Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
sabato 8 maggio 2021

Alexis Michalik

38 anni, 13 Dicembre 1982 (Sagittario)
Tolo Tolo

Tolo Tolo

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,66)
Un film di Checco Zalone. Con Checco Zalone, Souleymane Silla, Manda Touré, Nassor Said Berya, Alexis Michalik, Antonella Attili, Nicola Nocella.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2020. Uscita 01/01/2020.
Cyrano Mon Amour

Cyrano Mon Amour

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,63)
Un film di Alexis Michalik. Con Thomas Solivéres, Olivier Gourmet, Mathilde Seigner, Tom Leeb, Lucie Boujenah.
continua»

Genere Commedia, - Francia 2018. Uscita 18/04/2019.
Carissima Me

Carissima Me

* * - - -
(mymonetro: 2,25)
Un film di Yann Samuell. Con Sophie Marceau, Marton Csokas, Michel Duchaussoy, Jonathan Zaccaï, Emmanuelle Grönvold.
continua»

Genere Commedia, - Francia, Belgio 2010. Uscita 11/03/2011.
10 Jours Sans Maman

10 Jours Sans Maman

Un film di Ludovic Bernard. Con Franck Dubosc, Aure Atika, Alice David, Alexis Michalik, Helena Noguerra
Genere Commedia, - Francia 2020.
Toril

Toril

Un film di Laurent Teyssier. Con Vincent Rottiers, Bernard Blancan, Karim Leklou, Gérard Meylan, Tim Seyfi.
continua»

Genere Drammatico, - Francia 2016.
Filmografia di Alexis Michalik »

giovedì 25 marzo 2021 - Commedie, documentari, film indipendenti e piccoli cult: in occasione dei suoi primi 20 anni di attività, la casa di distribuzione milanese Officine UBU lancia in streaming i titoli più suggestivi del suo catalogo.
SCOPRI IL CATALOGO COMPLETO DI CINEUBU »

Nasce CineUBU, la casa del cinema europeo di qualità è su MYmovies

Tommaso Tocci cinemanews

Nasce CineUBU, la casa del cinema europeo di qualità è su MYmovies Officine UBU, la casa di distribuzione milanese che negli ultimi due decenni si è specializzata nel cinema europeo originale e di qualità, si lancia nell’offerta streaming del suo catalogo con la nuova piattaforma cineUBU. A partire da oggi gli spettatori avranno la possibilità di noleggiare un centinaio di film dal ricco passato e dal presente del distributore, sia italiani che internazionali, con molti titoli premiati nei maggiori festival. cineUBU prevede sia il noleggio singolo dei film, a un costo variabile a seconda del catalogo, oppure la scelta di carnet di diverse taglie, dai 4 film a 9,90 euro fino ai 40 per 39,90 euro.

SCOPRI IL CATALOGO COMPLETO DI CINEUBU
Franco Zuliani, che ha fondato e dirige Officine UBU, si dice “fortemente convinto del potere delle sale cinematografiche, luogo imprescindibile di cultura e aggregazione, e assolutamente necessario per l’industria del cinema.” Ma nell’attesa di poterci tornare, cineUBU darà visibilità ai tanti apprezzati titoli che hanno segnato la storia della società, proprio nell’anno in cui essa compie 20 anni di attività. Si riparte ad esempio da dove le cose si erano interrotte a livello distributivo, con quei film dell’anno scorso che dovevano uscire proprio quando le sale sono state chiuse: è il caso di In viaggio verso un sogno, una bella storia picaresca di amicizia con Shia LaBeouf ambientata agli estremi dell’universo americano, nel sud della Florida. Oppure di L’hotel degli amori smarriti, commedia leggera di un nome pesante del cinema francese, Christophe Honoré (protagonisti Chiara Mastroianni e uno dei volti giovani più apprezzati d’oltralpe, Vincent Lacoste).
Proprio il cinema francese è sempre stato un particolare punto focale per Officine UBU, con Zuliani che se ne proclama appassionato per “l’originalità, il coraggio e un pizzico di follia nel mettere in scena storie che pochi avrebbero il coraggio di raccontare.” In digitale darà accesso a opere come Una nuova amica di François Ozon, Un amore sopra le righe, in cui Nicolas Bedos già si lancia in quel racconto nostalgico del passato che poi avrebbe fatto la fortuna del successivo La belle époque. Oppure la rilettura “meta” del mito di Cyrano di Edmond Rostand, un po’ alla Shakespeare in love, in Cyrano mon amour di Alexis Michalik

Per quanto riguarda il cinema nostrano, in cima alla lista si piazza Sacro GRA di Gianfranco Rosi, documentario-ibrido vincitore del Leone d’oro alla Mostra del Cinema di Venezia, di cui Zuliani si dice “particolarmente orgoglioso” vista la difficoltà dei documentari a sfondare in sala (documentari presenti su cineUBU anche grazie a nomi come Wim Wenders e il suo Il sale della terra, realizzato con Juliano Ribeiro Salgado e candidato agli Oscar). C’è anche il tuffo nella storia di Officine UBU con i film prodotti in-house agli inizi: Fame chimica di Paolo Vari e Antonio Bocola, un piccolo caso cinematografico nel 2003 sulla periferia milanese della Barona, tra spaccio e criminalità, con uno dei ruoli che lanciarono Valeria Solarino. E poi dall’anno seguente La Spettatrice, il primo film di Paolo Franchi con Barbora Bobulova.

Allargando i confini, non mancano opere che hanno segnato il cinema dell’ultimo decennio. Del 2013 è Il tocco del peccato, uno dei capolavori del regista cinese forse più importante di questa generazione, Jia Zhangke. Un compendio di vita e maledizione nella provincia dello Shanxi, a cui Jia torna spesso, attraverso storie multiple. Fino ad arrivare al 2019 con La vita invisibile di Eurídice Gusmão, che vinse la sezione Un certain regard di Cannes e incontrò grande successo sul circuito festivaliero. Lo firma Karim Aïnouz, adattando per lo schermo il romanzo brasiliano di Martha Batalha su due sorelle dal legame fortissimo, partendo nella Rio de Janeiro degli anni cinquanta e seguendone la vita.

In mezzo, film di grande curiosità come Detachment - Il distacco, che segnò il ritorno alla regia di Tony Kaye dopo la controversa lavorazione di American History X e che ha nel professore supplente Adrien Brody la stella di un nutritissimo cast. Insegnante - ma stavolta d’asilo - è anche Maggie Gyllenhaal in Lontano da qui (le fa compagnia Gael Garcia Bernal), passato al Sundance e diretto da Sara Colangelo. Un asso del cinema di genere come lo spagnolo Alex de La Iglesia è presente in catalogo con il suo Le streghe son tornate del 2013, un brillante miscuglio di generi. Fu presentato a Venezia, come pure Pollo alle prugne della coppia Marjane Satrapi - Vincent Paronnaud, che dà seguito al celebre film d’animazione Persepolis adattando un’altra graphic novel di Satrapi e riunendo un gruppo di donne d’eccezione del cinema internazionale: Isabella Rossellini, Maria de Medeiros, Golshifteh Farahani e, di nuovo, Chiara Mastroianni.

   

Altre news e collegamenti a Alexis Michalik »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
martedì 13 aprile
Burraco fatale
Lei mi parla ancora
Genesis 2.0
giovedì 1 aprile
Il concorso
martedì 23 marzo
Easy Living - La vita facile
giovedì 18 marzo
I predatori
mercoledì 10 marzo
Lezioni di Persiano
martedì 9 marzo
Waiting for the Barbarians
Tuttinsieme
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità