Cose nostre - Malavita

Acquista su Ibs.it   Dvd Cose nostre - Malavita   Blu-Ray Cose nostre - Malavita  
Un film di Luc Besson. Con Robert De Niro, Michelle Pfeiffer, Tommy Lee Jones, Dianna Agron, John D'Leo.
continua»
Titolo originale The family. Thriller, durata 111 min. - USA, Francia 2013. - Eagle Pictures uscita giovedì 17 ottobre 2013. MYMONETRO Cose nostre - Malavita * * 1/2 - - valutazione media: 2,64 su 46 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
angelo bottiroli - giornalista sabato 19 ottobre 2013
buona trama, ottimi attori, film godibile Valutazione 3 stelle su cinque
73%
No
27%

La trama non è così scontata, anzi l’ho trovata molto originale: il mafioso americano pentito con moglie e due figli che seguono le tradizioni italiane (come ad esempio l’importanza di mangiare la pasta e dell’alimentazione mediterranea) costretti a vivere in uno sperduto paesino della Francia del nord  ed esattamente in Normandia.
Beh, che Luc Besson non fosse un regista facile lo si sapeva dai film che ha fatto negli ultimi anni (Il quinto elemento, Giovanna d’Arco, Adele e l’enigma del faraone e la saga dei cartoni animati dedicata ad Arthur) ma arrivare ad un cocktail del genere così assortito ma anche verosimile, in fondo, non deve essere stato facile. [+]

[+] giornalista - e allora? (di dodix2013)
[+] lascia un commento a angelo bottiroli - giornalista »
d'accordo?
holmes19 giovedì 10 ottobre 2013
dalla parte del cattivo buono Valutazione 3 stelle su cinque
68%
No
32%

Piacevole e scorrevole, questo film  mostra come una famiglia di un padre mafioso (De Niro) cerchi, sotto la protezione dell`FBI,  di scampara alla morte voluta da un clan tradito da De Niro dopo aver pattegiato. È una famiglia americana particolare che cerca di inserirsi nella vita di tutti giorni di uno sperduto paesino francese senza mai riuscirci completamente, sfoggiando il lato oscuro di ogni componente della famiglia come il „manuale del mafioso“  ha insegnato loro. E in questo le risate non mancano di certo, specialmente quando entriamo nella mente di De Niro leggendo i suoi pensieri e capendo come vorrebbe davvero reagire a certe situazioni. La definirei una forma di commedia dark mafiosa che alla fine non ci fa peró odiare il protagonista e la sua famiglia, anzi. [+]

[+] lascia un commento a holmes19 »
d'accordo?
mickey97 venerdì 25 ottobre 2013
un film particolare con dei bravissimi attori Valutazione 3 stelle su cinque
75%
No
25%

Cose nostre Malavita lo definirei un film particolare con dei bravissimi attori. Robert De Niro oramai è una garanzia , Michelle Pfeiffer invece è l'attrice pienamente affermata e la sua bravura risulta indiscutibile, Dianna Agron sembra la figlia di Gemma Artenton e la sua performance testimonia le sue incredibili doti in ambito recitativo mentre a John D'Leo spetta la parte del quattrordicenne che si mette nei guai a scuola sino al punto da chiedere la presenza del suo avvocato, bravissimo anche lui. Il cast è a dir poco strepitoso grazie anche alla  presenza di Tommy Lee Jones, il quale svolge in maniera più che egregia il suo dovere nonostante risulti privo di un'espressività ben variegata che la Agron di certo possedeva con grande abilità. [+]

[+] se posso... un piccolo appunto... (di hollyver07)
[+] lascia un commento a mickey97 »
d'accordo?
jean remi domenica 3 novembre 2013
luc besson, una garanzia Valutazione 4 stelle su cinque
83%
No
17%

La prima reazione che suscita il bel film di Luc Besson, a mio avviso, è che la propensione a delinquere sia nel DNA della famiglia di Giovanni Manzoni ex boss, ora nascosto in un paese della Normandia protetto dalla FBI con la quale ha collaborato a combattere una banda di mafiosi che ora lo cercano per vendicarsi.
L’immagine che ne deriva dai comportamenti dell’intera famiglia non è certo rassicurante per chi dovesse trovarsi, all’estero, come vicino di casa una famiglia di italo-americani con tipiche impronte mafiose.
Ne sanno qualcosa i compagni di scuola di Warren o gli spasimanti di Belle così come il proprietario del supermercato che Maggie mette a fuoco. [+]

[+] ma forse la garanzia è scaduta (di acciaio73)
[+] lascia un commento a jean remi »
d'accordo?
tim_darkshadows mercoledì 30 ottobre 2013
una spumeggiante black comedy Valutazione 5 stelle su cinque
71%
No
29%

Probabilmente uno dei generi più comuni al quale siamo abituati è l’azione, praticamente ogni settimana esce un film d’azione, ma sono tutte delle brutte copie dell’altro, fatta una eccezione all’anno che merita davvero la visione. Quest’anno l’eccezione è “Cose nostre – Malavita”, che non merita solo una visione, ma ben più di una per poter essere compreso a sufficienza perché non è affatto un film facile da capire, ma che anche alla prima visione entra nel cuore dello spettatore. Tratto dal geniale romanzo “Malavita” di Tonino Benacquista, il film ci presenta un quintetto tra attori, registi e produttori davvero favolosi: diretto dal grande Luc Besson, co-prodotto da Martin Scorsese in veste di co-produttore, che hanno chiamato un trio di attori formidabile: Robert de Niro, che ritorna dopo vari filmetti il grande Bob di una volta, un grande talento come Tommy Lee Jones, e la migliore attrice di tutti i tempi: Michelle Pfeiffer, bellissima e bravissima come sempre, la cui performance la definirei un esercizio di stile e classe al quale la diva ci ha sempre abituati. [+]

[+] lascia un commento a tim_darkshadows »
d'accordo?
flyanto giovedì 31 ottobre 2013
come le vecchie abitudini non vengano mai perse Valutazione 3 stelle su cinque
71%
No
29%

 Film in cui si racconta di una famiglia italo-americana di mafiosi, composta da due coniugi e da due figli, che viene inserita dalla polizia in un programma di protezione e conseguentemente viene trasferita di continente e con un' identità completamente nuova. Così, da New York dove la famigerata famiglia gestiva tutti i  propri affari nonchè possedeva un consistente potere, essa si stanzia in un paesino sperduto, sebbene pittoresco, della Normandia, assai diverso ovviamente dall'ambiente in cui sinora era abituata a vivere. L'inserimento nella nuova comunità non viene gradito da nessuno dei componenti, in quanto troppo provinciale e calmo per il loro stile di vita ed, inoltre, devono soprattutto cambiare anche stile di vita adottandone uno per loro del tutto nuovo all'insegna dell'onestà della cordialità con la popolazione locale. [+]

[+] lascia un commento a flyanto »
d'accordo?
giomama1464 domenica 27 ottobre 2013
una bellissima metafora evangelica Valutazione 4 stelle su cinque
59%
No
41%

Nella parabola del Vangelo di Luca in cui il fariseo si gloria di sé e del pubblicano, personaggio che ai tempi nostri potrebbe essere qualcosa come un mafioso o quantomeno un corrotto o un usuraio, la lode va al pubblicano che non si gloria, e semplicemente dice: "sono qui davanti a te, Dio" e basta. Non fa null'altro e, soprattutto, non si pente dei suoi peccati. Paragoniamo il passo al film. Bella, e quasi somigliante al pubblicano, è la figura della moglie non praticante ma credente, delinquente pure lei ma con la consapevolezza della china a cui porta l'azione malavitosa non sopita del marito già criminale, e forse da lei convinto a pentirsi. Schifosa la figura del prete, somigliante al fariseo, che caccia la moglie in cerca di aiuto e conforto, solo perché scomoda, per fatti saputi in segreto e non pubblici. [+]

[+] ogni tanto cambiare fa bene (di moghi)
[+] lascia un commento a giomama1464 »
d'accordo?
gl coretti sabato 19 ottobre 2013
i favolosi tre. Valutazione 4 stelle su cinque
50%
No
50%

Un film molto bello, impreziosito da tre attori fantastici, De Niro, Tommy Lee Jones e una Michelle Pfeiffer che l'età rende ancora più affascinante. La trama ha poca importanza perchè una vicenda che vede i protagonisti "sotto protezione" è già stata molte volte sfruttata. Ma qui c'è lo spaesamento di una apparente normale famiglia americana catapultata in un paesino della vera Francia, senza, quindi, il solito paesaggio di Parigi o di una sua banlieu. Così il film è per tre quarti abbondantemente basato su vicende di un tranquillo e, per certi versi, scontato tran-tran domestico e sentimentale per quanto riguarda soprattutto la figlia della coppia. [+]

[+] lascia un commento a gl coretti »
d'accordo?
enzo70 venerdì 18 ottobre 2013
besson fa il buono con un cast stellare Valutazione 3 stelle su cinque
51%
No
49%

Fuori dai canoni per il tono insolitamente anonimo di Besson, Cose Nostre – Malavita è un film di intrattenimento puro. Bessono dietro la macchina da presa e De Niro, la Pfeiffer, tra gli altri. E che altri. La famiglia Manzoni fruisce del trattamento di protezione riservato dall’FBI ai pentiti. E continuamente in fuga dal tentativo di vendetta delle cosche si trova in un paese catapultata in un piccolo paese della Normandia. All’inizio i componenti sono pure costretti a subire le piccole angherie della provincia, ma non ci vorrà molto per far capire che per chi viene da Brooklyn farsi mettere sotto non è la regola. E il film va su toni spesso esilaranti verso un epilogo scontato. [+]

[+] lascia un commento a enzo70 »
d'accordo?
dandy martedì 17 aprile 2018
simpatique,mais solement simpatique. Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

Dall'omonimo romanzo di Tonino Benacquista,una commedia che gioca con gli sterotipi mafiosi e il proverbiale astio tra americani e francesi.Lo humor nero e le impennate violente guardano a "Quei bravi ragazzi"(puntualmente citato),con un pizzico di "In Bruges",ma è evidente anche il debito di modelli più recenti come "I Soprano",con i mafiosi stressati e oppressi dal proprio lavoro criminale.Le idee non mancano,si sorride abbastanza(azzeccato il tormentone dell'acqua marrone),e il cast fa il suo dovere:De Niro,sebbene in un ruolo a pilota automatico,sa ancora recitare a dispetto delle porcherie alimentari e commediacce varie a cui si è autocondannato da qui a un decennio buono;la Pfeiffer,che sembra riprendere il suo ruolo in "Scarface",gli tiene testa. [+]

[+] lascia un commento a dandy »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
Cose nostre - Malavita | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | angelo bottiroli - giornalista
  2° | holmes19
  3° | mickey97
  4° | jean remi
  5° | tim_darkshadows
  6° | giomama1464
  7° | flyanto
  8° | gl coretti
  9° | enzo70
10° | dandy
11° | francesco df
12° | jacopo b98
13° | filippo catani
14° | halle_13
15° | eugenio
16° | gl coretti
17° | gabardine
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 17 ottobre 2013
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità