Amore, bugie e calcetto

Un film di Luca Lucini. Con Claudio Bisio, Filippo Nigro, Claudia Pandolfi, Andrea De Rosa, Chiara Mastalli.
continua»
Commedia, durata 115 min. - Italia 2007. - Warner Bros Italia uscita venerdì 4 aprile 2008. MYMONETRO Amore, bugie e calcetto * * 1/2 - - valutazione media: 2,83 su 74 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,83/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * - - -
 pubblico * * 1/2 - -
Le vicende sentimentali di un gruppo di amici che per nulla al mondo rinuncerebbe alla partita del giovedì.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Una brillante commedia calcistica che costruisce un mondo di sentimenti contrastanti risolti in campo
Marzia Gandolfi     * * * - -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Quando è l'ora del calcetto tutto si ferma e tutto può essere interrotto per correre in campo: un'importante riunione di lavoro, le pagine pianificate da studiare, la scrivania della redazione, le macchine della fabbrica, la moglie nevrotica e la prole piagnucolosa. Vittorio, cinquantenne resistente all'attacco, Lele, mediano di cuore che vive correndo, Adam, figlio ribelle di Vittorio che vive parando, Piero che pianifica il gioco e l'amore, Filippo che colpisce duro l'uomo e manca la palla, il Venezia che gareggia in riserva, e il Mina, giocatore in pensione, col vizio della punizione e del tabacco, sono sette amici in campo e nella vita, dove provano ad applicare gli schemi di gioco e a sostenere i medesimi ruoli. Ma spesso un imprevisto o un fallo possono cambiare la partita, costringendo gli uomini e i dilettanti del pallone a (ri)giocarla con umiltà e rispetto.
Per Luca Lucini, lo aveva sperimentato e poi dimostrato nel suo film precedente, L'uomo perfetto non esiste, per questo il suo Amore, bugie e calcetto riflette e ragiona sulla magnifica imperfezione degli uomini e naturalmente delle donne. Intorno a quella incompiutezza il regista milanese opera una rimessa a fuoco e costruisce un mondo di sentimenti contrastanti da risolvere sul campo. Nella partita fra calcio e cinema (italiano) si sono presentate moltissime occasioni da goal, ispirate da quella potente fabbrica di immagini ed emozioni che è il gioco del pallone. Ma nessuno ha mai segnato. Forse perché il cinema non è mai sceso in campo, correndo e sudando sul cemento, sul sintetico e sui parquet traslucidi dei palazzetti dello sport, come nella commedia corale, sentimentale e calcistica di Lucini.
I sette protagonisti maschili scivolano sui campi duri degli oratori, fra tackle, falli di mano, suole di gomma, arbitri cornuti, pali e imprecazioni e poi si ritirano negli spogliatoi sudati ad esibire le pancette o a confessare certi inconfessabili affondi. Sugli spalti, nel fuori campo del rettangolo verde, ci sono le mogli, le compagne e le figlie, quelle che capiscono il fuori gioco ma non lo vedono mai, quelle lasciate a bordo campo a recriminare o ad esortare.
Amore, bugie e calcetto registra e racconta il calcio dilettantistico anche per parlare d'altro. Il calcetto è un elemento del quotidiano (soprattutto) maschile, che ha il sapore dell'amore e dell'amicizia, dello spirito di aggregazione e di squadra, che riflette su più generazioni ed è contraltare ludico delle vite più o meno risolte e più o meno felici dei personaggi.
Mancava un film sul mondo del calcio giocato dalla gente comune e Lucini lo ha realizzato con una "buona visione del gioco", aiutando le donne a capire perché i loro uomini si divertono così tanto con una palla di cuoio cucita a mano e con una cosa banale e umida come lo spogliatoio. Adesso potranno finalmente influire in maniera positiva sul risultato.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
AMORE, BUGIE E CALCETTO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+

-
-
-
-
-
-
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Infinity
Premi e nomination Amore, bugie e calcetto MYmovies
Amore, bugie e calcetto recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Premi e nomination Amore, bugie e calcetto

premi
nomination
Nastri d'Argento
0
2
* * * - -

L'italia del duemila su un campo di calcetto

domenica 24 agosto 2008 di Chiara Lazzeri

Nel titolo le tre parole chiave che definiscono il tema del film, ma anche tre punti chiave della società degli anni Duemila... "Amore e bugie" è un binomio classico nel mondo del cinema come nel mondo reale, ma oggi si aggiunge l'elemento del calcetto: sport nazionale, si potrebbe dire, ma anche istituzione ricreativa assurta al ruolo di valore fondamentale dell'italiano medio. I protagonisti del film, personaggi realistici rappresentanti delle generazioni di ventenni, trentenni e quarantenni del continua »

* * * - -

In campo come nella vita.

mercoledì 9 febbraio 2011 di ultimoboyscout

Commedia corale al maschile davvero ben riuscita con diversi amici-compagni di squadra che raccontano e si raccontano tra vizi e virtù, problemi e ossessioni, lavoro e famiglia. Molto ben interpretato in particolare sono bravissimi Bisio e "il Mina" Battiston, i nostri trovano nel campo e nello spogliatoio rispettivamente una valvola di sfogo e un confessionale, nel quale isolarsi, chiudersi ma nello stesso tempo aprirsi all'amico sudato e in mutande. Non è un film sul continua »

* * * - -

Venezia 74

mercoledì 30 settembre 2015 di ARISTOTELES

Aggiungo mezza stella in quanto è una commedia italiana ben fatta,divertente e che racconta la quotidianita' con sufficiente sincerità. Chiaramente ci sono degli eccessi come il padre che si trastulla con la ex del figlio, che a sua volta tradisce il suo migliore amico e così via fino allo scambio di ruoli e all'infamone di turno. Tuttavia la finzione non e' tanto distante dalla realtà quando racconta coppie in crisi,difficoltà lavorative e genitori continua »

* * * - -

Uno scialbo zero a zero.

martedì 10 maggio 2016 di IuriV

Il film mette in scena l'amicizia di sette uomini uniti dalla passione per il calcetto. E facendo propria la massima che recita “in campo come nella vita”, prova a stringere un raccordo tra il gioco molto serio praticato da questi uomini e la loro indole più intima. Ci troviamo così di fronte a una serie di storie diverse, alcune delle quali molto promettenti, intersecate tra loro dalla particolarità dei rapporti che uniscono i sette. Ci sono argomenti scottanti in campo, come la prigionia della continua »

Giuseppe Battiston a Filippo Nigro
Conosco molta gente pentita di essersi sposata, ma nessuno che si sia pentito di avere avuto un figlio.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Giuseppe Battiston a Filippo Nigro
Conosco molta gente pentita di essersi sposata, ma nessuno che si sia pentito di avere avuto un figlio.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
angela finocchiaro a claudio bisio
ti droghi per giocare a calcetto con tuo figlio e prendi il viagra per farti le sue amiche
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5

INCONTRI | Il regista di Tre metri sopra il cielo torna con una commedia sul dio Calcio.

Bugie e calcetto, commedia sentimentale sul campo di calcio

venerdì 28 marzo 2008 - Luciana Morelli

Amore, bugie e calcetto, commedia sentimentale sul campo di calcio Dopo vagonate di celluloide consumate in nome dell'amore giovanile - da quello "moccioso" a quello prima e dopo gli esami passando per le 'ricercatezze' stilistiche dei Muccino Bros. – è giunto il momento dell'amore un tantino più adulto, quello dai trenta in su e dai cinquanta abbondanti in giù, quello in crisi per via del sesso (quando troppo e quando niente), del lavoro, dei figli che cambiano tutto e non sempre in meglio, dei conti da far quadrare e di quelle interminabili, odiatissime (dal gentil sesso, ovvio), sudatissime ma allo stesso tempo irrinunciabili partite di calcetto del giovedì sera, unico giorno in cui il dio Calcio, quello vero, riposa in pace.

Sul campo come nella vita. Con ironia

di Roberta Bottari Il Messaggero

Siete mediani generosi (come Lele-Filippo Nigro) o tipi dal pressing asfissiante (come Vittorio-Claudio Bisio), che segna in campo e in camera da letto? Portieri prudenti che vivono in difesa, giocatori cinici che puntano alle caviglie o panchinari dallo slancio vincente (come Mina-Giuseppe Battiston)? Non importa. Perché qualunque sia il vostro ruolo, nel gioco della vita, vi toccherà scendere in campo. Anche se vi illudete che, restando in panchina, sarete al sicuro... Gioca una bella partita, Luca Lucini, con Amore, bugie & calcetto. »

di Mariarosa Mancuso Il Foglio

Misteri dell'editoria italiana. Mondadori ha in casa un bel romanzo – con il solo difetto che mette di buonumore, difetto supremo per le lettere nostrane – e lo schiaffa nella BUM, Biblioteca Umoristica, assieme ai libri dei comici. E' vero che – come scrive Fabio Bonifacci nei ringraziamenti – "Amore, bugie & calcetto" in versione cartacea viene dalle centinaia di pagine di appunti rimasti fuori dal bel film diretto da Luca Lucini. Non merita però di essere trattato come uno scarto di produzione (libri molto più finti e pretestuosi si trovano in collane più prestigiose). »

di Mattia Nicoletti Metro

La buona commedia in Italia è un genere in estinzione. Luca Lucini, già regista del divertente "L'uomo perfetto", se ne è ricordato e ha realizzato un lungometraggio transgenerazionale sull'amicizia e sul rapporto uomo-donna, scandito dalle partite di calcetto (che in un certo senso rappresentano l'italianità). Ottimamente intepretato (le scene con Bisio e la Finocchiaro sono da manuale di genere) il film con intelligenza dà luogo a numerose riflessioni e, finalmente, a più di una risata. Da Me »

Quel gruppetto affiatato siamo noi

di Alessandra Levantesi La Stampa

Pur essendo film italianissimo, Amore bugie & calcetto assomiglia a certe commedie americane che non passeranno alla storia, e però ti intrattengono per buon ritmo e simpatia. A cominciare dall'idea di assumere a protagonisti i compagni di una squadra amatoriale di calcetto, spunto realizzato con gustosa veridicità di ambientazione in quanto sia il regista Luca Lucini che lo sceneggiatore Fabio Bonifacci ne sono giocatori abituali. Fra un tiro mancato e una parata emerge la trama dei crucci esistenziali di Claudio Bisio, 50enne ossessionato dall'età e in via di divorzio dall'ironica Angela Finocchiaro. »

Amore, bugie e calcetto | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (4)


Articoli & News
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 4 aprile 2008
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 6 settembre
I puffi - Viaggio nella foresta s...
venerdì 1 settembre
King Arthur - Il potere della spada
mercoledì 23 agosto
Fast & Furious 8
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità