L'arrivo di Wang

Acquista su Ibs.it   Soundtrack L'arrivo di Wang   Dvd L'arrivo di Wang   Blu-Ray L'arrivo di Wang  
Un film di Antonio Manetti, Marco Manetti. Con Ennio Fantastichini, Francesca Cuttica, Antonello Morroni, Juliet Esey Joseph, Jader Giraldi.
continua»
Thriller, durata 80 min. - Italia 2011. - Iris Film Distribution uscita venerdì 9 marzo 2012. MYMONETRO L'arrivo di Wang * * - - - valutazione media: 2,48 su 34 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,48/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * - - -
   
   
   
Il film è una storia fantascientifico-psicologica scritta, diretta e prodotta dai Manetti Bros.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Malgrado un impianto troppo meccanico, un godibile sci-fi dotato di umorismo nero
Marco Chiani     * * 1/2 - -

Mentre è alle prese con la traduzione di un film cinese da consegnare il giorno dopo, Gaia riceve per telefono un misterioso e urgente ingaggio profumatamente pagato. Dopo mezz'ora un'auto passa a prenderla a casa per condurla nel luogo in cui dovrà tradurre il dialogo tra Curti, l'agente che l'ha prelevata, e il fantomatico Mr. Wang. Prestare la sua professionalità le risulterà però difficile a causa della strana richiesta di lavorare al buio per non essere compromessa in una situazione della massima gravità. Solo dopo aver preteso e ottenuto di accendere la luce, la giovane interprete comprenderà il motivo di tanta segretezza.
Fedeli a quel cinema di genere frequentato sin dall'inizio della loro carriera, i Manetti Bros. si cimentano con la difficile via della fantascienza, confezionando una pellicola che pur entrando ampiamente nella categoria finisce con l'avere un'impostazione tanto curiosa da sconfinare nel dramma psicologico. Tra il breve incipit in cui la protagonista viene bendata e quel finale rivelatore per più motivi, si sviluppa, infatti, una storia basata sullo scontro tra discordi, inconciliabili visioni e sulla difficoltà di comprendere se stessi così come l'altro da sé. Con una caratterizzazione spesso esasperata, soprattutto nell'agente interpretato dal bravo Ennio Fantastichini, i tre personaggi in campo - più o meno stabili intorno al tavolo dell'interrogatorio - diventano presto simboli della volontà di comunicazione o della sua negazione assoluta, perdendo tuttavia la possibilità di diventare caratteri a tutto tondo, dotati quindi di profondità e spessore.
Nonostante sprizzi una certa vitalità e sia spesso divertente, il film soffre i limiti di un impianto a lungo andare troppo meccanico nell'uso ripetuto dei flashback e nel ricorso eccessivo a quell'umorismo nero ormai tipico dei due registi. Nella parte conclusiva, comunque, il ritmo ha una notevole impennata. Come in Zora la vampira, sotto l'aspetto ludico - orrorifico, si nascondeva il tema sociale legato all'immigrazione e all'emarginazione, qui si tocca quello etico riferibile alla diversità e al pregiudizio, a conferma di un cinema più solido di quanto si creda. Considerato il basso budget, davvero buona la resa fotografica della pellicola e più che accettabili gli effetti speciali.

Incassi L'arrivo di Wang
Primo Weekend Italia: € 8.144
Incasso Totale* Italia:
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 1 aprile 2012
Sei d'accordo con la recensione di Marco Chiani?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
70%
No
30%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Showtime:
sabato 6 settembre 2014 alle ore 11,35 in TV su RAIMOVIE
Scopri gli altri film in televisione »
Premi e nomination L'arrivo di Wang

premi
nomination
David di Donatello
0
1
* * - - -

Generazione scifi.

venerdì 9 marzo 2012 di RONGIU

Può una persona essere regista, sceneggiatore, produttore e via di seguito? E se questo accade, qual è il risultato che ci si deve attendere? Si che può; è la mia risposta alla prima domanda; ed i diversi ruoli, se ben armonizzati devono consegnare un risultato ottimo. Il motivo di queste affermazioni risiede semplicemente nel fatto che uno sceneggiatore, si parte sempre da una sceneggiatura, se ricopre anche il ruolo di regista, significa che di quella sceneggiatura, continua »

* * * - -

La fantascienza che non ha nulla da invidiare

venerdì 9 marzo 2012 di viaggiatore77

Visto in anteprima alla 68a mostra del cinema di Venezia questo film ha saputo stupire; pur non dovendo ricorrere a chissà quali effetti speciali da assuefazione, l'atmosfera fantascientifica è ben resa. Sebbene a tratti siano un pò grotteschi, i protagonisti caratterizzano bene i propri ruoli; Francesca Cuttica è semplicemente straordinaria, con un'interpretazione che non si lascia scalfire neppure dalle difficoltà che possono scaturire dal doversi esprimere continua »

* * - - -

Poteva essere un ottimo cortometraggio

venerdì 9 marzo 2012 di ariablu

La traduttrice Gaia, il misterioso Wang e l'inquisitore Ennio Fantastichini sono attorno ad un tavolo intenti, ciascuno nel suo ruolo, a dare (o non dare) risposta alla domanda chi è Wang? Chi è l'altro da me? Chi è colui che, così diverso, non posso dire se sia venuto in pace oppure no? Il film è un lungo interrogatorio (forse troppo lungo...) con un colpo di coda finale in cui molte cose saranno rivelate e lo scenario si mostrerà molto più continua »

* * * - -

Chi è l'alieno?

venerdì 9 marzo 2012 di giuliacanova

Ho trovato suggestivo l'incipit di respiro teatrale. La storia del film è surreale e sorprendemente spiazzante, semina  indizi per una lettura prima noir, poi psicologica,  per poi virare nel finale nella pura fantascienza. La tagliente fotografia è funzionale alla sceneggiatura. Insolitamente coraggioso per essere un film italiano. Alcuni limiti però ci sono, per esempio nei personaggi di contorno, e anche nella figura dell'alieno a cui avrei dato un peso continua »

Wang
Sei proprio una cretina!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | L'arrivo di Wang

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 6 marzo 2013

Cover Dvd L'arrivo di Wang A partire da mercoledì 6 marzo 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd L'arrivo di Wang di Antonio Manetti, Marco Manetti con Ennio Fantastichini, Francesca Cuttica, Juliet Esey Joseph, Antonello Morroni. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution. Su internet arrivo di Wang (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film L'arrivo di Wang

SOUNDTRACK | L'arrivo di Wang

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 12 giugno 2012

Cover CD L'arrivo di Wang A partire da martedì 12 giugno 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film L'arrivo di Wang del regista. Antonio Manetti, Marco Manetti Distribuita da I dischi dell'Espleta.

APPROFONDIMENTI | Ottimi artigiani del cinema, nessuno come loro è attaccato ai generi.

Manetti bros

mercoledì 16 aprile 2014 - Mauro Gervasini

La politica degli autori: Manetti Bros Lo strano caso dei Manetti Bros, al secolo Marco e Antonio Manetti, cineasti romani eccentrici e rockettari. Nessuno come loro è attaccato ai generi, spesso con accenti truci e senza paura di esagerare, sia che affrontino l'action/noir di Piano 17 (2005), l'horror di Paura 3D (2012), persino la fantascienza di L'arrivo di Wang (2011), uno dei loro titoli migliori, anche solo per il coraggio di gettarsi a capofitto in un tipo di racconto fantastico, con tanto di effetti speciali digitali, che di solito terrorizza le nostre produzioni.

   

APPROFONDIMENTI | Con L'arrivo di Wang continuano la loro personale esplorazione attraverso i generi.

I manetti bros.

martedì 28 febbraio 2012 - Mauro Gervasini

La politica degli autori: i Manetti Bros. Un giovane meccanico accetta la proposta di un facoltoso cliente: durante la sua assenza dovrà prendersi cura del macchinone. Non resiste alla tentazione, però, e lo usa insieme a due amici. Nel cruscotto c'è una chiave. La chiave apre una porta. La porta è quella della casa del proprietario dell'auto. Dentro c'è una stanza. Racchiude indicibili e orrendi segreti. I ragazzi la aprono ma il padrone di casa torna prima. Questa, in estrema sintesi, la trama di La stanza dell'orco, prossimo film dei Manetti Bros.

   

NEWS | Dai Manetti Bros. un dramma fantascientifico dall'umorismo nero e dai temi attuali.

Su mymovieslive!

giovedì 8 marzo 2012 - Luca Volpe

L'arrivo di Wang su MYMOVIESLIVE! Chi è il fantomatico signor Wang? E perché Gaia, sensibile interprete di cinese, è costretta a tradurre al buio le sue parole? Dopo Zora la vampira e Piano 17, i Manetti Bros., appassionati cultori del cinema di genere, tornano sul grande schermo con un lavoro in bilico tra la fantascienza e il dramma psicologico, ambientato quasi esclusivamente in una stanza ma capace di affrontare temi universali come diversità e accoglienza. Nel cast, insieme ad un Wang realizzato interamente in CGI, Ennio Fantastichini nel ruolo di un brutale agente dei servizi segreti, e l'esordiente Francesca Cuttica, traduttrice incaricata di decrittare espressioni e intenzioni dell'inconsueto ospite.

   

GALLERY | Le foto del thriller dei Manetti Bros.

Cose dell'altro mondo

mercoledì 29 febbraio 2012 - a cura della redazione

L'arrivo di Wang, cose dell'altro mondo Gaia (Francesca Cuttica), un'interprete di cinese, viene chiamata dall'agente Curti (Ennio Fantastichini) per una traduzione tanto urgente quanto segreta: l'obiettivo è interrogare un fantomatico signor Wang. Il protocollo impone a Gaia di tradurre al buio, una condizione che renderà complicato il suo compito. In realtà, quando la luce viene accesa, Gaia scopre il motivo delle sue difficoltà: Wang è in realtà un essere proveniente da un altro mondo. E quell'incontro sarà destinato a cambiare la sua vita e quella di tutto il pianeta.

Solo i manetti Bros ci risparmiano la retorica

di Pedro Armocida Il Giornale

Per fortuna ci sono i Manetti bros. a mettere da parte tutto il buonismo e il politicamente corretto che stiamo vedendo declinati in tutte le salse nelle tante pellicole della Mostra sui temi dell’immigrazione. Così, finalmente, ecco il nuovo film deidue fratelli romani «nichilisti», L’arrivo di Wang (in Controcampo Italiano) che scardina, attraversol’utilizzo del cinema di genere dì fantascienza per nulla praticato nel nostro paese, tutti i luoghì comuni e gli stereotipi sull’accoglienza. Con un’idea niente male. »

di Salvatore Calviano Miceli Close Up

Dici Manetti bros. e pensi ad un modo di fare cinema in Italia che ha le sue origini nella gloriosa stagione dei film di genere. I due fratelli ormai non hanno bisogno di presentazione e, dal piccolo (L’ispettore Coliandro) al grande schermo (Zora la vampira o Piano 17 per fare due soli esempi), presentano con coerenza uno stile sempre fedele a se stesso. L’arrivo di Wang non costituisce eccezione. Il genere è di quelli quantomai rischiosi per il cinema italiano. Fantascienza è una parola che, non a torto, può fare paura. »

di Mauro Gervasini Nocturno

Sei minuti di applausi in Sala Grande. Non se l’aspettavano i Manetti Bros., che a Venezia hanno presentato nella sezione competitiva Controcampo L’arrivo di Wang. Forse, i fratelli Marco e Antonio, ultimi tenaci alfieri del cinema di genere italiano, neppure si aspettavano la Sala Grande, l’invito alla Mostra, l’accoglienza che si riserva ai cineasti “festivalieri”. Invece il pubblico si diverte di fronte a un film di fantascienza realizzato lontano da Hollywood, ma con effetti speciali digitali rigorosi e soprattutto fantasiosi. »

Super Manetti bros. e l'alieno

di Gianni Canova Il Fatto Quotidiano

Un artefatto "alieno". Nel panorama complessivo del cinema italiano contemporaneo, un film come L’arrivo di Wang dei Manetti Bros non lo si può definire che così. Un masso erratico. Un oggetto schermico non identificato: un film che non sai bene come prendere, dove collocare, in che modo etichettare. Perché sfugge alle regole, alle convenzioni, alle buone maniere. Perché sghignazza dei buoni propositi che innervano tanto cinema cosiddetto “impegnato”. Perché si fa beffe dei luoghi comuni e non teme di avventurarsi in territori infidi. »

L'arrivo di Wang | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
David di Donatello (1)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 |
Link esterni
Sito ufficiale
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità