Cose nostre - Malavita

Acquista su Ibs.it   Dvd Cose nostre - Malavita   Blu-Ray Cose nostre - Malavita  
Un film di Luc Besson. Con Robert De Niro, Michelle Pfeiffer, Tommy Lee Jones, Dianna Agron, John D'Leo.
continua»
Titolo originale The family. Thriller, durata 111 min. - USA, Francia 2013. - Eagle Pictures uscita giovedì 17 ottobre 2013. MYMONETRO Cose nostre - Malavita * * 1/2 - - valutazione media: 2,64 su 46 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Luc Besson, una garanzia Valutazione 4 stelle su cinque

di Jean Remi


Feedback: 2149 | altri commenti e recensioni di Jean Remi
domenica 3 novembre 2013

La prima reazione che suscita il bel film di Luc Besson, a mio avviso, è che la propensione a delinquere sia nel DNA della famiglia di Giovanni Manzoni ex boss, ora nascosto in un paese della Normandia protetto dalla FBI con la quale ha collaborato a combattere una banda di mafiosi che ora lo cercano per vendicarsi.
L’immagine che ne deriva dai comportamenti dell’intera famiglia non è certo rassicurante per chi dovesse trovarsi, all’estero, come vicino di casa una famiglia di italo-americani con tipiche impronte mafiose.
Ne sanno qualcosa i compagni di scuola di Warren o gli spasimanti di Belle così come il proprietario del supermercato che Maggie mette a fuoco. Non parliamo poi dell’idraulico o del funzionario della società dell’acqua che incontrano sulla loro strada la ferocia di Giovanni.
Tutte le azioni della famiglia sono eseguite con una facilità e contemporaneamente con una risolutezza e aggressività che lasciano colpiti.
Il ritmo del film è assolutamente veloce e pieno di colpi di scena, come tipico dei film di Besson, e pur non essendo un capolavoro merita di essere visto forse più di una volta per coglierne la reale potenzialità espressiva. Besson si è affidato ad un cast eccezionale e De Niro, Michelle Pfeiffer e Tommy Lee Jones ci offrono una tra le loro migliori interpretazioni. Tratto da un romanzo di Tonino Benacquista che mi riprometto senz’altro di leggere.
Commentando al cineforum locale del paesino della Normandia il film di Martin Scorsese “Quei bravi ragazzi” de Niro ci offre un saggio di recitazione quando dice: “c’è una scena in apertura, c’è un tizio sulla sinistra con una camicia gialla addosso, seduto su una sedia girata al contrario, lui era un vero gangster, uccideva a sangue freddo”.

[+] lascia un commento a jean remi »
Sei d'accordo con la recensione di Jean Remi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
83%
No
17%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
acciaio73 domenica 3 novembre 2013
ma forse la garanzia è scaduta
50%
No
50%

sono d'accordo con te su Luc Besson, ma ricordo Leon, Nikita, il Quinto Elemento, Le grande bleu, lo adoravo...prima di aver visto questa roba ma qui cosa è successo? non c'è trama i dialoghi sono inesistenti...boh io lo trovo pessimo

[+] lascia un commento a acciaio73 »
d'accordo?

Ultimi commenti e recensioni di Jean Remi:

Cose nostre - Malavita | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | angelo bottiroli - giornalista
  2° | holmes19
  3° | mickey97
  4° | jean remi
  5° | tim_darkshadows
  6° | giomama1464
  7° | flyanto
  8° | gl coretti
  9° | enzo70
10° | dandy
11° | francesco df
12° | jacopo b98
13° | filippo catani
14° | halle_13
15° | eugenio
16° | gl coretti
17° | gabardine
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 17 ottobre 2013
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità