•  
  •  
Apri le opzioni

Peter Capaldi

Peter Capaldi è un attore inglese, regista, produttore, scrittore, sceneggiatore, è nato il 14 aprile 1958 a Glasgow (Gran Bretagna). Peter Capaldi ha oggi 64 anni ed è del segno zodiacale Ariete.

Il Dottore che viaggia nel tempo e nello spazio

A cura di Annalice Furfari

Viso affilato e sguardo tagliente, l'attore scozzese Peter Capaldi ha costruito una carriera di successo nella televisione inglese, in particolare in popolari serie tv prodotte dalla BBC. Il ruolo più importante arriva a 55 anni, quando interpreta la dodicesima incarnazione del Dottore nella serie tv inglese cult Doctor Who, la più longeva nella storia della fantascienza. Attivo anche al cinema, e non solo in Gran Bretagna, Capaldi si è cimentato pure con la sceneggiatura e la regia.

Gli esordi
Peter Capaldi nasce a Glasgow, in Scozia, il 14 aprile 1958. Nelle sue vene scorre anche sangue italiano: suo padre è scozzese, ma figlio di immigrati laziali provenienti da Picinisco, in provincia di Frosinone. Già da bambino mostra di avere talento nella recitazione: alla scuola primaria allestisce un applaudito spettacolo di pupazzi. Continua a coltivare questa passione anche al liceo e, dopo il diploma, viene ammesso alla Glasgow School of Art. In questo periodo si esibisce come cantante della punk band Dreamboys, che ha alla batteria il futuro comico Craig Ferguson. Il debutto cinematografico avviene nei primi anni Ottanta con piccoli ruoli: nel 1982 è Joe nella commedia romantica Living Apart Together di Charles Gormley, ma è più significativa la parte di Danny Oldsen in Local Hero (1983) di Bill Forsyth, favola ecologica e anticapitalistica su un anziano scozzese che si batte per non dover vendere la sua terra a una società petrolifera che vuole installarvi una raffineria. Nel 1984 ottiene un piccolo ruolo nella serie tv Crown Court e da quel momento la carriera in televisione diventa preponderante, pur senza impedirgli di dedicarsi anche al cinema. Nel 1988 è nel cast dell'horror La tana del serpente bianco di Ken Russell, liberamente tratto dal penultimo romanzo di Bram Stoker. Nello stesso anno lo vediamo nel primo film hollywoodiano del britannico Stephen Frears, Le relazioni pericolose, con Michelle Pfeiffer, Glenn Close, John Malkovich, Uma Thurman e Keanu Reeves, versione fastosa e divertente dello scandaloso romanzo epistolare di Chordelos de Laclos.

I progetti della maturità, tra cinema, televisione e regia
Nel 1992 Capaldi ha una piccola parte nel fantascientifico The Cloning of Joanna May di Philip Saville. Nello stesso anno arriva il primo ruolo da protagonista in Soft Top Hard Shoulder di Stefan Schwartz, di cui Capaldi è anche autore del soggetto e sceneggiatore. La storia scritta e interpretata dall'attore scozzese è quella di Gavin, figlio di un magnate dell'industria del gelato che si reca a Londra per illustrare un libro per bambini, ma, pur davanti a un'occasione d'oro, dovrà affrontare problemi in famiglia. Un altro progetto importante arriva nel 1995 e segna il debutto dell'attore dietro la macchina da presa: Capaldi dirige Franz Kafka's It's a Wonderful Life, che vince il premio Oscar come miglior cortometraggio. Nel 2001 esordisce alla regia di un lungometraggio, il drammatico Strictly Sinatra, storia di Toni, che ha una grande passione per Frank Sinatra e si guadagna da vivere cantando in un night club. Un giorno si imbatte in un gruppo di gangster e inizia a frequentarli. Affascinato dal loro stile di vita, comincerà a tradire i suoi affetti. Nel 2002 Capaldi torna davanti alla macchina da presa: è nel cast del film ungherese Max di Menno Meyjes, storia dell'amicizia tra il commerciante d'arte Rothman e il suo studente Adolf Hitler. Nel 2005 interpreta il poeta Jean Cocteau nel film I colori dell'anima - Modigliani di Mick Davis, che scava anche nella rivalità tra l'artista italiano Amedeo Modigliani e lo spagnolo Pablo Picasso. Nello stesso anno ottiene uno dei ruoli che lo ha maggiormente consacrato al successo, quello dello spin doctor Malcolm Tucker, aggressivo e sboccato responsabile della comunicazione del primo ministro inglese, nella serie tv comica della BBC The Thick of It, ruolo che ha conservato fino al 2012 e che ha ripreso nello spin-off cinematografico In the Loop (2009) di Armando Iannucci, ricevendo anche in questo caso numerosi apprezzamenti. Per la sua performance nei panni di Tucker, Capaldi ha vinto nel 2010 un Bafta Award per la migliore interpretazione e due British Comedy Awards. Nel 2013 è un ricercatore dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, tutt'altro che rassicurante, in World War Z di Marc Forster, film sugli zombie con Brad Pitt. Nello stesso anno è Alan Rusbridger, direttore del giornale The Guardian, nel film Il quinto potere di Bill Condon, storia del fondatore di WikiLeaks Julian Assange. È poi il protagonista, nei panni di Leonardo Da Vinci, del docu-film I segreti di Leonardo - Nella mente di un genio (2013), che ripercorre e approfondisce in 3D le numerose discipline studiate dall'artista. Nel 2014 lo vedremo in Maleficent di Robert Stromberg, film Disney sull'antagonista della Bella Addormentata, Malefica, incarnata da Angelina Jolie. Sarà poi nel cast di Driven di David Leon e interpreterà il cardinale Richelieu nella miniserie tv The Musketeers, prodotta dalla BBC e basata sul celebre romanzo di Alexandre Dumas. Capaldi dirigerà, poi Born to Be King, commedia sentimentale ambientata nel mondo degli attori di Hollywood, con Ewan McGregor e Kate Hudson.
Tra le più recenti interpretazioni troviamo invece Paddington, Paddington 2, Maleficent e La vita straordinaria di David Copperfield.

Il ruolo più celebre: Doctor Who
Il ruolo più importante nella carriera di Capaldi arriva nel 2013, quando la BBC annuncia, nel corso di una trasmissione in diretta, che l'attore interpreterà, dal 25 dicembre dello stesso anno, il Dottore nella serie tv fantascientifica Doctor Who. Con i suoi 33 anni di programmazione - continuativi dal 1963 al 1989 e poi dal 2005 a oggi - e gli oltre 700 episodi, detiene il record di serie televisiva di fantascienza più longeva. Apprezzata dalla critica, amata dai telespettatori e insignita di prestigiosi premi, tra cui il BAFTA 2006 per la migliore serie drammatica, Doctor Who è un'autentica istituzione in Gran Bretagna. Il suo protagonista è un alieno che viaggia nel tempo e che si fa chiamare il Dottore. Esplorando l'universo a bordo della macchina Tardis, quasi sempre accompagnato da un terrestre, il Dottore affronta nemici terribili, salva intere civiltà e persone comuni. Grazie alla "rigenerazione", in caso di infortunio o malattia, il Dottore può mutare le proprie sembianze e, in parte, la personalità. Ecco perché, nel corso della storia, undici diversi attori lo hanno interpretato. Capaldi, orgogliosissimo del suo nuovo ruolo, di cui è fan sin da bambino, sarà il dodicesimo Dottore. L'attore ha già lavorato in Doctor Who, nei panni di Caecilius, in un episodio del 2008 e ha prestato il volto al personaggio di John Frobisher nella terza stagione di Torchwood (2009), serie spin-off di Doctor Who.

Ultimi film

Avventura, (USA - 2014), 97 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati