Il peggior Natale della mia vita

Film 2012 | Commedia

Regia di Alessandro Genovesi. Un film con Fabio De Luigi, Cristiana Capotondi, Antonio Catania, Andrea Mingardi, Diego Abatantuono. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2012, Uscita cinema giovedì 22 novembre 2012 distribuito da Warner Bros Italia. - MYmonetro 1,89 su 54 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Il peggior Natale della mia vita
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Il film racconta le avventure tragicomiche di Paolo: mancano tre giorni al Natale e Paolo, che non ha ancora la patente, sta guidando la sua nuova mini-car per raggiungere sua moglie Margherita e i suoceri. In Italia al Box Office Il peggior Natale della mia vita ha incassato nelle prime 5 settimane di programmazione 7,8 milioni di euro e 2,6 milioni di euro nel primo weekend.

Il peggior Natale della mia vita è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato no!
1,89/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 2,31
PUBBLICO 2,27
CONSIGLIATO NO
Commedia spensierata che non supera mai la zona di comfort del luogo comune.
Recensione di Marzia Gandolfi
martedì 20 novembre 2012
Recensione di Marzia Gandolfi
martedì 20 novembre 2012

Paolo, incorreggibile pasticcione, è riuscito a sposare Margherita e adesso aspettano un bambino per Natale. Festività che contano di trascorrere in famiglia e in un castello blasonato alle pendici del Monte Rosa. Mentre Paolo si attarda lungo la strada, rallentato da una commissione e da uno slittamento, Margherita lo precede a destinazione con i genitori, Giorgio e Clara, e Alberto, superiore di Giorgio, scampato alla malattia e deciso a cedere le redini dell'azienda al leale e affidabile sottoposto. In attesa della promozione ufficiale, Giorgio chiede al genero, sopraggiunto con danno e ritardo, di non compromettere la sua carriera. Le raccomandazioni non saranno però sufficienti a contenere la sventatezza di Paolo, che guasterà il tacchino della Vigilia, fredderà suo malgrado una cocorita, annuncerà il decesso di un vivo, incendierà il castello dopo averlo allagato. Tra gravidanze, rivelazioni, promesse, dipartite, nascite, rinascite e poi suocere brille, mogli isteriche, camerieri indolenti, suoceri ostili, Paolo passerà davvero il peggior Natale della sua vita.
Il peggior Natale della mia vita prosegue il discorso iniziato un anno fa con una settimana peggiore e versione per il grande schermo di una sitcom inglese della BBC (The Worst Week of My Life). Se i volti, almeno alcuni, sono intercambiabili, a restare inalterate nella commedia di Alessandro Genovesi sono le coordinate narrative e il gioco delle parti dell'originale.
Garantite l'animosità dei suoceri, a cui si aggiunge l'insofferenza bionda di Laura Chiatti, la goffaggine del protagonista, l'isterismo della consorte, la spalla comica (e questa volta nordica), Il peggior Natale della mia vita offre tuttavia allo spettatore fedele una minima variazione rispetto all'intreccio del prototipo. E allora il Natale soppianta le nozze, Anna Bonaiuto la suocera di Monica Guerritore, il meneghino di Diego Abatantuono la parola farfugliata di Alessandro Siani, la noncuranza di Laura Chiatti la 'partecipazione' di Chiara Francini, il 'cinegetico' sfondo alpino l'atmosfera milanese-lombarda. A mantenere il punto e il ruolo sono invece il bonario Fabio De Luigi e la pregnante (nel senso di gravida) Cristiana Capotondi, sempre a loro agio nella happy family e dentro un cinema roseo e spensierato che non supera mai la zona di comfort del luogo comune.
Interpreti distintivi e riconoscibili di commedie seriali che potrebbero abitare o magari hanno già abitato natali esotici, esami finali, conflitti di genere, manuali d'amore. E quando non è Zelig è la Colorado Film a produrre comici e a (ri)produrre idee, perché da tempo ormai la commedia popolare in Italia non è più cosa seria ma seriale e il Natale alle porte (e sempre nel titolo) accelera la coazione a ripetere.
Se l'effetto saturazione è dietro l'angolo, divertimento e respiro arrivano dai comprimari Ale e Franz, necrofori di silenzi lunghi e battute secche, che inchiodano i personaggi al loro ruolo e definiscono con sofisticato humor l'ossessione del trapasso. Visagisti del caro estinto, Ale e Franz gettano una lunga ombra nera su un Natale che più bianco (e mamma) non si può.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
IL PEGGIOR NATALE DELLA MIA VITA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Infinity
TIMVISION
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99 €7,49
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 26 novembre 2012
Elwood_Blues

Il film riesce a strappare qualche risata con un paio di gag ben riuscite, ma ben poca cosa se consideriamo che siamo di fronte ad una commedia che vorrebbe fare della comicità il suo punto di forza. La maggior parte degli episodi appare scontata, prevedibile. Cinepanettone con tanto di canti di Natale che ha il solo merito di anticipare di qualche settimana gli avversari nella ormai bollita [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 gennaio 2013
ultimoboyscout

Le disavventure natalizie del simpatico DeLuigi iniziano con una tormenta di neve, che il nostro affronta impavido a bordo della sua macchinina e che a ben vedere sarà il guaio minore. E' il seguito de "La peggior settimana della mia vita", uno dei casi dello scorso anno cinematografico e in certi momenti gli è anche superiore.

domenica 4 gennaio 2015
enzo70

Il peggior natale della mia vita è una sorta di cine panettone edulcorato. Passata la moda dei natali di qua e di là, con ricorsi frequenti alla volgarità per strappare le risate ai spettatori, il cinema italiano da qualche anno ha deciso di abbassare i toni e Fabio De Luigi è salito in cattedra. Perfetto per interpretare il ruolo del pasticcione o l’imbranato, in [...] Vai alla recensione »

martedì 18 novembre 2014
stefano bruzzone

 Commediola spensierata e divertente che ricalca i canoni più classici del divertimento iper leggero. Tra equivoci e battute si ride per situazioni anche drammatiche come la morte, con un De Luigi in ottima forma affiancato da un cast di tutto rispetto e tutti ampliamente sul pezzo. Visto il panorama volgare e desolante della commedia italiana, direi uno dei film più vedibili.

giovedì 29 novembre 2012
Veronica Quarti

Divertente, spiritoso, comico ... Ma senza mai raggiungere la volgarità. E' questa secondo me la vittora più importante ottenuta dal cast e dallo stesso Alessandro Genovesi, che ha espresso più volte l'idea di voler creare un film che potesse far ridere, senza cadere nella volgarità tipica dei cinepanettoni. Un grandioso Fabio De Luigi che ancora una volta si cala [...] Vai alla recensione »

venerdì 23 novembre 2012
hermes

Molto carino, rilassante, spensierato.

sabato 24 novembre 2012
Spike

Il primo era simpatico, questo è semplicemente irritante! Trama inesistente, venti minuti di canzoni natalizie. Sceneggiatura ridicola, cast poco impegnato. Sembra un film girato in fretta e furia ma che non ha niente da dire. SCONSIGLIATISSIMO!!!!!! Quando il titolo diventa un brand ma non lo si sa sfruttare e si prende per il naso il pubblico.

mercoledì 28 novembre 2012
GIANFAOLO

la parte che mi ha fatto più ridere è la protagonista che continuamente mangia schiffezze. Per il resto, un po' banale e molto scontato. La gag del tacchino si capisce 10 minuti prima che avvenga... Speriamo che non vojano fare una lunga serie il peggior capodanno della mia vita la peggiore pasqua della mia vita il peggior ferragosto della mia vita.... sono bastati questi due...

martedì 27 novembre 2012
gbg.burgio

Di una banalità sconcertante, battute prevedibili anche se, per fortuna, mai volgari! Il peggior film degli ultimi tempi!

martedì 27 novembre 2012
miomodestoparere

Il peggior film del mio Natale: un film che piu deludente non si puo! Chi crede di andare a vedere una commediola leggera e divertente,si sbaglia:è solo leggera! E' quasi incredibile quanto reciti male Fabio De Luigi,che non riesce mai a essere credibile,nemmeno per un momento! E' talmente innaturale davanti alla telecamera da sospettare quasi che lo faccia apposta,ma in questo caso sarebbe bravissimo [...] Vai alla recensione »

mercoledì 28 novembre 2012
BARONE DI FIRENZE

Tanti bravi attori per una performance banale, il film poteva essere di Stanlio ed Onlio, le cadute le craniate, i pavimenti che crollano l'imbecille di turno e l'altro che parafrasando i Fratelli Reje dice qualcosa di simile a "Vieni avanti cretino" ma dove è finita la satirira di costume alla Sordi o alla Giannini prima maniera. Concludo un cinepanettone che poco si discosta da quelli di De Sica. [...] Vai alla recensione »

domenica 16 dicembre 2012
flammeus

Credo che si tratti di uno dei film più deludenti....visti al cinema! ovvio che uno non si aspetta...un capolavoro, ma di ridere si! questo film è davvero deludente perchè in sala ci saranno state 2 o 3 risate ...un delusione totale! la storia è debole ma le battute mediocri e scontate.... film lento...nemmeno le musiche natalizie propinate a dismisura riescono ad allietare questo film! è [...] Vai alla recensione »

sabato 1 dicembre 2012
TheLullox

Io l'ho visto il film ed è patetico sia per la trama che per il cast degli attori. Lo sconsiglio!!!

giovedì 29 novembre 2012
pilato

Non diverte , lento e sottotono, Fabio De Luigi regala un paio di sane risate ma niente di più il reesto del cast non fa la differenza

giovedì 29 novembre 2012
Flyanto

 Commedia sequel della precedente più riuscita e quasi omonima "La peggiore settimana della mia vita" in cui le varie vicende si sviluppano nel corso della settimana antecedente il Natale anzichè il matrimonio. Divertente, per nulla volgare, con lo stesso cast di attori più o meno confermato, ma molto più improbabile per ciò che riguarda le situazioni [...] Vai alla recensione »

domenica 6 gennaio 2013
sbrengiuls

Che dire, un film di una banalità quasi irraggiungibile, sopratutto se consideriamo che l attore principale è De Luigi che ci ha abituato a delle pellicoli solitamente leggere ma divertenti al punto giusto. Questo film visto con la mia fidanzata, mi ha fatto fare giusto un sorrisino all'inizio quando Paola fa una retromarcia particolare...... Da scartare, ciao a tutti

giovedì 27 dicembre 2012
franci_db

Film mediocre. Pochissimi i momenti davvero divertenti, persi peraltro fra una serie di gag prevedibili, scontate e abbastanza scollegate fra loro. Molte le situazioni aperte e rapidamente, quanto goffamente, concluse, forse per dare spazio ad un inutile intermezzo musicale. Del tutto deludente la performance degli attori: recitazione forzata e poco convincente.

martedì 11 dicembre 2012
tave88

film deludente in tutto; gag già viste e banali che raramente riescono a strappare delle risate, e quando ci riescono è solamente grazie a Fabio De Luigi . 

lunedì 3 dicembre 2012
djfilippo

Basta, che film redicoli, è ovvio che non l'ho visto, preferisco andarmene in pizzeria o vedere un fila americano, di sicuro non regali i miei soldi a questi pseudo attori!| Andate a lavorare, avanti un'altro hahahahah

venerdì 29 marzo 2013
purplerain

Natale è un periodo bellissimo dell'anno, peccato che tra cinepanettoni, volgari e scontati, e commedie, vere o presunte, stia perdendo quel senso di magia che lo circonda!! Questo film non si stacca dai soliti clichè di film natalizi banali e scontati!! Dopo "la peggior settimana della mia vita", film leggermente più fortunato di questo, il cast viene riproposto [...] Vai alla recensione »

lunedì 18 marzo 2013
Mr. Ratto

Deludente perdita di tempo. Meglio fare una partita a fifa

domenica 25 novembre 2012
CINEANDRE

Il film di Genovesi è il seguito dell'episodio dello scorso anno. Se il primo appariva una commedia carina, garbata e a suo modo originale, questo secondo "atto" sconta una certa ripetitività e qualche vuoto d'idee. Alla fine del film ci si chiede se c'era bisogno di un seguito. Nel finale, poi, si avverte la sensazione che il regista e lo sceneggiatore non sapessero [...] Vai alla recensione »

venerdì 24 ottobre 2014
pier delmonte

E insomma siamo al nuovo genere comichorror all’italiana, ma forse il regista (banalotto Alessandro Genovesi) e’ scivolato anziche’ sull’urina tacchinata su una banana demenziale, nel senso che bisogna essere dementi (cinematograficamente parlando, eh) per buttar giu’ un’idea come questa, anche se a volte volevo ridere, beh, quasi mi vergognavo, pure Fabio De Luigi [...] Vai alla recensione »

lunedì 22 aprile 2013
Cenox

L'interpretazione di Siani nel primo film mi aveva alquanto irritato (soprattutto perchè parlava solo in napoletano stretto e mmolte battute non si capivano nemmeno!!), ma visto la sua assenza in questo sequel, avevo deciso di vederlo, se il risultato poteva essere migliore. Ma mi sbagliavo, perchè questo film di Natale manca di comicità imprevedibile (tutto quello che accade [...] Vai alla recensione »

venerdì 29 marzo 2013
Onufrio

I sequel, il più delle volte, non hanno lo stesso riscontro positivo che si ha col primo film, e Il peggior natale della mia vita appartiene a questa trafila; commedia deludente, a volte monotona e statica, i soliti luoghi comuni, la comicità è di bassa lega e pressochè inesistente, ed il finale scontato come sempre in queste commedie all'italiana del nuovo millennio. [...] Vai alla recensione »

lunedì 28 settembre 2015
Barolo

Guazzabuglio disordinato e rumoroso, Genovesi si cimenta ancora una volta nel maldestro tentativo di riproporre la struttura narrativa della commedia all'italiana, con annesse gag. Il risultato è pessimo, malgrado la presenza di un cast di tutto rispetto, è proprio la sceneggiatura che è carente e sfilacciata, non consentendo a uno stuolo di comici di alto livello di esprimere la propria verve comica. [...] Vai alla recensione »

giovedì 22 novembre 2012
Gentil

Non trovo giusto etichettare come "orribile" un film come il Peggior Natale della mia Vita, che personalmente ho trovato ben diretto e interpretato, divertente e spensierato, e per diverse "gag" anche originali e ben riuscite (es Ale & Franz). Non va considerato un film in stile "cinepattone", anzi si distingue per comicita' piu' Fine e mai volgare.

lunedì 16 dicembre 2013
williamd

Il bizzarro, sfortunato e distratto Paolo (Fabio De Luigi) è finalmente riuscito a sposarsi, ed ora aspetta anche un figlio dalla sua fedele e comprensiva consorte Margherita (Cristina Capotondi), al nono mese di gravidanza. La coppia è stata nvitata a trascorrere le vacanze natalizia presso il lussuoso castello di Alberto Caccia (Diego Abatantuono), amico di Giorgio (Antonio Catania), [...] Vai alla recensione »

venerdì 7 dicembre 2012
seba1688

Ebbene si, anche quest'anno per l'ennesima volta sono bastati due splendidi occhi scuri per trascinarmi al cinema a gustarmi un cine-panettone "caldo di forno". Quest'anno però ero fiducioso, mi sono detto "ma si!!...vai a vederlo, questa volta è la volta buona". SI CERTO!! Anche quest'anno il cine-panettone mi è risultato indigesto,pensare che ho rinuciato pure al mascarpone.

domenica 25 novembre 2012
Mferri

Assolutamente in disaccordo con le recensioni precedenti!! Film divertente e fantastica interpretazione di Abatantuono che ha un buonismo molto originale, sopporta i disastri di De Luigi con simpatico ottimismo. Ci possono essere delle scene dettate da battute prevedibili ma interpretate sempre con ironia e maestria degli attori. Io e i miei amici ci siamo proprio divertiti.

sabato 24 novembre 2012
Ita_SharkL

L'ho visto oggi, dal trailer non sembrava il massimo ma il film fa parecchio ridere ;)

venerdì 23 novembre 2012
kevinrock23

bellissimo film davvero 

lunedì 26 novembre 2012
Voland

Trama affastellata, battute becere e scontate, basta con i 'cinepanettoni' anche se si vuol far credere che non lo sia.Non è il peggior film della mia vita, ma tra i peggiori si !

martedì 31 dicembre 2013
Lordbyron

Certamente non è un capolavoro cinematografico ,il  film fatto di una comicità semplice, di fantozziana memoria direi, con un Fabio de Luigi in splendida forma ed anche un Diego Abatantuono adotto al suo ruolo. Di questi tempi non è facile trovare una commedia italiana che non cada nel volgare; per lo meno questo bisogna darne atto .

martedì 31 dicembre 2013
Lordbyron

Certamente è la classica commedia Natale , fatta di gag di fantozziana memoria , e non davanti ad un capolavoro della cinematografia mondiale. Ma forse è proprio questo che va richiesto a questi film , un ora e venti di spensieratezza , un Fabio de Lugi davvero in splendida forma, ma con il rispolvero di Diego Abatantuono , ottimo nel suo ruolo .

venerdì 23 novembre 2012
kevinrock23

sono stato a vedere questo film appena uscito e sinceramente  a me è piaciuto moltissimo.Non è il classico film italiano che tutti si aspettano,la comicità c'è ne e tanta,anche io pensavo fosse brutto,invece mi ha fatto rimangia le parole...bel film complimenti davvero...io lo consiglio di andarlo a vedere,non ve ne pentirete :D

giovedì 29 novembre 2012
pilato

Data per nota la trama, da spettatore direi che il bravo De Luigi, alle prese con una serie lunghissima  di disavventure( troppe), alla fine diventa prevedibile e la collaborazione di Abatantuono   non solleva il ritmo del film che nel complesso mi sembra lento e due occasioni di sane risate non salvano la pellicola,L' idea del frainteso dececesso prenatalizio,  Ale , Franz [...] Vai alla recensione »

domenica 25 novembre 2012
Leoooo

Non si tratta così il pubblico...il film non ha nulla da dire e non ha niente a che vedere con il primo.. mi ha deluso tantissimo Fabio de Luigi anche perché ha accettato di fare il protagonista e di scrivere la sceneggiatura di questo film che solo raramente fa sorridere...

venerdì 30 novembre 2012
sorcetto1

....spero dal cuore che sia il peggior film del prenatale una completa delusione dopo il primo film decisamente carino film decisamente inguardabile recitato con i piedi forse solo abatantuono si salva dalla medriocrità assoluta...,,,,,,,,;-(

lunedì 26 novembre 2012
Mferri

A me è piaciuto e sono in disaccordo con alcuni commenti qui sotto.

lunedì 26 novembre 2012
dafne65

Non capisco le recensioni negative, è un bel film, divertente, gli attori sono bravi. Si ride molto senza volgarità, non come i brutti film alla Boldi.

giovedì 27 dicembre 2012
Misentofortunata

Divertente, non volgare, non il solito cinepanettone con i soliti tradimenti che non se ne poteva più! Fabio de Luigi è divertente solo a vederlo. Tante piccole gag divertenti create su equivoci simpatici e, ripeto, mai volgari!  Non mi aspetto molto di più da un film di Natale se non di passare una serata leggera e spensierata e se ci scappa anche una risata.

venerdì 21 dicembre 2012
lorelai7g

vedere una bella commedia italiana è difficile e creare un sequel soddisfacente e apprezzabile è ancora più difficile,eppure Alessandro Genovesi e De Luigi che firmano lo script ci sono riusciti, con una commedia brillante e mai banale,sia con "la peggiore settimana della mia vita" sia con"il peggior natale",quest'ultimo film inoltre beneficia di un cast ancora più esilarante quali Abatantuono,Laura [...] Vai alla recensione »

sabato 24 novembre 2012
renato volpone

In una rivista di cinema ho letto: "non é un cinepanettone perché esce un mese prima di Natale", ma lo é assolutamente, anzi di più. Forse manca solo la volgarità. Battute scontate, tanto che all'inizio della scena sai già quello che succederà. La sceneggiatura é davvero banale, tanto che ridi per la superficialità con cui [...] Vai alla recensione »

martedì 20 novembre 2012
melania

Visto il film in anteprima, fortunatamente senza pagare, esco imbarazzata. Pensavamo di esserci tolti in cinepanettoni dalle scatole e invece no. Rieccolo entrare dalla porta di servizio, ma senza far ridere. Il film è noioso e banale. Non si ride mai, e dico MAI!!!! La sala ha accolto la fine del film con il gelo assoluto. De luigi ridotto ad una macchietta, Abatantuono non capisce neanche [...] Vai alla recensione »

Frasi
"Certo che nascere dev'essere un' esperienza incredibile, peccato che non ci rimanga in mente, se ci ricordassimo quando siamo nati, quando siamo usciti, non esisterebbe la paura di morire! Invece non se lo ricorda nessuno quel momento neppure quelli intelligenti, solo i parenti e le macchine fotografiche. Ed è un peccato, perché sarebbe importante ricordarsi gli odori, le luci, che tempo faceva fuori, la prima faccia che hai visto, la faccia di tua madre quando sei uscito, quella di tuo padre!"
Paolo (Fabio De Luigi)
dal film Il peggior Natale della mia vita - a cura di Martina
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Nepoti
La Repubblica

L'anno scorso La peggior settimana della mia vita ottenne incassi da record: s'imponeva una recidiva, da far uscire nel periodo in cui si va più al cinema. Sempre rifacendosi alla sitcom anglo-americana, un format che ricorda anche la serie Ti presento i miei, ecco allora le disavventure natalizie del goffo Paolo, che coinvolgono la mogliettina Margherita e i suoceri.

Alessandra Levantesi
La Stampa

Sul modello di Ti presento i miei e relativi sequel, Il peggior Natale della mia vita ripropone i personaggi di La peggiore settimana della mia vita. Ovvero il lunare De Luigi che, pur animato delle migliori intenzioni, provoca continue catastrofi; la deliziosa moglie Capotondi, in dolce attesa, e i suoceri terribili Catania e Bonaiuto. In questo capitolo il clan si riunisce per le feste in un [...] Vai alla recensione »

Anna Maria Pasetti
Il Fatto Quotidiano

Sposi felici e al nono mese di gravidanza, Paolo (De Luigi) e Margherita (Capotondi) si apprestano a trascorrere il Natale In famiglia nel castello valdostano di Alberto (Abatantuono), capo di Giorgio (Catania), il padre di Margherita. Inutile dire che l'indole maldestra di Paolo e l'eccentricità della compagine vivacizzeranno la Vigilia di un Natale surreale.

Dario Zonta
L'Unità

Alessandro Genovesi ha accettato di affrontare la sfida più difficile per una commedia italiana: quella natalizia. Dopo il successo, circa 10 milioni di euro (cifra che oggi sembra miracolosa), ottenuto con La peggior settimana della mia vita, il regista ha deciso di dare un seguito alle peggiori avventure dei suoi migliori personaggi spostando l'ambientazione nei giorni di Natale in un castello in [...] Vai alla recensione »

Valerio Caprara
Il Mattino

Primo a scattare verso l'eldorado degli incassi natalizi, «Il peggior Natale della mia vita» vuole ripercorrere la vie en rose di «La peggior settimana della mia vita», anch'esso ispirato alla popolare sitcom inglese «The Worst Week of My Life». Ancora firmata da Alessandro Genovesi, la commedia ambientata in un castello tra le nevi valdostane conferma la gentilezza del tratto, un procedimento comico [...] Vai alla recensione »

Boris Sollazzo
Pubblico

Il peggior Natale della mia vita. Non è che si sentisse l'imprescindibile bisogno di un sequel per il pur gradevole La peggior settimana della mia vita, ma dato il successo di pubblico inaspettato del primo non si poteva lasciare l'osso in terra. Bisognava spolparlo, come siamo abitutati a fare nel cinema italiano, in cui un'idea dignitosa e redditizia dev'essere sempre sfruttata fino allo stremo. Vai alla recensione »

Maurizio Acerbi
Il Giornale

Che delusione. Tanto era divertente e simpatico il precedente L apeggior settimana della mia vita, quanto è prevedibile, infantile e mal recitato questo Il peggior natale della mia vita, sequel di u ntitolo cher aveva meritatamente incassato quasi dieci milioni di euro. Una commedia che fa (sor)ridere poco o nulla, soffocata da personaggi spesso inutili (gli incoklpevoli Ale&Franz), da battute del [...] Vai alla recensione »

Marco Giusti
Il Manifesto

Ci siamo. La guerra dei film di Natale è cominciata. Ovviamente non era affatto vero che i Cinepanettoni erano finiti. Basta guardare per strada i faccioni sui manifesti, le palle sugli alberi. E con questi i cori di Jingle Bells, le film commission valdostane e trentine, gli sketch con gli animali uccisi, le vecchie ridicolizzate. Che bellezza! A dispetto di quello che diceva Aurelio De Laurentiis, [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
venerdì 30 novembre 2012
Robert Bernocchi

Sarà un bello scontro nel fine settimana, anche se i dati del giovedì possono ingannare. Infatti, al primo posto rimane Il peggior Natale della mia vita, che conquista altri 166.228 euro, riuscendo incredibilmente a far meglio dell'esordio di giovedì [...]

NEWS
venerdì 23 novembre 2012
Robert Bernocchi

Come ovvio, ieri Il peggior Natale della mia vita si è dimostrato la nuova uscita più ricca del weekend, anche grazie alle 575 sale (fonte e-duesse) in cui è arrivato e che hanno permesso finora di conquistare 159.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati