Tutti i nostri desideri

Acquista su Ibs.it   Dvd Tutti i nostri desideri   Blu-Ray Tutti i nostri desideri  
Un film di Philippe Lioret. Con Vincent Lindon, Amandine Dewasmes, Marie Gillain, Yannick Renier, Pascale Arbillot.
continua»
Titolo originale Toutes nos Envies. Drammatico, durata 120 min. - Francia 2011. - Parthénos uscita venerdì 11 maggio 2012. MYMONETRO Tutti i nostri desideri * * * - - valutazione media: 3,11 su 23 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,11/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Un susseguirsi di eventi tutti connessi fra loro, che si opporranno alla logica dei potenti.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un'importante tematica sociale affrontata passando attraverso storie individuali
Giancarlo Zappoli     * * * - -

Claire è una giovane magistrato del Tribunale di Lione. Ha due figli piccoli e una vita familiare serena fino a quando l'individuazione di un tumore cerebrale la sconvolge. Decide però di tener nascosta al marito la malattia temendo che lui non riesca a sopportare lo choc. Claire si trova inoltre di fronte a un palese caso di circonvenzione da parte di un istituto di credito nei confronti di una giovane madre con cui è entrata in contatto dato che i figli frequentano la stessa scuola materna. Con la collaborazione di Stéphane, un collega determinato e più in là negli anni decide di procedere affinché la trasparenza nei contratti sia ineludibile. Il tempo però stringe.
Philippe Lioret, dopo quel film notevole che è Welcome torna ad affrontare un'importante tematica sociale passando attraverso delle storie individuali e non avendo timore di entrare nel territorio del mélo. Il tema è quello, sempre più socialmente devastante, dei prestiti concessi dagli istituti di credito. Accade che in Francia (e non solo) molti vengano attratti ingannevolmente ad accendere un prestito per poi ritrovarsi progressivamente indebitati in modo esponenziale. Anche se costoro rappresentano meno del 3% del totale e che la compensazione grazie ai tassi proibitivi sia più che remunerativa per le società esse procedono comunque spietatamente nei confronti dei creditori per evitare l'emulazione.
Cèline, la giovane madre che Claire si trova di fronte a scuola e in tribunale, è ormai sull'orlo della miseria. La giovane giudice la comprende come madre e come donna e trova al suo fianco un giudice capace di guardare nel profondo a quei desideri, a quei bisogni che sono primari. Lioret, grazie a due attori come Marie Gillain e Vincent Lindon, riesce a offrire umanità a due personaggi che avrebbero potuto facilmente trasformarsi in due paladini della giustizia tout court. Quella che Claire prova per Céline è pietas nel senso più nobile del termine: vuole aiutarla senza umiliarla. Perché la donna ha la dignità di tanti poveri che affrontano l'ingiustizia della società senza piegarsi al mendicare.
Lioret però non si accontenta di affrontare il tema sociale. La relazione tra Claire e Stéphane rimane nell'ambito professionale ma è proprio la condivisione di un obiettivo (e anche, da un certo punto in poi, la consapevolezza della gravità dello stato di salute di lei) che sviluppa tra di loro una dinamica che esclude, per sottaciuta comune scelta, la sessualità includendo però un'intimità 'altra' e ugualmente forte.
È da questa che scaturisce un rapporto che si fa esclusivo e commovente perché, sembra volerci continuare a ricordare Lioret, la società progredisce non grazie ai supereroi ma ad uomini e donne capaci di desiderare insieme.

Incassi Tutti i nostri desideri
Primo Weekend Italia: € 74.000
Incasso Totale* Italia: € 214.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 27 maggio 2012
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
84%
No
16%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Tutti i nostri desideri

premi
nomination
Cesar
0
1
* * * * -

Intenso. profondo. commovente.

martedì 13 settembre 2011 di gianmaria.silv

Dopo aver diretto con maestria ed equilibrio un film difficile sull'immigrazione come "Welcome", Lioret ci riprova con un tema forse ancor più difficile che mette insieme il tema della morte, degli affetti familiari e dell'amore. Fin dalla prima proiezione alla "Mostra del cinema di Venezia" è sembrato evidente che il livello di qualità raggiunto in "Welcome" è rispettato e probabilmente superato con questo intensissimo film che parla continua »

* * * * -

Emozioni sincere che toccano privato e sociale

martedì 15 maggio 2012 di donni romani

Dopo "Welcome" si ricostituisce la coppia Lioret - Lindon  e anche questa volta il risultato è una pellicola profonda, sincera, amara e intensa che coniuga  l'intimità più cruda con l'analisi sociale più veritiera. Claire, una giovane donna, giudice di professione, si trova in aula la madre di una compagna di scuola della figlia, in difficoltà con il pagamento di un prestito, aumentato a dismisura grazie alle clausole capestro imposte continua »

* * * - -

Vite che non sono la mia

martedì 15 maggio 2012 di angelo umana

Può darsi che ci sia una sottile differenza tra il titolo italiano "Tutti i nostri desideri" e quello francese "Toutes nos envies": i desideri devono essere qualcosa di interiore che nessun denaro può comprare, le voglie, invece, spesso si soddisfano col denaro e, come dice la madre della protagonista Claire nel film (Marie Gillain), "Perché dovrei avere una tv minuscola? Ce l'hanno tutti così", ed ecco che un nuovo prestito rende possibile l'acquisto di un nuovo schermo, grande e al plasma, inutile continua »

* * - - -

Ma convince davvero?

martedì 15 maggio 2012 di Francesco2

Del regista francese Lioret si era già visto "Welcome!" Film magari sopravvalutato, ma efficace nel mettere in evidenza le contraddizioni della burocrazia francese (Francese?) Qui, invece, se abbiamo ben capito, si mettono in (relativa) evidenza due aspetti della lotta e dell'ingiustizia. Quella sul piano sociale, dove ci si continua a battere contro la burocrazia stessa, la grettitudine morale e l'insensibilità; e quella sul piano personale, dove ci si pone ( Ma in maniera approfondita?) interrogativi continua »

Claire - Marie Gillain
"Il mio dovere è prendere decisioni adeguate alla situazione delle persone!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Tutti i nostri desideri

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 9 ottobre 2012

Cover Dvd Tutti i nostri desideri A partire da martedì 9 ottobre 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Tutti i nostri desideri di Philippe Lioret con Marie Gillain, Vincent Lindon, Pascale Arbillot, Isabelle Renauld. Distribuito da Cecchi Gori Home Video. Su internet Tutti i nostri desideri (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Tutti i nostri desideri

Una storia di guerra fatta solo d'amore

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Un film di guerra fatto solo d’amore. È il paradosso di Tutti i nostri desideri, nuova prova del regista di Welcome, che reinventa il cinema «sociale» fondendo a meraviglia il generale con il particolare, ovvero la sofferenza del corpo sociale, come si dice, con quella individuale, in cui è molto più facile (e perfino giusto) identificarsi. Tecnicamente Tutti i nostri desideri è un melodramma. C’è una giovane moglie e madre felice, Claire (Gillain), che scopre di avere pochi mesi di vita. C’è un’altra donna, Céline (Dewasmes) che non è affatto una rivale, anzi diventerà in certo modo la sua erede, nel ruolo dell’innocenza minacciata. »

Lotta contro l'usura legalizzata

di Maurizio Acerbi Il Giornale

Claire, magistrato di Lione, scopre di avere un tumore. La malattia non le impedisce di aiutare una giovane madre, sull’orlo della miseria, coinvolta in un caso di circonvenzione nei suoi confronti da parte di un istituto di credito. Al loro fianco si schiererà anche un maturo giudice in quella che appare come una corsa contro il tempo. Un cast in stato di grazia viene assecondato da una regia fine e mai banale capace di imprimerci il messaggio di fondo: basta un briciolo di pietas per far sopravvivere l’umanità. »

di Paola Casella Europa

Philippe Loiret è specializzato in storie contemporanee raccontate da un punto di vista molto intimo, attraverso le emozioni dei protagonisti. Nel suo bellissimo Welcome aveva saputo fotografare il dramma dell’emigrazione e l’incapacità della Francia di gestirla, raffigurando il coinvolgimento di un uomo francese nelle sorti di un ragazzo africano. Anche qui i protagonisti, due giudici (Gillain e Lindon) restano coinvolti loro malgrado in situazioni drammatiche che hanno a che fare con l’attualità, non solo d’oltralpe: una donna sommersa dai debiti si presenta nel loro tribunale e rivela il modo in cui gli istituti di credito stanno lucrando sulla crisi economica. »

di Anna Maria Pasetti Rolling Stone

È tornato Philippe Lioret, specialista transalpino di drammi umani, civili e socili. Dopo la tragica utopia del giovane migrsnte nuotatore raccontata in Welcome, qui c’è la vicenda vera, poi romanzata da Emmanuel Carrère (Storie che non sono la mia, Elnaudi) della magistrato Claire e del giudice Stéphan, nel disperato tentativo di salvare una famiglia dallo strozzinaggio. Sapendo che la pratica dal “credito a consumo” selvaggio si sta espandendo a metastasi, come nel corpo di Claire. Straziante quanto basta ed esondante in moralità. »

Tutti i nostri desideri | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | gianmaria.silv
  2° | angelo umana
  3° | donni romani
  4° | renato volpone
  5° | pepito1948
  6° | sergio dal maso
  7° | paolo_89
  8° | olgadik
  9° | filippo catani
10° | francesco2
11° | luana
Rassegna stampa
Anna Maria Pasetti
Cesar (1)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 11 maggio 2012
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità