Days of the Bagnold Summer

Film 2019 | Commedia 90 min.

Titolo originaleDays of the Bagnold Summer
Anno2019
GenereCommedia
ProduzioneGran Bretagna
Durata90 minuti
Regia diSimon Bird
AttoriTamsin Greig, Alice Lowe, Nathanael Saleh, Rob Brydon, Monica Dolan, Grace Hogg-Robinson Earl Cave, Lesley Harcourt, Elliot Speller-Gillott, Stuart Whelan.
MYmonetro Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Regia di Simon Bird. Un film con Tamsin Greig, Alice Lowe, Nathanael Saleh, Rob Brydon, Monica Dolan, Grace Hogg-Robinson. Cast completo Titolo originale: Days of the Bagnold Summer. Genere Commedia - Gran Bretagna, 2019, durata 90 minuti. Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi




oppure

I piani per le vacanze di un adolescente patito di heavy metal vengono stravolti all'ultimo minuto. Dovrà quindi trascorrere l'estate con la persona che sopporta meno: sua madre.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Scheda Home
Critica
Premi
Cinema
Trailer
Un esordio delicato fatto di humor leggero e di un rapporto madre-figlio con cui relazionarsi facilmente.
Recensione di Tommaso Tocci
mercoledì 14 agosto 2019
Recensione di Tommaso Tocci
mercoledì 14 agosto 2019

Daniel ha 15 e vive con la madre Sue in una sonnolenta provincia inglese. I rapporti tra i due sono fatti di fastidio, distanza e insofferenza, con Sue, timida bibliotecaria, incapace di relazionarsi alla fase "metal" che sta attraversando il figlio. Con l'arrivo dell'estate, la soluzione che tutti attendono è un viaggio in Florida per Daniel, felice di trascorrere sei settimane in compagnia del padre che si è rifatto una vita in America e sta aspettando una bambina. Quando il viaggio viene annullato, però, madre e figlio si ritrovano di fronte a una lunga estate da trascorrere forzatamente insieme.

Un esordio delicato, fatto di humor leggero e di un rapporto madre-figlio con cui relazionarsi facilmente. È la strada scelta per l'esordio alla regia da Simon Bird, attore britannico famoso per la sitcom sboccata The Inbetweeners, e ora inseritosi nel solco della tradizione della commedia leggera statunitense, il cui stile è ricalcato in modo pedissequo ma efficace in Days of the Bagnold Summer.

La colonna sonora dei Belle and Sebastian, i colori pastello, i credits a matita, le composizioni geometriche di chi è cresciuto con Wes Anderson: i segnali di un certo cinema ci sono tutti, e l'identificazione è anzi dichiarata per far risaltare ancora di più il contrasto con l'ambientazione pienamente britannica dei placidi sobborghi. È buffo semmai che Bird scelga di ornare ogni inquadratura e accentuare ogni espressione degli attori fino allo sfinimento, quando la graphic novel da cui il film è tratto aveva uno stile scarno e diretto.

Un tale sovraccarico, visivo e di caratterizzazione, finisce quindi per dare al film un retrogusto di zucchero filato, invitante all'inizio ma inadatto a essere consumato sulla lunga distanza. È con un leggero senso di nausea che si continua perciò ad apprezzare alcune battute divertenti, o l'interpretazione di Monica Dolan nel ruolo di Sue, di certo non sottile ma impressionante per numero e varietà di tic nervosi sul volto durante un incontro romantico insperato.

Earl Cave, figlio d'arte, offre invece alla storia una base emotiva, con una presenza più sostanziale di chi gli sta intorno seppur sepolta sotto capelli lunghi e magliette nere heavy metal. I suoi rantoli di fastidio per le premure della madre, così spaesata da chiedere a Google cosa fare di un "adolescente triste genitori divorziati", sono di una crudeltà stranamente plausibile. Almeno nella sua relazione centrale, Days of the Bagnold Summer trova un sentimento vero, che farà affiorare ricordi a chiunque si sia trovato nella sua vita in uno dei due ruoli.

Tutto il resto scorre via in modo effimero, per un esordio già ben formato dal punto di vista del mestiere ma che, come un adolescente sotto mille armature, rimane in fondo alla ricerca di se stesso.

Sei d'accordo con Tommaso Tocci?
NEWS
[LINK] FESTIVAL
mercoledì 14 agosto 2019
Tommaso Tocci

L'esordio alla regia di Simon Bird è a Locarno 72 nella sezione Piazza Grande. Vai all'articolo »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati