•  
  •  
Apri le opzioni

Peter Del Monte

Peter Del Monte è un regista, produttore, scrittore, sceneggiatore, è nato il 29 luglio 1943 a San Francisco, California (USA) e muore il 31 maggio 2021 all'età di 77 anni a Roma (Italia).
Nel 1986 ha ricevuto il premio come miglior soggetto originale al Nastri d'Argento per il film Piccoli fuochi.

L'uomo Del Monte ha detto "ciak"

A cura di Fabio Secchi Frau

Peter Del Monte si è distinto tra i registi e sceneggiatori di una nuova generazione per un gusto molto personale e originale e, nonostante le origini italoamericane alle spalle, segna un percorso imprevedibile e discontinuo solo nel cinema italiano, senza mai perdere la sua identità e la sua personalità di autore che esprime con totale finezza. Dotato e assolutamente di talento.
Di origini statunitensi, studia regia al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, allora diretto da Roberto Rossellini. Il tutto pur già avendo conseguito una laurea in lettere con una tesi sull'estetica cinematografica.
Il suo saggio d'esame è anche il suo primo film: Fuori campo del 1969 e a recitare per lui arrivano Alessandro Haber e Vittorio Fanfoni. Dopo essersi dedicato per lungo tempo alla critica cinematografica, dirige due lungometraggi per la Rai: Le parole a venire (1970) che prende piede da un racconto di Albert Camus e Ultime lettere di Jacopo Ortis (1973) che invece è tratto dall'omonimo romanzo di Ugo Foscolo. È il 1975, quando dirige Irene, Irene, seguito poi - dopo ben 5 anni - da L'altra donna (1980) che ottiene una Citazione Speciale della Giuria al Festival di Venezia. È la sua strada: da quel momento non si fermerà più e firmerà pellicole come Piso pisello (1982) e Invito al viaggio (1982), tratto dal romanzo "Moi Ma Soeur" di Jean Bany.
Nel 1986, ottiene il Nastro D'Argento per il miglior soggetto originale per Piccoli fuochi (1985) e nel frattempo si lega sentimentalmente all'attrice Valeria Golino, con la quale stringerà una relazione fino al 1987. La sua carriera proseguirà poi con Giulia e Giulia (1987) e i due flop Étoile (1988) e Tracce di vita amorosa (1990) con Stefania Sandrelli. Ma anche con quello che è considerato il suo capolavoro, firmato dopo un silenzio di 5 anni: Compagna di viaggio(1996). All'interno della pellicola, dove dirige Michel Piccoli, Asia Argento, Lino Capolicchio, Maddalena Maggi e Teresa Saponangelo, si fa narratore dell'incontro fra una ventenne romana inquieta e un pensionato svampito con acutezza e riflessione.
Sarà poi la volta de La ballata dei lavavetri (1998), tratto dal romanzo di Edoardo Albinati "Il polacco lavatore di vetri", Controvento (2000) e Nelle tue mani (2007), dove conferma la predilezione per le inquadrature morbide, gli interni leggermente tetri, le città uggiose che si fanno protesi degli stati d'animo dei personaggi. Nessuno mi pettina bene come il vento (2014) è il suo ultimo lavoro. Un cinema che trova la sua chiave di volta nei frammenti irrisolti di vita, nella passione inerte e nel malessere interiore e che richiama leggermente alle lezioni di cinema di Bellocchio.
Peter Del Monte è morto il 31 maggio 2021, dopo una lunga malattia, nella clinica Antea, a Roma.

Ultimi film

Drammatico, (Italia - 2007), 100 min.
Drammatico, (Italia - 2000), 100 min.
Commedia, (Italia - 1996), 108 min.
Drammatico, (Italia - 1989), 103 min.
Drammatico, (Italia - 1987), 97 min.
Psicologico, (Italia - 1985), 93 min.

Focus

INCONTRI
mercoledì 5 marzo 2008
Tirza Bonifazi Tognazzi

Kasia Smutniak È arrivata in Italia, come tante altre modelle prima di lei, quasi per caso, ma ci è rimasta trovando lavoro e l'amore. Scelta come testimonial di una nota società di telefonia mobile - che le ha regalato la celebrità - negli anni a seguire Kasia Smutniak ha dimostrato di essere un'interprete versatile, capace di alternarsi tra la televisione (Questa è la mia terra, La moglie cinese, Giuseppe Moscati e Rino Gaetano - Ma il cielo è sempre più blu) e il cinema (Al momento giusto, Radio West, 13dici a tavola, Ora e per sempre, Caos calmo)

News

Dopo una lunga malattia, nella clinica Antea, a Roma, si è spento il regista Peter Del Monte. Aveva 77 anni.
Peter Del Monte torna al cinema con un film sull'amore e l'abbandono.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati