Changeling

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Changeling   Dvd Changeling  
Un film di Clint Eastwood. Con Angelina Jolie, John Malkovich, Jeffrey Donovan, Colm Feore, Jason Butler Harner.
continua»
Drammatico, durata 140 min. - USA 2008. - Universal Pictures uscita venerdì 14 novembre 2008. MYMONETRO Changeling * * * 1/2 - valutazione media: 3,61 su 247 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,61/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critica * * * 1/2 -
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
Una madre sospetta che la persona, restituitale dopo un rapimento, non sia veramente suo figlio. Quando la donna esprime alla polizia i suoi sospetti viene spedita in un centro di recupero.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Eastwood commuove tornando a ricordarci il rispetto che il Potere deve all'individuo
Giancarlo Zappoli     * * * - -

Los Angeles, marzo 1928. In una mattinata di sabato Christine Collins, una giovane donna che lavora in un centralino, lascia a casa da solo il giudizioso figlio Walter che ha avuto da un uomo che li ha abbandonati. Al ritorno dal lavoro fa una terribile scoperta: il bambino non c'è più e di lui si è persa ogni traccia. Finché, 5 mesi dopo, la polizia locale che non gode di buona reputazione, sembra aver risolto il caso. Consegna infatti a Christine un bambino che dice di esser Walter e che un po' gli assomiglia. La madre è però certa che non si tratti di suo figlio ed è supportata in questo anche da altre persone che lo conoscevano bene, a partire dalla maestra. Le autorità di polizia, sostenute da un'opinione pubblica desiderosa di rassicuranti lieto fine, insistono nella loro versione fino a decidere di internare Christine attribuendole disturbi mentali che l'avrebbero spinta a non riconoscere nel sedicente Walter il proprio figlio. Christine però non si arrende e, sostenuta dal reverendo Guistav Briegleb, continua a lottare perché le ricerche di Walter continuino.
La sinossi che avete appena letto sembrerebbe essere il frutto della creatività di un buon sceneggiatore di Hollywood invece si tratta della pura e semplice realtà. Una realtà che lo sceneggiatore J. Michael Straczynski ha riportato in luce grazie alla segnalazione di un amico che lo ha informato che numerose carte processuali di cause tenutesi negli anni Venti a Los Angeles stavano per andare al macero e che, tra queste, c'erano gli atti di un processo che avrebbe potuto interessargli.
Così la vicenda della lavoratrice Christine Collins in lotta contro l'arroganza di una polizia corrotta ed incapace può inscriversi come nuovo ritratto nella lunga serie di figure alla ricerca di giustizia che il cinema americano ha portato sullo schermo. Il nobile cavaliere Clint Eastwood non poteva non interessarsi a una simile vicenda. Essa contiene numerosi elementi che costituiscono la base dell'etica eastwoodiana: l'individuo solo contro il Potere corrotto, l'infanzia segnata da traumi irreparabili, il rapporto tra il sistema sanitario e i pazienti/oggetto, la pena di morte.
Senza aver bisogno di citare il relativamente recente Mystic River basta andare con la memoria a Un mondo perfetto per avere la prova di come le sofferenze inflitte ai più piccoli stiano da tempo a cuore al regista. In questa occasione il repubblicano Clint sembra però voler lavorare su un doppio registro. Da un lato narra l'impari lotta dell'individuo nei confronti di un potere che si arroga qualsiasi diritto di limitazione delle libertà in nome di presunte esigenze di sicurezza (e qui le misure adottate dall'amministrazione Bush non possono non venire in mente). Dall'altro, dopo una cruda e significativa sequenza sull'esecuzione di un serial killer, sembra aver desiderio di rileggere i sentimenti e i legami familiari con uno sguardo che ha bisogno di rivolgersi a un passato in cui l'imperitura arroganza del Potere poteva vedersi contrastare da una solidarietà popolare e da una determinazione nella ricerca della verità che oggi sembrano essersi drasticamente ridimensionate. Clint non smette di ricordarci che i diritti individuali non devono 'mai' venire calpestati. Lo fa, in questa occasione, riuscendo anche a commuoverci.

Premi e nomination Changeling MYmovies
il MORANDINI
Changeling recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Changeling
Primo Weekend Italia: € 1.279.000
Incasso Totale* Italia: € 5.226.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 1 febbraio 2009
Incasso Totale* Usa: $ 35.707.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 4 gennaio 2009
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
88%
No
12%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Changeling

premi
nomination
Premio Oscar
0
3
Golden Globes
0
2
Festival di Cannes
1
0
* * * * -

Un film che "ti prende"; non puoi fare a meno di

domenica 7 dicembre 2008 di adriano98

Clint Eastwood conferma di essere uno dei migliori registi del momento ed anche Changeling fa centro.Denunciare la violenza e l'arroganza del "potere" senza scivolare nello scontato e nel già visto non è semplice. Changeling lo fa alla maniera di clint Eastwood senza enfasi, raccontando i fatti, senza calcare la mano. Ma man mano che il racconto si snoda non puoi fare a meno di essere coinvolto, di partecipare emotivamente, di indignarti. E' un film che va apprezzato perché "ti prende". La violenza continua »

* * * * *

Un'altro capolavoro di eastwood.

giovedì 9 aprile 2009 di Paolo Ciarpaglini

Non mi soffermerò sul passato di Eastwood, lo conoscete tutti. Ma, e lo affermo senza remora di smentita, con questo film Eastwood si conferma, come uno dei più grandi registi, attualmente in circolazione. Un po come il vino.., che invecchiando migliora. Negli ultimi 10 anni, attore e regista di se stesso, Eastwood ha inanellato una serie di lavori a dir poco eccezionali; da 'I ponti di Madison County', a 'Potere assoluto'. Dallo strepitoso 'Mistyc River' a questo 'Changeling'. Se I ponti di Madison continua »

* * * - -

Il buono,il brutto e il cattivo dell'america

lunedì 17 novembre 2008 di Jack

Nel folklore nordeuropeo un changeling è un neonato di creature magiche (fate, troll...) scambiato con un neonato umano. Non c'è alcun elemento sovrannaturale in Changeling (ma la magia è un tema ricorrente nelle opere dell'autore della sceneggiatura, J.M. Straczynsky), che racconta fatti realmente accaduti nel 1928 in California. La trasposizione di storie vere, dalle biografie ai fatti di cronaca, non è mai facile. Spesso il risultato finale è talmente lontano dalla realtà da essere fastidioso, continua »

* * * * -

1928 il crollo e la rinascita di una donna

venerdì 28 novembre 2008 di ciccio capozzi

“CHANGELING” di CLINT EASTWOOD; USA,08. Los Angeles, 1928. Il piccolo Walter Collins è rapito. La screditata e corrotta polizia della città dice di averlo ritrovato: ma la madre non lo riconosce e ingaggia un battaglia con la polizia, incaponitasi contro di lei. Il vecchio leone ha fatto centro, ancora una volta. Da “Mystic River” (03) in poi, ci sta dando una serie quasi ininterrotta di bellissimi film: tra cui “Million dollars baby” (04) che gli ha fatto avere una cascata di Oscar. Qui è una storia continua »

Carol Dexter
"Se cerchi di essere normale qui parerai ancor più anormale: se sorridi sei schizofrenica, se non sorridi mai sei depressa, se rimani seria sei chiusa emotivamente o potenziale catatonica"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Christine Collins
Oggi ho ottenuto qualcosa che non avrei mai immaginato di ottenere prima di questa notte...la speranza
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Angelina Jolie=Christine Collins
"Rivoglio mio figlio"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Changeling oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Changeling

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 25 marzo 2009

Cover Dvd Changeling A partire da mercoledì 25 marzo 2009 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Changeling di Clint Eastwood con Angelina Jolie, Amy Ryan, Devon Gearhart, Kelly Lynn Warren. Distribuito da Universal Pictures. Su internet Changeling è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Changeling

SOUNDTRACK | Changeling

La colonna sonora del film * * * * -

Disponibile on line da giovedì 13 novembre 2008

Cover CD Changeling A partire da giovedì 13 novembre 2008 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Changeling del regista. Clint Eastwood Distribuita da Varèse Sarabande.

APPROFONDIMENTI | Esce in sala Changeling che declina con rigore l'etica formale ed emozionale del cinema di Clint Eastwood.

Un mondo imperfetto

martedì 11 novembre 2008 - Marzia Gandolfi

Changeling: Un mondo imperfetto Il cinema è una cosa seria per Clint Eastwood, che sa quale lotta esiga l'esistenza e quanto dolore richieda la coscienza, che ha educato il suo sguardo sul cinema classico e ha coniugato invecchiamento e saggezza, lavorando con pudore e senza retorica. Changeling, storia di una madre nubile a cui viene sottratto il figlio e restituito un "impostore", ripropone i tratti essenziali del cinema di Clint Eastwood così come si è andato affermando e imponendo nel corso degli anni. Un percorso cinematografico ed esistenziale che raffigura una lotta biblica tra il bene e il male, tra il giusto e l'ingiusto, al cui termine c'è per l'ingiusto una sanzione commisurata al danno provocato al giusto.

APPROFONDIMENTI | Un emozionante film drammatico basato su un fatto di cronaca che sconvolse Los Angeles.

Il film

giovedì 6 novembre 2008 - Pressbook

Changeling, il film La signora Collins era stata molto chiara nell'esporre la sua storia, affermando sin dall'inizio che il ragazzo non era suo figlio…Il Presidente Schweitzer l'aveva sottoposta a un interrogatorio estenuante che aveva concluso chiedendole cosa fosse successo prima che venisse trasportata all'ospedale della Contea. "Mi fu detto di presentarmi dal Capitano Jones", disse lei. "In presenza di alcuni testimoni, affermò lui: 'Cosa crede di fare, signora? Sta forse cercando di prendersi gioco di noi? Di sottrarsi ai suoi doveri di madre pretendendo che sia lo Stato ad occuparsi di suo figlio? Lei è una stupida".

NEWS | Entrambi i titoli si sono aggiudicati 11 candidature.

Il cavaliere oscuro e lost conducono le nominations per i saturn

mercoledì 11 marzo 2009 - Marlen Vazzoler

Il cavaliere oscuro e Lost conducono le nominations per i Saturn L'Academy of Science Fiction, Fantasy and Horror Films ha fatto uscire le nominations per la 35° edizione dei Saturn Adwards che si terrà il 25 giugno. In testa alla lista si trovano Il cavaliere oscuro e Lost che conducono con 11 candidature a testa, seguono Il curioso caso di Benjamin Button con nove e Iron Man con 8. Tra i programmi televisivi si distinguono invece Heroes con 6, Battlestar Galactica e Terminator: The Sarah Connor Chronicles con 4 nominations ciascuno. In questa edizione la Paramount si è aggiudicata ben 30 candidature mentre la Fox 10 e la Marvel 9.

   

GALLERY | Angelina Jolie, una madre combattiva.

La fotogallery

venerdì 14 novembre 2008 - Lisa Meacci

Changeling, la fotogallery In occasione dell'uscita di Changeling, il nuovo film diretto da Clint Eastwood, ecco alcune immagini tratte dal film. Angelina Jolie, in una splendida versione anni Trenta, interpreta al meglio il ruolo di una madre che lotta per ritrovare il proprio figlio rapito. Una parte drammatica che probabilmente ha richiesto, nella scelta della protagonista, una donna che fosse mamma anche nella vita reale...e su questo Angelina sa il fatto suo, con ben sei figli sulle spalle (tre naturali e tre adottati).

Jolie madre coraggio, Clint da Oscar

di Boris Sollazzo Liberazione

Clint Eastwood non reciterà più. Un annuncio che qualche giorno fa ci aveva un po' rattristato, ma Changeling ci consola: il nuovo film da regista del cowboy (inspiegabilmente a secco a Cannes 2008, antiamericanismo snob?) è l'ennesima perla di una seconda carriera in cui si fa fatica a trovare un film brutto o solo sbagliato. Da quando, infatti, è passato dietro la macchina da presa, Eastwood non ha sbagliato un colpo, più preciso ed efficace del suo fascistissimo ispettore Callaghan. Avendo imparato il cinema dai migliori, ha saputo costruire una squadra di artisti quasi imbattibile, dal figlio musicista a sceneggiatori di grande talento, dall'Oscar Paul Haggis J. »

Un’opera che cammina con il passo fermo e silenzioso dell’ultimo Eastwood uguale a quello di Henry Fonda in un film di John Ford. E con un’Angelina Jolie immensa, coriacea e affusolata come un cipresso

di Mario Sesti Film TV

È difficile capire per quale ragione la critica americana abbia storto il naso di fronte al film e soprattutto perché non ne abbia riconosciuto la qualità più evidente: è forse il migliore di Angelina Jolie. Disperata, coriacea e affusolata come un cipresso o una stalattite, alterna immensità della sofferenza e feroce determinazione rievocando attrici del calibro di Barbara Stanwyck o Joan Crawford. Che altro avrebbe potuto fare una madre dopo che il figlio, ragazzino, scompare improvvisamente, la polizia ne ritrova uno a caso che spaccia come il suo per far tacere l’opinione pubblica e quando lei si ribella all’assurdità viene sbattuta in manicomio? È, in ogni caso, quello che fece la madre vera visto che Michael Straczynski ha scritto il copione attingendo alle cronache e agli atti giudiziari. »

Nuova madre coraggio. Clint Eastwood si conferma regista di classe con «Changeling»: un film potente e insieme quieto che racconta, senza eccessi né grida, il dolore e la forza di Christine

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

Speranza: su questa parola si chiude Changeling (Usa, 2008, 141'). Per quasi due ore e mezza Clint Eastwood e lo sceneggiatore J. Michael Straczynski raccontano la «storia vera» – così si legge nei titoli di testa –del rapimento del piccolo Walter Collins (Gattlin Griffith), avvenuto a Los Angeles nel marzo del 1928. E non ce ne sono molte di ragioni, per aver fiducia in quel che accade attorno a Christine (Angelina Jolie), la madre di Walter. Eppure, quando il film finisce – siamo ormai nel 1935 – la donna sorride, e pronuncia quella parola inattesa: speranza. »

La Jolie mamma coraggio contro morale e serial killer

di Maurizio Cabona Il Giornale

Gli spettatori di Entre les murs - La classe di Laurent Cantet possono vedere oggi anche Changeling di Clint Eastwood: a questo punto, forse si stupiranno che il primo, non il secondo abbia vinto la palma d’oro all’ultimo Festival di Cannes. E magari capiranno anche perché Eastwood non ha nemmeno ritirato il premio di consolazione attribuitogli in quell’occasione. Nel linguaggio della fiabe, il termine Changeling indica il bimbo sostituito con un incantesimo. Titolo perfetto per il fatto narrato nel film scritto da J. »

Changeling | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (3)
Golden Globes (2)
Festival di Cannes (1)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 |
Link esterni
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità