Wolfman

Acquista su Ibs.it   Dvd Wolfman   Blu-Ray Wolfman  
Un film di Joe Johnston. Con Benicio Del Toro, Anthony Hopkins, Emily Blunt, Hugo Weaving, Art Malik.
continua»
Titolo originale The Wolfman. Horror, Ratings: Kids+16, durata 102 min. - USA, Gran Bretagna 2010. - Universal Pictures uscita venerdì 19 febbraio 2010. MYMONETRO Wolfman * * - - - valutazione media: 2,46 su 111 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,46/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * - - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * 1/2 - -
Dopo il suo ritorno nelle sue terre ancestrali, un'uomo americano viene morso e poi maledetto da un licantropo.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Settanta lune piene dopo ritorna a ululare la belva antropomorfa della Universal omaggiando la tradizione gotica
Marzia Gandolfi     * * 1/2 - -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Lawrence Talbot rientra in seno alla famiglia dopo una lunga assenza e in una notte di luna piena. Fuori dalla sua tenuta, una bestia affamata e famelica abita i boschi del villaggio, visita le notti dei puritani e ne strazia i corpi. Vittima della mostruosa creatura cade pure il fratello di Lawrence, sposato alla bella e mite Gwen, che chiede aiuto e trova conforto in lui. Per fermare l'orrore e fare chiarezza sulla vicenda viene ingaggiato un ispettore di Scotland Yard, Alberline. Durante una "battuta di caccia", la bestia aggredisce e azzanna Lawrence riducendolo in fin di vita. Sopravvissuto al morso e fatalmente contagiato, il giovane Talbot si trasforma nelle notti di luna piena in un lupo, aggredendo e uccidendo gli abitanti del villaggio. Ricoverato in manicomio e poi fuggito, Lawrence verrà braccato da Alberline, deciso a porre fine ai suoi scempi. Gwen, perdutamente innamorata, tenterà invece di strapparlo alla licantropia con la forza dell'amore e dei suoi baci.
La più leggendaria e misteriosa fra tutte le creature della Universal è senza dubbio l'uomo lupo, nato nel 1941 dalla penna dello sceneggiatore Curt Siodmak e ispirato dalla mitologia e dal folclore. Privo di una fonte letteraria forte e della radicale alterità che caratterizzano il Dracula di Bram Stoker e la creatura di Frankenstein di Mary Shelley, l'uomo lupo non è un essere completamente altro e avulso dalla società umana, è piuttosto un uomo condannato dal Fato a una diversità intermittente, che lo colpisce nelle notti di luna piena.
Settant'anni e diverse variazioni sul tema dopo (Frankenstein contro l'uomo lupo, L'ululato, Un lupo mannaro americano a Londra), spetta a Joe Johnston rilanciare i licantropi, omaggiando la vecchia tradizione gotica e le gloriose produzioni "B" della Universal. Wolfman "restaura" make up e orrore, guardando alle versioni cinematografiche del romanzo "nero" ottocentesco, evidenziando una società che vieta l'esplicarsi delle forze inconsce e trasformando la tragedia greca del soggetto originale in tragedia shakespeariana. Al centro del film, si contendono scena, "trono" e fanciulla un padre e un figlio, un re e un principe, belve antropomorfe vittime della stesso male e della stessa inquietudine mostruosa.
Benicio del Toro, attore che interpreta un attore, è una sorta di Amleto, un eroe romantico sull'orlo del precipizio. Chiuso in se stesso e nella sua immobilità luttuosa (la morte dell'amata madre quando era soltanto un bambino), teme l'insorgere della passione che può trasformarlo in predatore omicida. Il suo personaggio, fondato sugli infiniti e ripetuti "essere o non essere", offre un aggiornamento efficace del principe danese, in lotta questa volta contro un genitore tangibile. Il padre di Anthony Hopkins, specializzato a partire da Hannibal Lecter in sdoppiamenti della personalità, è un aguzzino invasato, trincerato nel suo segreto e deciso a contendere il potere al figlio, di cui ingabbia letteralmente la spontaneità individuale. La tenuta dei Talbot è il paradiso e insieme la prigione morbosa che inscena la duplicità psicologica del protagonista, il conflitto e la manifestazione del tarlo segreto (ed ereditario) che divora la luminosa corazza dell'eroe.
Eroso dall'interno, il giovane Lawrence crollerà sotto l'incendio delle passioni e rovinerà come la sua tenuta, sconfitto e spinto tra le braccia "del non essere" e dentro la sua prima notte di quiete.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
WOLFMAN
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
-
-
Infinity
TIMVISION
Google Play
Premi e nomination Wolfman MYmovies
Wolfman recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Premi e nomination Wolfman

premi
nomination
Premio Oscar
1
1
* - - - -

Una storia di lune piene e vacche...magre

martedì 23 febbraio 2010 di Massimiliano Morelli

Doveva essere la favola gotica piantata settanta lune dopo la grande epopea cult-horror della Universal. Ma c'è da scommettere che le carcasse mannare sapientemente dirette da Waggner nel 1941 si siano rivoltate nei loro sepolcri d'annata. Colpevole l’imputato Johnston, scialbo director di questo fumettone in toni foschi. Partiamo dal dilemma di fondo: si voleva un horror per palati giovani e sbarbati, o un più sottile paradigma gotico per anime dannate e più continua »

* * * - -

L'uomo lupo di benicio del toro

sabato 20 febbraio 2010 di wynorski guiaz '80s

Lawrence Talbot(Benicio Del Toro), affermato attore teatrale nella Londra di fine '800, viene chiamato dal padre Sir John(Anthony Hopkins) per indagare sulla morte del fratello; ucciso nei boschi da un criminale oppure, secondo alcuni abitanti del villaggio, da una creatura demoniaca. Giunto a Villa Talbot, Lawrence conosce quella che doveva essere la promessa sposa del fratello, Gwen(Emily Blunt) e comincia ad indagare. Ma una notte, Lawrence viene aggredito nel campo degli zingari del posto continua »

* - - - -

Crisi di luna?

domenica 21 febbraio 2010 di JOKER79

IL mondo dei classici viene costantemente rivisitato da Holliwood e talvolta si generano mostri.Abbiamo visto Dracula, La Mummia, Frankenstein ed ora è toccato al popolo dei lunofagi. Il film parte con i migliori presupposti(scenario,trucco by Baker, musica e al limite anche la scelta dei personaggi)poi lo script si dissolve ed una luna interrogativa appare.La storia è così sintetizzata:la maledizione del lupo avvelena le radici dell'albero genealogico di una famiglia nell'Inghilterra di metà 800.Le continua »

* * - - -

Un lupo mannaro con troppi effetti speciali

martedì 23 febbraio 2010 di Carmine Antonello Villani

Affascinante la storia dell’uomo che nelle notti di plenilunio si trasforma in lupo. Leggende antiche che s’intrecciano con mitologia e Sacre Scritture, le pallottole d’argento diventano l’unica arma contro la belva che fa scempio di corpi nascondendosi nella brughiera. L’ennesima trasposizione cinematografica può contare sul fascino tenebroso di Benicio Del Toro, eppure “Wolfman” gioca con le paure di un’umanità che da sempre teme l’ignoto continua »

Sir John (Antony Hopkins)
La bestia avrà il suo giorno di gloria…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Anthony Hopkins
Il passato è una landa desolata di orrori...
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Gwen Conliffe (Emily Blunt)
Dicono non ci sia peccato nell'uccidere una bestia, soltanto nell'uccidere un uomo. Ma dove finisce una e inizia l'altra?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Wolfman oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Wolfman

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 7 luglio 2010

Cover Dvd Wolfman A partire da mercoledì 7 luglio 2010 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Wolfman di Joe Johnston con Anthony Hopkins, Emily Blunt, Benicio Del Toro, Hugo Weaving. Distribuito da Universal Pictures. Su internet Wolfman è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,29 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 0,70 €
Aquista on line il dvd del film Wolfman

MAKING OF | Dopo quasi 70 anni torna al cinema l'uomo lupo profondamente rivisto.

Il ritorno dell'uomo lupo

mercoledì 17 febbraio 2010 - Gabriele Niola

Il ritorno dell'uomo lupo Ultimo, in ordine di tempo, tra i mostri classici della Universal a comparire al cinema e quindi ultimo, sempre cronologicamente, ad aver visto un remake moderno, l'uomo lupo di Wolfman giunge dopo una lunga stagione di mutamenti ed evoluzione delle figure del terrore classiche. Negli ultimi dieci anni infatti storie antiche come quelle dei vampiri e dei lupi mannari si sono mischiate nella narrativa popolare (sia cinematografica che letteraria) alla più moderna mostruosità degli zombie. Se nel 1992 Coppola poteva rifare Dracula con piglio classico e nel 1994 Kenneth Branagh misurarsi con un Frankenstein rimodernandolo solo a parole, oggi dopo le variazioni di infiniti film a tema vampiro-licantropesco (in primis i racconti crossmediali della saga di Twilight) il mito dell'uomo lupo ci giunge mutato secondo le medesime direttrici che hanno portato la figura del vampiro da incubo satanico, foriero di fobie gotiche ancestrali e fascino della pulsione sessuale, a figura problematica, contagiata da un male quasi spiegabile.

CELEBRITIES | Il sostituto di Laurence Olivier ha varcato l'Atlantico per vincere l'Oscar.

Storia di un predestinato

martedì 16 febbraio 2010 - Stefano Cocci

5x1: Anthony Hopkins, storia di un predestinato La storia professionale di Anthony Hopkins è intimamente legata alla magia del cinema; solo il fantastico potere della celluloide avrebbe potuto portare un ragazzo gallese figlio di panettieri sul palcoscenico più importante del mondo per ricevere il premio più ambito. Il giovane Hopkins nasce nella zona industriale del Galles ma si innamora della recitazione. Niente destino da minatore ma presto tutti comprendono che sono di fronte a un predestinato: nel 1965 entra nella Royal Academy scelto dopo un'audizione con Laurence Olivier.

APPROFONDIMENTI | Dracula, Frankenstein, l'uomo lupo e l'uomo invisibile, i miti del cinema horror.

Le radici del mito

martedì 9 febbraio 2010 - Rudy Salvagnini

I mostri della Universal: le radici del mito C'è stato un periodo nel quale si sono formati molti, se non tutti, gli stereotipi e i modelli usati ancora oggi nel cinema horror e di quel periodo è alfiere la Universal, una delle major hollywoodiane più caratterizzate, che nei prossimi giorni si prepara a terrorizzare l'Italia con Wolfman (dal 19 febbraio al cinema). . L'horror aveva cominciato a fare capolino nei cinema di tutto il mondo in modo significativo con l'espressionismo, forgiatore di canoni espressivi subito assunti come parametri per la creazione di atmosfere macabre e tenebrose.

INCONTRI | Joe Johnston "restaura" l'ultimo dei mostri classici creati dalla Universal.

Attenti al lupo

mercoledì 27 gennaio 2010 - Marzia Gandolfi

The Wolfman: attenti al lupo L'uomo lupo è l'ultimo dei mostri classici creati dalla Universal, ispirato dalla mitologia e dal folclore. Diversamente da Dracula e da Frankenstein, il licantropo di George Waggner non ha una fonte letteraria nobile ma nasce negli anni Quaranta dalla penna dello sceneggiatore Curt Siodmak. Settant'anni e incalcolabili lune piene dopo nella stessa brughiera si scatena una battuta di caccia contro il giovane Lawrence Talbot, straniero in patria e in famiglia, condannato dal Fato e dal morso di un mostro a scoprire le zone buie del suo essere.

di Federico Pontiggia Il Fatto Quotidiano

Remake del classico horror deI 1941 con l'indimenticato Lon Chaney Jr, "The Wolfman", interpretato e prodotto da Benicio Del Toro. E' lui l'attore Lawrence Talbot, che ha rotto con la nobile famiglia e si è trasferito in America: durante una tournèe londinese, torna a casa su input della fidanzata del fratello, Gwen Conliffe (Blunt), preoccupata dalla scomparsa dell'amato. Ma arriva tardi: il cadavere del fratello spunta fuori sfigurato, e con il padre (Hopkins) non sono mai state rosi e fiori.. »

Benicio Del Toro, uomo lupo a lezione da Shakespeare

di Giulia D'Agnolo Vallan Il Manifesto

Scavalcando le escursioni moderne di Roger Corman, John Landis e Joe Dante (autori dei miliari I Was a Teen Ager Werewolf, Un lupo mannaro americano a Londra, L'Ululato), The Wolfman si colloca in una via di mezzo che sta tra le brume colorate, barocche dell'inglese Hammer rivista da Tim Burton in Sleepy Hollow e quelle bianco/nero minimaliste della Universal anni 30/40. Riconoscendo già nei credits il debito con il tedesco Curt Siodmak, autore della sceneggiatura del magnifico (e originale) The Wolf Man (Universal, 1941) il regista Joe Johnston imposta questa nuova avventura del più tragico dei mostri classici hollywoodiani in uno spazio privo di autoreferenzialità e di ironia. »

Un Hopkins di routine fra i licantropi

di Maurizio Cabona Il Giornale

Dei recenti film sui licantropi, Wolfman («Uomo lupo») di Joe Johnston è il meno brutto. Sarà merito dello sfondo inglese e dell'ambientazione di un secolo fa, all'incirca quando nasceva (però in Italia) Montanelli, smembramenti, maledizioni, investigazioni e tutto l'armamentario del cinema dell'orrore riescono qui a scorrere senza troppi salti logici. Variazione dello sdoppiamento fra Jekyll e Hyde, la lupaggine ha connessioni sessuali che qui restano sottotraccia. Hopkins recita pensando ai soldi che da vent'anni guadagna con lo stesso personaggio. »

di Peter Travers Rolling Stone

No fun either. And no real scares, which is more unforgivable. All the attention to technical detail (Rick Baker's makeup is aces) results in some graphic and gory transformation scenes as Benicio Del Toro gets bitten by a werewolf (no, not Taylor Lautner) while walking under a full moon and grows more hair than he did in Che. But the pacing is decidedly drag-ass. The 1941 film version with the great Lon Chaney, Jr. keeps things moving over a zippy 70 minutes. Rent it and see, you can thank me later. »

Wolfman | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (4)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 19 febbraio 2010
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità