Cose nostre - Malavita

Acquista su Ibs.it   Dvd Cose nostre - Malavita   Blu-Ray Cose nostre - Malavita  
Un film di Luc Besson. Con Robert De Niro, Michelle Pfeiffer, Tommy Lee Jones, Dianna Agron, John D'Leo.
continua»
Titolo originale The family. Thriller, durata 111 min. - USA, Francia 2013. - Eagle Pictures uscita giovedì 17 ottobre 2013. MYMONETRO Cose nostre - Malavita * * 1/2 - - valutazione media: 2,65 su 43 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,65/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * - -
 critica * * - - -
 pubblico * * - - -
   
   
   
Un boss mafioso italoamericano stanziato in un paesino della Francia del nord assieme alla sua famiglia dal programma protezione testimoni non riesce a rassegnarsi ad una vita come tutti i comuni mortali
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Con poca originalità ma abilità nel mescolare il noto e molta partecipazione Besson azzecca il tono
Gabriele Niola     * * * - -

Decisosi a parlare e mandare in galera tutta la sua famiglia (o almeno quelli che ha lasciato in vita) assieme al proprio clan, il boss mafioso Giovanni Manzoni è continuamente trasferito da una casa all'altra e da un'identità fittizia all'altra per il programma protezione testimoni dell'FBI. Arrivato con la moglie, la figlia adolescente e il figlio di poco più piccolo in un paesino della Francia, tenterà di sopprimere la sua natura mentre i suoi parenti si integrano a modo proprio con l'ambiente locale.
Intanto in una galera americana, uno dei molti capi che ha fatto incarcerare con la sua testimonianza non smette di cercarlo per chiudere i conti.
C'è il tocco di Martin Scorsese su Cose nostre - Malavita, film di cui è produttore esecutivo e che infatti non ha i soliti toni eccessivi di Luc Besson ma un'inedita (per il regista francese) vicinanza ai temi narrati. Il quadro della famiglia di Cose nostre è infatti un film di mafia post-Soprano, in cui i malavitosi sono persone insospettabilmente normali ma capaci di perpetrare azioni truci nella stessa maniera in cui si va al lavoro ogni giorno. Ma diversamente dal solito il ritratto è contaminato da un affetto, una nostalgia e al tempo stesso un autentico terrore del crimine italoamericano che paiono venire dall'immaginario scorsesiano.
Il calco ufficiale è il romanzo "Malavita" di Tonino Benacquista, quello non ufficiale sembra invece l'unione di In Bruges e Quei bravi ragazzi (che in un momento di metacinema sfiorato viene proiettato davanti al protagonista interpretato da Robert De Niro). È impossibile infatti non notare un certo piacere filmico nel manipolare la trama e i personaggi che compongono la famiglia del film in modo che oscillino in continuazione tra dramma e commedia, tra risata e tensione, facendosi forza di un'ambientazione inusuale (il paesino della Francia del nord) utilizzata con una chiave satirica che ricorda il film di McDonagh. Al tempo stesso è anche evidente come uno dei punti chiave della trama sia la discesa del boss, il suo essere ridotto al rango di persona normale, privato dei privilegi, del rispetto e della deferenza che sono dovuti ad un criminale del suo rango e costretto a subire i consueti soprusi di tutti i giorni invece che imporli agli altri, come accade all'Henry Hill di Ray Liotta.
Non c'è quindi molto di originale nel film di Besson, che da sempre è più un abile masticatore di cinema altrui che un creatore originale, tuttavia questa volta il miscuglio è più bilanciato e armonioso del solito. Superando la chimera dell'originalità a tutti i costi, Besson riesce a saltare dall'high school movie alle sparatorie in mezzo alle strade, dai dialoghi screwball dei due coniugi a quelli noir tra De Niro e Tommy Lee Jones, con un'agilità che non fa sentire nessuna fatica al pubblico, anzi esalta le qualità del film.

Incassi Cose nostre - Malavita
Primo Weekend Italia: € 682.000
Incasso Totale* Italia: € 1.539.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 3 novembre 2013
Primo Weekend Usa: $ 14.500.000
Incasso Totale* Usa: $ 36.918.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 5 gennaio 2014
Sei d'accordo con la recensione di Gabriele Niola?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
61%
No
39%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Showtime:
giovedì 27 novembre 2014 alle ore 17,05 in TV su SKYCINEMA24
Scopri gli altri film in televisione »
* - - - -

Alla pausa del primo tempo, volevo scappar via

venerdì 18 ottobre 2013 di Gabardine

Se come me avete scelto questo solo film perchè la settimana al cinema non offre molto altro.. vi consiglio di andare altrove! Che non so.. feste patronali, sagra della polpetta, harakiri.. tutto pur di non assistere all'ennesima sconfitta del grande De Niro e compagnia bella. Si ok.. avete ispezionato per bene il cast e tutti gli elementi di produzione, trovando nomi noti come Scorsese, Tommy Lee Jones, l'intramontabile Pfeiffer ed il succitato De Niro.. ma credetemi, non basta. Non continua »

* * * - -

Buona trama, ottimi attori, film godibile

sabato 19 ottobre 2013 di Angelo Bottiroli - Giornalista

La trama non è così scontata, anzi l’ho trovata molto originale: il mafioso americano pentito con moglie e due figli che seguono le tradizioni italiane (come ad esempio l’importanza di mangiare la pasta e dell’alimentazione mediterranea) costretti a vivere in uno sperduto paesino della Francia del nord  ed esattamente in Normandia. Beh, che Luc Besson non fosse un regista facile lo si sapeva dai film che ha fatto negli ultimi anni (Il quinto elemento, Giovanna continua »

* * * * -

I favolosi tre.

sabato 19 ottobre 2013 di GL CORETTI

Un film molto bello, impreziosito da tre attori fantastici, De Niro, Tommy Lee Jones e una Michelle Pfeiffer che l'età rende ancora più affascinante. La trama ha poca importanza perchè una vicenda che vede i protagonisti "sotto protezione" è già stata molte volte sfruttata. Ma qui c'è lo spaesamento di una apparente normale famiglia americana catapultata in un paesino della vera Francia, senza, quindi, il solito paesaggio di Parigi o di continua »

* * * * *

Risate, sparatorie, colpi di scena per luc besson

lunedì 21 ottobre 2013 di Halle_13

La Malavita ha un nuovo volto, quello di Besson, il quale aiutato da Scorsese, De Niro, Michelle Pfeiffer e Tommy Lee Jones riesce a regalare un piccolo cult del cinema e una nuova visione del mondo della mafia. Tratto dall'originalissimo romanzo di Tonino Benacquista, mixando sapientemente le risate e l'azione quello che stupisce è l'originalità, la duplicità e la profondità della pellicola, che apparentemente può sembrare banale e stereotipata. Nulla della sceneggiatura è scopiazzato da altri continua »

De Niro
e il numero uno dei dieci motivi per cui sono un bravo ragazzo è che non mi piace causare dolore senza una ragione perchè tutti i miei impulsi sadici sono soddisfatti quando causo dolore per una buona ragione
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Maggie Blake (Michelle Pfeiffer)
Lo confesso sono anni che non faccio la confessione!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Maggie Blake (Michelle Pfeiffer) e DiCiccio (Jimmy Palumbo )
DiCiccio: Il barbecue vi aiuterà a fare nuove amicizie!
Maggie Blacke: Amicizie!? Non bestemmiare ti prego!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Cose nostre - Malavita

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 2 aprile 2014

Cover Dvd Cose nostre - Malavita A partire da mercoledì 2 aprile 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Cose nostre - Malavita di Luc Besson con Robert De Niro, Michelle Pfeiffer, Tommy Lee Jones, Dianna Agron. Distribuito da Eagle Pictures, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - inglese, Dolby Digital 5.1. Su internet Cose nostre. Malavita (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 15,99 €
Aquista on line il dvd del film Cose nostre - Malavita

FOCUS | De Niro - Pfeiffer: la vecchia guardia non cede.

Onda&fuorionda

domenica 27 ottobre 2013 - Pino Farinotti

ONDA&FUORIONDA Piace alla gente, e non solo, Cose nostre - Malavita: il titolo originale sarebbe The Family, ma noi dobbiamo sempre metterci qualcosa in più di "mercato". Il regista è il francese/americano (per stile) Luc Besson, uno che sa girare. Ma i nomi più interessanti sono quelli di Robert De Niro, protagonista, e di Martin Scorsese, produttore. I due devono essersi divertiti un mondo a impegnarsi in questo mafia movie, doppio, triplo richiamo alla loro vicenda personale. Non si può infatti non partire da un classico di Scorsese, Quei bravi ragazzi, storia di tre mafiosi.

   

De Niro, risate da boss

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Prologo: un tizio viene aggredito da un gruppo di killer che gli sparano in faccia, gli tagliano una mano e la spediscono a un boss. Ma non è la mano giusta, hanno ucciso l'uomo sbagliato. Scena uno: una famigliola americana arriva nottetempo in una casa di campagna in Normandia. Stanno trasferendosi lì e non sembrano felici. Specie i figli, che si lamentano del viaggio lungo e della puzza del cane. Arrivati in casa, papà De Niro spedisce tutti a nanna, il giorno dopo si va a scuola, e va a scaricare i bagagli. »

Quella strana famiglia di americani «doc»

di Cristina Piccino Il Manifesto

«Stavolta ci chiameremo Blake» dice il marito alla famigliola, la bionda moglie che non passa inosservata, e i due figli adolescenti, Bella (Dianna Agron) e Warren (John Di Leo) ai quali l'idea di lasciare la Costa azzurra per un paesino della Normandia non piace per niente. In più nel nuovo posto tutti li guardano male, sono americani e, solo perché ci hanno liberato pensano di permettersi tutto, chiosa la signora francese con l'acidità della provincia notoriamente insopportabile. A scuola il ragazzo si fa picchiare dai bulli strategicamente, difatti in una settimana diventa il capo di ogni business losco. »

DeNiro & Pfeiffer malavitosi irascibili sotto copertura

di Roberto Nepoti La Repubblica

Tratto da un romanzo del francese Tonino Benacquista, il nuovo film di Luc Besson è una co-produzione dal soggetto abbastanza accattivante. I Manzoni, famiglia di Brooklyn inclusa in un programma di protezione testimoni, vivono sotto pseudonimo in un villaggio della Normandia. Quello che rende difficile mantenere la copertura (e procura grattacapi all'agente FBI incaricato della loro incolumità) è il carattere di tutti i membri della famiglia, che reagiscono "vivacemente" agli sgarbi: papà Giovanni manda all'ospedale gli idraulici antipatici; mamma Maggie fa esplodere i supermarket; la sedicenne Belle spezza racchette da tennis addosso ai corteggiatori cafoni e via così. »

Una coppia che funziona

di Alessandra Levantesi La Stampa

C'è un curioso intreccio di rimandi dietro Cose nostre - Malavita, black comedy che è una parodia di quel cinema di mafia di cui il produttore esecutivo Martin Scorsese è sublime maestro. Ne è protagonista Robert De Niro che, com'è noto, sotto la direzione dello stesso Scorsese e di altri (da Coppola a De Palma) sui ruoli di mafioso/malavitoso ha costruito almeno metà della carriera, inclusa la versione autoironica di Terapia e pallottole; mentre la sua partner Michelle Pfeiffer nel 1988 era stata un'incantevole vedova di mafioso nella commedia Married to the Mob firmata da Jonathan Demme. »

Cose nostre - Malavita | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | angelo bottiroli - giornalista
  2° | holmes19
  3° | mickey97
  4° | jean remi
  5° | tim_darkshadows
  6° | flyanto
  7° | giomama1464
  8° | enzo70
  9° | jacopo b98
10° | gl coretti
11° | gabardine
12° | eugenio
13° | gl coretti
14° | halle_13
Trailer
1 | 2 | 3 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 17 ottobre 2013
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità