Advertisement
Musica: torna nella Sala Bianca di Palazzo Pitti

Dal 4 luglio concerti dei maestri del conservatorio Cherubini


martedì 30 giugno 2020 - Ultima ora

FIRENZE, 30 GIU - Torna la musica nella reggia medicea di Palazzo Pitti a Firenze con una serie di concerti dei maestri del conservatorio fiorentino Luigi Cherubini nella Sala Bianca. Il programma prevede un concerto ogni sabato (ore 11) dal 4 luglio fino al 5 settembre, unica eccezione il giorno di Ferragosto. L'accesso è incluso nel biglietto del museo, fino ad esaurimento posti. Il primo appuntamento, sabato prossimo, è dedicato a Ludwig van Beethoven, di cui ricorre quest'anno il 250/o dalla nascita. La musica del '600-'700 è rappresentata da vari concerti con ensemble comprendenti cantati, organo, clavicembalo, violino, violoncello e anche arpa celtica, con autori, tra cui Bach, Händel, Frescobaldi, Vivaldi, Monteverdi fino a brani di autori del Medioevo per l'arpa celtica. La fisarmonica sarà presente nel concerto del 25 luglio, con musiche di Piazzolla e Bach. La chitarra acustica sarà poi protagonista nei brani del primo '800, mentre il flauto sarà in dialogo con l'arpa per un concerto dedicato alla musica novecentesca che avrà come interprete il direttore del Cherubini, Paolo Zampini, con l'arpista Letizia Lazzerini. Per il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt "questi concerti estivi ribadiscono l'unione delle arti nel museo, organismo vivo che deve offrire al visitatore un'esperienza completa. Lo spazio meraviglioso della sala Bianca di Palazzo Pitti, nato per la musica, riprende così il suo ruolo originario". "Ripartire con i nostri concerti in un luogo così prestigioso come la Sala Bianca di Palazzo Pitti ci riempie di soddisfazione", dice Zampini. (ANSA).
(ANSA)

news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati