La scoperta dell'alba

Acquista su Ibs.it   Soundtrack La scoperta dell'alba   Dvd La scoperta dell'alba   Blu-Ray La scoperta dell'alba  
Un film di Susanna Nicchiarelli. Con Margherita Buy, Susanna Nicchiarelli, Sergio Rubini, Lino Guanciale, Sara Fabiano.
continua»
Drammatico, durata 92 min. - Italia 2013. - Fandango uscita giovedì 10 gennaio 2013. MYMONETRO La scoperta dell'alba * * 1/2 - - valutazione media: 2,58 su 20 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
Consigliato nì!
2,58/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * - -
 critica * * - - -
 pubblico * * 1/2 - -
Nel 1981 Lucio Astengo scompare nel nulla. Dopo 30 anni una delle sue figlie trova un vecchio telefono e compone il numero di casa.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Mai irrigidito in algide ricostruzioni d'epoca, un film che ribadisce e genera un sentimento di purissima nostalgia
Marzia Gandolfi     * * * - -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Caterina Astengo è una donna sospesa nella vita come nella professione. In attesa di vincere un concorso e di trovare una casa vive con un fidanzato svagato e sperimentatore. Da trent'anni Caterina e Barbara, la sorella più giovane ma altrettanto scordata, non hanno più notizie del padre, professore universitario scomparso e probabilmente rapito dalle Brigate Rosse nella Roma degli anni Ottanta. Alla morte della madre decidono di vendere la casa al mare dove sono stati felici per l'ultima volta tutti insieme e dove la loro infanzia si è interrotta per sempre. Nel fare l'inventario, Caterina nota che il telefono, staccato da anni, emette un segnale. Per gioco compone il numero della casa romana in cui è cresciuta e con sua grande sorpresa le risponde una bambina. Poche battute e Caterina comprende che quella voce è la sua, una voce di dodici anni colta una settimana prima della sparizione del padre. Ostinata a risolversi e a risolvere l'impasse della sua vita, avvia una fitta conversazione telefonica con la piccola Caterina, scoprendo accanto alla sorella l'alba di un giorno nuovo.
Il cinema di Susanna Nicchiarelli, alla sua seconda prova, ribadisce e genera un sentimento di purissima nostalgia, diffuso dentro una storia privata che alla maniera di Cosmonauta diventa una storia di tutti. La Storia di un Paese che la regista romana indaga attraverso i sentimenti e lo sguardo di una, due e tre bambine. La Luciana comunista di Cosmonauta, la Caterina e la Barbara di La scoperta dell'alba sono cittadine di un mondo imperfetto ai cui limiti mai potrebbero rassegnarsi. Perché nessuna accetta una verità costruita apposta per loro. Colte in un momento di immobilità, Caterina e Barbara ricominciano a muoversi nel mondo grazie a una telefonata, che smaschera il passato innescando una reazione. Dopo la perdita del padre, avvenuta trent'anni prima, le sorelle Astengo, straniate e stralunate, hanno scelto l'esilio, la sottrazione, si sono fatte da parte sperando in questo modo di mettere meglio a fuoco la vita. Portatrici di un caos calmo si sono chiamate fuori, negandosi una presenza indotta da un'assenza. Se la Caterina della Buy cataloga e mette in ordine, la Barbara delle Nicchiarelli rimanda e proroga, ancorandosi a un passato e a un 'grande sogno' affondato nel e dal terrorismo. Il decesso della madre le aprirà a una pienezza vitale, costringendole a recuperare in cantina (e nel cuore) i loro ricordi infantili, dove le immagini di un padre onesto, felice e sorridente cominciano ad apparire false e costruite. La figura paterna si rivela una mistificazione, la liturgia di una rappresentazione che il genitore cercava di dare di sé. Se per loro è evidentemente impossibile far rivivere chi non c'è più, le 'telefonate' alle proprie bambine interiori inchioderanno il padre, solleveranno la madre e riscatteranno le loro esistenze, svelando una verità tutt'altro che esemplare.
La scoperta dell'alba ricostruisce retroattivamente una testimonianza paterna individuando (e riconoscendo) un altro genitore e un altro Paese, che aveva smesso da tempo di credere alla luna e agli allunaggi, piombando nel terrore e frenando l'amore. Amore che riprende a scorrere dopo la rielaborazione e il congedo di un cattivo padre della nazione, di cui era comunque necessario raccogliere le tracce per produrne di nuove. Perché come il cinema della Nicchiarelli, le donne (e gli uomini) sono fatti di ricordi, come la nostra Storia siamo fatti di sogni e di piombo, di immaginazione e di sangue, di un'eredità che è stata trasmessa e che ritorna nella forma delle immagini, della memoria. Mai irrigidito in algide ricostruzioni d'epoca e tenuto sulle voglie vintage, La scoperta dell'alba trova nella sorellanza solidale la consapevolezza di non essere 'figli unici'. Il progetto di autarchia di Moretti e di fratellanza conflittuale di Luchetti resta idealmente (in)superato nel doppio fondo di una ventiquattrore.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
LA SCOPERTA DELL'ALBA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
TIMVISION
-
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
-
-
* * * - -

Un giovedì sera di pioggia, ho visto un bel film

domenica 13 gennaio 2013 di dakrua

Non scrivo recensioni di mestiere e non so bene come si fa. Non ho ambizioni. Vado al cinema perché mi piace; ed è questa la prima volta che mi cimento. Se lo faccio è perché penso che il film di Susanna Nicchiarelli lo meriti. Tratto da un libro che, confesso, non avrei letto e non leggerò, la trama scorre leggera e veloce; senza drammi, eppure densa di conflitti, attese, irrisolti. Un padre scompare, la causa si imputa alle BR - sembra scontato -, e il passato viene a salvare le protagoniste svelando continua »

* - - - -

La scoperta dell'alba che non riscalda

sabato 12 gennaio 2013 di adrisan

  Visto in una sala semivuota il film, nei primi minuti, sembra promettere una storia avvolgente e affascinante, nuova nel suo taglio fantastico e azzardata nel mescolare un doloroso pezzo di storia del nostro paese con le suggestioni del tema della seconda possibilità nella vita. Peccato, davvero peccato, che le promesse sono disilluse man mano che il film noiosamente scorre: sembra che il dolore di una parte importante di Storia del nostro Paese, i sentimenti, ma perfino l’ironia continua »

* * * - -

Quando il ricongiungimento col passato permette un

martedì 15 gennaio 2013 di Flyanto

 Film tratto dall'omonimo romanzo di Luca Veltroni in cui una quarantenne, non ancora propriamente  professoressa presso l'Università, dopo la morte della madre, va alla ricerca delle motivazioni oscure che nella sua passata infanzia avevano causato la scomparsa del proprio padre, noto professore universitario, forse rapito dalle Brigate Rosse agli inizi degli anni '80. Arriverà alla fine alla loro scoperta ricongiungendo se stessa e la propria sorella minore continua »

* * * - -

Un alba riconciliante col passato

mercoledì 22 maggio 2013 di Vincenzo Iennaco

 “La scoperta dell'alba” è un viaggio a ritroso nella memoria e nel ricordo, una rielaborazione interiore di un passato non del tutto metabolizzato dalle due protagoniste: la scomparsa del padre successiva all'assassinio da parte delle Brigate Rosse di un suo collega e amico. E nella ricorrenza del trentesimo anniversario da quella scomparsa, ormai adulte e con tutte le fragilità che ha comportato quell' assenza affettiva, le due sorelle arriveranno a scoprire continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film La scoperta dell'alba adesso. »
Shop

DVD | La scoperta dell'alba

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 25 giugno 2013

Cover Dvd La scoperta dell'alba A partire da martedì 25 giugno 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd La scoperta dell'alba di Susanna Nicchiarelli con Margherita Buy, Susanna Nicchiarelli, Gabriele Spinelli, Lina Sastri. Distribuito da Cecchi Gori Home Video. Su internet scoperta dell'alba (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film La scoperta dell'alba

SOUNDTRACK | La scoperta dell'alba

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 29 gennaio 2013

Cover CD La scoperta dell'alba A partire da martedì 29 gennaio 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film La scoperta dell'alba del regista. Susanna Nicchiarelli Distribuita da Radio Fandango, il cd è composto da musiche di genere Pop e Rock Italiano, e Pop e Rock Italiano.

Margherita Buy parla con se stessa ma non si capisce bene perchè

di Paolo D'Agostini La Repubblica

Per quanto Susanna Nicchiarelli, per la sua opera seconda La scoperta dell' alba, abbia apportato variazioni e personalizzato il romanzo omonimo dal quale trae ispirazione (Rizzoli, 2006; sceneggiato con Michele Pellegrini), sano resta il nucleo che stava a cuore all' autore Walter Veltroni. Il quale in questo romanzo come nella sua precedente prova narrativa Senza Patricio collocava su sfondi di realtà storica e dolorosa conosciuta e recente un cruccio molto personale, quella della perdita precoce della figura paterna. »

Una seconda occasione per cambiare i fatti già accaduti

di Roberto Nepoti La Repubblica

Trent'anni dopo la scomparsa del padre, collega di un professore vittima del terrorismo, Caterina scopre un vecchio telefono, fa un numero che non c'è più ed entra in comunicazione con se stessa, o meglio con la bimba che era un tempo. Ha inizio una serie di surreali telefonate che sveleranno a Caterina, e a sua sorella Barbara, verità nascoste dolorose ma liberatorie. Come già in Cosmonauta, Susanna Nicchiarelli mette in scena un rapporto tra Storia collettiva e storie private. Se nel suo film d'esordio costruiva sulle memoria di un passato affabile, qui la regista romana (ispirandosi liberamente al romanzo omonimo di Walter Veltroni) intreccia continuamente passato e presente, avventurandosi nel territorio - non inedito, ma sempre affascinante - del paradosso temporale: se ci venisse data una seconda occasione, potremmo cambiare quel che è già accaduto? Un po' languente nei ritmi narrativi, La scoperta dell'alba è un film risolto solo a metà; e tuttavia, nel timido panorama del nostro cinema, brilla per il coraggio con cui osa tentare strade diverse. »

La ricerca di un'altra memoria in una telefonata con l'infanzia

di Cristina Piccino Il Manifesto

Che cosa accade se da adulte si scopre all'improvviso che il padre amatissimo, idolo eroico dei sogni infantili non è la «vittima» che si è creduto fino a allora ma stava invece dalla parte dei «carnefici»? E questo, inevitabilmente, fa sì che anche i figli, le figlie in questo caso, fino allora vittime passino dall' altra parte. Ma quale? È su questa oscillazione ambigua che poggia La scoperta dell'alba, il film di Susanna Nicchiarelli ispirato all'omonimo romanzo di Walter Veltroni, all'ultimo festival di Roma (Prospettive italiane) e ora in sala. »

Buy, anni di piombo e troppa leggerezza

di Alessandra Levantesi La Stampa

Il romanzo ispiratore è La scoperta dell'alba di Walter Veltroni (Rizzoli, 2006), ma la regista Susanna Nicchiarelli lo ha trasformato di molto e non per il meglio, cambiando di sesso il protagonista, che diventa l'universitaria Margherita Buy, e riempiendo la storia di inutili divagazioni. Resta il meccanismo di un vecchio telefono in bachelite che mette magicamente in contatto la donna con se stessa tredicenne proprio nei giorni in cui si verificò l'evento più terribile della sua vita, la scomparsa di scena del padre, forse vittima dei brigatisti già macchiatisi del sangue del suo più caro amico. »

La scoperta dell'alba | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Immagini
1 | 2 |
Link esterni
Facebook
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità