MYmovies.it
Advertisement
Days of the Bagnold Summer, un esordio delicato sul rapporto madre-figlio

In Piazza Grande a Locarno 72 , un film dal retrogusto di zucchero filato, invitante all’inizio ma inadatto a essere consumato sulla lunga distanza.

di Tommaso Tocci

mercoledì 14 agosto 2019 - Festival

Daniel ha 15 e vive con la madre Sue in una sonnolenta provincia inglese. I rapporti tra i due sono fatti di fastidio, distanza e insofferenza, con Sue, timida bibliotecaria, incapace di relazionarsi alla fase "metal" che sta attraversando il figlio. Con l'arrivo dell'estate, la soluzione che tutti attendono è un viaggio in Florida per Daniel, felice di trascorrere sei settimane in compagnia del padre che si è rifatto una vita in America e sta aspettando una bambina. Quando il viaggio viene annullato, però, madre e figlio si ritrovano di fronte a una lunga estate da trascorrere forzatamente insieme.

Un esordio delicato, fatto di humor leggero e di un rapporto madre-figlio con cui relazionarsi facilmente. È la strada scelta per l'esordio alla regia da Simon Bird, attore britannico famoso per la sitcom sboccata The Inbetweeners, e ora inseritosi nel solco della tradizione della commedia leggera statunitense, il cui stile è ricalcato in modo pedissequo ma efficace in Days of the Bagnold Summer.

VAI ALLA RECENSIONE COMPLETA


news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati