Possession - L'appartamento del diavolo

Film 2020 | Thriller, +13 104 min.

Titolo internazionale32 Malasana Street
Anno2020
GenereThriller,
ProduzioneSpagna
Durata104 minuti
Regia diAlbert Pintó
AttoriBegoña Vargas, Sergio Castellanos, José Luis de Madariaga, Concha Velasco, María Ballesteros Bea Segura, Javier Botet, Antonio Del Olmo, Paco Ochoa.
Uscitamercoledì 28 luglio 2021
DistribuzioneLucky Red
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,63 su 5 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Albert Pintó. Un film con Begoña Vargas, Sergio Castellanos, José Luis de Madariaga, Concha Velasco, María Ballesteros. Cast completo Titolo internazionale: 32 Malasana Street. Genere Thriller, - Spagna, 2020, durata 104 minuti. Uscita cinema mercoledì 28 luglio 2021 distribuito da Lucky Red. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,63 su 5 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Possession - L'appartamento del diavolo tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Una famiglia si trasferisce a Madrid ma non sa che nella nuova casa ci sono delle presenze... In Italia al Box Office Possession - L'appartamento del diavolo ha incassato nelle prime 5 settimane di programmazione 229 mila euro e 146 mila euro nel primo weekend.

Passaggio in TV
il film è stato trasmesso lunedì 25 ottobre 2021 ore 12,17 su PREMIUMCINEMA1

Possession - L'appartamento del diavolo è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING Compralo subito

Consigliato nì!
2,63/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,25
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Una famiglia alle prese con una casa infestata in un film non innovativo, ma di solido intrattenimento.
Recensione di Rudy Salvagnini
martedì 1 giugno 2021
Recensione di Rudy Salvagnini
martedì 1 giugno 2021

Madrid, 1976. Una famiglia - composta da Manolo e la compagna Candela, con i figli Pepe, Amparo e Rafael, oltre al nonno affetto da demenza senile - prende possesso di un grande appartamento in un vecchio condominio. Le aspettative della famiglia all'arrivo nella capitale sono molte e l'appartamento, benché un po' vetusto e scricchiolante, sembra rispondere alle esigenze. Per far fronte alle spese, Manolo lavora per l'azienda dei trasporti, mentre Candela prende servizio in un grande magazzino. La diciassettenne Amparo aspira a lavorare per l'Iberia, mentre l'introverso Pepe cerca confusamente la sua strada e il piccolo Rafael pensa soprattutto a giocare. Amparo comincia però presto ad avvertire strane presenze in casa e Rafael, mentre è affidato alle sue cure, scompare misteriosamente nel nulla. Precipitata nel dramma, la famiglia cerca disperatamente il modo di uscirne.

Dopo il brillante esordio nel lungometraggio, in coppia con Caye Casas, con l'horror sarcastico e iconoclasta Matar a Dios, il regista catalano Albert Pintó, stavolta da solo, affronta un tema tra i più utilizzati nel cinema horror e cioè quello della casa infestata.

Lo fa in modo abile e con buona tecnica, ma senza l'inventiva che aveva caratterizzato il suo precedente film. Immersa in un clima cupo e opprimente, la vicenda presenta personaggi credibili e discretamente caratterizzati, alle prese con le problematiche quotidiane nelle quali si inseriscono, malauguratamente, quelle soprannaturali derivanti dall'appartamento infestato. I fatti misteriosi e inquietanti si moltiplicano in modo suggestivo con modalità talvolta di semplice originalità, come nel caso dei bigliettini che Pepe scambia con una sconosciuta attraverso i fili della biancheria.

La suspense è ben sostenuta e supportata da alcuni discreti colpi di scena, con qualche rimando citazionista, come il riferimento a Poltergeist nella scomparsa del bambino, preceduta da un televisore che si accende da solo per mostrare un programma molto particolare. Non manca l'utilizzo di jump scares e di altri trucchi ormai risaputi come il rapido passaggio di figure indistinte alle spalle degli ignari protagonisti, ma nell'insieme il film si mantiene interessante e ben condotto, sapendo sviluppare bene le varie sottotrame inerenti ai singoli personaggi, ciascuna con il suo elevato tasso di inquietudine.

La conflagrazione finale con la ponderosa spiegazione del torbido pregresso e delle conseguenti motivazioni alla base delle apparizioni spettrali tende un po' alla ridondanza, al moralmente opinabile e all'ovvietà, compresa una breve deriva esorcistica, ma Pintó riesce a mantenere una discreta valenza spettacolare, anche se non evita la consueta sequela di sottofinali più o meno superflui. Molto buona la prova del cast, nel quale si mette in particolare evidenza Begoña Vargas, che riesce a tratteggiare con sensibilità il ritratto dell'adolescente Amparo, divisa tra le sue aspirazioni e un segreto che la preoccupa.

Sei d'accordo con Rudy Salvagnini?
POSSESSION - L'APPARTAMENTO DEL DIAVOLO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 6 agosto 2021
Maramaldo

Mi ero scordato che una caratteristica spagnolesca è l'eccesso, nel male e nel... peggio. Comunque, un virtuosismo raccontare tutte le magagne del maligno in una manciata di minuti. Una summa quest'ennesimo horror che fa pensare che la madre di questo filone, come quella dei fessi, sia perennemente incinta. Fattura pregevole, vivace ed efficace, ma irrimediabilmente déjà [...] Vai alla recensione »

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 29 luglio 2021
Maurizio Acerbi
Il Giornale

L' estate è tempo propizio, oltre che per l' anguria, anche per gli horror. Di solito, però, trascurabili e dimenticabili. Non questo film spagnolo, con una famiglia che, nella Madrid del 1976, si trova alle prese con una casa infestata, mentre il più piccolo scompare nel nulla. Che fine avrà fatto? Niente di clamoroso o sorprendente, ma almeno c' è una discreta caratterizzazione dei personaggi.

giovedì 29 luglio 2021
Leonardo Lardieri
Sentieri Selvaggi

Sarebbe dovuto arrivare in sala ad ottobre scorso, l'horror/thriller di uno dei più apprezzati registi spagnoli di cinema di genere, all'esordio sui nostri schermi. Grande successo al botteghino nel Paese di origine con buona probabilità di consacrazione anche in Italia. Tratto da racconti e fatti di cronaca degli anni '70, si tratta dell'ennesima casa infestata, proprio in uno dei quartieri di Madrid, [...] Vai alla recensione »

giovedì 29 luglio 2021
Roberto Nepoti
La Repubblica

Secondo lungometraggio orrorifico del regista Albert Pintó, Possession è basato su alcune leggende metropolitane spagnole. Anni 70. La famiglia di Manolo e Candela si trasferisce dalla campagna in un vecchio appartamento del centro di Madrid. Subito cominciano a manifestarsi spaventosi fenomeni di poltergeist: responsabile lo spirito di Clara, una donna confinata nel palazzo per tutta la vita.

martedì 27 luglio 2021
Pier Maria Bocchi
Film TV

Antefatto, 1972: nell'appartamento di un edificio in via Malasaña numero 32 crepa la vecchia proprietaria che tutti credono una strega. Fatto, 1976: la famiglia di Manolo e di Candela trasloca proprio lì; con loro, il figlio maggiore e balbuziente Pepe, la figliastra Amparo, il piccolo Rafi e il nonno rimbambito Fermín. Le stanze sono cupe, la luce scarseggia, l'atmosfera è da subito ben poco accogliente. [...] Vai alla recensione »

NEWS
TRAILER
lunedì 5 luglio 2021
 

Regia di Albert Pintó. Un film con Begoña Vargas, Sergio Castellanos, José Luis de Madariaga, Concha Velasco, María Ballesteros. Da mercoledì 28 luglio al cinema. Guarda il trailer »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati