Espiazione

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Espiazione   Dvd Espiazione   Blu-Ray Espiazione  
Un film di Joe Wright. Con Keira Knightley, James McAvoy, Romola Garai, Brenda Blethyn, Vanessa Redgrave.
continua»
Titolo originale Atonement. Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 123 min. - Gran Bretagna 2007. - Universal Pictures uscita venerdì 21 settembre 2007. MYMONETRO Espiazione * * * - - valutazione media: 3,26 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
leleni martedì 4 settembre 2007
buon adattamento, grandi attori Valutazione 4 stelle su cinque
93%
No
7%

Ho letto il libro di McEwan e l'ho trovato fenomenale. Per questo mi sono precipitata a Venezia. E sono stata premiata.Il film è molto bello anche se sicuramente ha dei difetti, non è perfetto. Ma non tradisce il libro, anzi direi che in alcuni momenti lo esalta. Come il libro, è strutturato in quattro parti distinte: la prima, quella in cui avviene ciò che cambierà le vite dei protagonisti, è sicuramente la più bella, in certi passaggi è meravigliosa. La seconda e la terza ci mostrano cosa è successo a quei personaggi anni dopo, ed è qui che un po' il film cala, per eccesso di melò forse, per alcune scene di guerra troppo lunghe sicuramente. La quanta parte è l'epilogo, molto breve ma intenso, grazie soprattutto a quella magnifica attrice che è Vanessa Redgrave, capace in pochi minuti di portarci nella sua testa e nella sua ricerca di un'espiazione. [+]

[+] profondo (di leonida84)
[+] lascia un commento a leleni »
d'accordo?
lilli lunedì 18 febbraio 2008
la storia può ricominciare Valutazione 5 stelle su cinque
89%
No
11%

“Espiazione” è la storia di una verità inventata da “una ragazzina che un giorno vede da una finestra qualcosa che non capisce e che crede di capire”…Capiamo fin dal primo momento chi è Briony: la sua stanza è immacolata, i suoi giocattoli sono disposti secondo un ordine meticoloso..la luce riempie lo spazio eppure è come se quella stanza non esistesse. L’atmosfera intorno a Briony è immobile e tace nell’ossequioso rispetto del dispiegarsi della fantasia della ragazzina. Solo il suono costante dei tasti di una macchina da scrivere accompagna e scandisce il ritmo dei suoi pensieri. Tutto è sotto controllo, sotto il controllo della sua fantasia . Ma, nel giro di qualche ora, Briony dovrà fare i conti con un evento “reale” troppo incontrollabile per la sua mente. [+]

[+] alla faccia...! (di luc)
[+] brava (di maryluu)
[+] no no... (di simona)
[+] x simona (di lilli)
[+] lascia un commento a lilli »
d'accordo?
lilidrac giovedì 18 ottobre 2007
ha tutto: forma e contenuti. bello dentro e fuori Valutazione 4 stelle su cinque
94%
No
6%

Un film che non può non essere apprezzato sia sul piano estetico che su quello contenutistico. La trama non si limita a raccontare una romantica ed emozionante(ma non smielata) storia d'amore; offre invece diversi spunti di riflessione: i pregiudizi sociali, la drammacità della guerra, la responsabilità delle azioni di ciascuno e la potenza del logorante senso di colpa. La vera sorpresa e originalità del film però sta nello stile narrativo: quei continui spezzoni di racconto che si susseguono al di là della consecutività temporale stimolano la curiosità dello spettatore rendendo il film più avvincente e soprattutto più emozionante grazie al pathos crescente man mano che ci viene svelata con mano sapiente la vita dei protagonisti. [+]

[+] bellissimo libro,bellissimo film.. (di micetta67)
[+] lascia un commento a lilidrac »
d'accordo?
amrita sabato 8 dicembre 2007
la passione, la rabbia e il senso d'impotenza Valutazione 4 stelle su cinque
94%
No
6%

Un film terribilmente bello, o magnificamente terribile. A distanza di giorni, la vividezza di alcune scene ancora mi tormenta, nel bene o nel male. Sta in questo, a mio modesto parere, la vera qualità del film, che non avendo a disposizione il mezzo della parola scritta, ricorre a una fotografia pregnante, colori che parlano da soli, una colonna sonora mozzafiato e una splendida recitazione. Penso sia impossibile veder scorrere i titoli di coda di questo film senza provare un senso di rabbia profonda ed essere assaliti dal sottile, tormentoso pensiero: "se non...". Se Robbie non avesse incontrato Briony sulla strada, se Cecilia non avesse atteso proprio quel pomeriggio per esternare i propri sentimenti, se Briony fosse stata mandata a letto qualche ora prima, se nella splendida cornice decadente dell'alta borghesia finto democratica e annoiata non avesse mai messo piede il vero, grande malvagio della storia - che ironicamente non espierà mai, nè sentirà alcun bisogno di farlo, l'uomo del cioccolato, il criminale intoccabile. [+]

[+] approvo,ma è limitativo... (di martina bada)
[+] concordo (di _fede_)
[+] lascia un commento a amrita »
d'accordo?
filippo catani giovedì 19 maggio 2011
espiazione sì ma dei peccati dello spettatore Valutazione 1 stelle su cinque
59%
No
41%

Adattamento del romanzo, Espiazione narra la storia di una ragazzina che gelosa del fidanzato della sorella lo accusa di un orrendo crimine nel 1935. Per uscire di prigione il ragazzo viene costretto ad arruolarsi per la Seconda Guerra Mondiale. La sorella maggiore rompe ogni legame con la famiglia e la sorella minore che decide in qualche modo all'errore commesso.
Il film non convince proprio per niente. La pellicola appare confusa e non soddisfa le aspettative di chi lo guarda. Un buon cast non riesce a sollevare le sorti di un film noioso.

[+] lascia un commento a filippo catani »
d'accordo?
ash006 sabato 29 settembre 2007
intenso e che va a fondo senza inutili buonismi Valutazione 4 stelle su cinque
89%
No
11%

Nell'Inghilterra nobile degli anni '30 la giovane Briony fa incarcerare ingiustamente il fidanzato della sorella Cecilia, Robbie, accecata dalla gelosia nei suoi confronti. In seguito, con lui al fronte e Cecilia lontana da lei, Briony avrà modo di rendersi conto del fatto, ma il percorso di espiazione sarà lungo e doloroso. L'intenso dramma di Joe Wright fa leva sui meccanismi del rimorso, dell'amore e del tacito desiderio di vendetta. L'incipit della vicenda delinea subito la freddezza di Cecilia e la timida determinazione di Robbie, entrambe ammorbidite dal loro amore prima e rinsaldate dalla distanza poi; ma soprattutto della controversa Briony, chiusa e tormentata da una cotta non ricambiata. [+]

[+] lascia un commento a ash006 »
d'accordo?
ivan91 mercoledì 20 maggio 2009
emozionante fino alla commozione Valutazione 5 stelle su cinque
89%
No
11%

Il film in questione è semplicemente meravigliso e d emozionante, da tempo che non si vedevano film di questo genere. TUtto e perfetto a pèartire dalla strordinare interpretazioni di tutti gli attori a cominciare dalla bellisima Kiera Knightley fino afinire alla piccola Saoirse Ronan che e stata davvero fantastica ad interpretare la bambina dalla fervida immaginazione.Anche sul lato tecnico nulla da dire tutto e curato dalla fotogragia fino alla struggente colonna sonora, il finale lascia letteralmente a bocca aperta.Secondo me invece di premiare quella boiata di "non eè un paese pre vecchi" dovevano premiare questo come film perchè è davvdero fantastico Espiazione oltre che un fil sull' amore e soprattutto un film di una colpa mai confessata e di un errore che ha segnato per sempre le vite di Cecilia e Robbie, ma anche Briony , che sarà costretta per tutta la vita a vivere con il rimorso , fino a quando non potrà "espiare" per quello che ha fatto: un film Meraviglioso!!!!che tutti dovete vedere.

[+] lascia un commento a ivan91 »
d'accordo?
cassanda venerdì 4 aprile 2008
unfilm che resta nel cuore Valutazione 4 stelle su cinque
93%
No
7%

Briony è veramente riuscita a riparare ad una colpa infliggendosi una pena che ha trovato fine solo nelle pagine di un libro??? E’ mai riuscita a perdonarsi per quello che è accaduto in una torrida estate quando pressoché bambina ha dettato la fine di un amore ??? Tutto ha inizio in un caldo giorno di estate del 1935: nella maestosa tenuta dei Tallis era tutto pronto per celebrare il ritorno del giovane Leon Tallis da Londra. Briony era alle prese con le prove della messa in scena del Suo primo racconto, mentre Sua sorella Cecilia era immersa nei suoi pensieri: era occupata a comprendere quale strano sentimento la legasse a Robbie Turner (figlio della governante della tenuta) ….era intenta a comprendere quale strana forza avversa li tenesse così distanti quando erano l’uno in presenza dell’altro pur avendo il desiderio nascosto di trovarsi vicino, di sfiorarsi con lo sguardo. [+]

[+] lascia un commento a cassanda »
d'accordo?
eliza dolittle sabato 21 agosto 2010
un capolavoro un pò incompreso Valutazione 5 stelle su cinque
75%
No
25%

Non è il solito film che piace a tutti, anzitutto perchè é drammatico. Leggendo il libro, però non si notano così tante diffrenze rispetto agli altri film basati su dei libri. Il film è molto coinvolgente e secondo me molro vero. Non è come gli altri film, che ci sono scene troppo romantiche o agressive: è un film come si deve. ovvio che a non tante persone piacerà, ma ci comunica un forte messagio che ora vi dirò. Quello di ricordare le persone che hanno combbattuto nelle guerre e hanno perso tutto ciò che avevano di più caro, quindi rigraziamo il mondo e dio di farci vivere in un epoca senza guerre, anche se vi sono molti conflitti ancora nellìumanità.

[+] lascia un commento a eliza dolittle »
d'accordo?
sal lunedì 2 febbraio 2009
un film fatto bene. io lo consiglio Valutazione 0 stelle su cinque
73%
No
27%

Più che una recensione, vorrei fare due appunti su quella da voi pubblicata. Non mi è mai piaciuto giudicare un film in rapporto al romanzo o al testo letterario da cui è tratta la sceneggiatura. Sono due generi diversi, e ognuno (dico cose ovvie) ha i suoi tempi. Ora, McEwan crea un romanzo che riflette sul romanzo, è vero; il film di Wright nasce invece (per così dire) di riflesso dal romanzo di McEwan. Mi chiedo: come può indurre un film a riflettere sull’invenzione narrativa cinematografica mettendo in scena la storia di un romanzo che riflette sul romanzo? Credo che solo un virtuoso come Greenaway possa centrare in pieno tali vertigini metanarrative. Con risultati – nel bene e nel male (perché il grande regista ha anche i suoi chiarissimi detrattori) – ben diversi da quelli del giovane Wright, che mira concretamente ad altro, e forse fa bene. [+]

[+] lascia un commento a sal »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 »
Espiazione | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (6)
Nastri d'Argento (1)
Golden Globes (10)
Critics Choice Award (1)
Critics Choice Award (4)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità