MYmovies.it
Advertisement
Berlinale 2015, Terrence Malick (forse) è arrivato al festival

Grande attesa per Knight of Cups.
di Gabriele Niola

In foto una scena del film con Natalie Portman e Christian Bale. L'immagine è una delle poche scene che il regista Terernce Malick ha voluto diffondere.
Natalie Portman (Natalie Hershlag) (38 anni) 9 giugno 1981, Gerusalemme (Israele) - Gemelli. Interpreta Elizabeth nel film di Terrence Malick Knight of Cups.

domenica 8 febbraio 2015 - News

Il più schivo e invisibile tra gli autori americani, Terrence Malick, è anche quello che alla Berlinale vanta il cast più prestigioso. Christian Bale e Natalie Portman faranno infatti da portabandiera del film (con la consueta voce che il regista sia in realtà presente al festival ma non si faccia vedere da nessuno), è il meraviglioso contrasto dato dall'avere alcuni dei volti più riconoscibili del mondo a rappresentare un film il cui autore da anni non si fa riprendere, fotografare nè vedere in pubblico. E non che del film ci siano più informazioni. Suscettibile e capace di rivoluzionare più volte il montaggio finale in fase di lavorazione, Malick è riuscito di nuovo a non far trapelare nessuna informazione. Di Knight of Cups si sa quasi nulla, esiste solo un trailer che lascia intuire uno svolgimento in pieno stile Malick (quello che abbiamo imparato a riconoscere da La sottile linea rossa in poi) e una sinossi che annuncia quale sia il contrasto che questa volta anima la storia: quello tra il successo e la mancanza di veri stimoli.
Se la grazia contrapposta alla bestialità di The Tree of Life erano fruttati una Palma d'Oro, ora per aspirare di nuovo all'Orso d'Oro (a Berlino Malick ha già vinto con La sottile linea rossa nel 1999) ci vorrà più che una riproposizione dei suoi stilemi. Il regista del Texas, dopo un inizio carriera mai uguale a se stesso, è tornato dallo iato di 20 anni passato tra I giorni del cielo e La sottile linea rossa, con un cinema dai tratti molto più definiti, un uso della voce fuoricampo che sembra aver rubato al documentario ma a cui si appoggia per decostruire le sue storie di finzione.
Ambizioni altissime che nei casi migliori si trasformano in vere conquiste cinematografiche ma sempre a dispetto di lavorazioni eccessive e confusionarie.
Per Knight of Cups diversi attori, com'è consuetudine, non sanno ancora se saranno inclusi nel montaggio finale, mentre altri, come Antonio Banderas, non hanno capito molto di quello che hanno fatto e recitato. Malick è infatti solito improvvisare, mettere alla prova le interpretazioni, non fornire sceneggiature ma solo i monologhi da recitare e stimolare gli attori senza spiegare loro di cosa faranno parte.

news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati