Rio

Film 2011 | Animazione Film per tutti 96 min.

Regia di Carlos Saldanha. Un film Da vedere 2011 con Anne Hathaway, Jesse Eisenberg, Jemaine Clement, Leslie Mann, Tracy Morgan. Cast completo Genere Animazione - USA, Canada, Brasile, 2011, durata 96 minuti. Uscita cinema venerdì 15 aprile 2011 distribuito da 20th Century Fox. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 3,20 su 46 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Rio tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Quando Blu scopre di non essere l'unico esemplare della sua specie, lascia la sua comoda gabbia per volare a Rio con la sua simile. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Premi Oscar, In Italia al Box Office Rio ha incassato nelle prime 6 settimane di programmazione 6,6 milioni di euro e 1,7 milioni di euro nel primo weekend.

Rio è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,20/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA 3,33
PUBBLICO 3,07
CONSIGLIATO SÌ
La Blue Sky 'disgela' e impara a volare nel cielo carioca.
Recensione di Marzia Gandolfi
Recensione di Marzia Gandolfi

Blu è un ara macao strappato in fasce alla giungla brasiliana dalla sconsideratezza e dai commerci illeciti dell'uomo. Trasferito nel freddo inverno del Minnesota in seguito a un incidente, viene soccorso e adottato da Linda, fanciulla appassionata di libri e della vita sedentaria. Addomesticato e cresciuto a cioccolata e biscotti, Blu è un pappagallo colto che sperimenta la vita tra quattro mura. Incapace di volare a causa della cattività, compensa la deficienza con l'ingegno e la fantasia. Raggiunta da Tullio, un ornitologo entusiasta, Linda scopre di essere la proprietaria dell'unico esemplare maschio della specie e di avere l'obbligo morale di concedere che il suo grazioso pennuto si accoppi con Gioiel, magnifica e sola femmina rimasta sul territorio brasiliano. Perplessi ma persuasi di fare la cosa giusta, Linda e Blu partono alla volta del Brasile per conoscere e innamorare una celeste ara. Nella giungla amazzonica e attraverso rocambolesche (dis)avventure, Blu scoprirà la propria identità, imparando ad amare e a volare.
Prima o poi doveva succedere, alla glaciazione segue il disgelo e all'alba sempre un nuovo giorno, magari in un continente altro, questa volta tropicale e pieno di colori. E proprio in Brasile e nell'esplosione di musica e allegria del carnevale di Rio è ambientata la nuova avventura della Blue Sky, fenomeno consolidato dell'animazione internazionale, che cerca con grazia digitale il proprio posto tra il design morbido della Pixar e le anime incantate dello Studio Ghibli. Archiviati almeno per il momento Manny, Sid e Diego, emarginati per carattere, circostanze o convenienza che cercavano il loro posto nel mondo e verso climi più temperati, il regista carioca gioca in casa, riconfermando protagonista un animale e rilanciando con un splendido pappagallo addomesticato. Un esemplare di ara macao (ben)educato che deve fare i conti con la personale inadeguatezza e con il pericolo di essere estinto e spazzato via dal commercio sconsiderato di animali domestici. Proprio come i suoi antenati preistorici, Blu non è perfettamente integrato nella propria specie e d'altra parte se lo fosse stato sarebbe rimasto quello che era, un essere uguale ai suoi simili di cui non valeva la pena raccontare la storia 'a colori'. Invertendo lo schema dell'Era glaciale, questa volta è un essere umano ad adottare e a prendersi cura di un animale, Rio forma una famiglia eterogenea ma solida (e solidale), ribadendo daccapo che è più importante l'identità culturale, costruita attraverso le relazioni sociali e affettive, dell'appartenenza biologica. Se il desiderio di riproduzione e di una nuova famiglia in Blu è indotto (dall'ornitologo) e deve fare i conti con l'estinzione più che con l'imprinting, ovvero con l'impronta visiva che alcuni nidiacei ricevono appena nati, è pur vero che il protagonista piumato, costretto alla cattività, comprende in Brasile la propria specificità e accetta con trasporto di corteggiare la celeste Gioiel, trasformando i propri limiti (è 'incapace' di volare) in punti di forza. L'intenzione del volo, intuita nel Minnesota, consultata sui libri di aerotecnica e sperimentata lungo una pista di atterraggio fai da te, diventa urgenza sopra il cielo di Rio e dentro gli occhi di una pappagallina indigena fiera e indipendente, a cui il protagonista si dichiara maldestramente sul Bonde (un tram giallo che risale la città). Le loro azioni in cielo rinviano a quelle in terra e altrettanto romantiche di Linda e Tullio, che si scoprono innamorati tra una fuga, una samba e un'assunzione di responsabilità (e di concreta genitorialità: l'adozione di un bimbo delle favelas). L'infinita varietà di significati sottesi non inficia il divertimento e nemmeno delude il piccolo (anagraficamente parlando) pubblico di riferimento, a cui d'altra parte l'apprezzamento per le infinite sfumature offerte dalla natura e dalla cultura va insegnato e (di)mostrato. Rio ha uno stile spensierato e brillante, una comicità vivace e visiva che non ha bisogno di ammiccamenti e citazioni cinefile virate in parodia per risolversi e invitare a sorridere. Allo stesso modo l'uso giudizioso del 3D aggiunge unicamente stupore e meraviglia, profondità di campo e l'illusione che Blu e Gioiel volino lieti oltre il limite dello schermo. Perché prima della tecnologia viene sempre la storia e una schiera di interpreti frullanti che riversano nei nostri occhi la festa della vita e la pura bellezza.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
Maria Francesca Genovese

I percorsi didattici

» Il film si apre a Tijuca, il più grande parco urbano al mondo: 120 chilometri quadrati di splendore tropicale a 15 minuti dalla giungla d'asfalto di Rio. Al suo interno si trovano alberi lussureggianti, torrenti, cascate, diverse specie di uccelli rari e la montagna del Corcovado, sormontata dal celebre Cristo Redentore. Perché non provi a saperne di più su questo luogo magico, dichiarato “riserva della biosfera”?
» Nel corso della storia sono ben visibili altri luoghi simbolo di Rio, come il Pan di Zucchero o le spiagge bianche e affollate di Copacabana. Potresti chiedere ai tuoi genitori o al tuo insegnante di Geografia di fare insieme a te un viaggio virtuale tra le meraviglie di una delle metropoli più famose del mondo: ne rimarrai affascinato.
» Sebbene in modo veloce, Rio mostra anche la parte più triste della città: le favelas. Si tratta di baraccopoli miserabili, senza fognature né acqua potabile. La gente che ci abita è poverissima e la criminalità dilaga. Prova a chiedere al tuo insegnante di Geografia di spiegarti perché in Brasile è nato questo triste fenomeno.
» Ricordi il piccolo Fernando? Rifletti sul fatto che la sua condizione e quella di tanti altri ninos de rua (bambini di strada), costretti a vivere di furti e accattonaggio, è conseguenza proprio del degrado sociale di cui ti accennavo sopra.
» Ti è piaciuta la scena del Carnevale? A Rio è la festa più attesa. Dura 4 giorni (finisce il mercoledì delle Ceneri) e attira turisti da tutto il mondo. Le varie scuole di samba sfilano con costumi e carri sfarzosi, sfidandosi per il titolo di migliore dell'anno. Ma dietro l'allegria e i lustrini c'è una preparazione molto lunga ed accurata. Se l'argomento ti interessa, prova ad approfondire.
» Come hai visto, Blu viene rapito ancora piccolissimo. Considera che il traffico di animali esotici (soprattutto uccelli) è al terzo posto nella classifica mondiale dei commerci illegali più lucrosi (10 miliardi di dollari all'anno). Non solo il patrimonio naturale è saccheggiato in modo selvaggio, ma molti di questi uccelli rubati non superano nemmeno il viaggio (spesso vengono nascosti in valigia senza aria né cibo …). Tenere un pappagallino come Blu in casa significa strapparlo al suo habitat naturale e impedirgli di volare. Se rispetti la natura, NON tenere animali esotici in casa.
» A questo proposito: quando Blu saluta Linda, alla fine del film, lei ti sembra dispiaciuta di lasciarlo andare o è felice per lui? Perché?
» Finché Blu viveva con Linda all'apparenza era sereno, ma non riusciva a volare. Perché in Brasile riesce a spiccare il volo?
» Blu ha fatto bene ad abbandonare le comodità “casalinghe” per seguire la sua vera natura? In generale non pensi che chiunque, anche un essere umano, per spiccare il volo, cioè per realizzarsi in pieno, debba abbandonare le sue paure e “seguire il cuore”, proprio come Rafael ama ripetere a Blu?

Sei d'accordo con Maria Francesca Genovese?
RIO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
Infinity
-
-
-
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €9,90
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 19 aprile 2011
Riccardo76

In attesa del quarto capitolo de L'Era Glaciale - previsto per il 2012 - l'ormai collaudata casa Blue Sky ci regala un gioiello dell'animazione digitale. Con un animazione di altissimo livello, Rio si presenta infatti come un trionfo di colori e di effetti speciali, amplificati da un uso sapiente del 3D, che contribuisce a rendere ancora più mozzafiato i paesaggi da sogno di [...] Vai alla recensione »

martedì 2 agosto 2011
ultimoboyscout

Un vero omaggio a Rio De janeiro e al suo mitico carnevale, questo cartoon è un caleidoscopio di musica e colore, una festa continua, un vero sballo! A tinte calde e solari, l'avventura/sventura dei due pappagalli blu (ricorda "Avatar", altro omaggio?) è coinvolgente e vibrante come la colonna sonora, altro punto di forza, che ne scandisce ogni passo, attraverso scenografie [...] Vai alla recensione »

giovedì 3 gennaio 2013
Marzaghetti

Colorato, allegro, spensierato, divertente si, ma a corrente alternata, questo è Rio, il nuovo cartoon di Blue Sky, autori della meravigliosa saga dell'Era Glaciale, qui neanche lontanamente avvicinata. I personaggi sono buffi e piuttosto simpatici, ma la vicenda è fin troppo prevedibile. Ai bimbi però piace perchè è immediato e variopinto come una sfilata di [...] Vai alla recensione »

venerdì 5 agosto 2011
Cenox

In questo film d'animazione i protagonisti sono 2 pappagallini blu, una specie rarissima e sulla via dell'estinzione, in quanto loro 2 sono gli ultimi esemplari. Sebbene della stessa specie, i 2 pappagallini sono diversissimi tra loro: il primo è vissuto in cattività, protetto e viziato dalle cure della sua padroncina, che lo ha trovato da piccolo abbandonato in una cassa caduta [...] Vai alla recensione »

mercoledì 20 aprile 2011
renato volpone

E' la storia di due pappagalli azzurri ultimi rimasti al mondo che vengono rapiti da personaggi senza scrupoli. Blu non sa volare, lei è un po' ribelle: l'animazione è interessante, ma molto lontana dai gufi di Ga'Hoole, la storia è carina, ma molto lenta, così come le voci e le musiche brasiliane. decisamente soporifero

sabato 23 aprile 2011
luca.terrinoni

Già a metà film mia figlia e il suo amichetto non ce la facevano più. E dire che lui a Rio c'è nato, sei anni fa,  non è che fosse prorpio prevenuto... Non ce la facevano più di corse, botte, inseguimenti, cadute dal cielo, tutto urlato tutto esagerato tutto senza logica. Le cose più belle del film, le panoramiche della città, [...] Vai alla recensione »

venerdì 28 ottobre 2011
Kyotrix

Mi aspettavo un film di ben altro livello. Ottima grafica e buon audio, ma la trama, il ritmo, il divertimento e' tutto ridotto all'osso. I sentimenti sono i soliti e poco intaccano lo spettatore. E poi che sono ancora tutte quelle canzoni cantate in stile disney anni 60/90? Bastaaa. Guardatelo solo se affascinati dal brasile ( un mio amico appassionato di brasile.

mercoledì 2 novembre 2011
fab_y

Da un punto di vista culturale ritengo che questo film di animazione, al contrari di altri, sia molto interessante: offre un bellissimo ritratto della città di Rio, con una fedele rappresentazione di flora e fauna (moltissime le specie di uccelli che compaiono nel film, gli appassionati se ne saranno accorti), e poi il carnevale, i quartieri bassi con le tipiche tettoie, e (purtroppo) [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 novembre 2011
BLACKY

2 stelle e mezzo via, perchè di silurarlo non me la sento, ma neanche di portarlo su un piedistallo. Rio è un film d'animazione esclusivamente per bambini, trama banale e morale finale sentita troppe volte. Lo spunto della storia era abbastanza buono, così come la scelta degli animali in cui infondere l'anima dei personaggi, peccato che la storia poi mostri uno dei difetti [...] Vai alla recensione »

martedì 26 aprile 2011
IntoTheWild4Ever

Rio è un bel film d'animazione, ma non scalda gli animi più di tanto. Si ride di tanto in tanto, ma non come di solito si è abituati a fare con questo genere di film. Mancano la verve, la spontaneità e la simpatia nei personaggi principali. Non imperdibile insomma!

martedì 19 aprile 2011
Spike

A memoria questo film è la più bella animazione, ad ora, dell'anno cinematografico in corso. Splendida l'ambientazione brasiliana: musiche, colori... Un film ben fatto che non pretende troppo, la sceneggiatura non è troppo ricercata, ma che diverte bambini e adulti. Peccato averlo fatto uscire in questo periodo dell'anno, a novembre, dicembre, gennaio sarebbe stato [...] Vai alla recensione »

domenica 17 aprile 2011
g_andrini

I colori sgargianti di Blu e del carnevale di Rio sono stupendi. Ottimo il doppiaggio, migliore del originale.

sabato 16 aprile 2011
giuliacanova

Bella animazione. I personaggi dei volatili & Co. sono davvero carinissimi e la storia, come sempre in questi  film dove i protagonisti sono animali, ricca di insegnamenti per gli umani. Ci si emoziona e si fa il tifo fino all'ultimo perchè il bene trionfi. Per chi con gli amici animali ci convive è un piacere vedere con quanta attenzione vengano delineati i caratteri, con [...] Vai alla recensione »

giovedì 5 maggio 2011
Francuccio

Bellissimo film d'animazione.....non sarà un capolavoro ma è da vedere assolutamente.

mercoledì 27 aprile 2011
Sixy89

Carino, piacevole, ma un pò scontato. Qualche scenetta particolarmente divertente, ma in generale troppo caotico e di poco impatto.

sabato 16 aprile 2011
Moduz87

Unico commento delusione... Non tanto per il film in se che riprende storie gia viste ma comunque apprezzabile. La delusione piu grande se pur in apparenza stupida, è l'uso inappropriato del doppiaggio degli animali brasiliani... Visto il trailer di lancio con voci sicuramente piu belle e divertenti di quelle definitive. Credo che fatta una scelta non si possa fare un passo in dietro soprattutto sull'uso [...] Vai alla recensione »

mercoledì 31 agosto 2011
pruoffc

mercoledì 27 luglio 2011
superteo68

questo film mi ha divertito molto....ma quando esce in dvd????

sabato 12 febbraio 2011
g_andrini

Altra bella animazione, come Rango. E' bello vedere un serrato agonismo tra le varie major nello sfornare animazioni di qualità.

sabato 17 gennaio 2015
darkmage1975

Storia banale, battute che non fanno ridere, lento da paura. Sa di stravisto ed è assolutamente privo di originalità sia nella storia che nei dialoghi. Non vedo un solo motivo per guardarlo.

domenica 21 dicembre 2014
enzo70

Rio è uno di quei cartoni che ha il merito di essere adatti a grandi e bambini, favola e storia. Un pappagallo di una razza in via di estinzione vive nel Minnesota, adorato dalla padroncina; non sa volare, apprezza il freddo, adora le finestre, legge i libri. Ma per preservare la razza è necessario che Blu, il nome del pappagallo, si accoppi e l’unica pappagalla della sua razza [...] Vai alla recensione »

domenica 19 gennaio 2014
lupodelupis

come rovinare con un doppiaggio sbagliato un buon prodotto (ma non eccelso). La voce della Cabello è totalmente fuori contesto rispetto all'originale della Hathaway.

lunedì 8 luglio 2013
Francesco2

Piccolo film, veramente piccolo. Anche se (Nell'insieme) non mediocre come il discutibile "Robots". La morale si può -generosamente-definire scontata: la gabbia contro la libertà, ecc. I personaggi appaiono molto approssimativi, almeno alle volte. si pensi ai protagonisti, ma anche a certi comprimari come i due uccelli che parlano Portoghese. Non parliamo poi di un vero "Intreccio", del tutto inesistente. [...] Vai alla recensione »

venerdì 2 novembre 2012
leocimino

Blu è un pappagallo domestico che si ritrova, suo malgrado, a riscoprire nella terra natia (Rio de Janeiro) le proprie radici e l'amore... Aspetta, ma c'è anche il discorso del volo... L'amicizia... Il ballo? Già nel cercare di sintetizzare il plot del film si fa una certa fatica, perché gli ingredienti sono innumerevoli (troppi?),  mentre i contenuti sono [...] Vai alla recensione »

martedì 22 novembre 2011
archipic

Visto oggi in dvd... un film di (ottima) animazione, pieno di colori e samba. Essendo un film di animazione non ci si può aspettare una sceneggiatura da oscar, ma è una pellicola molto godibile che diverte, commuove e fà trascorrere un pò di tempo in totale relax. Davvero notevole mi è apparsa la  resa visivo-paesaggistica della città di Rio; alcuni [...] Vai alla recensione »

mercoledì 20 luglio 2011
Dragonia

Chi si aspettava un cartone dello stile dell' Era glaciale restera' deluso, e anche molto: trama vista e rivista, comicita' efficace solo per un pubblico (molto) infantile, vicende banali (i flash-back col protagonista bambino sembrano andare di moda negli ultimi tempi...) , un doppiaggio deplorevole e, cosa peggiore...canzoni che fanno concorrenza in bruttezza ai cartoni della Valle [...] Vai alla recensione »

giovedì 28 aprile 2011
tiamaster

secondo me è un film da tre stelle e mezzo pero gli do quattro stelle perche le metà non ci sono,il film in complesso e abbastanza buono perchè è divertente,colorato,simpatico...però manca di originalità!!!in complesso bello è bello...ma non è innovativo!!!

giovedì 21 aprile 2011
Manu^^

Finalmente un'ambientazione insolita e una storia insolita^^ Non riuscirete a trattenervi dall'esplodere di gioia! Incredibile!

venerdì 6 maggio 2011
jason66

Basta.Non se ne può più.Ormai abbiamo capito.La solita storiella per bambini in cui lo sfigato impara a volare, ne succedono di mille colori, vive qualche avventura,poi si inamora e vissero per sempre felici e contenti.L'unica cosa interessante è che comunque è ambientato a Rio,cosa mai fatta negli altri film di animazione, e che ha degli ottimi colori con un pizzico [...] Vai alla recensione »

giovedì 28 aprile 2011
hollyver07

Ciao. Chiedo, anticipatamente, scusa agli utenti del forum per l'uso improprio dello spazio di recensione. Ciao leonardoappie, grazie per la tua cortese replica. Probabilmente questo post apparirà in anticipo rispetto alla risposta diretta al tuo commento. Abbi pazienza, a parte correre il rischio di beccarmi una "sassaiola forense" dagli altri utenti, ho [...] Vai alla recensione »

sabato 16 aprile 2011
lucas73

molto carino, i personaggi ben caratterizzati retti da una sceneggiatura dinamica e vivace, momenti di comicità e momenti emozionanti, il tutto avvolto dalla spumeggiante atmosfera del carnevale di Rio tutta in 3D, ottime le tracce sonore! io oserei dire un capolavoro dell'animazione!!

domenica 17 aprile 2011
paperino

Bellissime le scene  nella giungla  a cui fanno da contrappunto quelle del carnevale..... Sempre molto espressivi e teneri i personaggi. Naturalmente quando si vedono film come questi è bello lasciar emergere il " fanciullino " che è in noi ed emozionarsi e  ridere ed  aver paura per i personaggi seguendoli nelle loro avventure a ritmo serrato.

venerdì 1 luglio 2011
vincenzomanfrè

...dicevo..nemmeno da bambino sarei riuscito ad appassionarmi ad una storia così scontata e noiosa!!Un pappagallo che ritorna a Rio per poter salvare la propria specie e si innamora di una pappagallina selvatica..Il film sarebbe potuto durare circa 6 o 7 minuti, cioè il tempo di imparare a volare e salvare la propria amata..Design poco curato, musiche melense con testi tradotti in maniera pressochè [...] Vai alla recensione »

giovedì 21 aprile 2011
super mario

sabato 23 aprile 2011
martalari

    PER BIMBI CHE APPREZZERANNO MOLTO   VISTO "RIO" STORIA DEL PAPPAGALLO BLU...PER CHI HA BAMBINI LORO APPREZERANNO MOLTO    UN FILM COSTRUITO PER LORO (PER I DIALOGHI PER LE SCENE) DIVERTENTE E TENERO, PERFETTO PER I VOSTRI FIGLI    

lunedì 25 aprile 2011
Amarone

Consigliato assolutamente si. Un bellissimo cartone ideale per tutti quelli che si vogliono divertire. Personaggi spassosi, qualcuno particolarmente riuscito come un tenero bull dog con un piccolo "problema patologico". Sono tornate le canzoni e momenti di commozione, come i cartoons di una volta, ma con uno stile e un contenuto attuale.

giovedì 21 aprile 2011
hollyver07

Ciao. In merito agli aspetti puramente tecnici e qualitativi... è senza dubbio un ottimo film d'animazione contemporaraneo. E' contraddistinto da un'eccellente qualità grafica, una precisa ambientazione degli elementi geografico-morfologici ed una attenta caratterizzazione dei "soggetti", molto simpatiche alcune trovate e le gags proposte.

FOCUS
INCONTRI
lunedì 4 aprile 2011
Ilaria Ravarino

In casa Fox l'hanno già ribattezzato "l'Avatar ornitologico": kolossal a cartoni sul mondo dei pappagalli, graziosi pennuti blu di nome e di fatto, il cartoon Rio sarà in sala dal 15 aprile in 700 copie. Diretto da Carlos Saldanha, amato regista de L'era glaciale, e doppiato in versione originale da Jesse Eisenberg e Anne Hathaway, in Italia il cartoon arriverà con le voci di Pino Insegno e di due guest star del doppiaggio, Victoria Cabello e Fabio De Luigi.

Frasi
"Mai affidare ad una scimmia il lavoro di un uccello!"
Una frase di Blu (voce nella versione originale) (Jesse Eisenberg)
dal film Rio
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Maurizio Acerbi
Il Giornale

Finalmente un film a cartoni che non strizza l’occhio solo agli adulti al seguito ma si concentra unicamente sui bambini, i naturali destinatari di ogni pellicola d’animazione. Quello che dovrebbe essere scontato, infatti, è stato smentito, negli ultimi tempi, da sceneggiature che giocavano, per evidenti fini di ritorno al botteghino, sul compromesso di parlare ai normali fruitori di cartoon ingolosendo [...] Vai alla recensione »

Luca Raffaelli
La Repubblica

Il Brasile a disegni animati lo scoprì Disney agli inizi degli anni Quaranta con “Saludos amigos” e lo splendido “Aquarela do Brasil”, indimenticabile duetto tra Paperino e José Carioca al ritmo del samba. Proprio allora, quando Disney andava alla scoperta del Sudamerica, si cominciò a capire quanto potesse essere importante una precisa ambientazione geografica per caratterizzare un film disegnato. [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

Ancora animazione volatile, non volubile e parecchio godibile, dopo Il regno di Ga’hoole. Lì gufi in guerra, qui pappagalli in festa. Blu è un bel macao blu rapito da piccolino in un Brasile colorato per essere venduto in un bianchissimo Minnesota innevato come in Fargo dei Coen. Dopo essere cresciuto con la dolce single Linda, tornerà a Rio de Janeiro per essere accoppiato a un’altra macao: Jewel. [...] Vai alla recensione »

Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Ma quanto copiano. Il mese scorso è uscito, per poco più di una settimana d’aria nelle sale, “Space Dogs” di Svyatoslav Ushakov e Inna Evlannikova: storia di cagnolini russi nello spazio che non aveva una sola scena originale. Nessuna traccia invece, nei listini, dello splendido “Brutto anatroccolo” di Garry Bardine, con il “Lago dei cigni” di Tchaikovsky come colonna sonora e un retro-gusto da “Fattoria [...] Vai alla recensione »

Peter Bradshaw
The Guardian

Carlos Saldanha ha dato vita a un film d’animazione tenero e divertente. Blu è un pappagallo, un rarissimo esemplare di ara blu (per l’appunto) che vive in Minnesota dov’è adorato dai suoi proprietari. Si scopre che Blu è probabilmente l’ultimo maschio della sua specie e che l’ultima femmina, Jewel, è stata avvistata nel loro habitat naturale, in Brasile.

Anna Maria Pasetti
Il Fatto Quotidiano

Blu di nome e di fatto. Prodotto dai geniali Blue Sky Studios (la saga de L’era glaciale), Rio appartiene a quel cinema d’animazione che sa volare alto senza tirarsela troppo. A paradossale discapito del suo protagonista, il pappagallo Blu appunto, che di elevarsi da terra proprio non ne vuole sapere. Pigro nella sua gabbia nel Minnesota, complice simbiotico della padrona secchiona Linda, è l’ultimo [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

Strappato piccino ai natii tropici da contrabbandieri di animali, trasferito nel gelido Minnesota e allevato da una amorevole padroncina, il pappagallo Blu è cresciuto dimentico del suo habitat. Ma quando gli capita di tornare in patria a Rio, superato il primo senso di estraneità, riscopre la sua vera natura. È quello che deve essere successo al brasiliano Carlos Saldanha, il regista dell’Era Glaciale, [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

Grande successo per il pappagallo Blu, protagonista di Rio, il delizioso film di animazione in 3D che, piazzatosi la scorsa settimana in testa al botteghino, è probabile confermi la sua posizione in questo secondo weekend. Rapito piccino alla natia foresta, trasferito nel gelido Minnesota e allevato da un’affettuosa padroncina, Blu è cresciuto dimentico del suo habitat ma, riportato a Rio, scopre la [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati