Outrage

Film 2010 | Drammatico, V.M. 14 109 min.

Titolo originaleAutoreiji
Anno2010
GenereDrammatico,
ProduzioneGiappone
Durata109 minuti
Regia diTakeshi Kitano
AttoriTakeshi Kitano, Ryo Kase, Kippei Shîna, Tomokazu Miura, Jun Kunimura, Tetta Sugimoto Renji Ishibashi, Fumiyo Kohinata, Takashi Tsukamoto.
Distribuzioneda definire
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14
MYmonetro 2,17 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Takeshi Kitano. Un film con Takeshi Kitano, Ryo Kase, Kippei Shîna, Tomokazu Miura, Jun Kunimura, Tetta Sugimoto. Cast completo Titolo originale: Autoreiji. Genere Drammatico, - Giappone, 2010, durata 109 minuti. distribuito da da definire. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14 - MYmonetro 2,17 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Outrage tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Un'allenza interna alle famiglie della yakuza scatena una serie di omicidi a catena fomentati dal desiderio di fare carriera dei boss piu' piccoli. I cambiamenti saranno piu' radicali del previsto Al Box Office Usa Outrage ha incassato 35,3 mila dollari .

Outrage è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato no!
2,17/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,33
CONSIGLIATO NÌ
Scheda Home
Critica
Premi
Cinema
Trailer
Violento senz'anima, Kitano conferma la fine delle idee che ha sostenuto nei tre film precedenti.
Recensione di Gabriele Niola
lunedì 17 maggio 2010
Recensione di Gabriele Niola
lunedì 17 maggio 2010

Otomo è il braccio armato della famiglia Ikemoto, con la sua gang fa il lavoro sporco per conto del clan, il quale come tutti gli altri, gestisce i propri affari e i propri accordi sempre facendo capo a Mr. Chairman, boss di tutte le yakuza.
Un'alleanza tra famiglie poco gradita a Mr. Chairman sarà l'occasione per un rimescolare nel sangue tutte le carte e i ruoli. In un mondo in cui, come amano ripetere i suoi protagonisti, "la carriera conta più dei soldi" ognuno tenterà la scalata, in primis Otomo che dalla sua ha la familiarità con il lavoro sporco.
Ci ha raccontato storie efferate di poliziotti ridefinendo il modo in cui guardiamo alla violenza sullo schermo, ha realizzato film comici alle volte totalmente demenziali, ha parlato come nessuno della yakuza, utilizzando la sua organizzazione e i valori che mette in campo come espediente per fare dell'autentica poesia, ha realizzato alcuni splendidi film drammatici e un film di samurai eccezionale. Poi nelle sue ultime tre opere Takeshi Kitano ha esplicitamente affrontato la fine della sua spinta a fare film e la crisi creativa, dichiarandosi totalmente privo di idee. E ora?
Con Outrage torna al cinema di yakuza e torna come Beat Takeshi ma nulla è più lo stesso. Sebbene la violenza sia la medesima (efferata, improvvisa e spiazzante) e pure il tono compassato con cui il regista guarda al grottesco che si annida nei simboli e nelle dinamiche della yakuza, a mancare totalmente è quella poesia che accompagnava i gangster dal mondo violento metropolitano alle tranquille spiagge ventose.
Takeshi Kitano applica il suo consueto stile dilatato ma stavolta l'unica finalità sembra essere affiancare omicidi uno dopo l'altro, in una girandola di ruoli e sostituzioni ai vertici della mafia. Anche l'umorismo non manca ma somiglia più a quello slapstick e immediato di Zatoichi che a quello sensibile di L'estate di Kikujiro.
Tra veri e propri sketch e inquadrature che non hanno più l'incredibile complessità compositiva di Dolls o la sospensione raffinata di Sonatine, Outrage scorre come una rassegna di modalità con le quali uccidere, senza che nessun personaggio, nemmeno quello di Beat Takeshi, sembri provare un sentimento o lasciar intuire qualcosa oltre l'evidenza dei fatti.
La cosa più grave è che tutto questo non appare il risultato di un film non riuscito ma più il frutto di una precisa volontà.

Sei d'accordo con Gabriele Niola?
OUTRAGE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 21 giugno 2014
Dave San

Queste due pellicole (Outrage e il successivo Outrage Beyond), hanno l’indubbio pregio di ritrarre una Yakuza senza idealizzazioni. Appaiono quindi più ciniche. Nessun pathos dilata o enfatizza i personaggi che si legano o si slegano cospirando, sparandosi, se non peggio… Si distingue, tra gli altri, un poliziotto (il detective Kataoka), che agisce vagamente alla Vic Mackey (The Shield).

sabato 19 luglio 2014
Lucadrago

Takeshi Kitano è un regista-attore che è un'enigma. Premessa: ho trascorso molto tempo in giappone ospite di una giapponese e ho imparato abbastanza la loro cultura e tradizione. Molti si immaginano i giapponesi come divoratori di tecnologia, fumetti karaoke (Tokyo-Milano) ecc... altri come educatissimi, orgogliosi e conservatori (Kyoto-Firenze).

domenica 4 marzo 2012
Rosario Velardi

Il film è tutta una lotta sanguinaria tra bande rivali,come inizia così finisce, se poi a tutto questo collabora anche la polizia che anzichè contrastare il crimine ordisce trame e vendette organizzate,il risultato è appunto una carneficina con l'intento di eliminare bande rivali ma anche per l'ascesa al vertice dell'organizzazione.

sabato 26 novembre 2011
spacexion

Storie di Yakuza a Tokyo. Outrage racconta la scalata al potere di quattro rivali ignari l'uno l'altro di avere un solo e comune obiettivo. Sopra di loro, un venerando e riveritissimo boss, "capo dei capi", li manipola senza scrupoli come marionette per arrivare ai propri fini, ignaro che egli stesso subirà il rovescio della sorte per mano di uno dei suoi burattini.

giovedì 14 febbraio 2019
Onufrio

Takeshi Kitano è il regista ed il protagonista di questo film incentrato sulla Yakuza, organizzazione criminale giapponese composta da varie famiglie. La pace fra queste famiglie viene rotta dal volere del "Presidente", ovvero il capo superiore, il quale decide di innescare una faida interna alle famiglie per acquisire maggiore potere e togliere un pò di scomodi personaggi. Vai alla recensione »

venerdì 7 settembre 2012
molenga

aspetto "Outrage: beyond", intanto dico cosa manca per rendere questo film paragonabile non dico a"hana bi", ma a "brother" o "sonatine". manca l'apporto inconfondibile di hisaishi e delle sue musiche. E un po' d'ironia

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati