turbata dalla loro intesa. Decisa a chiarirsi quello che ha visto o che credo di avere visto, affronta Michael che le confessa incolpevole fascino e forza di attrazione di Laura. Una notte e due uova dopo, i coniugi ritrovano la serenità e si svegliano a una nuova giornata che li scoprirà geograficamente lontani ed emotivamente confusi. A Philadelphia per incontrare un cliente, Michael viaggia con Laura e con la fantasia di concedersi forse quell'infedeltà. A New York intanto Joanna è sorpresa davanti a un caffè da Alex, un amore già incontrato e mai passato che scrive libri e vive a Parigi con la donna sbagliata. Dentro la stessa notte ma in luoghi distinti e distanti, Michael e Joanna patiranno l'invincibile forza del desiderio.
Massy Tadjedin debutta magnificamente al cinema con una storia che sa più di vita che di letteratura. Aggiornandolo alla contemporaneità e inserendolo in un contesto contemporaneo, Last Night mette in scena il mal d'amore che si fa immancabilmente melodramma. Eludendo la parabola degli amanti senza via di scampo, l'esordiente americana di origine iraniana osserva e indaga gli atti mancati e quelli compiuti di uomini e donne che il capriccio del caso o la volontà personale incontrano nel tempo di una notte. Una notte soltanto per ritrovarsi o per respingersi, un'occasione che non si ripeterà per abbandonarsi interamente alla propria natura o per tenerle testa.
Last Night muove due storie e si muove su due piani, raddoppiando i sentimenti e declinandoli per generi: una passione di ritorno per la coppia Knightley-Canet, un'equazione inevitabile e folgorante per gli amanti Worthington-Mendes. A Philadelphia, dove l'amore manca e la dismisura domina, il linguaggio del film si fa materico e l'esplosione fisica degli amanti, assicurata e resa plausibile dalla bellezza aperta e dalla presenza carnale di Eva Mendes, corrisponde a un collasso dell'identità del marito di Sam Worthington. A New York invece la vicenda d'amour fou è una partita più sofisticata, giocata da due anime dolenti che non ce la fanno a voltare pagina, spettatrici della loro innocenza perseguitata da un amore di cui non smetteranno mai di essere capaci. Il volto irregolare e la sensualità modulata dal pudore di Keira Knightley fa il paio col volto sottilmente tragico di Guillaume Canet, che con la sua interpretazione celebra l'impossibilità di un appagamento e l'ininterrotto protrarsi di un'infelicità che è poi la dolorosa linfa del mélo.
Massy Tadjedin insiste sui primi piani con incantata partecipazione senza giudicare mai i suoi personaggi ma limitandosi a lambirne i percorsi notturni, a considerare l'amore di cui dispongono e ad assistere al modo in cui le emozioni determineranno completamente le loro vite. Quelle che iniziano dopo l'ultima notte, quando gli amanti riavvolgono il pensiero desiderante e l'unica valvola possibile di decompressione sono le lacrime. Sull'immagine di sentimenti repressi e sull'intenzione di un dire senza mai dire Last Night si sospende confinando nel fuoricampo tutto il pathos e le certezze svelate.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
LAST NIGHT
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD

-
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Infinity

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 9 novembre 2010
Teiga01

Negli occhi di Joanna una gelosia shakespeariana ma il dipanarsi che segue è del tutto attuale. Ciò che non si trova nel compagno/a si cerca nell'altro/a...senza essere bloccati da moralismi o sensi di colpa. Si ha bisogno dell'uno/a (compagno/a) quanto dell'altro/a (amante). E non c'è condanna in questo perché sono tutti innocenti e tutti un pò colpevoli in questo loro bisogno.

sabato 6 novembre 2010
alexia62

Storia di un tradimento,anzi due,consumati a distanza di migliaia di chilometri ed in una sola notte. Tradimenti diversi come sono diversi la psiche e l'anima di un uomo e una donna. Lui che tradisce solo per pura attrazione fisica e forse per soddisfare la propria curiosità nei confronti del tradimento stesso, lei che lo fa solo per amore, quando incontra (casualmente,che combinazione!) [...] Vai alla recensione »

giovedì 11 novembre 2010
renato volpone

non è una storia sui tradimenti, ma delle emozioni e selle sensazioni che si provano quando in una relazione si ha un momento di sofferenza. Il film rende perfettamente il conflitto interiore che vivono entrambi i componenti della coppia mentre vengono sottoposti, nella stessa notte, alla tentazione della fuga da una realtà non stretta, ma forse un po' stanca a causa del [...] Vai alla recensione »

domenica 29 gennaio 2012
Marko Morciano

Michael e Joanna sono sposati da tre anni, vivono in un appartamente a NY. Una coppia con alti e bassi. Una sera ad una cena di lavora Joanna si accorge dell'intesa che il marito ha con la collega, così decide di charirsi quello che ha visto, affronta Michael che le confessa l'oggettivo fascino della collega. Dopo una notte i due si ritrovano geograficamente distanti e entrambi confusi. [...] Vai alla recensione »

domenica 7 novembre 2010
francesca50

Film che, pur riprendendo un tema già trattato in tutti i tempi, sicuramente lo guarda con occhio più moderno dicendo la verità: non è possibile non tradire in una società come la nostra, che ci pone a contatto con continue tentazioni. La differenza però tra uomini e donne è evidente: la donna se tradisce lo fa in modo più profondo, non importa se non consuma.

mercoledì 10 novembre 2010
giorgio castelletti

Quatro persone esistenzialmente affaticate,prelevate dal loro contesto e sospese in una goiornata e in una notte dove cercano di dare sollievo alla loro stanchezza. La regista descrive con coerenza il loro muoversi che deve conciliare la necessità di conservare la situazione rassicurante da cui vengono e la concezione di altro a cui si aprono. La ricerca di sollievo non è realizata acquistando [...] Vai alla recensione »

giovedì 14 giugno 2012
Marco Padula (scrittore)

Un titolo evocativo, che si può tradurre con “l’ultima notte” o “la scorsa notte”. Preferiamo il primo significato, in quanto indicativo di un arco temporale nel quale due giovani coniugi hanno modo di capire alcune verità sulla natura della loro relazione. “Ultima notte” intesa quindi come spartiacque, come punto di non-ritorno tra la consapevolezza del “prima” e quella del “dopo”.

martedì 27 settembre 2011
andrea

Questo film è stata proprio una lieta sorpresa, elegante nei dialoghi e nella fotografia, ben interpretato e sentito sui volti degli attori, accompagnati da una malinconica e bellissima colonna sonora. Non ci sono colpevoli o santi, ma tentazioni con cui bisogna fare i conti, perchè qualcosa lo si dovrà perdere per forza, e non sempre si può essere sempre sicuri che sarà la scelta più giusta.

martedì 10 maggio 2011
mirko84

In una newyork stereotipata le vicende sentimentali di una coppia che si trovera' a fare i conti con il tradimento solo mentale (?) per lei e fisico per lui. Il film lancia qualche interrogativo allo spettatore sui grandi e inflazionati temi del tradimento e del senso di colpa. Ci dobbiamo sentire in colpa se sentiamo di essere attratti da altre persone? E' solo questo gia' un tradimento? [...] Vai alla recensione »

mercoledì 17 novembre 2010
Gio gi

Potrebbero sembrare eccessive 4 stelline per questo film, ma se si pensa all'onestà descrittiva, senza ambizioni particolari eppure lontata dal banale che spesso circonda il tema del tradimento ci si vede costretti a cedere. Finalmente questo argomento è trattato con tutto lo spessore umano che in realtà comporta: Joanna e Micheal sono due giovani sposi innamorati e vivono [...] Vai alla recensione »

giovedì 27 gennaio 2011
mr_mojo.risin86

Last Nightè il film che ha inaugurato la movimentata edizione 2010 del Festival Internazionale del Film di Roma. Una giovane coppia, bella e innamorata, viene messa alla prova, nella stessa notte, da ogni forma di seduzione e tentazione: mentre Michael (Sam Worthington) è in viaggio di lavoro con la sua nuova e sexy collega Laura (Eva Mendes), sua moglie Joanna (Keira Kneightley) incontra [...] Vai alla recensione »

martedì 16 novembre 2010
maggie83

Bello, intenso, Last Night affronta in modo originale quella che in altre centinaia di film abbiamo visto come una banale crisi di coppia. Il tradimento ha molte facce e vengono sviscerate in modo magistrale dalla regista e interpretate splendidamente dai quattro personaggi. La morale c'e' ma resta in ombra, il tradimento mentale è più grave di quello fisico.

martedì 10 settembre 2013
giugy3000

Con un calibrato uso di silenzi, dialoghi perfetti e scenografie ad hoc, l'esordiente regista iraniana narra di Johanna e Micheal, un'agiata coppia americana conosciutasi ai tempi del collage e sposata da pochi anni. La routine scorre veloce e la vita matrimoniale pare procedere senza intoppi, sin quando una sola notte cambia (forse per sempre) la vita di entrambi: mentre Micheal in una trasferta lavorativa [...] Vai alla recensione »

domenica 11 novembre 2012
Riccardo Tavani

“LAST NIGHT” non sembra un film che rifletta sulla crisi della coppia. Michael e Joanna sono una coppia felice. Lui lo dice chiaramente a Laura (pronunciato Lora), la sua nuova collega di lavoro con la quale si è innescata una reciproca, irresistibile attrazione: “Si può essere felici e cercare il tradimento”.

venerdì 5 novembre 2010
Miss Golightly

Travolgente dramma sentimentale ed introspettivo, lo spettatore viene a poco a poco catturato dalla storia. Ottima la scelta dei protagonisti il cui ruolo sembra calzare a pennello, anche se questo potrebbe essere un limite più che uno sforzo di bravura. Tutto si svolge in meno di 24 ore, eppure non pesa. Tutto ciò che sappiamo di loro è solo quello che emerge da dialoghi [...] Vai alla recensione »

giovedì 22 maggio 2014
toty bottalla

La storia del film fotografa da vicino due diverse tipologie di tradimento all'interno di una coppia socialmente elevata, giovane e bella, michael davanti alla tentazione procace di laura resiste ma poi cede e tradisce fisicamente la moglie, joanna invece va oltre, non tradisce michael fisicamente almeno non completamente ma: lo fa con la mente, segnando un tormento indelebile percepibile nel finale, [...] Vai alla recensione »

domenica 11 settembre 2011
Gio gi 2

  Potrebbero sembrare eccessive 4 stelline per questo film, ma se si pensa all'onestà descrittiva, senza ambizioni particolari eppure lontata dal banale che spesso circonda il tema del tradimento ci si vede costretti a cedere. Finalmente questo argomento è trattato con tutto lo spessore umano che in realtà comporta: Joanna e Micheal [...] Vai alla recensione »

venerdì 1 luglio 2011
gabriella

Bastano davvero poche ore per rimettere in discussione, e quindi in gioco quattro anni di matrimonio e la regista dimostra di sapersela cavare molto bene , avendo a disposizione solo l'arco di una notte. Si parla di gelosia, di fedeltà, di priorità, di scelte, che inevitabilmente incideranno in un rapporto di coppia, alla fine si delinia un bilancio molto incerto per Michael e Joanna, [...] Vai alla recensione »

venerdì 19 novembre 2010
Reservoir Dogs

Una coppia di sposati entra in crisi per una serata dove lui,Michael, si è spostato per lavoro in un altra città con un' attraente collega e lei, Joanna, rivede un amore passato ma mai dimenticato. Gli eventi serviranno ad analizzare se stessi e il rapporto con l'altro: se da una parte piangiamo per il non aver fatto ciò che desideravamo fare, dall'altra siamo distrutti [...] Vai alla recensione »

mercoledì 28 settembre 2011
Cenox

Una coppia formata da Knightley e Worthington, ormai sposata da tre anni deve fare i conti con le gelosie, siccome per lavoro il marito deve lasciare la città per un giorno in compagnia della sua compagna di lavoro, la Mendes. Fra ritrosie e promesse però saranno entrambe le coppie a veder esser messa a dura prova la propria fedeltà coniugale.

sabato 19 febbraio 2011
ultimoboyscout

tanto per cominciare non si mangiano le uova col succo d'arancio, ne ci si alza in piena notte e si chiede se ci sono pomodori...ma dove siamo? Kiera Knightley, anoressia evidentissima  a parte, ha subito un'involuzione pazzesca rispetto ai promettenti inizi mentre Worthington dopo buoni film e il successone di "Avatar" dovrebbe scegliere con più cura i copioni da interpretare [...] Vai alla recensione »

domenica 7 novembre 2010
ezio12

Fidanzamento, matrimonio, inganno e desiderio. rimorso di lui e rimpianto di lei? fasi di passaggio di molti trenta-quarantenni da quali si ispira il film. di certo non è "certo" se rimarrà solo un rimpianto con quel finale deludente per alcuni, opportunamente aperto per altri che preferiscono immaginarlo come meglio credono.

mercoledì 3 novembre 2010
martalari

  UN FILM SULL'AMORE, SUL TRADIMENTO E SULL'IMPORTANZA CHE UOMINI E DONNE  DANNO AI SENTIMENTI....     A volte si ritorna belle quando si ritorna ad uscire con gli amici, quando il proprio marito non c'e' o pensi  sia uscito di scena dal tuo cuore, dalla tua vita...     Per gli uomini la novita' e' sempre qualcosa [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 maggio 2012
ersie

Un film travolgente, peccato per il finale mi aspettavo qualcosina in più.

venerdì 7 ottobre 2011
Filippo Catani

Una giovane coppia sposata vive ormai da tre anni in un appartamento di New York. Tutto sembra più o meno tranquillo quando una sera la moglie si ingelosisce della nuova collega del marito. Dopo una discussione para tutto risolto ma l'indomani lui parte per lavoro insieme all'affascinante collega mentre lei incontra per caso una vecchia fiamma parigina.

sabato 20 agosto 2011
emanuela

Mi sono annoiata a morte. Una coppia sposata che conosce la tentazione. Ma questa banalissima realtà, se vuole diventare materia cinematografica, deve essere narrata con forza, magari con brio o comunque con ritmo e suspense. Qui è tutto una melina appiccicosa e lenta. Keira Knightley è come sempre insopportabile con quel sorrisetto da gatta morta; meglio l'attore che interpreta il marito, ma anche [...] Vai alla recensione »

lunedì 6 giugno 2011
ForeverYoung

Le dinamiche amore/passione e le differenze nel viverle fra uomo e donna,spiegate magistralmente in sole 24 ore. Il film analizza il rapporto fra Joanna e Michael,sposati da quattro anni e di come possa sgretolarsi in una sola notte. Le differenze sono sostanziali e tragicamente universali. L'uomo riesce a tradire fisicamente lasciandosi andare alla passione,mentre la donna pur di rimanere [...] Vai alla recensione »

giovedì 11 novembre 2010
marezia

Comunque è vero che è la peggior recensione, persino martalari ha fatto meglio di te. Ahah

sabato 6 novembre 2010
8andre2

Il tradimento non è solo fisico ma anche mentale...e nell'arco di un'intera vita mi sembra pressochè impossibile che almeno 1 volta tu non abbia un pensiero distorto...non dico che metti in pratica assolutamente ma che hai un pensiero distorto si.  Ed è umano che succeda. Fortunatamente e vuoi anche per educazione religiosa e tramandata di padre in padre il tradimento [...] Vai alla recensione »

sabato 6 novembre 2010
8andre2

tu non puoi sminuire un tema così complesso....inanzitutto guarda il film altrimenti che commenti a fare? Io penso che poiche siamo esseri umani ognuno diverso da sè, allo stesso modo si hanno diversi modi di concepire un rapporto e quindi il tradimento. E' più "pericoloso" il tradimento  mentale o fisico? o entrambi? C'è chi crede che il [...] Vai alla recensione »

mercoledì 21 marzo 2012
fab_y

Curato nei dettagli, delicato, raffinato, questo film psicoanalizza i pensieri e i sentimenti più profondi e latenti dei protagonisti, celati e occultati sotto il sottile velo dell'abitudine, della formalità dei gesti e dell'ipocrisia quotidiana degli sguardi e delle parole. Due coniugi, "felicemente" sposati da tre anni, si ritrovano involontariamente a dover [...] Vai alla recensione »

mercoledì 30 novembre 2011
doni64

..direi che il film e' molto curato nei particolari.Gli attori, molto preparati al ruolo tenuto danno il meglio di se stessi con gestualita' ed anche silenzi che rendono il film appassionante anche per il tema trattato ..L'unica pecca del film a mio parere e' il finale che si conclude con i titoli di coda ma con una logica di fatto per lo spettatore.Voto 7

domenica 30 settembre 2012
Helio1687

Film curato nei particolari, con una trama che però risulta ritagliata su misura di un romanzo più che di un film. Ottima recitazione dei protagonisti, sullo sfondo di situazioni reali e verificabili ad ognuno di noi... L'interrogativo di fondo rimane, però, quello di capire se sia più grave un tradimento non programmato, non voluto, non sentimentale e fisico oppure [...] Vai alla recensione »

domenica 17 aprile 2011
nonnetti

con una fotografia calda dai colori vividi e da un effetto decisamente patinato - sembra di sfogliare il catalogo dell'ikea -, ci si può vedere qualsivoglia disamina sociologica sui trentenni e via discorrendo, ma e me pare che il succo del film sia solo una manierata ed impersonale ripresa su un manipolo di personaggi (insulsi e a tratti odiosi) che nella loro vita hanno evidentemente a cuore come [...] Vai alla recensione »

sabato 20 novembre 2010
papagolf

Un bel film ma credo sia stato pagato dalle lobby dei produttori di alcolici e sigarette, non esattamente educativo dal punto dei comportamenti legati al consumo delle sostanze predette.

giovedì 11 novembre 2010
marezia

reiver, la Mendes ti ha svegliato? Mi fa piacere. Sai, dopo l'exploit in "Two lovers" mi aspettavo un ritorno in grande stile. Bravo! Con  luana, mary22 e, se non sbaglio, un certo robert il quadro sarebbe perfetto.

giovedì 11 novembre 2010
Reiver

E' la peggior recensione che abbia mai scritto, eh eh eh... Però è vero.

domenica 7 novembre 2010
lukgambs

Ci sono tipi e tipi di tradimento.

sabato 6 novembre 2010
8andre2

Ma anzi...il film lo ritengo ben riuscito e di tutto rispetto. Quante coppie oggi giorno si trovano in situazioni simili? direi almeno il 70%. C'è una cosa che la regista vuol sottolineare..che il tradimento non è per forza un qualcosa che viene fuori in seguito ad uno scatto d'ira o ad un amore che finisce...ma può avvenire semplicemente per pura attrazione fisica.

lunedì 9 settembre 2013
Bruno Cortona

E' il mio primo commento qui su Mymovies, sito che per me è stato fino ad ora e continuerà ad essere una ottima riserva di opinioni che è sempre interessante leggere. Oggi mi sono imbattuto girando fra i canali in Last Night e prima di procedere nella visione ho letto alcuni pareri su internet;  rassicurato, ho avuto fiducia.

lunedì 6 maggio 2013
moogh_

È un vero peccato e una contraddizione che la regista di questo film, Massy Tadjedin, sia in realtà e in primo luogo una sceneggiatrice. I Dialoghi sono pieni di pause che non portano ad alcuna riflessione importante, marciano ad una velocità inferiore rispetto l'andamento generale della storia, e questo mi sembra strano. Film girato principalmente a New York ( grazie a Dio!) in calde abitazioni [...] Vai alla recensione »

mercoledì 11 settembre 2013
albydrummer

Commedia del tutto discreta,piacevolmente sceneggiata,e recitata. Tutto ciò che puà fare l'amore,il tradimento in 24 ore......

lunedì 3 ottobre 2011
ipno74

Ottimo intreccio di storie. Lui che fa un viaggio insieme alla sua collaboratrice e lei che incontra il suo ex mentre lui è a New York. Gli attori, assieme al regista sono stati bravissimi a trasmettere la sensualità e le attrazioni reciproche dei personaggi. Alla fine vi chiederete che è stato il più, o meglio, il meno fedele.

sabato 17 settembre 2011
Francesco2

Nel 1997 il regista e musicista Mike Figgis realizzò il film "One Night Stand", tradotto in Italiano "Complice la notte": forse non per caso, sia nel titolo originale che in quello Italiano era presente la parola "Night", intesa e come spazio cronologico (Una sola NOTTE simboleggia il tradimento rispetto all'unione consolidata)sia l'atto di amore e/o sesso.

venerdì 16 settembre 2011
picassa

complimenti al regista e agli attori loro si annusano spesso ma  anche allo spettatore sembra di sentire l'odore dei loro caratteri così ben rappresentati

giovedì 2 giugno 2011
Allek

Ritenete che i due protagonisti siamo stati messi, dalla regista, sullo stesso piano? Lei sa benissimo con chi è il marito (pieno di rimorsi per qualcosa che non ha fatto) e con quale stato d'animo sia partito; lui non immagina neanche cosa stia facendo lei.  Lui rinuncia a qualcosa che gli viene fornito su un piatto d'argento,  lei offre la piena disponibilità [...] Vai alla recensione »

venerdì 25 marzo 2011
GiuseppeFaraci

interessante!

mercoledì 23 febbraio 2011
astromelia

al di là del tema,trattato altre volte nel cinema,il film racconta senza pretese,con logica esponenziale il tradimento di coppia senza però mai scadere nel banale,unico neo troppi bicchieri ...

giovedì 11 novembre 2010
Spike

Affascinante ambientazione newyorkese. Buono il montaggio, la regia e la sceneggiatura, ma la trama latita un pò sul finale: ( ATTENZIONE SPOILER!!!!) ben altro senso avrebbe avuto se il tradimento fosse stato compiuto dalla moglie e non dal marito, comunque il dubbio che si insinua nel marito alla vista delle scarpe salva un finale un pò banalotto.

mercoledì 10 novembre 2010
marezia

Devo dire che il livello STA DECISAMENTE SALENDO anche se quella di lucinda mi sembra la più centrata. Vedrò, vedrò.

Frasi
Joanna: "È strano come puoi svegliarti e non sapere come va la giornata...ottanta, novanta, mille giorni passano senza che succeda niente e poi all'improvviso… ciao!
...perchè hai smesso di mandarmi mail?"
Alex: Perchè non mi bastavano…"
Joanna: "Sai quante volte devo decidere di non scrivere: "ciao Alex, come stai? Dove sei? Che stai facendo? Ti va di vederci? Dove ti pare..venerdi prossimo a cena? Solo per chiacchierare un pò…"
Dialogo tra Joanna Reed (Keira Knightley) - Alex Mann (Guillaume Canet)
dal film Last Night
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Maurizio Caverzan
Il Giornale

Nella casa newyorchese della coppia benestante, scrittrice emergente lei manager affermato lui, il tradimento corre sul filo della tentazione e sul crinale della gelosia. La prova arriva per entrambi nella notte quando, durante una trasferta, la seduzione prende le forme dell'avvenente collega o si palesa sotto casa nell'intrigante ex con il quale le affinità sono più vive che mai.

Roberto Nepoti
La Repubblica

Quanto turbamento nei sottili flussi che passano tra Michael, Laura, Joanna e Alex nel film di Massy Tadjedin, iraniana di nascita ma californiana di educazione. Ma è un' illusione. Prendere uno spunto dalla comune vita di ciascuno di noi non è il lasciapassare per l' autenticità espressiva. Un' ombra si addensa sull' armonia apparentemente perfetta di una giovane e bella coppia di New York: lui che [...] Vai alla recensione »

Valerio Caprara
Il Mattino

C'erano ottime premesse, ma l'atteso «Last Night» riserva quasi solo delusioni. Il leitmotiv resta in effetti delizioso, grazie al suo leggiadro intreccio di domande (senza risposta certa, per carità) sull'equilibrio psicofisico di coppia, la necessità o meno della trasgressione e la sensualità logorata o rafforzata dalla consuetudine. Nel raccontare, peraltro, la doppia notte di tentazioni di una [...] Vai alla recensione »

NEWS
GALLERY
venerdì 29 ottobre 2010
 

In Last Night le bellissime Keira Knightley e Eva Mendes uniscono il loro talento in questa storia potente e provocante, che parla di fiducia, desiderio e inganno. Il film è una brillante evocazione di tutte le zone grigie della fedeltà ‐ di come una [...]

NEWS
giovedì 28 ottobre 2010
 

ROMA, 28 OTT - Keira Knightley ed Eva Mendes saltano il red carpet. Ma alla fine anche il cast al completo di ''Last Night'', compresa la regista scende nella cavea occupata dai manifestanti, e lo fa per solidarieta'.

GALLERY
martedì 26 ottobre 2010
 

New York. Una giovane coppia, bella, innamorata e benestante, viene messa alla prova, nella stessa notte, da ogni forma di seduzione e tentazione. Nell’arco di sole trentasei ore, i due innamorati saranno costretti a confrontarsi con scelte che non avrebbero [...]

NEWS
giovedì 26 agosto 2010
 

La Buy e Orlando protagonisti del Duetto L ast Night di Massy Tadjedin con Keira Knightley, una storia romantica tra sesso, attrazione, tradimenti e gelosia aprirà il prossimo Festival Internazionale del Film di Roma che si svolgerà dal 28 ottobre al [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati