Advertisement
Il cinema francese cala parecchi assi locali

Dopo un inizio anno in sordina la Francia vede in top ten numerosi film autoctoni, da #jesuislà a Ducobu 3.
di Andrea Chirichelli

lunedì 17 febbraio 2020 - News

Anche questa settimana il viaggio nei box office internazionali inizia dalla Francia, che dopo un inizio d'anno in sordina sta calando parecchi assi locali. La miglior entrata dell'ultima settimana è stata la commedia Ducobu 3, diretta da Elie Semoun, con Emilie Caen, Frédérique Bel, Loïc Legendre, Mathys Gros, Chad Ebenge, che ha incassato ben 2,4 milioni di dollari.
Entra in top ten anche #jesuislà, il nuovo film del regista de La famiglia Belier, Eric Lartigau e interpretato da Doona Bae, Ilian Bergala, Alain Chabat, Blanche Gardin. Ancora buoni risultati per Les traducteurs, arrivato a 1,3 milioni, Le Lion, che passa i 2,5 milioni e Je voudrais que quelqu'un m'attende quelque part, che supera i 3 milioni.

In Germania bel debutto per Granny Nanny, un film di Wolfgang Groos con Maren Kroymann, Heiner Lauterbach, Barbara Sukowa, Palina Rojinski, che ottiene quasi 1 milione di dollari.
Andrea Chirichelli

Continuano a macinare incassi Klassikokkutulek 2: Pulmad ja matused, arrivato a 5 milioni di dollari e Lindenberg! Mach dein Ding che ha raggiunto 5,2 milioni.
In Russia non si ferma la Kholop mania, col film che sta per raggiungere l'incredibile traguardo dei 50 milioni di dollari. In Spagna ottimi dati per Adu, che mantiene il secondo posto e sale a oltre 3 milioni di dollari. Bei numeri anche per 32 Malasana Street, che sta per salutare la top ten con 3,5 milioni. Restando in Europa, segnaliamo il primato di Scumbag in Slovacchia e di Importinis jaunikis in Lituania. In Turchia, solito trionfo dei titoli locali, con quattro film turchi nelle prime cinque posizioni e una classifica guidata da Eltilerin Savasi.
Cambiando latitudini, in Sud America sta andando fortissimo El Robo del Siglio, di Ariel Winograd con Guillermo Francella, Diego Peretti, Luis Luque, Pablo Rago, Rafael Ferro, che è in testa sia in Argentina che in Uruguay. In Australia ottima partenza per il musicale André Rieu: 70 Years Young, dedicato all'ultimo concerto tenuto dal celebre direttore d'orchestra, violinista e compositore olandese.


news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati