Tutti i nostri desideri

Acquista su Ibs.it   Dvd Tutti i nostri desideri   Blu-Ray Tutti i nostri desideri  
Un film di Philippe Lioret. Con Vincent Lindon, Marie Gillain, Amandine Dewasmes, Yannick Renier, Pascale Arbillot.
continua»
Titolo originale Toutes nos Envies. Drammatico, durata 120 min. - Francia 2011. - Parthénos uscita venerdì 11 maggio 2012. MYMONETRO Tutti i nostri desideri * * 1/2 - - valutazione media: 2,99 su 24 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   

abnegazione e lotta sociale Valutazione 3 stelle su cinque

di pepito1948


Feedback: 125 | altri commenti e recensioni di pepito1948
giovedì 31 maggio 2012

Non è facile, davanti a film come questo, sfuggire a condizionamenti pregiudiziali, visto che fa parte del filone del cinema d’impegno civile, quindi nobile per definizione e chi è sensibile a queste tematiche può avere difficoltà a distinguerne la forza di trascinamento ideologico ed emotivo dalla qualità artistica. Qui i temi di fondo sono due: la lotta agli abusi verso chi è povero quindi indifeso e oggetto di sopraffazione da parte dei potenti di turno (rappresentati dalle società finanziarie, che per i loro prestiti impongono contratti-capestro) e la malattia, quella degenerativa che non perdona. Due nemici ostici, l’uno difficile ma non impossibile da combattere, l’altro inesorabile. Protagonista è un magistrato donna e madre (Claire), che prende a cuore la vicenda di una ragazza-madre (Stephanie), la quale, oberata dai debiti, rischia di perdere la casa per l’impossibilità di pagare l’affitto. Dopo il primo effimero successo giudiziario, Claire si rivolge ad un collega disposto a darle una mano ed a continuare con lei un’azione che ben presto travalica l’ambito del singolo caso per trasformarsi in guerra a tutto campo contro una categoria di malfattori, spietatamente decisi a far valere ad ogni costo  contratti vessatori per massimizzare i propri profitti. Ma Claire scopre di non avere molto tempo a disposizione e sceglie quindi di concentrare la sua residua vita sull’obiettivo sociale; l’alleanza tra i due giudici si stringe generando idee, strategie, mosse e contromosse che alla fine produrranno gli effetti sperati. Lioret gestisce i due temi della lotta sociale e della malattia spostando progressivamente il focus emotivo e narrativo dalla prima alla seconda, attenuando i rapporti in campo a favore della crescente relazione tra i due protagonisti, non univocamente etichettabile ma connotata da un misto di amicizia, solidarietà, complicità, empatia e forse incipiente ma inconfessabile (viste le circostanze) amore. E lo fa con un certo equilibrio, cercando soprattutto di evitare facili sentimentalismi sempre in agguato quando c’è di mezzo un così temuto avversario come il degrado psico-fisico dell’uomo. Il finale, seppure nella annunciata tragedia, è un messaggio di speranza ed un monito a non rinunciare a lottare contro le ingiustizie e le angherie dei vari Golia, battibili con la tenacia ed il coraggio e soprattutto con la solidarietà dei giusti. Fin qui  nulla da dire. Ma Lioret è anche il regista di quel magnifico film che è Welcome -anche questo su un tema socialmente rilevante come il dramma della xenofobia verso i migranti e con lo stesso protagonista Vincent Lindon- magistrale esempio di cinema nobile fatto di pochi mezzi, dialoghi ed immagini essenziali ma che colpiscono a fondo, ritmo incalzante, assenza di qualsiasi rottura narrativa o pausa inutile. I nostri desideri, se si prescinde per un momento dall’adesione spontanea verso le lotte affrontate, è un film “normale”, dove i dialoghi non esulano dallo standard medio, non ci sono invenzioni stilistiche particolari, la recitazione è accettabile ma non memorabile. E soprattutto è assente quell’aura sublime che si respira in Welcome dall’inizio alla fine, che si chiama poesia. In ogni caso, anche se il film non è all’altezza della migliore cinematografia francese che anche negli ultimi tempi ci ha deliziato, ben vengano film come questo, che ci ricordano che certi ideali universali sono connaturati ad una visione democratica del mondo e perciò imprescindibili. Sempre.
 

[+] lascia un commento a pepito1948 »
Sei d'accordo con la recensione di pepito1948?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di pepito1948:

Vedi tutti i commenti di pepito1948 »
Tutti i nostri desideri | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | gianmaria.silv
  2° | sergio dal maso
  3° | angelo umana
  4° | donni romani
  5° | renato volpone
  6° | pepito1948
  7° | paolo_89
  8° | olgadik
  9° | filippo catani
10° | francesco2
11° | luana
Rassegna stampa
Anna Maria Pasetti
Cesar (1)


Articoli & News
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 11 maggio 2012
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdì 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
venerdì 1 gennaio
Cobra Kai - Stagione 3
giovedì 31 dicembre
Sanpa: luci e tenebre di San Patri...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità