Big Eyes

Acquista su Ibs.it   Dvd Big Eyes   Blu-Ray Big Eyes  
Un film di Tim Burton. Con Amy Adams, Christoph Waltz, Danny Huston, Krysten Ritter, Jason Schwartzman.
continua»
Biografico, Ratings: Kids+13, durata 106 min. - USA 2014. - Lucky Red uscita giovedì 1 gennaio 2015. MYMONETRO Big Eyes * * * - - valutazione media: 3,04 su 54 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,04/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * - -
 critica * * * - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
La storia vera e incredibile di Walter Keane, che raggiunse un enorme successo come pittore di quadri kitsch che avevano tutti per soggetto dei bambini dagli occhi grandi. E che erano stati tutti dipinti, in realtà, da sua moglie.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Burton si ritrova solo in poche inquadrature, negli occhi di Amy Adams che guida e piange nell'unica scena notturna
Marianna Cappi     * * * - -

Quando carica la figlioletta sull'automobile e lascia il primo marito, Margaret Ulbrich è una giovane donna senza soldi, che dipinge per passione e per necessità quadretti semicaricaturali di bambini dagli occhi smodatamente grandi. Opere intrise di sentimentalismo e di un gusto kitsch, che raggiungeranno però un enorme e inaspettato successo quando a commercializzarle sarà Water Keane, secondo marito di Margaret e "wannabe artist" a tutti i costi. Spacciando i quadri della moglie per propri, per quasi un decennio, Walter costruisce un impero su un'enorme bugia, riuscendo ad abbindolare l'America intera. Finché Margaret non si ribella. Gli occhi sono lo specchio dell'anima, dicono. Eppure sotto gli occhioni dei milioni di "figli" dei Keane, si cela una delle più grandi frodi dell'arte contemporanea.
In un'epoca, a cavallo tra gli anni Cinquanta e i Sessanta, in cui l'arte femminile non era presa in seria considerazione, il plagio che Walter opera ai danni della moglie si racconta come una storia d'amore della stessa epoca, di quelle che cominciano con la seduzione e finiscono per alzare la voce se lei fa resistenza. Ma il femminismo è alle porte e Margaret ne è a suo modo una pioniera.
Tim Burton è amico della vera Margaret Keane, ha comprato alcune sue opere in tempi non sospetti, e forse è solo con la motivazione dell'affetto che si spiega questo nascondersi del regista dentro il suo stesso film fino a rendersi quasi introvabile. Eppure Burton c'è, la sua è la firma nel primo strato, quello coperto dall'autografo a olio del plagiatore, ma bisogna davvero pensare che abbia giocato a mascherarsi lui stesso, parlando di furto d'identità, per spiegare un film così maledettamente illuminato dalla luce del sole, dove i personaggi vestono mise colore pastello in case color pastello con piscina e angolo bar.
Mentre lascia che la biografia scritta dall'esperta coppia di sceneggiatori Scott Alexander e Larry Karaszewski proceda cronologica e fedele, e lascia altresì che Christoph Waltz furoreggi nell'arte dell'istrione, oltre la commedia e oltre la gigioneria, nell'incomparabile (s)vendita di sé che domanda il personaggio, Burton si nasconde in poche inquadrature, negli occhi di Amy Adams che guida e piange nell'unica scena notturna (che sono il sentimento ad ingrandire e non la matita o il trucco) o in quelli degli orfani del quadro "esagerato" (leggi mostruoso) che spariscono dentro la cassa di legno e lasciano il museo destinati ad un vero oblio.
Nel resto del tempo, Tim Burton sparisce dietro al regista di Big Eyes, lasciandoci a misurare la differenza tra queste (s)fortunate creature seriali e altre creature dagli occhi grandi (in fondo, anche per lui è un marchio di fabbrica) di un cinema che fu, a chiederci se si sia mai veramente sostituito ai primi registi incaricati (gli stessi sceneggiatori), se questo film sia arte e se sia degno di figurare nella galleria delle opere da lui firmate. E forse ride, di sottecchi. Noi, invece, questa volta ci siamo divertiti un po' meno.

Incassi Big Eyes
Primo Weekend Italia: € 1.114.000
Incasso Totale* Italia: € 2.710.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 25 gennaio 2015
Primo Weekend Usa: $ 2.986.000
Incasso Totale* Usa: $ 14.323.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 8 febbraio 2015
Sei d'accordo con la recensione di Marianna Cappi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
37%
No
63%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Big Eyes

premi
nomination
Golden Globes
1
3
BAFTA
0
2
* * * * -

Occhi grandi

venerdì 23 gennaio 2015 di ANDREA GIOSTRA

Il film è la storia vera di Margaret Keane, nata in Tennessee nel 1927, che già da bambina, nella sua città di origine, era molto conosciuta in chiesa per i suoi disegni di angeli con grandi occhi. Negli anni sessanta le sue opere ebbero un enorme successo merito del secondo marito, Walter Keane, che le pubblicizzò sotto ogni forma, e le vendette a migliaia sotto il suo nome sostenendo – in un primo momento in accordo con Margaret - di esserne l’autore. Il continua »

* * * * -

Gli occhi di margareth ,la managerialità di walter

martedì 27 gennaio 2015 di mericol

 Margareth se ne va in macchina con la figliola. Lascia il marito, in un’epoca in cui,siamo negli anni ’50, anche nella evoluta America non era abituale lasciare i mariti. Margareth è una pittrice “di strada”.Monotematica, dipinge fanciulle  dagli occhi grandi, con la premessa ideale che gli occhi esprimono l’anima più che ogni altra parte del corpo e le fanciulle più di tutti gli altri esseri umani. Su una piazza, ove si dipinge, incontra continua »

* * * - -

Gli occhi di burton

venerdì 2 gennaio 2015 di TheDust67

Torna sul grande schermo Tim Burton con Big Eyes un film biografico della pittrice Margaret Keane. Un film più che discreto con lati positivi e negativi,  una regia ottima e una fotografia che solo Tim Burton poteva dare, però con una sceneggiatura che da l'idea di essere un pò trascurata e dei personaggi che sembrano riempire il film, solo in certe scene si vede la fantasia e il tocco del regista. Lo consiglio è un buon film per passare la serata, ma purtroppo continua »

* * * - -

Alovaf (favola rovesciata)

venerdì 2 gennaio 2015 di Pisiran

In fondo anche questa è una favola,con un finale a lieto fine per la protagonista, che ritrova i suoi veri amori,(la figlia e la pittura),oppure al rovescio, se si vuole vedere dalla parte del "finto pittore" bugiardo, che bene certo non figura. Tim Burton, poeta-regista ci illumina ancora con la sua arte, regalandoci una storia vera, se vuoi diversa da come siamo abituati da tempo, ma in fondo coerente, perchè anche questa storia è una favola. Alla fine ci si ritrova con il messaggio: "la verità continua »

Margaret - Walter Keane
"Devo farti una domanda: come mai questi grandi occhi strani?"
"Oh, vedi io penso che si vedano tante cose negli occhi... Gli occhi sono lo specchio dell'anima"
"Si ma tu li fai come fossero frittelle, sono troppo sproporzionati!"
"Si, gli occhi sono il modo in cui esprimo le mie emozioni, li ho sempre disegnati così. Da piccola un'operazione mi ha lasciata sorda per un periodo e così mi sono ritrovata a fissare con lo sguardo, mi affidavo agli occhi della gente"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Margaret - Walter Keane
"Devo farti una domanda: come mai questi grandi occhi strani?"
"Oh, vedi io penso che si vedano tante cose negli occhi... Gli occhi sono lo specchio dell'anima"
"Si ma tu li fai come fossero frittelle, sono troppo sproporzionati!"
"Si, gli occhi sono il modo in cui esprimo le mie emozioni, li ho sempre disegnati così. Da piccola un'operazione mi ha lasciata sorda per un periodo e così mi sono ritrovata a fissare con lo sguardo, mi affidavo agli occhi della gente"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
margaret ulbrich
"Gli occhi sono lo specchio dell'anima!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Big Eyes oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Big Eyes

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 20 maggio 2015

Cover Dvd Big Eyes A partire da mercoledì 20 maggio 2015 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Big Eyes di Tim Burton con Amy Adams, Krysten Ritter, Christoph Waltz, Jason Schwartzman. Distribuito da Warner Home Video. Su internet Big Eyes (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,49 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,50 €
Aquista on line il dvd del film Big Eyes

Con quei grandi occhi non aveva visto che il marito le rubava arte e fama

di Alessandra Levantesi La Stampa

Il film Big Eyes può risultare anomalo nell'ambito della filmografia di Tim Burton, autore dalla vena fiabesco-espressionista. Nessuna tinta gotica in questo spaccato biografico - metà «scene da un matrimonio», metà storia di un plagio artistico - di Margaret Keane, pittrice di volti per lo più infantili, caratterizzati da enormi occhioni malinconici, che in epoca di astrattismo e pop art ottennero un sorprendente successo di mercato e il disprezzo palese della critica, a partire dall'autorevole John Canaday del New York Times, impersonato sullo schermo da Terence Stamp. »

Splendono i grandi occhi di Burton

di Maurizio Acerbi Il Giornale

E' la vera storia di Margaret Keane (Amy Adams) e di suo marito Walter (Christoph Waltz, un po' sopra le righe), diventato famoso, tra il '60 e il '70, per i dipinti dei bambini dai grandi occhi. A realizzarli era la moglie, ma Walter la convinse a lasciargli la paternità delle opere. La sua fama crebbe e i due finirono per divorziare, con tanto di battaglia legale a colpi di pennello, per ristabilire la verità. Il tutto, ritratto da un insolito Tim Burton, meno barocco e più defilato. Da Il Gi »

L'arte secondo Tim Burton

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Che cosa guardano gli occhioni sgranati e tristissimi delle bambine dipinte in serie da Margaret Keane? Non si sa, e qui sta il bello. Ognuno può pensare ciò che vuole. Resta che quell'intensità così kitsch, e quella tristezza così innegabile, negli anni 50-60 diventarono una moda, entrarono nelle case di divi e celebrità, e di lì conquistarono gli Usa. Se non in termini di prestigio e riconoscimento critico, almeno in quanto a opere vendute. E questo è un fatto. Il secondo fatto è che quelle opere, riprodotte con ogni possibile tecnica, diventarono un esempio addirittura stupefacente di arte di massa, con largo anticipo su Andy Warhol e la sua Factory. »

Tra moglie e marito non mettere l'arte

di Silvio Danese Quotidiano Nazionale

L'arte a metà dei Keane. Tra gli anni '50 e gli anni '80, tra le gallerie di New York e le ville di Los Angeles, la pittrice Margaret Ulbrich ha acconsentito, e poi rifiutato, che il marito vendesse con enorme successo i suoi quadri di bambine d'occhioni luminosi e solitudine proclamandosi l'autore. Caso vero ed emblematico di due solo apparentemente distanti questioni: 1) nell'arte contemporanea l'arte è una curiosa combinazione di trovata e culto dell'autore (vedi Warhol); 2) l'emancipazione femminile contempla anche la reazione alla violenza ideologica. »

Big Eyes | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | federico s
  2° | lisa costa
  3° | andrea giostra
  4° | thedust67
  5° | robimancuso97
  6° | mericol
  7° | alessandro surza
  8° | alessandro_bevilacqua
  9° | anty_capp
10° | lucotti
11° | mattomarinaio
12° | filippo catani
13° | cassiopea
14° | harry manback
15° | angelo franco giordi
16° | jacopo b98
17° | sabrina lanzillotti
18° | killbillvol2
19° | giajr
20° | andrejuve
21° | floyd80
22° | gabrykeegan
23° | lorenzo grigio
24° | vanessa zarastro
25° | mickey97
26° | mrfranktodd
27° | trollipp
28° | angelo bottiroli - giornalista
29° | ilpoponzimo
30° | giandrewe
31° | ilragazzodelcomputer
32° | benedetto zago
33° | flyanto
34° | duilio94
35° | gabryhope95
36° | kingsley 94
37° | pisiran
Golden Globes (4)
BAFTA (2)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 | 3 |
Immagini
1 | 2 | 3 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 1 gennaio 2015
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità