Espiazione

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Espiazione   Dvd Espiazione  
Un film di Joe Wright. Con Keira Knightley, James McAvoy, Romola Garai, Brenda Blethyn, Vanessa Redgrave.
continua»
Titolo originale Atonement. Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 123 min. - Gran Bretagna 2007. - Universal Pictures uscita venerdì 21 settembre 2007. MYMONETRO Espiazione * * * - - valutazione media: 3,27 su 163 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,27/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * - - -
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
La passione per la letteratura di una giovane donna mette in crisi l'amore tra la sorella e il fidanzato. Ma forse sarà l'arte a salvare la vita di tutti.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un film a cui manca il coraggio di andare fino in fondo, perdendo l'occasione di riflettere sull'invenzione narrativa cinematografica
Marzia Gandolfi     * * * - -

Inghilterra, 1935. Briony Tallis è un'adolescente appassionata di letteratura e dotata di una fervida immaginazione. La naturale vocazione alla scrittura la porta a osservare la vita che si svolge nella tenuta estiva dei Tallis. Decisa a romanzare l'esistenza annoiata e decadente della famiglia, Briony fraintende e altera consapevolmente la relazione sentimentale della sorella maggiore Cecilia con Robbie Turner, figlio della governante. L'errore commesso nell'estate del '35 segnerà per sempre la sua vita e quella dei due amanti. Diversi anni dopo, scrittrice affermata colpita da demenza senile, consegnerà al mondo il suo atto riparatorio, il suo ultimo romanzo, espiando la colpa che deriva da un potere terribile: quello di imprimere a una storia un andamento estraneo alla verità.
Dopo il gradevole ma impersonale adattamento di Orgoglio e pregiudizio, Joe Wright interpreta sullo schermo le pagine di Ian McEwan, trattando attraverso un impianto tradizionale il tema dell'errore, che colpisce e influenza la vita di chi lo commette e di chi lo subisce. Se la trasposizione della Austen consentiva al regista di affrontare la mai risolta guerra tra i sessi, Espiazione riflette sul pensiero visionario dell'adolescenza, sull'educazione dell'artista e sul processo di purificazione dell'identità.
Fedele nella struttura al romanzo omonimo, Wright suddivide il film in tre parti, che coprono l'intera esistenza di Briony cogliendola adolescente colpevole nel '35, infermiera tardivamente pentita negli anni della guerra, scrittrice apprezzata sul finire della vita e degli anni '90.
Tra il movimento iniziale, in cui si svolge e compie l'azione principale, e l'epilogo "nella prima persona" riservato al talento e all'ambiguità anglosassone di Vanessa Redgrave, il regista introduce il racconto di guerra. Nel 1940 la Francia capitolava sotto l'avanzata inarrestabile dei tedeschi e più di trecentomila soldati inglesi, ripiegando verso la costa, furono ricondotti in patria dalle navi. Mentre Robbie Turner cerca di raggiungere l'Inghilterra e l'amata Cecilia, Briony, infermiera tirocinante al S.Thomas, impatta con la realtà bellica. Se l'incolpevole Robbie aveva sconvolto il suo ordine familiare e "minacciato" la sorella maggiore, la guerra con la sua brutale oggettività compromette per sempre la stagione idilliaca dell'infanzia e l'epopea dell'amore romantico.
Ancora una volta a Wright sembra mancare il coraggio di andare fino in fondo, perdendo l'occasione di riflettere e problemizzare sui vizi e le virtù dell'invenzione narrativa cinematografica. Opportunità offerta come un dono dall'"Espiazione" letteraria di McEwan che, moltiplicando i punti di vista e le storie (quella vera e quella falsa, quelle plausibili e quelle illusorie), crea un romanzo che riflette sul romanzo.

Premi e nomination Espiazione MYmovies
il MORANDINI
Espiazione recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Espiazione
Primo Weekend Italia: € 375.000
Incasso Totale* Italia: € 989.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 6 gennaio 2008
Primo Weekend Usa: $ 817.000
Incasso Totale* Usa: $ 50.923.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 6 aprile 2008
Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
22%
No
78%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Espiazione

premi
nomination
Premio Oscar
1
3
Nastri d'Argento
0
1
Golden Globes
2
7
* - - - -

Espiazione sì ma dei peccati dello spettatore

giovedì 19 maggio 2011 di Filippo Catani

Adattamento del romanzo, Espiazione narra la storia di una ragazzina che gelosa del fidanzato della sorella lo accusa di un orrendo crimine nel 1935. Per uscire di prigione il ragazzo viene costretto ad arruolarsi per la Seconda Guerra Mondiale. La sorella maggiore rompe ogni legame con la famiglia e la sorella minore che decide in qualche modo all'errore commesso. Il film non convince proprio per niente. La pellicola appare confusa e non soddisfa le aspettative di chi lo guarda. Un buon cast continua »

* * * * -

Buon adattamento, grandi attori

martedì 4 settembre 2007 di Leleni

Ho letto il libro di McEwan e l'ho trovato fenomenale. Per questo mi sono precipitata a Venezia. E sono stata premiata.Il film è molto bello anche se sicuramente ha dei difetti, non è perfetto. Ma non tradisce il libro, anzi direi che in alcuni momenti lo esalta. Come il libro, è strutturato in quattro parti distinte: la prima, quella in cui avviene ciò che cambierà le vite dei protagonisti, è sicuramente la più bella, in certi passaggi è meravigliosa. La seconda e la terza ci mostrano cosa è successo continua »

* * * * *

La storia può ricominciare

lunedì 18 febbraio 2008 di lilli

“Espiazione” è la storia di una verità inventata da “una ragazzina che un giorno vede da una finestra qualcosa che non capisce e che crede di capire”…Capiamo fin dal primo momento chi è Briony: la sua stanza è immacolata, i suoi giocattoli sono disposti secondo un ordine meticoloso..la luce riempie lo spazio eppure è come se quella stanza non esistesse. L’atmosfera intorno a Briony è immobile e tace nell’ossequioso rispetto del dispiegarsi della fantasia della ragazzina. Solo il suono costante dei continua »

* - - - -

Ad espiare è lo spettatore

martedì 10 maggio 2011 di Mon56

Come si possa fare un film tanto brutto con simili mezzi a disposizione ( splendide location, una bella trama tratta dal romanzo di un grande scrittore, bravi attori - superlativa, manco a dirlo, Vanessa Redgrave ) è un mistero. Incapace di cogliere il vero senso della storia - l'illusione dei sogni di fronte alla cruda realtà, che non si può incolpevolmente negare e piegare a proprio vantaggio - il regista si perde in tre quarti d'ora d'inutili scene domestiche continua »

Cecilia (Keira Knightley)
Ti amo, torna da me, torna da me…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Briony
Mi dispiace davvero tanto di tutte le sofferenze che ho causato…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Robbie Turner
Quanti anni bisogna avere per capire la differenza tra giusto e sbagliato?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Espiazione oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Espiazione

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 16 gennaio 2008

Cover Dvd Espiazione A partire da mercoledì 16 gennaio 2008 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Espiazione di Joe Wright con Keira Knightley, James McAvoy, Romola Garai, Brenda Blethyn. Distribuito da Universal Pictures, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - inglese, Dolby Digital 5.1. Su internet Espiazione è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Espiazione

SOUNDTRACK | Espiazione

La colonna sonora del film

Disponibile on line da venerdì 14 settembre 2007

Cover CD Espiazione A partire da venerdì 14 settembre 2007 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Espiazione del regista. Joe Wright Distribuita da Universal Classic, il cd è composto da musiche di genere Musica da Camera.

INTERVISTE | Keira Knightley approda a Venezia e dichiara di non essere interessata a "Pirati dei Caraibi 4".

Un dramma in tempo di guerra

mercoledì 29 agosto 2007 - Tirza Bonifazi Tognazzi

Espiazione, un dramma in tempo di guerra Briony è una ragazzina di buona famiglia con una fervida immaginazione. A causa della sua giovane età fraintende il comportamento amoroso della sorella e di Robbie, il figlio della domestica, e inizia a fantasticare sulla sua presunta mania sessuale. Quando la cuginetta Lola, di qualche anno più grande, viene sedotta da un uomo nel buio della notte, Briony, pur non avendo visto il villano in volto, incolpa Robbie cambiando per sempre le sorti di tutti i protagonisti implicati nella storia. Tratto dall'omonimo romanzo di Ian McEwan, Espiazione è un film dove la bellezza della campagna inglese viene violentata dalla tragedia che travolge la vita di Robbie (James McAvoy) e della sua amata Cecilia (Keira Knightley) conducendoli verso la Seconda Guerra Mondiale, dopo la quale nulla sarà più lo stesso.

Occhio ai 7 minuti del finale: sublimi

di Alessandra Levantesi La Stampa

Nel '35 la tredicenne Briony, ragazzina di buona famiglia scopre l'inconfessabile storia d'amore fra la sorella Cecilia e Robbie, studente brillante ma figlio di una cameriera; e quella sera stessa, accecata dalla gelosia e da un certo gusto del romanzesco, si convince che è lui il maniaco intravisto al buio nell'atto di stuprare una cuginetta. Con gli anni, nel prendere coscienza di aver distrutto la felicità altrui, Briony si troverà a vivere sotto il peso della colpa. Non sorprende che Ian McEwan si sia dichiarato soddisfatto della trascrizione per lo schermo del suo romanzo Espiazione (Einaudi), perché raramente abbiamo visto il cinema rispecchiare un testo letterario con altrettanta sensibilità. »

Gruppo di famiglia in un interno tra pathos e stile

di Valerio Caprara Il Mattino

Per la verità Atonement (Espiazione) non sarebbe un titolo beneaugurante, ma come previsto la Mostra parte forte. Sul Lido spirano venti freschi e positivi e i cavalli pazzi della cinefilia mordono il freno delle redini impugnate dalla mano di ferro in guanto di velluto del direttore Marco Müller (lunga vita al Grande Timoniere!). Il regista di Orgoglio e pregiudizio Joe Wright riesce, in sostanza, a cogliere lo spirito sottile e intrigante del fortunato romanzo di Ian McEwan che proponeva, per di più, complesse sfide di «traduzione» linguistica: l'alternanza tra il presente e il passato narrativi, incrociati alle diverse prospettive e ai contrappunti psicologici dei personaggi coinvolti, si distende, infatti, in un film piacevole e scorrevole a cui nuoce soltanto un eccesso di fronzoli e ghirigori destinato a conquistare (consolare) il pur rispettabilissimo «pubblico medio». »

In viaggio nel senso di colpa

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Qua si sono affittati tutto: persino le pareti degli ascensori dell'albergo Excelsior, ogni angolo di strada, ogni sala, salone o saletta, ogni costruzione interna levata a colmare gli spazi di ingressi e atrii, ogni foglio introdotto nelle caselle dei giornalisti, tutto serve alla pubblicità, e non solo di film &/o festival. Diamanti, auto, poltrone, shampoo e lacche per capelli, caffè, radio e televisioni, bevande: l'invasione pubblicitaria è tanto concentrata da dare un senso di oppressione. Ha inaugurato la 64° Mostra dei 75 anni Atonement (Espiazione) del trentatreenne Joe Wright, americano, con Keira Knightley di infinita eleganza e magrezza, con James McAvoy, con la brava tredicenne gallese Saoirse Roman e la stupenda Vanessa Redgrave, tratto dal romanzo di Ian McEwan (Einaudi), storia d'amore, di colpa e di scrittura. »

di Mariarosa Mancuso Il Foglio

Adire che il romanzo di Ian McEwan è meglio, si fa bella figura con poca fatica. Non serve neppure leggere le trecentottanta pagine del romanzo, nell'edizione Einaudi: la frase fa sentire così deliziosamente superiori che nessuno si prenderà la briga di controllare. Provate a saltare un giro, risparmiando il disonore a Joe Wright. Quando funziona, il film è parecchio meglio dell'originale. Quando perde smalto e grinta, lo fa in coincidenza di un inghippo narrativo che appesantisce anche il libro. »

Espiazione | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (4)
Nastri d'Argento (1)
Golden Globes (9)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Immagini
1 | 2 | 3 |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità