•  
  •  
Apri le opzioni

Edoardo Nevola

Edoardo Nevola è un attore italiano, è nato il 23 febbraio 1948 a Roma (Italia). Edoardo Nevola ha oggi 74 anni ed è del segno zodiacale Pesci.

La voce di Willy il principe di Bel-Air

A cura di Fabio Secchi Frau

Significativo bambino prodigio nato sotto l'importante segno di Pietro Germi, si è fatto conoscere dal pubblico italiano per la magnificenza del suo sorriso straordinario che ha intenerito molti cuori negli Anni Cinquanta. Trascurato, sottovalutato, benché prezioso, dal cinema italiano, si è rapidamente spostato sul palcoscenico dove ha saputo commuovere e stupire con la potenza della sua semplicità. Interessante anche come doppiatore, è diventato la voce di un certo principe di colore che viveva a Bel-Air e che ha conquistato tutti i bambini e i teenagers degli Anni Novanta.

Sandrino, il figlio del ferroviere
L'avventura cinematografica di Edoardo Nevola inizia quando lui è ancora un bambino. Siamo nel lontano 1955 e Edoardo viene scelto (fra 1500 bambini) da Pietro Germi per un suo prossimo film drammatico. Nevola è senza dubbio il più adatto ed entra nel cast de Il ferroviere. Cast che comprende anche Sylva Koscina, Saro Urzì, Carlo Giuffré, Luisa Della Noce e lo stesso Germi. Il suo ruolo è quello di Sandrino, figlio di un macchinista delle ferrovie dello stato in grave crisi professionale e familiare che si salverà dalla propria depressione e dall'alcolismo proprio grazie all'amore che nutre per il figlio. Uno degli ultimi (e migliori) film di un Germi neorealista, ma allo stesso tempo anche intimista, dove il piccolo Nevola da prova di essere adattissimo per la cinepresa. Da qui in poi, la carriera di Nevola continua spedita verso altri personaggi come il piccolo Leo de Il cocco di mamma (1957), L'uomo di paglia (1958) sempre di Germi, Guardia, guardia scelta, brigadiere e maresciallo (1956) di Mauro Bolognini con Peppino De Filippo, Alberto Sordi, Aldo Fabrizi e Gino Cervi, Il maestro (1957) diretto da Fabrizi, La finestra sul luna park (1957) di Luigi Comencini, L'amore più bello - L'uomo dai calzoni corti (1958) con Alida Valli, Sogno a Venezia (1858) e La cento chilometri (1959).

Le sue ultime pellicole
Arrivano gli Anni Sessanta, Nevola è un volto riconosciuto di Cinecittà e quando arrivano gli americani in profumo di Dolce Vita, non rifiutano questo bambino prodigio. Ed eccolo dunque recitare accanto a Rod Steiger in Il mondo nella mia tasca (1961), Il gladiatore invincibile (1962), Un marito in condominio (1963), con Bette Davis in La noia (1963) e con Vittorio De Sica in Ettore lo fusto (1971), che sarà la sua ultima pellicola.

Gli sceneggiati e i telefilm
Gavroce, lo sfortunato figlio dei locandieri Thenardier, è invece uno dei più intensi personaggi che lo aspettano nel piccolo schermo. Si parte, infatti, dallo sceneggiato diretto da Sandro Bolchi I Miserabili (1964), frammezzato con Il caso Wislow (1962), La cittadella (1963), Il giornalino di Gian Burrasca (1964), I ragazzi del 99 (1968). Prende parte anche a qualche episodio de Il triangolo rosso (1967), All'ultimo minuto (1973) e Qui squadra mobile (1973), senza contare i film tv Racconti del cinquantenario della vittoria 1915-1918 (1968), Orfeo 9 (1973), L'avventura di un povero cristiano (1974).

Il debutto teatrale e la carriera da cantante
Parallelamente porta avanti la sua carriera teatrale, debuttando con la commedia La colpa è del giardino (1969) con Aroldo Tieri e Giuliana Lojodice, mentre nel 1970 balla, canta e recita nel musical Hair dove ha occasione di conoscere Loredana Berté, Renato Zero, Teo Teocoli e il figlio di Alida Valli, Carlo De Mejo. Il ritorno a un repertorio più classico avviene sotto Giorgio Albertazzi e Anna Proclemer, anche se poi ravviverà il suo curriculum con un altro musical L'isola nella tempesta. Comprendendo di essere particolarmente dotato anche da un punto di vista canoro decide di giocarsi anche la carta del cantante debuttando con lo pseudonimo Yo Yokaris, prodotto dall'amico Zero.

Il doppiaggio
Fra gli Anni Ottanta e Novanta, si intensifica il suo lavoro di doppiatore. Presta la sua voce a Paul Reubens, Martin Short, Adam Sandler, David Arquette, Dermot Mulroney, Philip Seymour Hoffman, Hugh Bonneville ed Eric Idle, ma è ancora di più riconosciuto per aver prestato il suo riconoscibile timbro a Will Smith nel telefilm Willy - Il principe di Bel-Air. Il suo volto rispunterà fuori quando nel 1996, interpreta Padre Andrea per la serie tv Caro maestro con Marco Columbro, Elena Sofia Ricci, Sandra Mondaini, Franca Valeri, Francesca Reggiani e Isa Gallinelli, mentre nel 2010 doppia il lungometraggio d'animazione Cuccioli - Il Codice di Marco Polo.

Ultimi film

Commedia, (Italia - 1971), 109 min.
Drammatico, (Italia - 1963), 100 min.
Commedia, (Italia - 1959), 91 min.
Drammatico, (Italia - 1958), 120 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati