Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni   Dvd Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni   Blu-Ray Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni  
Consigliato sì!
2,88/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critica * * * - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
Alfie, Helena e Sally sono tre membri di una stessa famiglia alle prese con quel sentimento che continuiamo a chiamare 'amore'.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Una profonda riflessione su quella grande illusione che chiamiamo 'amore'
Giancarlo Zappoli     * * * - -

Alfie ha lasciato la moglie Helena perchè, colto da improvvisa paura della propria senilità, ha deciso di cambiare vita. Ha iniziato così una relazione (divenuta matrimonio) con una call girl piuttosto vistosa, Charmaine. Helena ha cercato di porre rimedio alla propria improvvisa disperata solitudine cercando prima consiglio da uno psicologo e poi affidandosi completamente alle 'cure' di una sedicente maga capace di predire il futuro. La loro figlia Sally intanto deve affrontare un matrimonio che non funziona più visto che il marito Roy, dopo aver scritto un romanzo di successo, non è più riuscito ad ottenere un esito che lo soddisfi. Sally ora lavora a stretto contatto con un gallerista, Greg, che comincia a piacerle non solo sul piano professionale...
Woody ha preso nuovamente l'aereo ed è tornato in Gran Bretagna dopo che era tornato a respirare aria di Manhattan con Basta che funzioni. Nonostante l'aspetto sempre più fragile, Allen ha ormai le spalle più che larghe per sopportare l'ennesima, ripetitiva reprimenda critica: "Racconta sempre le stesse cose". È vero: Woody non si inventa novità senili per stupire il pubblico. Anzi qui, fingendo di appellarsi allo Shakespeare del "Macbeth" in realtà si riallaccia al finale di uno dei suoi film più ispirati, Ombre e nebbia, che si chiudeva con la frase: "L'uomo ha bisogno di illusioni come dell'aria che respira". Sono trascorsi quasi vent'anni da allora e, in materia, Allen sembra essersi ormai arreso all'evidenza: è proprio (e sempre di più) così.
Come in Tutti dicono I Love You (ma con l'esclusione dell'adolescenza) le diverse età si confrontano con un bisogno di qualcosa che esemplificano con la parola 'amore' ma di cui, se richiesti, non saprebbero dire il significato. Non potendo sfuggire a questa esigenza ognuno cerca di trovare delle soluzioni che finiscono con il rivelarsi aleatorie e provvisorie anche se ognuno, in cuor suo, vorrebbe che fossero 'per sempre'. Ma il 'per sempre' non esiste nell'universo alleniano. Ognuno cerca di porre rimedio alla propria solitudine come può e come sa e non ha neppure bisogno di essere perdonato per questo.
L'umanità non può comportarsi altrimenti. Ciò che invece va duramente punito è il furto intellettuale, l'appropriarsi di idee altrui spacciandole per proprie, perseguire il successo a spese degli altri. In questo caso Woody diventa un giudice implacabile. Sarà anche vero che ritorna su propri temi. Ma sono 'suoi' per stile, qualità, leggerezza e profondità.

Premi e nomination Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni MYmovies
il MORANDINI
Incassi Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni
Primo Weekend Italia: € 1.497.000
Incasso Totale* Italia: € 4.580.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 17 luglio 2011
Incasso Totale* Usa: $ 3.047.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 21 novembre 2010
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
69%
No
31%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * - - -

Anche i grandi piangono...

domenica 5 dicembre 2010 di sullastrada

Il film è stranamente molto lento e lo rimane per tutta la durata del film. La fine si presenta senza una vera e propria conclusione... potrebbe andare avanti per ore... ed invece ad un certo punto ti accorgi che è finito e che hai aspettato invano la svolta. Il susseguirsi delle vicende è scontato ed un po' banale, basato su stereotipi non troppo rielaborati e senza molti spunti originali di riflessione sulle vicende dei personaggi. Woody Allen confeziona un film potenzialmente molto interessante, continua »

* * - - -

Aaa cercasi disperatamente ironia

lunedì 6 dicembre 2010 di VariabileY

Il marito, la moglie, la figlia, il datore di lavoro della figlia, il compagno della figlia, la vicina: sei persone insoddisfatte delle rispettive relazioni sentimentali si trovano contemporaneamente a dover affrontare il problema, credendo di vedere la soluzione nel nuovo partner. Le storie si intrecciano a coppie, creando delle nuove realtà che mai si distaccano dalle precedenti, con l'obiettivo di non dargli mai la possibilità di credere del tutto in quello che hanno scelto, continua »

* * - - -

Il tramonto di un grande

lunedì 6 dicembre 2010 di Clavius

E' il film di un uomo di 75 anni. E si vede. Nel senso che l'intreccio stucchevole delle disavventure amorose dei personaggi è oramai trito. Un film impastato attorno ad una verbosità a tratti noiosissima che ha il difetto supremo (per un film di Allen) di non strappare più nemmeno un sorriso. Sono vent'anni che non riesce più a raccontare qualcosa di nuovo in un modo nuovo e in quest'ultima pellicola la sensazione sconfortante dell'imbolsimento continua »

* * - - -

Woody allen è un regista(forse)finito...

giovedì 9 dicembre 2010 di il cinefilo

Woody Allen tenta nuovamente(sono più di vent'anni che propone lo stesso identico tema)la carta delle relazioni sentimentali in chiave di"intreccio"umoristico come era nel suo stile migliore ma i fasti degli anni settanta sono ormai un pallido ricordo e i suoi ultimi(non eccessivamente mediocri)film,tra cui BASTA CHE FUNZIONI,confermano questo declino. Si tratta,in ogni caso,di un declino raffinato e pieno di stile(il regista,per fortuna,è ancora capace di sfruttare continua »

Helena in un dialogo con Roy
Roy "..quella sedicente veggente prende tutti i tuoi soldi e ti dice solo quello che ti piace sentire!"
Helena: "anche tu prendi i miei soldi (visto che pago io i tuoi conti) e in più quello che mi dici non mi piace affatto!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Sally (Naomi Watts)
Qualche volta le illusioni funzionano meglio di una medicina
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Alfie in un dialogo con Charmain
Charmain '' ti sara' costato un sacco! ''
Alfie: ''che vuoi che sia, sono solo soldi...''
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

SOUNDTRACK | Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 30 novembre 2010

Cover CD Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni A partire da martedì 30 novembre 2010 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni del regista. Woody Allen Distribuita da Milan Records.

NEWS | Nuovi dettagli sulla trama e prime foto ufficiali.

La watts e banderas nella prima clip

mercoledì 28 aprile 2010 - Marlen Vazzoler

You Will Meet a Tall Dark Stranger: la Watts e Banderas nella prima clip Mentre si avvicina l'inizio del Festival di Cannes, cominciano ad uscire delle nuove informazioni riguardanti l'ultima fatica di Woody Allen, You Will Meet a Tall Dark Stranger interpretata da Josh Brolin, Naomi Watts, Anthony Hopkins, Antonio Banderas, Freida Pinto, Lucy Punch ed Anna Friel. Finora era stato rivelato che Brolin interpreta uno scrittore simile a Woody Allen, che ha una relazione extraconiugale. Grazie alle dichiarazioni fatte dalla Watts durante una sua intervista con BlackBook, si è potuto finalmente avere un'idea un po' più precisa su cosa verterà la pellicola: “.

GALLERY | Da Cannes arriva l'ultima commedia di Woody Allen.

Foto ufficiali del film

venerdì 26 novembre 2010 - Marlen Vazzoler

Foto ufficiali del film Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni Quarto film girato da Woody Allen a Londra, la commedia Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni è stata presentata in anteprima Fuori Concorso al Festival di Cannes tenutosi nel maggio 2010. La pellicola è incentrata su due coppie sposate che decidono per le ragioni sbagliate di non abbandonare la vita matrimoniale e iniziano a frequentare altre persone. Nonostante i quattro protagonisti tentino di evitare i loro problemi scoprono a loro spese che risolverli è più semplice che eluderli. Inizialmente al film avrebbe dovuto partecipare Nicole Kidman ma l'attrice ha rinunciato alla parte andata poi a Lucy Punch.

GALLERY | Numerose star alla premiere di You Wll Meet a Tall Dark Stranger.

Il red carpet

lunedì 17 maggio 2010 - Valeria Filippi

Il nuovo film di Woody Allen: il red carpet Sabato sera il tappeto rosso del Festival di Cannes si è popolato di star più o meno luminose per la premiere dell'appludita nuova commedia di Woody Allen, You Will Meet a Tall Dark Stranger. Il cast del film fuori concorso sulla Croisette annovera Naomi Watts, Anthony Hopkins, Antonio Banderas, Josh Brolin, Freida Pinto (lanciata da The Millionaire), la rivelazione Lucy Punch e Gemma Jones. L'accoglienza è stata positiva sia dentro che fuori la sala, e un contorno di grandi personalità del cinema (su tutti l'affiatata coppia di tante pellicole, Pedro Almodovar e Marisa Paredes) ha impreziosito il red carpet.

Woody. Ti prego fai una pausa

di Alberto Crespi L'Unità

Sì, avete letto bene: 2 stelle. Quando ci vuole, ci vuole. Se Woody Allen ogni tanto sonnecchia, come Omero, non è colpa nostra, né di nessun altro. Anzi: è colpa dello stesso Woody, che dovrebbe prendersi una vacanza o una pausa di riflessione, invece di sfornare un film all'anno come se fosse stretto un patto con il diavolo. Scorriamo la filmografia del nostro eroe dal 2000 a oggi: Criminali da strapazzo (2000), La maledizione dello scorpione di giada (2001), Hollywood Ending (2002), Anything Else (2003), Melinda e Melinda (2004), Match Point (2005), Scoop (2006), Sogni e delitti (2007), Vicky Cristina Barcelona (2008), Basta che funzioni (2009) e ora questo titolo fluviale, sul quale ora diremo poche ma sentite parole. »

Woody Allen: la vita? Una sfera di cristallo

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Se il titolo del nuovo film di Woody Allen dove lui non recita, Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni, è la previsione di una chiromante ottimista, la battuta che dà il senso della storia è: «Come si può andare avanti con tutte le incertezze della vita? A volte le illusioni funzionano meglio delle medicine». L'illusione fa sopravvivere una fitta rete di personaggi legati tra loro, nel chiarore grigio perla di Londra, tra musiche delicate, saltellanti, dolcissime. Anthony Hopkins, uomo maturo che si batte contro la vecchiaia e la morte, lascia la moglie coetanea, fa jogging, va in palestra, prende il Viagra, si veste di bianco o di colori pastello, si compra una decappottabile, si risposa con una giovane squillo esibizionista. »

La seconda vita esiste Almeno per Woody

di Mariuccia Ciotta Il Manifesto

«La vita è triste, è un incubo, io sono pessimista... il mio punto di vista è che bisogna mentire a se stessi e vivere nell'illusione perché la realtà è insopportabile». Dichiarazione d'amore assoluto per il cinema, così Woody Allen consegna la chiave d'interpretazione del suo You Will Meet A Tall Dark Stranger (passato fuori fuori concorso al festival di Cannes) con un supercast: Anthony Hopkins, Antonio Banderas, Josh Brolin, Gemma Jones e la magnifica Naomi Watts, la Bella di King Kong (Peter Jackson) e di Mulholland Drive (David Lynch). »

Woody Allen e il senso della vita

di Roberto Nepoti La Repubblica

Ogni nuovo film di Woody Allen è in fondo un apologo sul senso della vita, o sul suo non senso. L' assurda e ridicola fede in una sgangherata illusionista funziona per il personaggio di Helena, la magnifica Gemma Jones, assai più di quanto abbiano funzionato la psicanalisi, gli psicofarmaci e la bottiglia di whisky. Comunque più delle illusioni coltivate dagli altri personaggi. In un film in cui tutti ingannano tutti, a cominciare da se stessi, l' unica scoperta truffatrice, la cartomante, è paradossalmente la sola a giocare pulito e ad avere un effetto positivo. »

Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Rassegna stampa
Betsy Sharkey
Pubblico (per gradimento)
  1° | sullastrada
  2° | il cinefilo
  3° | rongiu
  4° | variabiley
  5° | davidestanzione
  6° | barbauss
  7° | leggero
  8° | www.cine-amando.blogspot.com
  9° | le arti visive – official
10° | valeria21
11° | valentinamì
12° | liuk©
13° | siper
14° | nino pell.
15° | pattie
16° | 'mox'
17° | ralphscott
18° | clavius
19° | grianne
20° | scarp
21° | desgi
22° | franco cesario
23° | mr_mojo.risin86
24° | viola96
25° | fedeleto
26° | pipay
27° | bronzo_di_riace
28° | the_end
29° | sognatrice
30° | francesco giuliano
31° | dbmassi
32° | nigel mansell
33° | chissima
34° | giacomogabrielli
35° | pepito1948
36° | olgadik
37° | algernon
38° | tantum ergo
39° | alexia62
40° | meltdown
Trailer
1 | 2 | 3 |
Video
1| 2|
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 |
Link esterni
Sito ufficiale
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità